Bollino Blu scaduto: quali sanzioni?

Scrivete qui se avete un dubbio, una domanda, un problema non riguardante le altre categorie presenti sul forum.

Moderatore: Staff Sicurauto.it

ghost
Rank: Neo patentato
Rank: Neo patentato
Messaggi: 64
Iscritto il: 20/12/2005, 16:07

Messaggio da ghost » 10/01/2006, 9:11

Ne approfitto per fare una domanda:
mi è scaduto il bollino blu e causa mancanza di dinero potrò andare a farlo rinnovare solo dopo il 15 febbraio.
A quali sanzioni posso andare incontro nel caso mi venisse contestato il suo mancato rinnovo?

Avatar utente
Federico Autotecnica
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 6289
Iscritto il: 06/12/2005, 22:30
Località: Brescia
Contatta:

Messaggio da Federico Autotecnica » 10/01/2006, 21:24

ghost ha scritto:Ne approfitto per fare una domanda:
mi è scaduto il bollino blu e causa mancanza di dinero potrò andare a farlo rinnovare solo dopo il 15 febbraio.
A quali sanzioni posso andare incontro nel caso mi venisse contestato il suo mancato rinnovo?
Le sanzioni dovrebbero variare da regione a regione....
La minima se non erro è di 68,25 €.
Federico alias "FEDELELLA" - Professione: Autoriparatore
AUTOTECNICA BRESCIA l'officina ufficiale di SicurAUTO.it :ok

MTB BRESCIA

Avatar utente
tatter
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 39
Iscritto il: 08/01/2006, 23:33

Messaggio da tatter » 11/01/2006, 0:09

ghost ha scritto:Ne approfitto per fare una domanda:
mi è scaduto il bollino blu e causa mancanza di dinero potrò andare a farlo rinnovare solo dopo il 15 febbraio.
A quali sanzioni posso andare incontro nel caso mi venisse contestato il suo mancato rinnovo?

Fedelella ha ragione :) , la contravvenzione per la mancanza di bollino blu varia da comune a comune (la legislazione in materia lascia una libertà molto ampia alle amministrazioni locali creando così differenze anche notevoli), e per quel che ne so la cifra più frequente si aggira sui 70 euro, raddoppiabili nel caso in cui entro un certo periodo di tempo (di solito 15 giorni) non sia provveduto alla mancanza e non si sia esibita certificazione all'ente che ha elevato la contravvenzione. Puoi trovare notizie più precise nel sito del tuo comune (di solito si trovano nei link riguardanti le ordinanze del traffico, ambiente o sanità, a volte ci sono link specifici, come ad esempio nel sito del comune di Ferrara se non ricordo male).

spero di esserti stato utile...
Ciao

Tatter :bong

ghost
Rank: Neo patentato
Rank: Neo patentato
Messaggi: 64
Iscritto il: 20/12/2005, 16:07

Messaggio da ghost » 11/01/2006, 9:25

Grazie mille:
mi sono informato e qui da me dovrebbe essere effettivamente sui 70 euro.
Mi conviene sbrigarmi a farlo :)

Avatar utente
Kunta Kinte
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 4038
Iscritto il: 24/02/2005, 16:36
Località: La patria delle olive all'Ascolana

Messaggio da Kunta Kinte » 11/01/2006, 12:56

La somma è stabilita dall'art. 7 cds.....e la somma OVUNQUE è di 71,00 euro.

Vero è che l'obbligo varia da comune a comune.......solitamente la revisione va fatta ogni anno........ma ho letto di alcune città ove va fatta ogni sei mesi :ooh

In alcune città ti vietano l'accesso se non hai il bollino e in altre ti sanzionano direttamente...........quindi l'unica è chiedere direttamente al Comando di P.M. o sul sito del comune.
Immagine

meglio fare una multa in meno che farne una sbagliata L.Ciccola

ghost
Rank: Neo patentato
Rank: Neo patentato
Messaggi: 64
Iscritto il: 20/12/2005, 16:07

Messaggio da ghost » 11/01/2006, 14:26

Capito....l'informazione di prima l'avevo ottenuta da un mio amico il quale è stato multato proprio per questo motivo e non si ricordava esattamente la cifra (che era appunto intorno ai 70 euro)

Ora ho la conferma.

Chiederei ai vigili del mio paese solo che mi conoscono troppo bene e penso che mi pinzerebbero subito :D :P

cmq in ogni caso una di queste sera la porto

Avatar utente
Federico Autotecnica
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 6289
Iscritto il: 06/12/2005, 22:30
Località: Brescia
Contatta:

Messaggio da Federico Autotecnica » 11/01/2006, 22:01

Kunta Kinte™ ha scritto:.ma ho letto di alcune città ove va fatta ogni sei mesi :ooh
Credo che si parli di vetture non catalittiche e precedenti il 1988 ( posso sbagliarmi )
Federico alias "FEDELELLA" - Professione: Autoriparatore
AUTOTECNICA BRESCIA l'officina ufficiale di SicurAUTO.it :ok

MTB BRESCIA

Avatar utente
Kunta Kinte
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 4038
Iscritto il: 24/02/2005, 16:36
Località: La patria delle olive all'Ascolana

Messaggio da Kunta Kinte » 11/01/2006, 22:48

FEDELELLA ha scritto:Credo che si parli di vetture non catalittiche e precedenti il 1988 ( posso sbagliarmi )
Hai ragione. :ok

Copiato dal forum dei colleghi:
a Genova vige il bollino blu (normativa Euro 1 91/441) indipendentemente dalle revisioni ogni anno per i veicoli più recenti e ogni 6 mesi per quelli immatricolati prima del 1988 (non ricordo la data precisa) in provincia non vi è obbligo di bollino. Sono obbligati a farlo tutti i veicoli provenienti da fuori città a meno che non dimostrino che devono percorrere alcuni itinerari cittadini solamente per recarsi o al porto per imbarcarsi, o ai caselli autostradali per ritornare ai luoghi d'origine, quindi solo un mero transito.
Per gli altri capoluoghi non so.
:ciao
Immagine

meglio fare una multa in meno che farne una sbagliata L.Ciccola

Avatar utente
tatter
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 39
Iscritto il: 08/01/2006, 23:33

Messaggio da tatter » 13/01/2006, 13:52

:ciao Salve a tutti!!!!!!!! :ciao

Kunta ha ragione, normalmente la sanzione è comminata secondo l'art.7 c.13 (sanzioni per la mancata osservanza della sospensione o del divieto di circolazione) del codice della strada (alla fine delle ordinanze viene riportata la dicitura "sanzioni secondo quanto previsto dalla legge" o "sanzioni secondo art. 7 del CDS" o simili), tuttavia ci sono eccezioni come ad esempio Ferrara (in cui però il bollino blu è esteso all'intera provincia) che prevede sanzioni da 30 a 180 euro o come Ravenna che prevede sanzioni anche per la mancata esposizione del bollino (da 25 a 75 euro). La sanzione minima comunque, come osserva il vecchio kunta rimane normalmente di circa 71 euro (alcune ordinanze riportano di meno ma probabilmente non sono state aggiornate). Per quanto riguarda la durata del bollino, la direttiva ministeriale (ministero lavori pubblici) del 7/7/98 all'art.7 prevede una durata del bollino di 12 mesi per i veicoli immatricolati dal 1° gennaio 1988 e di sei mesi per quelli immatricolati antecedentemente in tale data. Non conosco enti (comuni, province o regioni) che prevedano eccezioni a questa prescrizione. I problemi più seri invece si hanno per "quando" fare il bollino per la prima volta!!! :-[ Nonostante La citata direttiva preveda il bollino blu per veicoli immatricolati da almeno quattro anni, ci sono comuni come Ferrara e Roma (dove devono essere sottoposti a controllo anche ciclomotori e motocicli) che impongono l'obbligo del primo bollino già dopo un anno dalla prima immatricolazione, mentre Mantova lo anticipa rispetto ai quattro anni se vengono raggiunti i 98000 Km (mi sembra), provvedimento simile penso sia stato preso anche dalla provincia di Milano lo scorso anno, mentre Torino prevede un "bollino verde" (di cui non ricordo l'esatta funzione) da affiancare a quello blu , d'altra parte il comune di Ravenna prevede che i residenti al di fuori della Regione Emilia Romagna possano essere sprovvisti di qualsiasi tipo di bollino, e via delirando. Altra fonte di incertezza è il tipo di controllo, infatti, nonostante la validità del bollino blu sia nazionale (cioè un bollino blu emesso a Palermo deve essere ritenuto valido anche ad Aosta, art.5 di detta direttiva), e nonostante tutte le norme che regolano questo genere di controlli prevedano che le prove condotte su veicoli a doppia alimentazione debbano essere estese a tutti e due i combustibili, i comuni di Forlì e di Ferrara si accontentano del controllo svolto su quella che si ritiene l'alimentazione prevalente (metano o gpl di solito) :ooh . A questo punto un bollino emesso a Ferrara ha ancora validità in un comune che prevede tutti e due i controlli? :??? bho!!!! Come si vede la materia è più complessa di quel che sembra.
Il mio personale consiglio è comunque informarsi presso i siti delle zone che si vogliono visitare per saper bene come comportarsi e nell'incertezza fare il bollino blu dopo il primo anno di vita del veicolo, nel caso in cui sia presente una doppia alimentazione, richiedere il controllo su entrambe (anche se costa un po' di più). In questo modo il vecchio kunta :x rimarrà con un palmo di naso (anche se sembra non dispiacergli) :wink: .

Ciao a tutti

tatter :bong

Avatar utente
Kunta Kinte
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 4038
Iscritto il: 24/02/2005, 16:36
Località: La patria delle olive all'Ascolana

Messaggio da Kunta Kinte » 13/01/2006, 14:29

tatter ha scritto: come osserva il vecchio kunta
Heiiii.........vecchio a chi?? Immagine



:lollo:
Immagine

meglio fare una multa in meno che farne una sbagliata L.Ciccola

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti