Berlusca VS Mortadella

Sezione libera dove si può parlare di quello che si vuole, ovviamente senza esagerare! :P

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Rispondi
Avatar utente
SicurAUTO
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12052
Iscritto il: 03/04/2002, 6:00
Nome: Claudio
Contatta:

Messaggio da SicurAUTO » 16/03/2006, 10:38

Una risposta su tutte.
LEGGE SULLA DROGA
Anche qui proprio una bella legge no?
Continuiamo a ingrassare i trafficanti colpendo il ragazzino di 14 anni che si fa la canna e non chi la vende.
Mi sa che non conosci la legge scusami.

Sono infatti state inasprite le pene e ridotte le dosi dichiarate "per uso personale", cosa che prima permetteva agli spacciatori di passarla liscia, visto che dichiaravano che la droga era solo per se stessi!

Ma capisco che ribaltare le cose è facile :-[
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora! :)

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto - Per i Centauri Sicurezza in Moto

Jak
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 949
Iscritto il: 16/09/2005, 10:28
Località: Reggio Emilia

Messaggio da Jak » 16/03/2006, 10:54

Sicurauto ha scritto:Una risposta su tutte.

....


Ma capisco che ribaltare le cose è facile :-[
L'ha insegnato berlusca a tutti, l'importante è vendere, non il prodotto, ricorda!

ghost
Rank: Neo patentato
Rank: Neo patentato
Messaggi: 64
Iscritto il: 20/12/2005, 16:07

Messaggio da ghost » 16/03/2006, 10:58

Sicuramente è anche questione di punti di vista:
io le droghe leggere le legalizzerei, facendole vendere ad esempio dalle farmacie con dosi massime regolarizzate nel tempo.
Questo per dei semplici motivi:
la "canna" a livello di "sballo" e danno fisico non è ne più ne meno che l'alcol.
Per cui proibirla serve solo a ingrassare i trafficanti e chi la spaccia.
L'inasprimento della pena imho è una cosa pessima perchè io da genitore rischio di trovarmi mio figlio (che magari è un bravissimo ragazzo) in galera perchè trovato a fumarsi degli spinelli con gli amici.
Se si vuole sballare non mi cambia nulla questa legge: basta che entra alla Crai e si compra una bottiglia di vodka con 6 euro.
Ad Amsterdam la vendita è legale. Mi sembra che l'Olanda non sia un paese di degenerati, no?
Proibendo non si ottiene nulla. Gli USA proibirono l'alcol, e fecero la fortuna della mafia. Perchè ripercorrere gli stessi errori?
Inoltre: se la vendita fosse controllata dallo stato, si eviterebbero morti perchè il "fumo" è stato tagliato male o con veleno per topi.

PS: la legalizzazione delle droghe leggeri E' UN MIO PENSIERO, non è nel programma dell'Unione...giusto per evitare equivoci

Avatar utente
SicurAUTO
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12052
Iscritto il: 03/04/2002, 6:00
Nome: Claudio
Contatta:

Messaggio da SicurAUTO » 16/03/2006, 11:02

Vedi che confermi quanto dico?

Molti che parlano male delle leggi del Governo NEMMENO LE CONOSCONO!!
L'inasprimento della pena imho è una cosa pessima perchè io da genitore rischio di trovarmi mio figlio (che magari è un bravissimo ragazzo) in galera perchè trovato a fumarsi degli spinelli con gli amici.
Scusami ma evidentemente non sai che chi viene trovato a fumarsi uno spinello (che io trovo già assurdo, ma questa è una mia opinione) NON RISCHIA ASSOLUTAMENTE LA GALERA! E' rimasto tutto come prima (segnalazione, eventuale accompagnamento se minore) solo che adesso è stata ANCHE introdotta una SANZIONE ECONOMICA, insomma una multa.

Quindi Berlusconi non ha tanto torto quando dice che la SX ribalta la realtà e fa opera di DISINFORMAZIONE unica... e tu, ahimè, ne sei un esempio. Ovviamente senza polemica :)

Scusami ma è palese :-[
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora! :)

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto - Per i Centauri Sicurezza in Moto

ghost
Rank: Neo patentato
Rank: Neo patentato
Messaggi: 64
Iscritto il: 20/12/2005, 16:07

Messaggio da ghost » 16/03/2006, 11:27

Non ho parlato di dosi personali, anche perchè la nuova legge riguardo a questo punto non è stata ben definita.
Questo punto è oscurato da una stima di "modalità di presentazione" della droga: come è conservata, dove in che quantità è frazionata ecc ecc.
Le dichiarazioni di Fini al riguardo sono state "a noi non interessa in questo momento stabilire la quantità, interessa stabilire il principio che si volta pagina"
Per cui si rischia che la faccia liscia uno spacciatore che ha 7 kg di ashis (si scrive così?) e si faccia 6 anni di carcere un "cannabinomane" che dì per sè non è un criminale.
Qual è il mio cruccio?
Che essendo di fatto la dose personale non oggettiva, la legge prevede che potranno essere applicate pene detentive che vanno dai 6 ai 20 anni non solo a chi importa o esporta, ma anche a chi riceve, acquista o detiene una sostanza stupefacente per uso non esclusivamente personale.
Ma questo uso personale come è definito?

Riguardo alle sanzioni hai perfettamente ragione, ma ti ricordo inoltre che oltre a queste si prevede la sospensione della patente di guida o del porto d'armi, e anche e inspiegabilmente del passaporto e del permesso di soggiorno per motivi turistici; permesso di soggiorno che invece un cittadino extracomunitario, tanto per inserire anche un "pizzico" di discriminazione, avrà perso per sempre....

Come vedi la legge la conosco...
:)

PS: anche io non voglio creare polemiche o attriti. E' chiaro che ognuno ha le prorpie idee, discuterne civilmente mi fa piacere.
:)

Jak
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 949
Iscritto il: 16/09/2005, 10:28
Località: Reggio Emilia

Messaggio da Jak » 16/03/2006, 11:35

:bravo: :bravo: :bravo:
La legge sulle droghe sta dilagando e ha prodotto in Parlamento questo istruttivo dibattito:

Dall'intervento del 3 febbraio 2006, alla Camera dei Deputati della dipendente Tiziana Valpiana:

"Qualcuno ha già asserito prima come il provvedimento in questione sia stato posto talmente male da rischiare di far mettere fuori legge la vite e il tabacco. Il motivo per cui nelle precedenti leggi le sostanze vietate erano nominate una per una, in base ad elenchi invece che a criteri, consisteva nell'evitare il paradosso che sostanze come l'alcol da vite o il tabacco venissero poste fuori legge.
Non c'è, infatti, alcun dubbio che l'alcol, così come enuncia il testo della legge, produca effetti sul sistema nervoso centrale e abbia capacità di determinare dipendenza fisica o psichica dello stesso ordine o di ordine superiore a quello delle altre droghe, come insegnano la farmacologia l'epidemiologia e, purtroppo, i dati sulla mortalità.

Quanto alla vite, in particolare, non c'è dubbio che sia una pianta e che da essa si ricavi il vino che, come tutti sanno, contiene a sua volta un principio attivo, l'alcol, che, nei casi più rari, provoca allucinazioni ma, più frequentemente, come è scritto nelle vostre norme, distorsioni sensoriali. Tutti sappiamo che quando beviamo un bicchiere di troppo, vediamo doppio, camminiamo a zig zag, abbiamo i riflessi sicuramente rallentati e modificati.
Non possiamo fare delle battute su questo aspetto perché se qualche fanatico denuncerà i produttori di vino sarà dura per un magistrato trovare il modo di non condannare costoro ad almeno sei anni di reclusione.
In questo caso, ritengo che chi beve del vino dovrebbe perseguire le norme che voi avete qui inserito e dichiararsi alcolista, così, invece che in galera, potrà essere accolto in una delle comunità da voi sostenute, aiutate e richieste".


Dall'intervento del 3 febbraio 2006, alla Camera dei Deputati del dipendente Alfredo Mantovano, rappresentante del Governo:

"Una rilettura delle norme consentirebbe inoltre di evitare di dire cose assolutamente distanti dalla lettera della legge come quelle che sono state sostenute anche questa mattina a proposito della punizione che la nuova legge stabilirebbe per la detenzione o l'uso o la diffusione di alcolici. Questa affermazione, assolutamente sbagliata, si fonderebbe sul nuovo articolo 14 del testo unico. In realtà, questo articolo 14 è vero che alla lettera a), punto 4, ritiene illecita ogni altra sostanza - questa è la dizione letterale - che produca effetti sul sistema nervoso centrale e abbia capacità di determinare dipendenza fisica o psichica nello stesso ordine o di ordine superiore a quelle precedentemente indicate. Ma questa indicazione non può essere assimilata ad una punizione dell'alcol perché si ritrova in un articolo che ha come rubrica «criteri per la formazione delle tabelle» e le tabelle sono quelle relative alle sostanze stupefacenti e che al comma 1 inizia con le seguenti parole: La inclusione delle sostanze stupefacenti o psicotrope nelle tabelle di cui all'articolo 13 è effettuata in base ai seguenti criteri. Quindi, lì si sta parlando di droga e non di alcol. Come si fa a sostenere il contrario?"

Non si capisce nulla, forse Mantovano ha bevuto o ha fumato perchè la legge (comma 1) parla proprio di "sostanze stupefacenti o psicotrope".
Il famoso Rapporto Roques ha esaminato le sostanze dal punto di vista neurobiologico, dimostrando come le droghe più pericolose siano l'eroina, la cocaina e l'alcol, nessuno può negare che l'alcol sia una sostanza psicotropa.

Questa legge sancirà l'illegalità della produzione e del consumo del vino, della birra e degli altri alcolici.
Un nuovo proibizionismo.
E' talmente grossa che nemmeno chi l'ha proposta vuole ammetterlo.
Ma è vero che l'alcol in Italia fa quarantamila morti ogni anno, mentre tutte le altre droghe illegali messe insieme ne fanno cinquecento, quindi forse, per una volta e senza volerlo, il governo ha ragione.

ghost
Rank: Neo patentato
Rank: Neo patentato
Messaggi: 64
Iscritto il: 20/12/2005, 16:07

Messaggio da ghost » 16/03/2006, 11:42

tra l'altro tra i vari post ho trovato questo
l problema è che Enel attualmente non ha intenzione di assumere nessuno e, nonostante io sia ogni giorno apprezzato da tutti i miei responsabili, probabilmente arrivato ai 2 anni mi troverò a dover cambiare lavoro.

Molti di voi diranno che la colpa è della legge Biagi (o meglio legge 30).

Invece non è così e vi spiego il perchè.

Prima il lavoro precario (introdotto dalla Sinistra, non dimentichiamolo!) non aveva diritti, nemmeno le ferie o le malattie erano pagate!

Oggi invece io godo di un trattamento UGUALE ad ogni dipendente Enel a partire dallo stipendio, ferie, malattia, etc...

Se non ci fosse stata questa legge quasi sicuramente non avrei nemmeno lavorato per questi due anni, perchè l'Enel attualmente guarda solo ai costi...
Vorrei prima di tutto sapere qual è questo "decreto" fatto dalla sinistra che ha introdotto il lavoro precario, quando sono anni che la sinistra lotta per i diritti dei lavoratori.
Mutua, sindacati e ferie pagati ricordo che sono conquiste sindacali, non imprenditoriali.
Ti ricordo che Tremonti ha affermato che "gli Italiani dovrebbero lavorare di più, fanno troppe ferie e troppi ponti"

In ogni caso non vedo come tu possa essere felice di un contratto del genere: lo sai che versa pochissimi contributi e che non è utilizzabile per garanzie in caso di mutuo? Una banca concederà quasi sicuramente un mutuo a un operaio con contratto a tempo indeterminato a 1000 euro al mese piuttosto che a un interinale che prende il doppio.

Io ho un contratto a tempo indeterminato, stipulato nel 2001. Mi ritengo fortunato dato che, sentendo i miei amici che sono entrati nel lavoro adesso, i contratti sono da far venire i brividi:
dai 3 ai 6 mesi senza nessun tipo di assistenza o garanzie.

Quindi non devi essere felice di avere un trattamento uguale a quello dei dipendenti ENEL.
Questi sono diritti di TUTTI, non di pochi!!
Il lavoro, la sanità, l'istruzione sono DIRITTI non PRIVILEGI!
Mi stupisce davvero il tuo ragionamento, perchè va contro la logica di ogni cittadino!
Io come lavoratore e cittadino pretendo il meglio per il mio futuro:
non è che se mangio un gelato al formaggio andato a male dico "che buono" perchè l'alternativa sarebbe un gelato alla cacca.
Questo per dire che non dobbiamo ringraziare di lavorare 6 mesi perchè l'alternativa sarebbe la disoccupazione: non dovrebbe esistere questo ragionamento.
In tal senso l'Unione propone un abbassamento del costo del lavoro per far sì che alle aziende convenga assumere a tempo indeterminato eliminando il precariato.
Non si può dare colpa alle aziende: è chiaro che se all'imprenditore assumere un lavoratore a tempo indeterminato costa il doppio di un interinale sceglierà l'interinale. Fanno il loro interessi, e in tal senso il governo deve regolamentare facendo sì che i vantaggi per uno non siano la rovina per l'altro.

Poi fate voi...se preferite ritrovarvi con una famiglia sulle spalle e il terrore di essere lasciato a casa dopo 3 mesi...

Avatar utente
sicurdany
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 2345
Iscritto il: 09/02/2004, 22:22
Località: Palermo

Messaggio da sicurdany » 16/03/2006, 12:27

Ghost, avevo scritto in 1 post ke l'ideologia fa male, xkè fa perdere lucidità...
Vorrei prima di tutto sapere qual è questo "decreto" fatto dalla sinistra che ha introdotto il lavoro precario, quando sono anni che la sinistra lotta per i diritti dei lavoratori
.
Poi fate voi...se preferite ritrovarvi con una famiglia sulle spalle e il terrore di essere lasciato a casa dopo 3 mesi...
I primi concetti di flessibilità furono introdotto da Treu, ministro del CSx... già allora vi lavorava Biagi: fu fatto ben poco, x i motivi da me citati in altri post ( relativi a quella coalizione ) e ripresi dalo stesso Biagi e dalla CdL, oltre ke ampiati.

La precarietà non è 1 cosa bella, ma il lavoro nero o la disoccupazione sono peggio... NO?
Non c'è nessun NO-GLOBAL candidato nelle liste dell'ulivo.


Caruso ti dice niente? E' il leader dei No- Global x il Mezzogiorno ed è candidato di Rifondazione.

Sulla credibilità estera di Prodi e sulle figuraccie di Berlusconi...

Lasciando stare ke Prodi, purtroppo l'ha messo lì il Centro Dx e ci ha fatto fare veramente brutte figure ( vediamo ancora adesso i trionfi della sua commissione...la storia Suez x esempio, ke testimonia 1 Unione dell'Europa...era solo economica e possiamo dire ke non è manco quella)
I rapporti con Stati Uniti, Russia, l'Inghilterra ( in cui governa Blair, non lo dimentichiamo ), gli eventi importanti tenuti in Italia grazie all'ultimo Governo... mi sembrano fatti.

Ti continuo a ripetere ke Berlusconi e cmq il minor male... Ha fatto cose ke si sarebbe dovuto risparmiare, ma non solo...ne ha fatto tante altre buone ed è giusto parlare di entrambe. :ciao

Avatar utente
SicurAUTO
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12052
Iscritto il: 03/04/2002, 6:00
Nome: Claudio
Contatta:

Messaggio da SicurAUTO » 16/03/2006, 12:35

I contributi sono gli stessi lo vedo dalla busta paga, quindi ti sbagli.

Io non mi ritengo fortunato di essere un lavoratore precario, ma mi ritengo di essere fortunato di essere precario adesso, perchè almeno ho qualche diritto!
Vorrei prima di tutto sapere qual è questo "decreto" fatto dalla sinistra che ha introdotto il lavoro precario, quando sono anni che la sinistra lotta per i diritti dei lavoratori.
Ricordi i vecchi CO.CO.CO e simili?
Ecco i contratti senza diritti!
Quindi non devi essere felice di avere un trattamento uguale a quello dei dipendenti ENEL.
Questi sono diritti di TUTTI, non di pochi!!
Il lavoro, la sanità, l'istruzione sono DIRITTI non PRIVILEGI!
Come al solito dal particolare si va al Generale :-[
Pensi che sia così stupido da pensare che lavoro, sanità, etc... siano privilegi? Solita demagogia :-[
Non ho parlato di dosi personali, anche perchè la nuova legge riguardo a questo punto non è stata ben definita.
Scusami ma ho scritto io questo?
L'inasprimento della pena imho è una cosa pessima perchè io da genitore rischio di trovarmi mio figlio (che magari è un bravissimo ragazzo) in galera perchè trovato a fumarsi degli spinelli con gli amici.
Allora spiegami su quali basi hai fatto questa affermazione, se non volevi parlare di dosi personali...
Come vedi la legge la conosco...
Se l'avessi conosciuta bene sin da subito (mi viene da pensare che ti sei formato dopo la mia obiezione...) non avresti portato questo infelice esempio. Mi sembrano le parole di qualche "disinformatore" che conosco... :-[

:ciao
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora! :)

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto - Per i Centauri Sicurezza in Moto

Avatar utente
SicurAUTO
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12052
Iscritto il: 03/04/2002, 6:00
Nome: Claudio
Contatta:

Messaggio da SicurAUTO » 16/03/2006, 12:39

Ah non dimentichiamoci dello schifo (DOCUMENTATO) che ha hanno fatto Fassino & Co con le cordate di loro amici.

Ma giustamente nessuno se ne accorge... :-[

Meglio parlare dei processi ad orologeria fatti a Berlusconi :x

Scusami ma io non voglio altri 4 governi in 5 anni :)

---------------------

Dimenticavo!!!

Avete visto i cari NO-GLOBAL che schifo hanno combinato a Milano?!?!

Sapete che tutti i partiti hanno condannato questi atti TRANNE RIFONDAZIONE COMUNISTA??


Mi spiegate le "ideologie" e i "valori" che hanno spinto questa "brava" gente?!? :x :grr

Io li avrei bruciati tutti vivi!! :grr :x :grr
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora! :)

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto - Per i Centauri Sicurezza in Moto

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti