Chiedo un parere

Scrivete qui se avete un dubbio, una domanda, un problema non riguardante le altre categorie presenti sul forum.

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Avatar utente
Cabal
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 11
Iscritto il: 22/02/2005, 21:27

Chiedo un parere

Messaggio da Cabal » 22/02/2005, 23:01

Innanzittuto un bel ciao a tutti, sono un nuovo utente di questo forum ! :ciao

Volevo chiedervi un parere su un incidente che ho avuto.
Ero fermo ad un semaforo rosso, quando e' sopraggiunta una golf, che andava un "po'" veloce e mi si e' schiantata adosso, anche se all'ultimo il conducente della golf ha provato a frenare e ha limitato i danni. Dietro alla golf c'era anche una 500, ma non credo che il tamponamento a catena sia stato causata da questa vettura che non ha riportato gravi danni, quanto la golf. Io sono andato a finire contro l'auto che avevo davanti, anch'essa ferma al rosso. Per fortuna non mi son fatto niente perche' avevo visto con la coda dell'occhio dallo specchietto cio' che mi stava per accadare e mi sono ancorato con le mani al volante e mi sono appiccicato al sedile e ho ammortizzato l'urto.
So che chi mi ha tamponato mi risarcisce i danni....ma il mio dubbio riguarda i danni che ho causato al mio cofano e alla Opel tigra che avevo davanti, a causa dell'urto dovuto al tamponamento, risarcisce la mia compagnia o la colpa va sempre a chi ha causato il danno? Quindi alla golf e alla 500?

Faccio presente infine che i vigili che sono arrivati che hanno preso rilievi e testimonianze hanno messo a verbale che io ero fermo al rosso, cosa che hanno testimoniato anche le conducenti della tigra e della 500, mentre il golfista non ha detto niente perche' e' stato portato via dall'ambulanza. Quindi la dinamica e' chiara e tutti i coinvolti concordano sull'andamento dei fatti.

Secondo voi la ragione potrebbe essere dalla mia senza nessun concorso di colpa? :roll:

Avatar utente
SicurAUTO
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12052
Iscritto il: 03/04/2002, 6:00
Nome: Claudio
Contatta:

Messaggio da SicurAUTO » 23/02/2005, 11:21

I danni a chi era davanti a te li paghi tu... lo so è assurdo ma è così.

Questo perchè avresti dovuto tenere la distanza di sicurezza adeguata... anche da fermo! Te lo dico perchè ad un mio parente è successa una cosa simile.

:welcome:
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora! :)

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto - Per i Centauri Sicurezza in Moto

Avatar utente
wilhem275
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 867
Iscritto il: 23/10/2003, 16:53
Località: Genova e Padova (Italia, EU)

Messaggio da wilhem275 » 23/02/2005, 13:08

No no! Anche a mio padre è capitato un tamponamento a catena (avevano un po' tutti colpa nei cnfrnoti di chi li precedeva in quel caso) e l'assicurazione gli ha comunicato che, in base ad un accordo sottoscritto da diverse compagnie per comodità nelle pratiche, in un tamp. a catena l'ultimo paga per tutti! Questo è ancora più assurdo ma all'epoca -2001- lo applicarono.

Chiedi alla tua compagnia per maggiori info!

PS: poi mi sono chiesto "Ma se i danni di tutti i tamponati superano il massimale di risarcimento che l'ultimo ha a dispodizione, che caxxo fa?"
Ich liebe Berlin! :D :ok :ok :ok

Avatar utente
SicurAUTO
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12052
Iscritto il: 03/04/2002, 6:00
Nome: Claudio
Contatta:

Messaggio da SicurAUTO » 23/02/2005, 13:52

Ah questo non lo so... l'indicente di cui parlo risale a vari anni fa.

Può essere che adesso le cose siano cambiate :)

Lo spero per te :wink:
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora! :)

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto - Per i Centauri Sicurezza in Moto

SirEdward
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 749
Iscritto il: 19/01/2005, 9:36
Località: Bologna

Messaggio da SirEdward » 23/02/2005, 14:48

L'ultimo paga per tutti.

Per lo meno succede così facendo la constatazione amichevole. Ma non vedo perché non dovrebbe essere uguale con i rilievi dei vigili.

Due Esempi: 1) Luglio 2002, primo giorno di vacanza, macchina piena di oggetti e persone, 300 km già sulle spalle, Strada statale. Una Peueot rossa targata austria due macchine davanti a me frena pesantemente. Anche la macchina davanti a me (Polo) frena pesantemente. Anch'io, ma con la macchina carica e un attimo di ritardo. BUM, e la Polo sbatte contro la Peugeot austriaca (che non si fa nulla perché aveva su il gancio di traino). Cose che possono capitare, la macchina non aveva noie meccaniche e ci ho fatto seicento km prima di ripararla. Dichiarazione amichevole e pago io per tutti! (alla fin fine solo la Polo, sia anteriore che posteriore)

2) Novembre 2004, Bologna città, sono fermo al semaforo a guardarmi un bel Mercedes targato San Marino quando vedo nello specchietto una gran macchia blu (Ford Focus familiare), e penso: ma ce la fa questo a fermar... BUM! mezzo secondo dopo ero anche contro il Mercedes. Dichiarazione amichevole, dove era indicato che io e Mercedes eravamo fermi, e la signora con la Focus ammette la responsabilità e risarcisce tutti (purtroppo solo fino alla valutazione di Eurotax).

Se l'uomo, o gli uomini, sandwitch sono FERMI, l'ultimo paga per tutti. Come nel caso di Cabal. Soprattutto in presenza di testimoni.

In caso contrario penso proprio che le cose siano più complesse. Ad esempio ognuno paga per tutti quelli fermi davanti a lui e viene risarcito da quello che lo ha tmponato per i danni al posteriore. Credo... :)

Diapason
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 35
Iscritto il: 17/05/2004, 10:57

Messaggio da Diapason » 23/02/2005, 15:17

Non nego che sia la verita', ma mi pare decisamente strano che chi e' fermo al semaforo debba pagare se viene tamponato e per questo tampona.

Il codice della strada dice che bisogna regolare la distanza di sicurezza in base alla velocita', le condizioni del manto stradale e del traffico, le condizioni psicofisiche del conducente e le condizioni del mezzo che stiamo guidando. Fermi al semaforo tutte queste condizioni sono rispettate anche con una distanza minima.

Se dovessimo anche tenere in conto la possibilita' che uno arrivi da dietro e ci tamponi quando siamo fermi al semaforo... l'unica distanza di sicurezza possibile sarebbe starsene a casa con la macchina chiusa nel garage!

Avatar utente
SicurAUTO
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12052
Iscritto il: 03/04/2002, 6:00
Nome: Claudio
Contatta:

Messaggio da SicurAUTO » 23/02/2005, 15:19

Lo so ma, almeno in passato, era così... :-[
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora! :)

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto - Per i Centauri Sicurezza in Moto

Avatar utente
alex_ander1979
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 725
Iscritto il: 16/10/2003, 23:25
Località: Roma

Messaggio da alex_ander1979 » 24/02/2005, 1:10

Mah !

Sapete che ad Alba Parietti è stata data la colpa del suo incidente, nel quale la sua macchina era finita incastrata sotto un camion, messosi improvvisamente di traverso in seguito ad un urto (così ho capito) con un altro camion che si era spostato bruscamente dalla corsia di emergenza verso la corsia di marcia.... ?

La macchina della Parietti procedeva all'incirca di fianco al camion che è finito di traverso, per cui è molto difficile credere che potesse avere il tempo e lo spazio per evitare il tir (e pare che la Parietti stesse al di sotto dei limiti di velocità).

Ma comunque in TV hanno detto che la colpa è stata data a lei.
cinture allacciate + distanze di sicurezza + agevolarsi a vicenda nel traffico = viaggiare sicuri, tranquilli, anche in velocità ! :D

Avatar utente
Cabal
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 11
Iscritto il: 22/02/2005, 21:27

Messaggio da Cabal » 25/02/2005, 8:56

Grazie per le risposte, intanto mi sono fatto anche diverse chiamate alla mia assicurazione e all'ufficio informazioni della polizia municipale per chiedere chiarimenti, in modo da non farmi trovare impreparato. e poi mi son passato anche il tempo, visto che sono costretto a stare inchiodato a casa per via dell'influenza :lol:

Riassumendo il tutto, mi hanno confermato che io dovrei essere risarcito per intero dei miei danni, senza sborsare niente a nessuno, essendo fermo al rosso. Per quanto riguarda la distanza di sicurezza, se si e' fermi non ha nessun valore, dopottutto la formula matematica di riferimento parla chiaro: velocita' zero = distanza zero ( questo e' cio' che mi hanno detto i vigli ).
Quindi ho delle buone speranze di avere ragione e di non pagare i danni a nessuno per l'ennesima volta, visto che e' la quarta volta in 5 anni che qualcuno mi viene adosso, ovviamente ho un'auto comprata 5 anni fa, e anche pluribattezzata ormai :x
Tanto per farci due risate in compagnia vi dico che della mia peugeot 206 da 24 milioni di vecchie lire, ho accumulato danni per oltre 25 milioni, di cui solo 12 da un "simpatico" albanese che mi ha tagliato la strada perche' dalla corsia centrale di una strada a tre corsie, aveva deciso che era giunto il suo momento di fare inversione di marcia, strafregandosene del traffico che c'era, e il sciagurato di turno che viaggiava all sua sinistra ( io ) era al posto giusto nel momento giusto :bong

SirEdward
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 749
Iscritto il: 19/01/2005, 9:36
Località: Bologna

Messaggio da SirEdward » 25/02/2005, 14:22

Ti capisco. io ho avuto due incidenti e mezzo a mio favore in otto mesi, e oramai so compilare i CID meglio di un assicuratore...

Per fortuna solo uno era un incidente con conseguenze serie, e per fortuna slo alla macchina (danni oltre il valore commericale), mentre gli altri due erano solo piccolezze di carrozzeria.

Uno lo conto mezzo perché entrambe le auto erano parcheggiate, e l'altro conducente si era dimenticato sia di mettere la marcia che di tirare il freno a mano :roll:

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti