CAMERA APPROVA DECRETO 'SALVAPUNTI' + ALTRE NORME

Commenta insieme a noi il Nuovo Codice della Strada. Se hai ricevuto una multa e vorresti fare ricorso guarda qui. Tantissimi casi on line!

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Rispondi
domilor
Rank: Patentato attento
Rank: Patentato attento
Messaggi: 107
Iscritto il: 20/07/2004, 13:31
Località: Bari...provincia!

CAMERA APPROVA DECRETO 'SALVAPUNTI' + ALTRE NORME

Messaggio da domilor » 17/11/2005, 8:47

ROMA, 16 NOV - Sanatoria per i punti illegittimamente sottratti dalla patente degli automobilisti che avevano commesso infrazioni al codice della strada; niente più autovelox della polizia municipale sulle strade extraurbane né punti tolti a chi in città ha superato i limiti di velocità; foglio rosa a diciassette anni, sedici anni come età minima per guidare le minicar: sono queste le principali innovazioni dal decreto legge 'salvapunti' della patente approvato oggi dalla Camera e che ora torna al Senato per la definitiva conversione.

Il provvedimento ha ricevuto il sostegno della Cdl, mentre l'Unione ha votato contro il testo emanato dal governo per restituire i punti della patente sottratti in passato illegittimamente, come ha stabilito una sentenza della Corte Costituzionale, ai proprietari di veicoli che non avevano indicato chi si trovasse alla guida al momento di un'infrazione. Il centrosinistra ha giudicato il testo "insufficiente a dare risposte alla domanda di sicurezza nella circolazione avanzate dai cittadini", ma ha votato contro anche perché "si sono andati a toccare i punti della patente, che sono l'unico fattore che costringe gli automobilisti a rigare dritto".

Ecco le principali innovazioni: LA RESTITUZIONE DEI PUNTI. Per i proprietari di veicoli che non avevano indicato chi si trovasse alla guida al momento di un'infrazione, la restituzione dei punti scatterà d'ufficio e non su domanda dell'interessato all'ufficio da cui dipende l'agente che l'ha accertata.

STOP A AUTOVELOX VIGILI IN STRADE EXTRAURBANE. La polizia municipale non potrà più elevare multe per eccesso di velocità con autovelox automatici "sulle strade extraurbane e principali" e comunque al di fuori dei centri abitati.

PER FOGLIO ROSA BASTERANNO 17 ANNI, 16 ANNI PER MINICAR. Basteranno diciassette anni, invece dei diciotto attualmente richiesti, per ottenere il 'foglio rosa', l'"autorizzazione alla guida anticipata" per imparare a guidare. Il testo originario del decreto prevedeva che per il foglio rosa bastassero sedici anni. Con il foglio rosa si potrà guidare su strade urbane ed extraurbane secondarie (cioé non nelle autostrade) purché accompagnati da una persona di età non inferiore ai 40 anni e che abbia la patente B da almeno 10 anni. Sale a sedici anni l'età minima per guidare i "quadricicli leggeri", ovvero le 'minicar'.

CHI 'CORRE' IN CITTA' NON PERDE PUNTI. A chi supererà il limite di velocità di 50 km all'ora nei centri urbani, non verranno più tolti i punti dalla patente: dovrà soltanto pagare una sanzione pecuniaria. Fino ad oggi per chi superava il limite di 50 all'ora nei centri abitati c'era una decurtazione dei punti oltre al pagamento di una sanzione in denaro. La Camera ha aumentato l'entità della multa, ma tolto la sanzione dei punti.

NUOVE NORME PER L'AUTOTRASPORTO. La Camera ha prorogato all'1 gennaio 2007 l'obbligo di montare i paraspruzzi sui camion e al 30 giugno 2006 l'obbligo di dotare di strisce retroflettenti i mezzi pesanti.
(Fonte: http://www.ansa.it/main/notizie/fdg/200 ... 4_ass.html )
Il cervello: ne siamo dotati...usiamolo!

Transistore1
Rank: Autista modello!
Rank: Autista modello!
Messaggi: 276
Iscritto il: 28/02/2004, 13:21
Località: Pagani

Messaggio da Transistore1 » 17/11/2005, 14:09

Sono contro il foglio rosa a 17 anni, e non perchè io lavori in un'autoscuola, ma perchè, mi chiedo, come è possibile che una cosa tanto delicata, come dare la base fondamentale per guidare, ovviamente dopo che l'allievo ha superato ampiamente l'esame di teoria, improntata alla massima prudenza, come giustamente si conviene a chi controlla a stento un veicolo, possa essere demandato ad un automobilista qualunque, che ovviamente essendo richiesto il requisito dei 40 anni, è sicuramente molto esperto, ma siamo sicuri che ricordi ancora le regole che ha imparato 20-25 anni fa e le rispetti ancora? Poi quando ce lo mandate in autoscuola, sicuramente con abbastanza controllo del veicolo, ma scarsamente preparato sulle regole, avendo anche acquisito tutti i difetti di chi guida l'auto con molta noncuranza, dovuto a tutti gli anni di esperienza acquisita, da parte di colui che funge da istruttore, mi dite voi, noi a questo punto che gli dovremmo imparare? Poi sono anche convinto, che visto che già teniamo la macchina in mano ed anche col foglio rosa, che ci andiamo a fare alla scuola guida? A perdere tempo! A questo punto avremo ragazzi che sì iniziano a guidare a 17 anni, ma prendere la patente a 20-22 anni, perchè scarsamente motivati. Questo è il mio punto di vista, spero di non essere frainteso, sono solo un dipendente, non un proprietario, ma uno che crede nel suo lavoro! Salutoni a tutti.
Se acceleri sempre, a scuola guida, non imparerai niente!!!

Avatar utente
Cold_eyes_86
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1136
Iscritto il: 12/12/2004, 23:04
Località: Milano prov

Messaggio da Cold_eyes_86 » 17/11/2005, 20:38

No no, hai totalmente ragione...ricordo ancora ai tempi di scuola guida (6 o 7 mesetti fa...) quando alla fine di mia una guida è salito su un altro allievo per riaccompagnarmi a casa...sto qui era la prima guida che faceva con la scuola, però diceva di essere ampiamente esperto perchè guidava tutti i giorni (con il foglio rosa) con il padre etc etc. beh ad un certo punto parte e lo vedi che arriva in rotonda (al dare precedenza) con la frizione abbassata scalando le marcie senza lasciare questa...(lo faceva magari per fare il figo...x la serie lo fanno tutti e lo faccio anche io)...ma pensa te, gira ke ti rigira si sarà fatto 30 metri con la frizione abbassata frenando...e sappiamo tutti cosa vuol dire!Per non dire come teneva il volante...bah...logicamente il mitico istruttore ha incominciato a parlargli con i dovuti toni!
Va beh non oso immaginare se la gente fa un anno intero di pratica con il foglio rosa magari con i genitori o cmq con uno che non è competente! Vaaaa beh che poi non si lamentino che ci siano più infrazioni o incidenti stupidi!CIao a tutti! :ciao :ok

Transistore1
Rank: Autista modello!
Rank: Autista modello!
Messaggi: 276
Iscritto il: 28/02/2004, 13:21
Località: Pagani

Messaggio da Transistore1 » 17/11/2005, 23:15

Posso fare io allora una proposta, da combattente sul campo e non dalla stanza dei bottoni?
Iscrizione alla scuola guida a 17 anni, frequentando regolarmente l'autoscuola, superare l'esame di teoria, obbligatoriamente, effettuare ad insindacabile giudizio dell'istruttore 10-15 ore di guida, (ovviamente partendo da zero), e poi autorizzarlo a guidare con un adulto affianco che si assuma la responsabilità fino ai 18 anni, poi, prenotarlo dopo il compimento della maggiore età, all'esame! Dite cosa ne pensate, io credo che sarebbe già diverso da come vogliono licenziare questa legge al Senato. Ciao a tutti!!!
Se acceleri sempre, a scuola guida, non imparerai niente!!!

Avatar utente
alex_ander1979
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 725
Iscritto il: 16/10/2003, 23:25
Località: Roma

Messaggio da alex_ander1979 » 18/11/2005, 1:21

Posso fare io allora una proposta, da combattente sul campo e non dalla stanza dei bottoni?
Iscrizione alla scuola guida a 17 anni, frequentando regolarmente l'autoscuola, superare l'esame di teoria, obbligatoriamente, effettuare ad insindacabile giudizio dell'istruttore 10-15 ore di guida, (ovviamente partendo da zero), e poi autorizzarlo a guidare con un adulto affianco che si assuma la responsabilità fino ai 18 anni, poi, prenotarlo dopo il compimento della maggiore età, all'esame! Dite cosa ne pensate, io credo che sarebbe già diverso da come vogliono licenziare questa legge al Senato. Ciao a tutti!!!
Condivido tutto.

E devo confessare che non avevo capito benissimo cosa prevedesse il nuovo provvedimento.
cinture allacciate + distanze di sicurezza + agevolarsi a vicenda nel traffico = viaggiare sicuri, tranquilli, anche in velocità ! :D

Avatar utente
Kunta Kinte
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 4038
Iscritto il: 24/02/2005, 16:36
Località: La patria delle olive all'Ascolana

Messaggio da Kunta Kinte » 18/11/2005, 18:55

Non so se avete letto l'altro mio post........il decreto è stato ritirato..quindi.........nulla di fatto............come dire......abbiamo scherzato. :grr
Immagine

meglio fare una multa in meno che farne una sbagliata L.Ciccola

Avatar utente
sicurdany
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 2345
Iscritto il: 09/02/2004, 22:22
Località: Palermo

Messaggio da sicurdany » 21/11/2005, 3:26

Ma siete tutti così sicuri ke la soluzione sia nel far frequentare a tutti 1 scuola guida?

Personalmente non mi pare ke la stragrande maggioranza delle persone non la frequenti o non l'abbia frequentata e i risultati non sono lo stesso esaltanti...

Rendere la frequenza obbligatoria? Obbligare qualcuno è sempre stato controproducente e se gli "iscritti" fanno finta di ascoltare o dimenticano presto già adesso, figuriamoci dopo...

Ultima domanda, riprendendo il titolo di 1 vecchio post: ma la patente è 1 diritto di tutti? Per essere + chiari: perchè gli esami li passano tutti, soprattutto quelli iscritti alle scuole guide? Perchè gli "inetti" alla guida non sono bocciati?

Se poi le scuole guide costassero 1 pò di meno, magari...

Avatar utente
Sir_Neko
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 503
Iscritto il: 30/03/2005, 9:28
Località: Belluno

Messaggio da Sir_Neko » 21/11/2005, 10:01

Io credo che dipenda comunque da chi e come insegna ...

ovviamente se poi rendi il corso obbligatorio devi rendere più difficile anche l'esame , che ora come ora è una stupidata assurda ...

credimi che noto la differenza tra i miei allievi e i privatisti appena li metto in strada ... sopratutto sulla conoscenza base , che è la prima che ti porta a fare errori che compromettono la sicurezza in strada ...

capisco il tuo discorso sul diritto alla guida , ma finchè gli esami resteranno così resterà un diritto di tutti per forza ...
nel momento in cui ristrutturi tutto da capo , con un obbligo di frequenza e con degli esami che si possano chiamare esami , allora si il diritto sarà solo per chi se lo merita ...

per il discorso costo delle autoscuole , credimi che non è che navighiamo sull'oro ... e non mi pare che mandare un figlio a scuola costi poi molto di meno , calcolate tasse , libri e robe varie ...
anche un'autoscuola ha i suoi conti da pagare e a differenza delle scuole i soldi se li deve procurare da sola ...
il cliente da fuori non può capire e secondo me non se ne dovrebbe nemmeno interessare ...
paghi un servizio come in una qualunque altra struttura , non vedo dove sia il problema ... non mi sembra che un tecnico ti prenda 5 € per un'uscita o un meccanico ti prenda 2 € all'ora per una riparazione ...
ognuno ha i suoi costi ...

Avatar utente
sicurdany
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 2345
Iscritto il: 09/02/2004, 22:22
Località: Palermo

Messaggio da sicurdany » 23/11/2005, 21:03

Si parlava di scuola guida... ci potremmo lamentare x tutto in Italia, dalle tasse al costo di servizi fondamentali x il cittadino....ma indubbiamente le scuole guida non sono proprio economiche.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 20 ospiti