Ciclomotori, come fare a capire quando scade la 1° revisione

Commenta insieme a noi il Nuovo Codice della Strada. Se hai ricevuto una multa e vorresti fare ricorso guarda qui. Tantissimi casi on line!

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Rispondi
Avatar utente
Federico Autotecnica
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 6289
Iscritto il: 06/12/2005, 22:30
Località: Brescia
Contatta:

Re: informazioni sulle revisioni periodiche auto/moto e boll

Messaggio da Federico Autotecnica » 10/01/2006, 21:09

tatter ha scritto::D Per vivere faccio il tecnico revisioni auto/moto.
Metto a disposizione le mie conoscenze professionali per dare una mano a chiunque ne abbia bisogno o abbia anche solo qualche dubbio da risolvere :)
Ti sfrutto subito.....per quanto rigurada i ciclomotori o cinquantini per capirci, come fare a capire quanto scade la prima revisione ?......
il libretto di circolazione porta solo l'anno di fabbrica :???

Grazie delle delucidazioni..... :ciao
Federico alias "FEDELELLA" - Professione: Autoriparatore
AUTOTECNICA BRESCIA l'officina ufficiale di SicurAUTO.it :ok

MTB BRESCIA

Avatar utente
tatter
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 39
Iscritto il: 08/01/2006, 23:33

Re: informazioni sulle revisioni periodiche auto/moto e boll

Messaggio da tatter » 10/01/2006, 23:50

FEDELELLA ha scritto:
tatter ha scritto::D Per vivere faccio il tecnico revisioni auto/moto.
Metto a disposizione le mie conoscenze professionali per dare una mano a chiunque ne abbia bisogno o abbia anche solo qualche dubbio da risolvere :)
Ti sfrutto subito.....per quanto rigurada i ciclomotori o cinquantini per capirci, come fare a capire quanto scade la prima revisione ?......
il libretto di circolazione porta solo l'anno di fabbrica :???

Grazie delle delucidazioni..... :ciao
E' facilissimo (almeno in prima approssimazione!!!) la data di rilascio del certificato di conformità (il librettino) è proprio la data da cui si parte per calcolare la scadenza che è di 4 anni per la prima revisione e poi di due, proprio come per gli autoveicoli e i motocicli. Sul certificato di conformità sono normalmente riportate due date: quella di omologazione che di solito è posizionata di fianco al numero di omologazione del ciclomotore (si trova ad esempio scritto "omologazione OM13574EST43 del 25/01/96) e quella di emissione del cetrificato stesso (normalmente si trova in prossimità del timbro del SIIT o DTT o motorizzazione provinciale che dir si voglia) e/o in prossimitò della firma del funzionario che l'ha emesso. Normalmente la data di fabbrica del veicolo non è riportata. Le difficoltà che sorgono nella determinazione della scadenza della revisione per un ciclomotore si verificano quando si è in presenza di un certificato duplicato (per furto, smarrimento o deterioramento dell'originale) :???. Nel caso descritto l'emissione del duplicato avviene dopo l'effettuazione di un controllo del mezzo (visita e prova) da parte del SIIT provinciale. Siccome la visita e prova è a tutti gli effetti una revisone, ci si aspetterebbe che il controllo successivo dovesse avvenire dopo due anni... :hehe: invece no!!! Il controllo successivo deve avvenire dopo quattro, in pratica è come se il motorino fosse nuovo!!!!!!! Comunque su questo aspetto c'è un po' di confusione (personalmente non condivido questa interpretazione) e ai miei clienti a scanso di rischi consiglio di effettuare la revisione dopo due anni dall'emissione del duplicato perchè per quanto la burocrazia possa ritenere il veicolo nuovo in realtà nuovo non è, e i suoi componenti soggetti a fatica ignorano le norme e i regolamenti ma si rompono come fisica comanda. Questa situazione comunque dovrebbe risolversi quando si deciderà finalmente di immatricolare i ciclomotori come si fa coi motocicli (dovevano farlo già nel luglio di due anni fa :incaz: ). con l'immatricolazione la vita dovrebbe essere più facile per tutti (utenti e tecnici) anche se più cara (ma che sorpresa!!).

Spero di esserti stato utile

Ciao :bong

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti