benzina gpl oppure jtd?'

Sezione libera dove si può parlare di quello che si vuole, ovviamente senza esagerare! :P

Moderatore: Staff Sicurauto.it

paolo7011
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 1
Iscritto il: 11/04/2005, 9:22

benzina gpl oppure jtd?'

Messaggio da paolo7011 » 11/04/2005, 12:33

Buongiorno, volevo porvi una domanda sull’acquisto di un auto nuova.
Premetto che faccio circa 15.000 km annui.

Sono indeciso se prendere un auto Stilo jtd SW 116cv
oppure la Stilo 1.8 a benzina SW e metterci l’impianto a gpl.
Cosa conviene di piu’ tra manutenzione e consumi?

Ciao e grazie per il Vs. aiuto.
Paolo

tonyneaples
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 16
Iscritto il: 11/03/2005, 15:18
Località: napoli

ciao!

Messaggio da tonyneaples » 11/04/2005, 13:32

se vuoi un mio consiglio prendi la diesel...anche il motore dura di più! :)
cmq vedi bene tra le auto del momento quale fa meglio per te e non fissarti su una sola auto... anche se la stilo è per me una ottima vettura ed anche molto carina!
ciao antonio

Avatar utente
docmad
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 699
Iscritto il: 23/03/2004, 18:59
Località: Genova - Parma
Contatta:

Messaggio da docmad » 11/04/2005, 13:56

A livello di consumi siamo lì... naturalmente il gpl costa molto meno (e se non erro ha subito in questi ultimi anni un minor aumento del prezzo).

D'altro canto il diesel dura molto di più in termini di km e probabilmente alla lunga i costi della gestione sono più o meno gli stessi.

Bisogna anche considerare che l'auto a gpl ha cmq lo svantaggio che non si può posteggiare in nessun posteggio coperto e il "bombolone" toglie del posto nel bagagliaio (o se messo al posto della ruota di scorta non ti permette di avercela dietro in caso di foratura) oltre che in molte località non hanno nelle vicinanze distributori di gpl (e quindi ti conviene guardare prima dell'acquisto se nelle tratte che fai abitualmente ci sono distributori di gpl) e quindi rischi di dover cmq pagare un salasso per la benzina.

Dopo tutte queste premesse direi che più o meno le due motorizzazioni si equivalgono devi vedere un po' tu quanto tempo vuoi tenere la macchina, la disponibilità di gpl nelle vicinanze di dove vai solitamente, se posteggi in posteggi "pubblici" coperti, etc.etc.


Ciaociao
Enrico
Enrico
Servizi Informatici

<a href="http://www.eca-services.com/" target="_blank">http://www.eca-services.com/</a>

Regulus
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 753
Iscritto il: 29/01/2003, 19:24
Località: Torino

Messaggio da Regulus » 11/04/2005, 14:57

io sinceramente opterei per il gpl, il motore ti dura comunque un eternità e non c'e' poi così bisogno di manutenzione. Con gli impianti moderni non ti accorgi quasi di viaggiare a benzina o a gpl. L'unico problema è proprio lo spazio che ti porta via, per quanto riguarda i posteggi mi pare che siano uscite delle normative e delle omologazioni sugli impianti nuovi... c'e' qualcuno che ne sa di piu'?

ciao

Avatar utente
docmad
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 699
Iscritto il: 23/03/2004, 18:59
Località: Genova - Parma
Contatta:

Messaggio da docmad » 11/04/2005, 15:09

Purtroppo in questo momento tantissimi parcheggi pubblici (parlo per Genova e Parma che conosco bene) hanno ancora cartelli grossi come case con il divieto di accesso alle auto a GPL (senza esclusioni evidenziate)...

Ciauz
Enry
Enrico
Servizi Informatici

<a href="http://www.eca-services.com/" target="_blank">http://www.eca-services.com/</a>

Regulus
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 753
Iscritto il: 29/01/2003, 19:24
Località: Torino

Messaggio da Regulus » 11/04/2005, 15:16

a torino mi pare che la situazione sia diversa, comunque appena passo davanti ad un posteggio sotterraneo controllo e vi faccio sapere! :)

Avatar utente
docmad
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 699
Iscritto il: 23/03/2004, 18:59
Località: Genova - Parma
Contatta:

Messaggio da docmad » 11/04/2005, 15:33

Come al solito ho detto una scemata....

qui di seguito porto un articolo che appunto mi sconfessa:
Il 22 Novembre 2002, il Ministro dell'Interno Giuseppe Pisanu ha firmato
il Decreto che permette il parcamento (parcheggio) nel primo piano interrato, delle auto alimentate a GPl con impianto di sicurezza conforme al Regolamento ECE/ONU 67-01.

I mezzi alimentati a GPL con impianto non dotato di sistema di sicurezza conforme al Regolamento ECE/ONU 67-01 (la maggiorparte di
quelli montati prima del 01/01/2001), continueranno ad essere soggetti a quanto stabilito dalla normativa attualmente in vigore, ciò il loro parcamento nelle autorimesse è consentito solo nei piani fuori terra e non comunicanti con piani interrati.

Dopo il voto favorevole del 21 Maggio 2003 scorso da parte del
Comitato Tecnico-Scientifico per la prevenzione incendi del Ministero degli Interni, è finalmente arrivata la firma del Decreto Ministeriale che avrà
Applicazione immediata con la publicazione in Gazzetta Ufficiale.
qui di seguito porto tutto il decreto del Ministro Pisanu che regolamenta la possibilità di parcheggio nelle aree interrate da parte di autoveicoli alimentati a GPL
MINISTERO DELL'INTERNO DECRETO 22 novembre 2002

Disposizioni in materia di parcamento di autoveicoli alimentati a gas di petrolio liquefatto all'interno di autorimesse in relazione al sistema di sicurezza dell'impianto.

IL MINISTRO DELL'INTERNO

Vista le leggi [...]

Ritenuto di dover disciplinare, nelle more di un aggiornamento della vigente normativa di sicurezza antincendio per le autorimesse, il parcamento di autoveicoli alimentati a gas di petrolio liquefatto all'interno di autorimesse in relazione al sistema di sicurezza dell'impianto;

Acquisito il parere espresso dal Comitato centrale tecnico scientifico per la prevenzione incendi di cui all'art. 10 del decreto del Presidente della Repubblica 29 luglio 1982, n. 577, sulla base dell'attivita' di sperimentazione e dei documenti di analisi del rischio sviluppati per l'occasione;

Decreta:

Articolo 1.

Parcamento di autoveicoli alimentati a gas di petrolio liquefatto all'interno di autorimesse in relazione al sistema di sicurezza dell'impianto

1. Il parcamento degli autoveicoli alimentati a gas di petrolio liquefatto con impianto dotato di sistema di sicurezza conforme al regolamento ECE/ONU 67-01 è consentito nei piani fuori terra ed al primo piano interrato delle autorimesse, anche se organizzate su più piani interrati.

2. Le definizioni di piano interrato [7] e di piano fuori terra [8] sono riportate nel punto 1.1.1 dell'allegato al decreto ministeriale 1 febbraio 1986, rispettivamente alla lettera a) ed al primo periodo della lettera b).

Articolo 2.

Condizioni di sicurezza delle autorimesse

1. Le autorimesse di cui al precedente art. 1 sono conformi al decreto ministeriale 1 febbraio 1986 [9] . Nel caso di autorimesse soggette ai controlli di prevenzione incendi è richiesto il rispetto delle procedure di cui al decreto del Presidente della Repubblica 12 gennaio 1998, n. 37 [10] .

2. All'ingresso dell'autorimessa è installata cartellonistica idonea a segnalare gli eventuali divieti derivanti dalle limitazioni al parcamento di autoveicoli alimentati a gas di petrolio liquefatto

di cui al precedente art. 1.

Il presente decreto entra in vigore il giorno successivo alla sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana. E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarlo e di farlo osservare.

Roma, 22 novembre 2002

Il Ministro: Pisanu
qui il link: http://www.sulpm.info/sulpm/aggiornamen ... li/gpl.htm

Chiedo scusa per non essermi documentato prima di scrivere (o meglio essermi fidato dei cartelli esposti)... mi frusto da solo :olè

ciauz
Enrico
Servizi Informatici

<a href="http://www.eca-services.com/" target="_blank">http://www.eca-services.com/</a>

Avatar utente
chegue
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1322
Iscritto il: 19/11/2004, 15:39
Località: Lecce&Torino

Messaggio da chegue » 11/04/2005, 17:30

15.000 km annui? Senz'altro Gpl! Con quel che costa il gasolio ultimamente il diesel inizia a convenire (rispetto ad un pari potenza a benzina, quindi figurati rispetto al Gpl) solo dai 25000/30000 km annui in su :roll: ...
Salentinu nell'anima
Giulia Super 1.6 '72 - Fiat 600D '63 - Fiat 508 balilla 3M '33 - (tra poco non più :-[ ) Fiat 127 '72 :angel - Fiat Panda 750 CL '87 - Opel Tigra 1.6 '95 - Punto I 1.2 85 16v HLX '99 - Yamaha FZR 1000 Ex-Up '90 - Suzuki GSX-R 1100 '92 - Honda CB 400 Four SS '78
Le mie bimbe

Avatar utente
Lele78
Rank: Autista sicuro!
Rank: Autista sicuro!
Messaggi: 399
Iscritto il: 17/07/2004, 15:52
Località: Trento

Messaggio da Lele78 » 11/04/2005, 18:23

Io sono stato e probabilmente rimmarrò sempre un "diselista" per vari motivi, quindi tenderei a consigliarti il valido jtd, ma della stilo sw non esiste già la variante bi-power con l'impianto a metano già installato dalla casa?
:??? Sarebbe una scelta semmai da valutare ...
Lele
Ciao ciao
:ciao

Avatar utente
docmad
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 699
Iscritto il: 23/03/2004, 18:59
Località: Genova - Parma
Contatta:

Messaggio da docmad » 11/04/2005, 18:33

ma della stilo sw non esiste già la variante bi-power con l'impianto a metano già installato dalla casa?
Purtroppo no....

le motorizzazioni per la stilo sw o meglio Stilo Multi Wagon sono:

- 1.4 16v 95cv
- 1.6 16v 103cv
- 1.8 16v 133cv
- 1.9 JTD 100cv
- 1.9 JTD 115cv
- 1.9 Multijet 16v 140cv

per le fiat i modelli su cui viene montato un motore (bipower o natural power) sono:

- Multipla (vecchia e nuova) -> 1.6 16v Natural Power (103cv)
- Punto (5porte) -> 1.2 Natural Power (60cv)
- Doblò -> 1.6 16v Natural Power (103cv)

:ciao Ciaociao :ciao
Enry
Ultima modifica di docmad il 11/04/2005, 18:40, modificato 1 volta in totale.
Enrico
Servizi Informatici

<a href="http://www.eca-services.com/" target="_blank">http://www.eca-services.com/</a>

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 22 ospiti