ancora una domanda sui fari!!!

Commenta insieme a noi il Nuovo Codice della Strada. Se hai ricevuto una multa e vorresti fare ricorso guarda qui. Tantissimi casi on line!

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Avatar utente
sicurdany
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 2345
Iscritto il: 09/02/2004, 22:22
Località: Palermo

Messaggio da sicurdany » 03/08/2004, 0:15

Ti spiego la mia perplessità compare, partendo dal presupposto che io non conosco naturalmente questa circolare:

in Italia esiste la cossiddetta "gerarchia del diritto", una vera e propria piramide con alla sommità la Costituzione e man mano scendendo altre tipologie di leggi...

Le circolari ministeriali stanno molto in basso,ma è normale che sia così: non passano al vaglio del Parlamento, del Capo dello Stato ( come le leggi ordinarie per intenderci )... sono uno strumento che i Ministri utilizzano x dare delucidazione e disposizioni in merito a una materia, trattata si da 1 legge, ma che presenta al suo interno 1 lacuna, 1 mancanza da colmare, qualcosa da chiarire...

Altro non possono fare, anche perchè nessuna legge può andare in contrasto con 1 altra, tanto + se di livello superiore. Ora, le circolari ministeriali non sempre sono rivolte a tutti: possono esser dirette a 1 ristretta cerchia di persone, che poi a loro volta, in base al proprio ruolo e alle proprie prerogative, adottano altri provvedimenti "x raggiungere quello scopo" ( cmq, questo è poco importante...).

X farla breve, 1 circolare di quel tipo, a mio modo di vedere, andrebbe molto in contrasto con quanto previsto dall'art. 153 del C.d.S., visto che qull'art. individua situazioni ben precise in cui accendere le luci ( elencan do pure che luci debbono essere accese) e parla, al momento della sanzione, di uso improprio, escludendo di fatto, con questa espressione, qualsiasi vacanza.

Bisognerebbe mettere mano all'art. vero e proprio ed è strano che non sia stato fatto, visto i recendi cambiamenti al C.d.S.

Cmq, in Italia tutto è possibile.

Avatar utente
SicurAUTO
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12052
Iscritto il: 03/04/2002, 6:00
Nome: Claudio
Contatta:

Messaggio da SicurAUTO » 03/08/2004, 10:17

Ora vedo se trovo questa cosa... :)
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora! :)

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto - Per i Centauri Sicurezza in Moto

Avatar utente
SicurAUTO
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12052
Iscritto il: 03/04/2002, 6:00
Nome: Claudio
Contatta:

Messaggio da SicurAUTO » 03/08/2004, 10:28

Sono sempre il migliore! :hehe: :P

Ministero dell'Interno

DIPARTIMENTO DELLA P.S.
DIREZIONE CENTRALE

PER LA POLIZIA STRADALE, FERROVIARIA, POSTALE, DI FRONTIERA E DELL'IMMIGRAZIONE
--------------------------------------------------------------------------------
N.300/A/1/54622/103/8/2 Roma, 23 agosto 2002

OGGETTO: Articolo 153 del D.Leg.vo 30.4.1992, n. 285 e successive


Modificazioni ed integrazioni - Uso dei proiettori anabbaglianti durante le ore diurne al di fuori di situazioni di scarsa visibilità - Chiarimenti operativi sull’applicazione delle sanzioni per uso improprio dei dispositivi.

Con l’entrata in vigore delle disposizioni correttive del Codice della Strada, introdotte dal decreto legge 20 giugno 2002 n. 121, come convertito e modificato dalla legge 1 agosto 2002, n. 168, sono pervenuti numerosi quesiti in ordine alla possibilità di utilizzare i proiettori anabbaglianti durante la marcia in situazioni diverse da quelle espressamente richiamate dagli articoli 152 ed 153 dello stesso Codice; in particolare, dubbi interpretativi sono emersi sulla possibilità di configurare l’impiego dei proiettori anabbaglianti nei casi in cui non esiste un preciso obbligo di tenerli accesi come un uso improprio dei dispositivi di illuminazione sanzionato dal comma 11 dell’articolo 153 del Codice della Strada.

Per fugare questi dubbi e garantire un indirizzo uniforme che salvaguardi l’univocità di applicazione delle richiamate norme e che tenga conto di un’interpretazione evolutiva delle norme stesse, si ritiene necessario intervenire sull’argomento fornendo i seguenti chiarimenti.

L’introduzione dell’obbligo di tenere accesi i proiettori anabbaglianti di giorno, anche al di fuori di situazioni di scarsa visibilità, durante la circolazione sulle autostrade e sulle strade extraurbane principali, ovvero, per ciclomotori e motocicli, in ogni condizione di marcia, previsto dall’articolo 2 del citato decreto legge 20 giugno 2002, n. 121, ha modificato in modo significativo l’assetto normativo della materia ed in particolare delle disposizioni degli articoli 152 e 153 del Codice della Strada.

Le nuove norme, infatti, hanno introdotto nel nostro ordinamento il principio secondo cui l’uso dei proiettori anabbaglianti di giorno, in assenza di situazioni di scarsa visibilità, contribuisce in modo significativo al miglioramento dei livelli di sicurezza stradale.

Alla luce di questo principio, la norma del comma 11 dell’articolo 153 del Codice della Strada, deve essere riletta e diversamente interpretata; infatti, prevedendo l’applicazione di una sanzione amministrativa per chiunque fa un uso improprio dei dispositivi di illuminazione visiva non intende più riferirsi a qualsiasi utilizzazione che avvenga al di fuori dei casi indicati dagli articoli 152 e 153 ma vuole limitarsi a punire solo quei casi in cui l’utilizzazione stessa, non espressamente richiesta o vietata, rappresenti motivo di reale pregiudizio per la sicurezza degli utenti della strada. (mia osservazione: ad esempio l'uso dei fendinebbia quando si vede benissimo...)

Sulla base dell’interpretazione evolutiva richiamata, perciò, l’utilizzo dei proiettori anabbaglianti di giorno, al di fuori dei casi di scarsa visibilità o di quelli previsti dai commi 1bis e 1ter dell’articolo 152, non essendo espressamente vietato - come invece accade per i proiettori abbaglianti secondo le disposizioni del comma 2 dell’articolo 153 - è da ritenersi lecito perché costituisce misura supplementare di sicurezza attiva per la circolazione.

L’accensione di tutti gli altri dispositivi luminosi, quali i proiettori fendinebbia, le luci posteriori per nebbia o la segnalazione luminosa di pericolo, non rientrando nell’ambito dell’interpretazione evolutiva introdotta dalla citata norma del D.L. 121/2002, continua ad essere, invece, vietata al di fuori dei casi espressamente richiamati dall’articolo 153.

Le conclusioni esposte appaino altresì suffragate dal precedente intervento correttivo operato con il D.L.vo 10.9.1993 n. 360, il quale, modificando l’originaria formulazione del 2° comma dell’articolo 153 del Nuovo Codice della Strada, aveva già soppresso il divieto di utilizzo dei proiettori anabbaglianti al di fuori dei casi espressamente indicati.

Gli Uffici Territoriali del Governo, che leggono per conoscenza, sono pregati di estendere il contenuto della presente ai Comandi ed agli Uffici di Polizia Municipale.

IL DIRETTORE CENTRALE
Pansa

Spero di aver chiarito il tutto :wink:
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora! :)

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto - Per i Centauri Sicurezza in Moto

Avatar utente
sicurdany
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 2345
Iscritto il: 09/02/2004, 22:22
Località: Palermo

Messaggio da sicurdany » 03/08/2004, 19:19

Molto contorta, come previsto...

Cmq 1 plauso compare. :ok :wink:

Avatar utente
SicurAUTO
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12052
Iscritto il: 03/04/2002, 6:00
Nome: Claudio
Contatta:

Messaggio da SicurAUTO » 04/08/2004, 7:49


Molto contorta, come previsto...
Se se... non hai scusanti! :P

Cmq 1 plauso compare.
Grassie... :arros
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora! :)

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto - Per i Centauri Sicurezza in Moto

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite