Cancellare un'auto dal PRA

Scrivete qui se avete un dubbio, una domanda, un problema non riguardante le altre categorie presenti sul forum.

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Rispondi
Avatar utente
ntc_silver
Rank: Patentato attento
Rank: Patentato attento
Messaggi: 159
Iscritto il: 08/04/2004, 18:35
Località: Brindisi

Cancellare un'auto dal PRA

Messaggio da ntc_silver » 05/05/2004, 8:39

Ho "regalato" un'auto (WV Golf dell'82) ad un collega che lavora presso una grande industria dove all'interno è possibile guidare auto già cancellate dal PRA e reimmatricolate secondo una pratica interna.
Ora però mi sono rimaste le targhe e dovrei cacellarla dal pubblico registro. Dove devo andare? A chi devo chiedere? Non ho mai fatto qualcosa del genere... Menomale che ci siete voi! [:D]

Mi sembra ovvio che debba andare al PRA, ma qualcuno mi dice che devo passare prima dall'ACI, o dalla motorizzazione civile...

Avatar utente
ex600
Rank: Autista sicuro!
Rank: Autista sicuro!
Messaggi: 341
Iscritto il: 23/09/2003, 16:33
Località: genova

Messaggio da ex600 » 05/05/2004, 17:39

la radiazione di un'auto si deve fare la PRA quindi direi che devi andare li...

...almeno... spero... :D :D :D

:ciao

Avatar utente
SicurAUTO
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12052
Iscritto il: 03/04/2002, 6:00
Nome: Claudio
Contatta:

Messaggio da SicurAUTO » 05/05/2004, 18:00

Devi cancellare l'auto al PRA che cmq è praticamente una branca dell'ACI.

Cancellazione dal Pra

Un veicolo si può cancellare dal Pra se viene demolito o distrutto, se viene esportato o se viene rubato.

In caso di demolizione o distruzione, dal 30 giugno del 1998 non è più possibile radiare la vettura dal Pubblico registro automobilistico (Pra) portando personalmente allo sportello le targhe e i documenti. Alla cancellazione del veicolo dal Pra provvedono direttamente i concessionari o i demolitori autorizzati dalla Regione (o, in alcune zone, dalla Provincia o addirittura dal Comune). Per l'operazione si devono pagare 38,42 euro (74.400 lire) per le auto munite di foglio complementare, e 28,10 euro (54.400 lire) per quelle con certificato di proprietà. A queste cifre va aggiunto il compenso dell'agenzia di pratiche auto cui il demolitore o il concessionario decidesse di rivolgersi per presentare la documentazione al Pra. Il costo totale, dunque, si aggira attorno ai 100 euro (circa 200.000 lire).

In caso di esportazione, il proprietario del veicolo deve recarsi al Pra con le targhe e i documenti, per consegnarli definitivamente. Ciò vale anche quando il veicolo viene venduto a uno straniero, per cui bisogna stare attenti a farsi dare dall'acquirente le targhe e i documenti: la soluzione più sicura è quella di costringerlo a ottenere un'immatricolazione provvisoria italiana (con targa di cartone rilasciata dall'ufficio provinciale del Dipartimento trasporti terrestri) e a stipulare una polizza assicurativa RC auto temporanea, in modo da poter portare l'auto all'estero lasciando targhe e documenti originali al venditore italiano. I costi sono gli stessi della radiazione per demolizione o distruzione.

In caso di furto, il proprietario deve recarsi al Pra con la denuncia sporta alle forze dell'ordine e il certificato di proprietà (che non va mai tenuto a bordo, per cui non dovrebbe essere stato rubato). I costi sono gli stessi della radiazione per demolizione o distruzione.

In tutti i casi di radiazione, chi non ha le targhe o i documenti richiesti dallo sportello del Pra deve prima recarsi a denunciare il furto o lo smarrimento alle forze dell'ordine.

Qui trovi info sulle sedi di tutta Italia:
http://www.aci.it/wps/portal/_s.155/2617

Prova a contattarli telefonicamente prima... :ciao
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora! :)

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto - Per i Centauri Sicurezza in Moto

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite