AUTO AD ARIA COMPRESSA: LA REALTA' FUTURIBILE

Discutiamo dei vari modelli di auto in commercio o quelli in uscita. Grazie ad Adiconsum chiariamo i diritti sulla Garanzia.

Moderatore: Staff Sicurauto.it

marcoda
Rank: Neo patentato
Rank: Neo patentato
Messaggi: 57
Iscritto il: 23/06/2004, 10:09

Messaggio da marcoda » 25/06/2005, 8:15

in italia era prodotta da eoloauto che ha chiuso fabbiche e sito..
ne era il fondatore un meccanico della Ferrari..
cmq niente di nuovo sotto i ponti:la cosa segue un banale ciclo termodinamico che è ricavibile da decenni dalle teorie note.
come tante conoscenze di termodinamica,nessuno aveva tentato di applicarlo..

Avatar utente
Cold_eyes_86
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1136
Iscritto il: 12/12/2004, 23:04
Località: Milano prov

Messaggio da Cold_eyes_86 » 25/06/2005, 16:10

No qualcuno ha tentato...ma sai quale è la questione???E' che qui in Italia dobbiamo sempre farci soffiare le idee e farle fare dai paesi esteri...Questo in tutti i settori...pensare che ho sentito dire che il FAP era stato inventato da ingegneri italiani e che qui in ITalia nessuno ha voluto sperimentare, ora però la peugeot quanti soldi si fa?a passare i brevetti dappertutto?Sapete io suono, e nel campo musicale è la stessa cosa, l'Italia fa andare solo tiziano ferro e meneguzzi e la pausini, perchè è questa la musica che va, non aiuta gente che alla musica dona dolore, gioia, emozioni, paure, gente per cui la musica è passione è tutto è la VITA. Il rock?qui in italia?ma scherziamo?i capelloni dalle chitarre distorte danno una brutta immagine, invece la musica fatta dai discotecari migliora tutto!Infatti al sabato sera si vede più gente "Capellona?" o "discotecara?" spalmata sui pali?o peggio ancora spalmati su una station wagon di un padre di famiglia che torna innocentemente con la propria famiglia?Io sono dell'idea che in Italia ci siano troppi problemi di ipocrisia, funziona solo quello che già si è sicuri che funziona, non si sperimenta mai niente, si pensa solo a giudicare male il prossimo!Scusate dello sfogo (in sede sbagliata, ma penso che qui ci sia gente con la testa sulle spalle, e capisca ciò ke intendo...), mi viene rabbia al pensiero che io solo perchè avevo i capelli lunghi, e ascolto e ascoltavo metal venivo giudicato, quando invece non ho mai fatto del male a nessuno, quando guido non faccio uso nemmeno di una goccia di alcool (ma oramai nemmeno quando non guido bevo più alcool...), perchè devo essere giudicato male?se la gente non sa...perchè parla male?Va beh.Ho finito. W L'Italia.

Salabar
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 19
Iscritto il: 22/04/2004, 20:31

Messaggio da Salabar » 25/06/2005, 16:17

Bhè Lorenzo, dicendo che il motore a idrogeno nn è ancora pronto mentre quello ad aria si dici una inesattezza.
Sia il motore ad aria che il motore ad idrogeno sono entrambi già pronti e funzionanti, ma nn sono pronti per il grande pubblico.

Per prima cosa tutti i modelli proposti sono pensati per un uso cittadino, difficilmente si adattano ad un uso extraurbano (e a parità di prezzo iniziale molte persone sceglierebbero un auto tradizionale).
Ritengo poi che la conversioni delle normali stazioni di servizio in stazioni adibite alla ricarica sia tutt'altro che semplice...

Se con la normale corrente domestica si impiegano 4 ore, la corrente necessaria per effettuare questo processo in 3 minuti sarà notevolmente superiore, e richiederebbe nuovi scavi, nuovi tralicci o quantomeno un potenziamento della rete elettrica italiana.
Non va dimenticato poi che l'italia importa corrente, e nei mesi estivi si avrebbero grossi problemi (sia per i climatizzatori, sia perchè queste macchine ad aria richiederebbero tempi maggiori per effettuare la ricarica, se devono portartare l'aria da 30°C alla temperatura di -110°C)

Ritengo che per il futuro avremo un enorme sviluppo di motori elettrici e di accumulatori (batterie) poichè tecnologie come l'aria compressa e l'idrogeno comportano solo ulteriori dispersioni di energia.
Dovremo solo migliorare la produzione di energia dalle fonti rinnovabili :)

piccolo OT: quanti si sentirebbero sicuri a circolare con ipotetici macchine con serbatoi pieni di idrogeno allo stato liquido?? io sinceramente no, è come circolare con una bomba...

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 19 ospiti