Cintura di sicurezza in manovra fuori della sede stradale?

Commenta insieme a noi il Nuovo Codice della Strada. Se hai ricevuto una multa e vorresti fare ricorso guarda qui. Tantissimi casi on line!

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Rispondi
mariopertone
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 2
Iscritto il: 20/08/2005, 0:10

Cintura di sicurezza in manovra fuori della sede stradale?

Messaggio da mariopertone » 20/08/2005, 0:48

L'obbligo delle cinture di sicurezza vige in qualunque condizione di marcia. Dunque la violazione di tale norma mi è stata contestata mentre stavo effettuamdo una manovra per spostare in avanti di qualche metro l'auto in uno spiazzo sterrato adiacente alla sede stradale, allo scopo di evitare di sostare in parte di fronte ad un cassonetto dei rifiuti.
Ho ricorso al prefetto per contestare la circolazione, avvenuta fuori della sede stradale e per pochi metri di spostamento, con documentazione fotografica della posizione dell'auto prima e dopo la manovra avvenuta in pochi metri oltre il cassonetto.
Il prefetto ha confermato la sanzione asserendo che l'obbligo dell'uso della cintura vige in qualunque condizione di marcia, come prescritto dalla norma del codice.
In questo senso sono un contravventore recidivo in quanto ogni giorno fermo l'auto con il frontale sul marciapiede di fronte al mio passo carrabile, scendo ad aprire il portone d'ingresso e accedo al mio cortile senza rimettermi la cintura, con uno spostamento in avanti di circa 2,5 metri: dunque anche questa una condizione di marcia in cui è sancito l'obbligo di utilizzare la cintura di sicurezza, come anche nella manovra inversa effettuata per uscire prima di scendere per chiudere il portone. A me pare che nei casi descritti manchino le condizioni di pericolo che impongono al conducente di adottare una precauzione quale quella di utilizzare la cintura di sicurezza, ma soprattutto manchi il buonsenso di chi ne contesta il mancato impiego. Voi che ne pensate? E che ne penserà il Giudice di Pace presso cui ho presentato ricorso in opposizione alla decisione del prefetto?

Avatar utente
Kunta Kinte
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 4038
Iscritto il: 24/02/2005, 16:36
Località: La patria delle olive all'Ascolana

Messaggio da Kunta Kinte » 20/08/2005, 9:23

Rispondo al contraio...cioè partendo dalla fine del tuo messaggio.
Cosa ne penserà il G.d.P. neppure un negromante saprebbe indovinarlo visto le sentenze "creative" che si inventano.......del tipo annullare un passaggio col rosso per "era rosso da poco" :ooh

Anche se sono un'agente la sanzione, se i fatti sono avvenuti come dici, è una forzatura......da regolamento è giusta però, come dico sempre ai miei colleghi........le strade son piene di imbecilli....meglio prendersela con loro che attaccarsi ai cavilli.

Ritengo inoltre uno sbaglio la decurtazione di 5 punti + segnalazione per il mancato uso delle cinture (e molti colleghi la pensano come me)......mentre trovo assurdo la mancanza della segnalazione per l'uso del cellulare.(ma questo purtroppo non possiamo deciderlo noi agenti)

Spero solo che questo "incidente di percorso" non abbia incrinato il tuo rapporto con chi indossa la divisa.....come in ogni famiglia ci sono le pecore nere e spesso il comportamento sbagliato di uno rovina la professionalità di molti.
Immagine

meglio fare una multa in meno che farne una sbagliata L.Ciccola

Acquarious81
Rank: Autista modello!
Rank: Autista modello!
Messaggi: 203
Iscritto il: 15/08/2004, 13:20

pecora nera

Messaggio da Acquarious81 » 04/09/2005, 7:36

Io per una pecora nera che ha deciso che io entravo in corso sempione a milano da una viuzza contro mano (cosa assurda visto che venivo da casa della mia ex all'inizio del viale), prima mi contesta il contromano e dopo che io mi "ribello" mi contesta manovra pericolosa ??? ... bhe ho perso 2 punti e tutt'ora ho 18 punti e non ho neanche goduto del bonus che cè stato.. e il tutto per un vigile che doveva controllare l'incrocio del controviale dall'altra parte del corso sempione che ha avuto una visione...

p.s. non conto i 32 euro di multa...

poi non devo avercela con i vigili?

Transistore1
Rank: Autista modello!
Rank: Autista modello!
Messaggi: 276
Iscritto il: 28/02/2004, 13:21
Località: Pagani

Messaggio da Transistore1 » 10/09/2005, 23:12

Scusa la battuta, ma i vigili erano nascosti dietro ai cassonetti, considerato che non ti eri accorto di loro? Ciao.
Se acceleri sempre, a scuola guida, non imparerai niente!!!

Evildj
Rank: Patentato attento
Rank: Patentato attento
Messaggi: 112
Iscritto il: 23/02/2005, 19:01
Località: acireale

lasciamo perdere

Messaggio da Evildj » 26/09/2005, 19:30

ragazzi...questa estate vi racconto alcuni episodi...

1. parcheggio il mio scooter nele strisce gialle riservate ai clienti della farmacia ed entro in farmacia a comprare delle cose. Esco e trovo la multa x sosta vietata...pazienza...vado al comando...ricorso ed ovviamente causa vinta (grazie alla testimonianza del farmacista)

2. ore 15e45...mi fermo e kiedo ad un vigile se posso parcheggiare e lui mi dice ke per parcheggiare bisogna comprare il biglietto di parcheggio perchè è a pagamento...vado al tabacchi...pago metto il biglietto x un ora e me ne vado...al ritorno trovo una multa x sosta vietata nella zona a traffico limitato (ke scattava dalle 16 alle 23)...il cartello della ZTL era messo su una transenna provvisoria (la ZTL era in funzione da qualke settimana) e d'avanti questa transenna c'era parcheggiata una macchina

3. premessa: d'avanti casa mia c'è uno spiazzale che fa parte della mia proprietà quindi nn è una piazza...ora capirete xkè vi dico questo...erano circa le due di notte...mi accingenvo a tornare a casa...entro in spiazzo per poi entrare la makkina in garage...noto una volante dei carabinieri ferma...la cosa nn mi sorprende...spesso capita che qualkuno si accosti in questo spiazzo che, pur essendo proprietà privata, non è kiuso per motivi che nn sto a spiegarvi...cmq dicevo...entro nello spiazzo mi fermo d'avanti al cancello automatico del garage ed aspetto che si apra...quando all'improvviso sento bussare al finestrino...tralasciando lo spavento che ti prende alle due di notte quando ti vedi arrivare uno al finestrino...realizzo che è uno dei due carabinieri...abbasso il vetro e questo mi fa: "buonasera...favorisce patente e libretto per favore ?"...allora dico:
1. ma è modo di fermare una persona in questo modo ???
2. ma si stanno rendendo conto che sono le due di notte e mi sto ritirando a casa e che per giunta sono fermi nella mia proprietà dove non potrebbero nemmeno sostare ?
cmq tutto sommato dò patente e libretto xkè alle due di notte nn mi andava di fare storie e volevo andare a dormire perchè tornavo da lavoro!!!

4. ma quella più bella è stata a settembre del 2002 quando mi volevano ritirare la carta di circolazione xkè non avevo effettuato la revisione...
be...giusto direte voi...invece vi sbagliate...la revisione nn era stata fatta per il semplice fatto che la macchina era stata immatricolata appena 10 GIORNI PRIMA!!!...ma è stata dura convincerlo...alla fine anche gli altri colleghi glielo hanno detto e poi mi ha lasciato andare scusandosi...in compenso devo dire ke si è anche scusato più volte dell'errore...mi ha detto ke erano li da più di 2 ore ed erano particolarmente stanchi...


con questo non voglio dire ke è sempre così...tra le altre cose stimo le forze dell'ordine x ciò ke fanno....tra le altre cose ho tre cugini poliziotti ed uno zio generale medico dell'esercito...

però dico...state più attenti cortesemente...e cercate di parlare alle persone con un tono più confidenziale...ad un posto di blocco anzicchè del classico: "patente e libretto per favore" seguito dopo il controllo dal classico "può andare"...dite ogni tanto: "buongiorno...per favore mi può favorire la patente ed il libretto ?"..."Grazie...tutto regolare...buonagiornata"

secondo me sono piccole attenzioni...piccole sciocchezze che aiuterebbero molto nei rapporti tra cittadino e forze dell'ordine...cmq ripeto...ke le forze dell'ordine continuino a fare il loro lavoro xkè è una cosa molto importante x tutta la popolazione...ma che si diino una calmata...tolta la divisa anche loro sono...comuni mortali!!!
Evildj is on the mix!!!

Avatar utente
Kunta Kinte
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 4038
Iscritto il: 24/02/2005, 16:36
Località: La patria delle olive all'Ascolana

Re: lasciamo perdere

Messaggio da Kunta Kinte » 26/09/2005, 19:45

Evildj ha scritto:
1. parcheggio il mio scooter nele strisce gialle riservate ai clienti della farmacia ed entro in farmacia a comprare delle cose. Esco e trovo la multa x sosta vietata...pazienza...vado al comando...ricorso ed ovviamente causa vinta (grazie alla testimonianza del farmacista)
:( :o :ooh ?? vorrei conoscere quello scenziato che ha istituito questi spazi riservati alla farmacia......probabilmente ha una copia del C.d.S scritta solo per lui.
3. premessa: d'avanti casa mia c'è uno spiazzale che fa parte della mia proprietà quindi nn è una piazza...ora capirete xkè vi dico questo...erano circa le due di notte...mi accingenvo a tornare a casa...entro in spiazzo per poi entrare la makkina in garage...noto una volante dei carabinieri ferma...la cosa nn mi sorprende...spesso capita che qualkuno si accosti in questo spiazzo che, pur essendo proprietà privata, non è kiuso per motivi che nn sto a spiegarvi...cmq dicevo...entro nello spiazzo mi fermo d'avanti al cancello automatico del garage ed aspetto che si apra...quando all'improvviso sento bussare al finestrino...tralasciando lo spavento che ti prende alle due di notte quando ti vedi arrivare uno al finestrino...realizzo che è uno dei due carabinieri...abbasso il vetro e questo mi fa: "buonasera...favorisce patente e libretto per favore ?"...allora dico:
1. ma è modo di fermare una persona in questo modo ???
2. ma si stanno rendendo conto che sono le due di notte e mi sto ritirando a casa e che per giunta sono fermi nella mia proprietà dove non potrebbero nemmeno sostare ?cmq tutto sommato dò patente e libretto xkè alle due di notte nn mi andava di fare storie e volevo andare a dormire perchè tornavo da lavoro!!!
sbagliato :wink: per essere proprietà privata DEVE essere recintata o comunque chiusa con catene cancello ecc......se è a perta l'area è denominata "area privata a uso pubblico"...ove vige il cds e NON puoi vietare l'accesso a NESSUNO. :roll:
4. ma quella più bella è stata a settembre del 2002 quando mi volevano ritirare la carta di circolazione xkè non avevo effettuato la revisione...
be...giusto direte voi...invece vi sbagliate...la revisione nn era stata fatta per il semplice fatto che la macchina era stata immatricolata appena 10 GIORNI PRIMA!!!...
:ooh :ooh
..dite ogni tanto: "buongiorno...per favore mi può favorire la patente ed il libretto ?"..."Grazie...tutto regolare...buonagiornata"
....io lo dico sempre.......faccio il saluto alla visiera e chiedo PER FAVORE patente e libretto.......nonostante questo un tizio mi ha risposto "mò adesso che caxxo vuoi?"......bè poi gliel'ho spiegato. :grr

:ciao
Immagine

meglio fare una multa in meno che farne una sbagliata L.Ciccola

Evildj
Rank: Patentato attento
Rank: Patentato attento
Messaggi: 112
Iscritto il: 23/02/2005, 19:01
Località: acireale

Messaggio da Evildj » 26/09/2005, 23:19

nn vieto l'ingresso a nessuno...ma è modo di kiamare bussandoti al vetro ?

e poi le strisce gialle x la farmacia...sono dei posti riservati ai clienti...e a divieto di sosta x ki nn va in farmacia
Evildj is on the mix!!!

Avatar utente
Kunta Kinte
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 4038
Iscritto il: 24/02/2005, 16:36
Località: La patria delle olive all'Ascolana

Messaggio da Kunta Kinte » 27/09/2005, 13:31

Evildj ha scritto:nn vieto l'ingresso a nessuno...ma è modo di kiamare bussandoti al vetro ?
Bè, pensa se ti "sparavano" la torcia negli occhi stile film americani. :lol: .....comunque comprendo......se sei soprapensiero ti viene un coccolone.
e poi le strisce gialle x la farmacia...sono dei posti riservati ai clienti...e a divieto di sosta x ki nn va in farmacia
Infatti le striscie gialle per consentire la sosta ai clienti della farmacia NON sono previste dal codice.....la farmacia è comunque, con gli ovvi distinguo, un NEGOZIO.........allora anche la ferramenta potrebbe richiedere dei posti riservati.
Immagine

meglio fare una multa in meno che farne una sbagliata L.Ciccola

mariopertone
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 2
Iscritto il: 20/08/2005, 0:10

Messaggio da mariopertone » 28/11/2006, 0:41

Fine della storia delle cinture in manovra: il Giudice di pace ha accolto favorevolmente il mio ricorso dopo tre udienze.
Nell'ultima udienza ha chiamato a deporre il vigile urbano, il quale ha detto che non avevo percorso una ventina di metri, come riportato nelle controdeduzioni del comando dell'organo accertatore, ma solo una dozzina.
Osservando le foto dell'auto che io avevo fatto al momento, si poteva osservare che l'auto ferma prima della menovra aveva uno spazio davanti di circa 6 metri, fino ad un ostacolo costituito da un guardrail. Dopo l'arresto intimato dal vigile, l'auto si trovava a circa 3 metri dal guardrail. Ergo la ventina di metri, ehm!, si vabbè ... saranno stati quattro o cinque, forse solo tre ..., non ricordo bene - così ha rettificato lo sheriffo.
Il giudice di pace fino a quel momento non si era reso conto che le foto dell'auto, del luogo e dello sheriffo, erano state scattate proprio nell'occasione della contestazione dell'infrazione, ha congedato il vigile ed ha messo agli atti le foto. Ricorso accolto. Anche i Giudici di Pace hanno un cervello. perfino le donne, e quella era veramente una bella e giovane Giudice, con buona Pace del vigile, che si era nascosto dietro i cassonetti per vedere cosa stessi facendo con la macchina fotografica mentre riprendevo l'autovelox nascosto in mezzo ad essi.
In Toscana sono quasi tutti cacciatori e costruiscono capanni entro cui si nascondono per tirare ai volatili di passo. A "Sharm el Sheriff" (comune di Larciano - PT) gli sheriffi si appostano sulla strada Provinciale che attraversa il territorio comunale trovando opportuni nascondigli o sdraiandosi entro auto prive di contrassegno e colgono al volo gli automobilisti che eccedono il limite di 50 kmh vigente in tutto il tracciato (2900 metri) che si snoda nel territorio comunale (art. 141), oppure che oltrepassano la striscia continua (art. 40) che copre un tratto di 2600 metri, o che usano il telefonino, eccetera.
Per precauzione, gli sheriffi non effettuano mai la contestazione immediata, ma cacciano restando nascosti in un "capanno".

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti