cinture di sicurezza:funzionano in caso di urto laterale?

Hai dubbi o perplessità riguardo a qualche sistema di sicurezza? Faremo di tutto per aiutarti! In più alcuni approfondimenti tecnici

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Rispondi
davideama
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 3
Iscritto il: 10/06/2006, 20:31
Località: Bologna

cinture di sicurezza:funzionano in caso di urto laterale?

Messaggio da davideama » 10/06/2006, 20:41

Una Assicurazione afferma che nell'urto latero frontale le cinture possono non funzionare correttamente, ovvero che il corpo si potrebbe "sfilare" come se non fossero indossate. Mi sembra un po' strano, visto che hanno tre punti di trattenuta, ma non ho trovato nessun materiale ufficiale, magari relativo a crash test con urti di questo tipo. Qualcuno può aiutarmi?
Esiste un angolo di incidenza oltre il quale le cinture sono meno efficaci? Nel mio caso si tratta di un urto di circa 50 - 60 gradi (l'angolo retto si ha a 90°). Grazie

Avatar utente
Federico Autotecnica
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 6289
Iscritto il: 06/12/2005, 22:30
Località: Brescia
Contatta:

Messaggio da Federico Autotecnica » 11/06/2006, 8:32

Non sono un esperto in materia, ma dubito che con un angolo d'urto di 50/60 gradi la cintura non funzioni correttamente, come ben dici ha tre punti d'ancoraggio....l'unico modo per non farla funzionare è indossarla in modo incorretto, spesso adulti o bimbi cercando di dormire la indossano in malo modo !!!

Benvenuto nel forum :ciao
Federico alias "FEDELELLA" - Professione: Autoriparatore
AUTOTECNICA BRESCIA l'officina ufficiale di SicurAUTO.it :ok

MTB BRESCIA

SirEdward
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 749
Iscritto il: 19/01/2005, 9:36
Località: Bologna

Messaggio da SirEdward » 11/06/2006, 11:45

fondamentalmente le cinture funzionano bene quando entrano in tensione e si bloccano, assicurando il passeggero al sedile. Sela cintura rimane lasca serve a poco.

Per bloccarle occorre una certa decelerazione longitudinale (avanti o indietro).

Contando anche che le cinture non sono studiate per urti laterali, la loro efficacia dipende quindi dalla componente longitudinale dell'urto. In un urto perfettamente laterale le cinture fanno poco, mentre il massimo dell'efficacia ce l'hanno su un urto frontale o posteriore.

L'angolo di incidenza per cui le cinture sono maggiormente efficaci è difficile da stabilire, perché aumenta all'aumentare della decelerazione. Se in un urto a 20 km/h, per esempio, magari la cintura non si attiva nemmenno con angoli di incidenza di 20°, con urti a 70 km/h magari si attiva anche con angoli di 65°.

In un urto laterale, comunque, conta molto di più la resistenza strutturale dell'abitacolo e l'efficacia degli airbag laterali.

Le cinture hanno però una funzione in ogni caso: trattengono, più o meno, i passeggeri sul proprio sedili, ed evitano di volare in giro per l'abitacolo, o addirittura fuori da esso, in caso di veloci e violente carambole del veicolo. In caso di urto laterale, per esempio, possono evitare al passeggero dal lato colpito di finire addosso al suo vicino.

Avatar utente
wilhem275
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 867
Iscritto il: 23/10/2003, 16:53
Località: Genova e Padova (Italia, EU)

Messaggio da wilhem275 » 11/06/2006, 23:32

In verita', in un laterale "puro", l'unica utilita' e' tenere fermo gli occupanti dalla parte opposta a quella colpita, in modo che per inerzia non siano sbattuti via dal sedile e finire altrove.

Questo dovrebbe funzionare perche' nel migliore dei casi la cintura blocca il corpo a livello della spalla, tendendosi e bloccandosi.
Se proprio la spalla scivola fuori, almeno a livello addominale si e' trattenuti, anche se cosi' ci sono maggiori ripercussioni sulla spina dorsale (come per ogni intervento di una cintura solo addominale).

In ogni caso la cintura si blocca, perche' risponde ad una tensione rapida, in qualunque direzione essa sia ;)
Ich liebe Berlin! :D :ok :ok :ok

Jak
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 949
Iscritto il: 16/09/2005, 10:28
Località: Reggio Emilia

Messaggio da Jak » 12/06/2006, 7:29

Quoto Wilhem, la cintura ha una sua specifica funzionalità nel trattenimento del corpo, che viene trattenuto qualora il movimento repentino richieda un veloce srotolamento.

Bisognerebbe sapere con precisione a cosa si riferisce quell'assicurazione, infatti non dimentichiamo che hanno anche il compito di assecondare il funzionamento dell'air-bag facendo intervenire meccanismi di pre-tensionamento. Questi intervengono solo se le caratteristiche dell'urto provocano l'attivazione dell'ari-bag e cioè solo nell'urto frontale e con al massimo 30° di incidenza laterale. Ma questa è solo ed esclusivamente una funzionalità subordinata all'air-bag, cioè di portare il corpo in posizione ideale all'espansione del cuscino, e non ha alcuna incidenza con la funzionalità di trattenimento tipica della cintura.

Regulus
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 753
Iscritto il: 29/01/2003, 19:24
Località: Torino

Messaggio da Regulus » 12/06/2006, 23:08

c'e' da dire che in un urto laterale alla fine uno dei due passeggeri si ritrova gran parte della forza d'urto scaricata sul collo, però... meglio così che senza...
By Regulus

davideama
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 3
Iscritto il: 10/06/2006, 20:31
Località: Bologna

Grazie per i contributi ma proprio nessuno mi sa indicare...

Messaggio da davideama » 13/06/2006, 6:49

Grazie per i contributi ma proprio nessuno mi sa indicare dati scientifici di enti preposti o di ricerche ad hoc? La mie ricerche hanno trovato solo urti frontali o completamente laterale (a 90° gradi). possibile che non siano state fatte prove intermedie? Grazie a tutti!! :ciao

davideama
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 3
Iscritto il: 10/06/2006, 20:31
Località: Bologna

Messaggio da davideama » 19/06/2006, 7:44

Grazie del vostro aiuto. per notizia utile vi informo che su un sito americano , l' NHTSA (national highway traffic safety administration) ho trovato il materiale che cercavo, risultato: LE CINTURE TRATTENGONO SEMPRE IL CORPO, ANCHE IN CASO DI URTO LATERALE. Come aveva notato uno di voi, in questi casi la forza centrifuga si scarica nella parte "bassa" della cintura, ossia quella che trattiene il bacino, vi è una maggiore compressione addominale e danni evidenti in quella zona, in ogni caso preferibili a danni più gravi al capo . Vi farò sapere come andrà a finire con la causa in Tribunale e magari vi spiegherò meglio la dinamica (sono il perito della "accusa"), per ora vi posso solo dire che la controparte asserisce che, nonostante le cinture regolarmente indossate, a causa dell'urto non perfettamente fronale (circa 45°), il conducente si è "sfilato" ed ha colpito con il capo il parabrezza nello spazio posto davanti al sedile del passeggero (!?!). A questo mondo tutto è possibile ma ....

Avatar utente
SicurAUTO
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12052
Iscritto il: 03/04/2002, 6:00
Nome: Claudio
Contatta:

Messaggio da SicurAUTO » 19/06/2006, 11:10

Ok facci sapere...

Sappi però che oggi giorno molte persone indossano la cintura in malo modo.

Non è difficile vedere cinture posizionate sotto l'ascella o allacciate male.

Infatti MOLTI, ma davvero molti, indossano la cintura molto lenta e questo fa si che la sua efficacia diventi quasi nulla.

Adesso non so se possa esserci una giustificazione a quanto sostiene la controparte ma cmq la mia era anche una riflessione generale.

Facci sapere :ciao
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora! :)

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto - Per i Centauri Sicurezza in Moto

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti