[Auto cinesi] C'è da fidarsi? Sono sicure?

Discutiamo dei vari modelli di auto in commercio o quelli in uscita. Grazie ad Adiconsum chiariamo i diritti sulla Garanzia.

Moderatore: Staff Sicurauto.it

tehblizz
Rank: Autista modello!
Rank: Autista modello!
Messaggi: 247
Iscritto il: 12/01/2008, 13:01

Re: [Auto cinesi] C'è da fidarsi? Sono sicure?

Messaggio da tehblizz » 10/10/2008, 9:05

Mi pare che abbiamo provveduto a rafforzare le strutture prima di metterle in commercio in Europa, anche se questo non vuol dire che siano arrivati ai livelli delle macchine europee e asiatiche da più tempo sul mercato.

Avatar utente
joelelorenzo
Rank: Autista modello!
Rank: Autista modello!
Messaggi: 240
Iscritto il: 21/05/2007, 11:15
Località: Vicenza

Re: [Auto cinesi] C'è da fidarsi? Sono sicure?

Messaggio da joelelorenzo » 10/10/2008, 9:53

Fustino83 ha scritto:Ma dai video direi che se è una stella è già tanto, sarà anche mezza probabilmente. La Seicento si comporta addirittura decisamente meglio.
...questo mi fa pensare che autorizzano la commercializzazione di trappole mortali...mah! :gratgrat

...allora chi mi assicura che l'ultimo modello di BMW (o altre marche blasonate) con tanto di adesivo bene in vista "5 stelle Euro NCAP" sia vero? Solo perche' e' di marca?
Allora e' come comprare una polo col coccodrillo cucito sopra (che lampeggia come dire 'fesso, fesso") e la paghi tre volte tanto rispetto ad un'altra della stessa qualita' che non ce l'ha...e tu sei convinto di avere il top... :wink:

Avatar utente
Fustino83
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1629
Iscritto il: 19/02/2006, 16:58
Località: Genova

Re: [Auto cinesi] C'è da fidarsi? Sono sicure?

Messaggio da Fustino83 » 10/10/2008, 12:37

Beh i test sono stati fatti e i risultati si sono visti, non è che EuroNCap o Adac hanno dato un giudizio così tanto per dare.
...questo mi fa pensare che autorizzano la commercializzazione di trappole mortali...mah! :gratgrat


Assolutamente si ! ma non solo per le auto cinesi, basti pensare alle microcar che devono rispettare determinati limiti di peso e quindi risultano deficitarie nelle strutture portanti, ecc ecc...

Ti linko l'articolo del sito sui Crash Test delle "Cinesi"
Salud - Daniele

Immagine

SM
Rank: Autista modello!
Rank: Autista modello!
Messaggi: 206
Iscritto il: 30/10/2006, 19:12

Re: Auto cinesi

Messaggio da SM » 20/10/2008, 10:23

Una mia risposta, lunga, in paragrafetti!

0. Premessa: evitiamo le generalizzazioni
Fustino83 ha scritto:Come design sta nei gusti, ma dal punto di vista sicurezza basta che guardi questi
Con tutto il rispetto per Fustino83 e con sincero ringraziamento per il suo intento di preservare la sicurezza delle persone, mi permetto di dire che questo ragionamento non è perfetto al 100%. Voglio dire che se prendiamo 2, 3 o 50 auto cinesi che non vanno bene nei crash-test non possiamo fare un'induzione forzata e dire che "basta vedere questi video per capire che non bisogna comprare le auto cinesi" in generale.
Si rischia di fare di tutta l'erba un fascio.

Non voglio che la mia sembri sterile polemica, perché so bene che il grosso delle auto cinesi non rende bene nell'ambito della sicurezza, ma mi pare che la domanda di joelorenzo sia più ampia e, al tempo stesso, più precisa.

1. Il Great Wall Hover
Se mi è permesso di interpretare i suoi post, ricavo in primo luogo la richiesta di un'informazione precisa su di un modello, GWM Hover.
La mia risposta sarebbe: non sappiamo di preciso, perché non abbiamo un crash-test specifico a disposizione. Sappiamo che è un'evoluzione cinese dell'Isuzu Axiom, che ottenne in America voti altalenanti a seconda delle versioni.
- Dall'IIHS, che effettua test simili a quelli EuroNCAP, ottenne voti di sicurezza considerata (cfr. qui) "Average". Ti posto un video di crash-test IIHS: clicca qui.
- dall'ente statale NHTSA ottenne le 4 stelle nel crash frontale e le 5 per quello laterale (vedi qui). Considera che il test NHTSA è effettuato a velocità inferiori rispetto all'EuroNCAP, ma su barriera indeformabile. Globalmente vengono considerati più severi i test EuroNCAP (varie auto giudicate "five stars" in USA ottengono risultati scadenti in test EuroNCAP), ma è pur vero che molte auto che hanno le 5 stelle EuroNCAP per l'NHTSA ottengono mediamente solo 4 stelle.
Il passaggio da vettura europea o americana a variante cinese non è detto che comporti risultati identici. Le cose potrebbero migliorare, come migliorano, per esempio, l'estetica aggiornata e certe dotazioni di auto "nostrane" di 10 anni fa ristilizzate dai cinesi, ma potrebbero anche peggiorare: il Landwind che ottenne il pessimo crash-test ADAC altro non era che una versione cinese dell'Opel Frontera, che nei test EuroNCAP non brillava ma otteneva la sufficienza (3 stelle). C'è da ipotizzare che i cinesi avessero lesinato sui materiali (probabilmente longheroni economici -> scarsa resistenza totale).

2. Produzione cinese migliore
Quindi la questione si riverbera in maniera molto più complessa sul dato generale. Infatti, il problema della generalizzazione è questo: che si finisce con il pensare che tutto ciò che di automobilistico sia cinese sia scadente. Scadente rispetto a cosa? Rispetto alla nostra migliore produzione? Ok, è vero nella maggior parte dei casi. Già i nuovi modelli cinesi dovrebbero ottenere risultati in linea con la produzione europea: la FAW Basturn, basata sulla precedente Mazda6, dovrebbe teoricamente riproporne la sicurezza e la Roewe 550 è progettata per ottenere le 5 stelle EuroNCAP e in generale per ottenere il nostro gradimento anche sulla sicurezza, appunto.
Fustino83 ci proponeva il primo video della Brilliance BS6, con il disastroso risultato di una stella e mezza; per completezza d'informazione mi piace inserire, per paragone, il nuovo video, in cui la stessa berlina ottiene la sufficienza (3 stelle) EuroNCAP:
Fustino83 ha scritto:


3. Sui crash-test
Joelorenzo si poneva la questione dei veicoli approvati dalla Comunità Europea: i test CE non sono i test EuroNCAP (l'EuroNCAP è un'iniziativa non governativa, privata, proprio per far fronte alla mancanza di test seri in Europa!). I test CE sono superati da auto con bassa protezione per i passeggeri. Altrimenti, auto come le Fiat Seicento, già citata in questa discussione, o come le varie Uno, Tipo - tanto per citare modelli popolari in Italia - non sarebbero mai state approvate. Le cinesi passano questi stessi test, è chiaro. Ma non passano i test più severi, quelli EuroNCAP, così come non li passano modelli europei o americani o giapponesi o coreani di un po' di anni fa.
Quindi, comprare "un buon usato" è un discorso valido, purché si compri un buon usato e non uno che non abbia buoni ratings e non abbia neppure pezzi nuovi e una garanzia come un modello nuovo, anche se cinese, offre di fatto. Va anche considerato il fatto che un SUV cinese con scarsi risultati in un crash-test è comunque probabilmente più sicuro di un'utilitaria che abbia ottenuto risultati analoghi (o anche un po' migliori). Infatti, i crash-test frontali simulano uno scontro con un'auto di pari massa rispetto a quella provata. Ciò vuol dire che un SUV da 1,8 tonnellate ottiene, poniamo, un risultato appena sufficiente perché è testato contro un ostacolo da 1,8 t, mentre una city-car, come poteva essere una Seicento ma anche qualche vetture più recente, ottiene un risultato insufficiente, sufficiente o discreto ma solo contro un ostacolo da 0,8 tonnellate. In uno scontro frontale SUV 1,8 t vs. city-car 0,8 t... i risultati sono solo immaginabili. E in questo sito ce è data ampia dimostrazione con modelli recenti, cioè una Fiat 500 (5 stelle) che subisce gravi danni da un'Audi Q7 che aveva ottenuto nei crash-test una votazione inferiore (4 stelle): qui c'è il topic apposito del nostro forum.
Joelorenzo, ok non badare troppo al blasone, ma in effetti i risultati delle Bmw, delle Audi, delle Renault, delle Saab, delle Alfa Romeo, delle Fiat e così via sono tutti pubblicati sul sito dell'EuroNCAP e per lo più presenti anche su Sicurauto (trovi il link nella home page). E lì troverai successi previsti, fallimenti imprevisti, tante sorprese e molte conferme.

4. Oltre i crash-test
La sicurezza di un'auto non è data solo dalla protezione in impatti come quelli simulati nei crash-test. Altri elementi da considerare sono, per esempio, le doti dinamiche di un'auto, che possono - magari – impedire l'impatto. Prevenire è meglio che curare, no? Allora, su una vettura a baricentro alto, come un SUV, è più che importante l'ESP, il controllo elettronico della stabilità, che in manovre d'emergenza o in errori di guida o su fondi difficili può trarci d'impaccio, prevenire testa-coda, evitare di andare "lunghi" in curva, aiutarci a completare l'evitamento di un ostacolo, etc. Lo fa su tutte le auto, ma a maggior ragione sui SUV e sui fuoristrada, che per la loro architettura e la loro pachidermica reattività si scompongono facilmente - talvolta portando al capotamento. Ebbene, l'Hover non ha l'ESP e la maggior parte delle auto cinesi lo ignora. Sulla Roewe 550 dovrebbe essere di serie: infatti sarebbe l'eccellenza della produzione cinese. Ma d'altra parte sistemi del genere si sono diffusi da noi solo negli ultimi anni, e non è detto che un SUV usato o un fuoristrada di qualche anno fa, anche con marchio costoso, abbia l'ESP...

5. Conclusioni
Insomma, occorre fare valutazioni modello per modello. Se parliamo di usato, occorre valutare esemplare per esemplare. Un Buon Mercedes ML usato, per fare il paragone tra un Hover e un SUV di qualità, può anche non avere l'ESP... un altro, magari, sì...
Un buon usato può essere sicuro... ma essere fuori budget! Ma se un cliente necessita di un veicolo spazioso e a trazione integrale un SUV cinese nuovo può essere una soluzione... a meno che non vada bene anche una buona station wagon usata a trazione integrale... Insomma, giudichiamo caso per caso, veicolo per veicolo, secondo le necessità e le disponibilità di ciascuno.
Scusatemi per la lunga dissertazione!
Ultima modifica di SM il 20/10/2008, 10:49, modificato 3 volte in totale.

Avatar utente
Fustino83
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1629
Iscritto il: 19/02/2006, 16:58
Località: Genova

Re: [Auto cinesi] C'è da fidarsi? Sono sicure?

Messaggio da Fustino83 » 20/10/2008, 11:31

Ma guarda non sono assolutamente in disaccordo, non è detto che se siano cinesi siano scarse, se i nuovi modelli o cmq i restyling portano ad un incremento delle doti nei crash test possono essere paragonate tranquillamente alle altre case. Certo è che alla luce dei primi passati risultati bella figura non ci hanno fatto, cmq sia se hanno dimostrato e/o dimostreranno che la qualità si avvicini alla media delle auto Europee non ci sarebbero problemi.

Sono ancora più d'accordo sul punto 4, che i crash test non sono tutto, ma molto importante è la tenuta di strada, ecc ecc. Anche se non so se sono già stati fatti i vari test dell'alce o cose simili sulle auto cinesi.
Salud - Daniele

Immagine

Avatar utente
SicurAUTO
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12052
Iscritto il: 03/04/2002, 6:00
Nome: Claudio
Contatta:

Re: [Auto cinesi] C'è da fidarsi? Sono sicure?

Messaggio da SicurAUTO » 20/11/2008, 18:20

SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora! :)

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto - Per i Centauri Sicurezza in Moto

Avatar utente
Fustino83
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1629
Iscritto il: 19/02/2006, 16:58
Località: Genova

Re: [Auto cinesi] C'è da fidarsi? Sono sicure?

Messaggio da Fustino83 » 12/12/2008, 9:48

Per completezza alla discussione copio tale domanda posta da Sicurauto.it nell'intervista al Direttore del Centro Sicurezza Fiat.

Link intervista completa

3) D. In questi mesi stiamo assistendo ad una vera e propria invasione di auto low cost cinesi, vendute persino nei supermercati. Eppure tutti i crash test circolanti sul web mettono in evidenza una scarsissima sicurezza passiva di queste auto. Possibile che la normativa europea permetta tutto ciò?

R. Le prove necessarie per commercializzare una vettura in Europa (ovvero le prove di omologazione) sono meno severe di quelle pubblicate dai media, per cui tali risultati non necessariamente provano una non conformità rispetto ai requisiti di omologazione. Il livello di protezione offerto da vetture che rispettano i soli vincoli di omologazione è equivalente ad un 50% di rischio che un occupante cinturato di corporatura media (per es. in un urto frontale a 56 km/h con un altro veicolo di pari massa) subisca delle lesioni di una certa gravità per ogni singolo segmento corporale. Viceversa una vettura che ha un rating Euro NCAP di 4 o 5 stelle (come ormai quasi tutte le vetture commercializzare in Europa) garantisce un rischio inferiore rispettivamente al 10% o al 5% in un urto nelle stesse condizioni ma a 64 km/h. Per questo motivo e per via dello sforzo che la società intera sta facendo per ridurre il numero di fatalità da incidenti stradali, l'introduzione sul mercato di vetture che offrono uno standard di protezione significativamente inferiore alla media costituisce un notevole impedimento nel raggiungimento dell'obiettivo che si è posta la comunità europea di ridurre entro il 2010 del 50% il numero di fatalità da incidenti stradali rispetto al 2000.
Salud - Daniele

Immagine

Anton-1977
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 1
Iscritto il: 08/10/2010, 11:52
Nome: Antonello

Re: [Auto cinesi] C'è da fidarsi? Sono sicure?

Messaggio da Anton-1977 » 08/10/2010, 11:59

Io sono d'accordo con Joelelorenzo.... anche a me piace e poi la qualità è sicuramente molto migliorata rispetto agli inizi. Quando è uscita Greatwall non l'ìavrei mai comprata ma ora trovo che non abbia nulla da invidiare ad altre marche!
MI sa che a gennaio anch'io compro la Hover!

SM
Rank: Autista modello!
Rank: Autista modello!
Messaggi: 206
Iscritto il: 30/10/2006, 19:12

Re: [Auto cinesi] C'è da fidarsi? Sono sicure?

Messaggio da SM » 22/02/2011, 20:09

Ulteriori informazioni:

Nei crash-test ANCAP, simili agli EuroNCAP, la Hover ha ottenuto un buon risultato, media aritmetica di una prestazione frontale passabile e di un urto laterale dato a tavolino come ottimo (tutte le auto di una certa altezza vengono classificate ottime negli urti laterali dall'ANCAP, perché teoricamente, se colpite di lato da un'auto di dimensioni nella media, non dovrebbero mettere troppo a repentaglio la sicurezza del passeggero).

La Hover comunque non dispone ancora, se non vado errato, di ESP, il che la rende poco stabile in manovre di emergenza o in altre situazioni (bassa aderenza, spostamenti improvvisi, etc.).

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti