Come funzionano le autostrade tedesche?

Scrivete qui se avete un dubbio, una domanda, un problema non riguardante le altre categorie presenti sul forum.

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Rispondi
Triconide
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 3
Iscritto il: 19/03/2002, 1:52

Come funzionano le autostrade tedesche?

Messaggio da Triconide » 19/03/2002, 1:53

Chi di voi non sogna di guidare in un’autostrada senza limiti e di poter sfrecciare ad alta velocità senza dover poi pagare una multa milionaria? In Germania ciò è possibile, ma perché? Il mio intento, in questo articolo, è quello di dare una panoramica di quella che è la situazione autostradale in Germania passando in rassegna quegli accorgimenti che potrebbero essere fonte d’ispirazione per le autostrade italiane.Nonostante la mia giovane età, infatti, ho avuto modo di percorrere più di 15.000 km in Europa come guidatore di un camper (e almeno altri 70.000 come “navigatore” al fianco di mio padre).
La prima autostrada fu fatta costruire da Hitler, durante gli anni ’30, in Germania naturalmente. L’autostrada per eccellenza è l’autobahn tedesca che, come tutti sanno è gebührenfrei e senza geschwindigkeitbegrenzung (ossia senza pedaggio e senza limiti di velocità), in pratica l’autostrada dei sogni. Ma perché?
Non entro nel merito della “gratuità” del viaggio in autostrada sul suolo tedesco perché non ho dati su cui basarmi, ma vorrei soffermarmi sull’assenza di limiti. Partiamo dalla carreggiata che, nelle autostrade tedesche, è molto più larga di quanto possa esserlo in Italia.
Le autostrade in Germania sono quasi sempre a tre corsie e si allargano sino a diventare a quattro o cinque corsie in prossimità di svincoli e uscite importanti o nei pressi dei grossi agglomerati industriali. Per esempio l’autostrada n°3 nei chilometri circostanti a Francoforte è interamente a cinque corsie; tutto ciò per snellire il flusso di automezzi commerciali e privati che transitano incessantemente lungo la dorsale che collega due grossi poli commerciali come Monaco e Colonia (passando per Francoforte appunto). Ma il fatto che le strade siano più larghe non è certo la sola condizione che possa permettere una velocità sostenuta (o addirittura illimitata come in questo caso). È bene chiarire che in Germania i limiti ci sono ma sono flessibili e “intelligenti”. Vi spiego: il manto stradale di un buon 70% delle autostrade tedesche è disseminato di sensori atti a rilevare una grossa quantità di informazioni riguardanti il traffico e le condizioni atmosferiche esterne. In base al numero di autoveicoli che transitano in un determinato lasso di tempo, viene calcolata l’intensità del traffico; attraverso sonde si determina la temperature, eventuale pioggia, vento, nebbia, neve o ghiaccio (ricordate che siamo in Germania). Queste informazioni vengono elaborate e se si raggiunge una condizione di particolare “pericolosità” i limiti vengono di velocità vengono ridotti attraverso appositi segnali luminosi programmabili (vedi foto); quindi un limite che in condizioni di assoluta normalità prescrive una velocità di 120 km/h, può scendere a 40 km/h in caso di nebbia o di forte pioggia con scarsa visibilità. Ci sono poi effettivamente dei tratti di autostrada, considerati “non a rischio” dove non vige alcun limite di velocità anche se la velocità consigliata rimane quella di 130 km/h. In occasione del mio ultimo viaggio in Germania, effettuato nel settembre 2000, mi sono reso conto di come le autostrade tedesche siano in continua manutenzione, inoltre le strutture autostradali non proprio all’avanguardia ancora presenti sul territorio del ex DDR stanno per essere rimodernate alla velocità della luce con un impegno ed un rigore tipicamente teutonico. Perché anche in Italia, dove le autostrade si pagano (e anche bene), non ci si avvia su questa strada, magari seguendo l’esempio dei tedeschi?

Luigi
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 1
Iscritto il: 19/03/2002, 1:54

Re: Come funzionano le autostrade tedesche?

Messaggio da Luigi » 19/03/2002, 1:54

Ciao, ho avuto modo di leggere il tuo articolo, ma alcuni aspetti non mi sono chiari. Anch'io spesso percorro la germania e per esperienza personale posso affermare che gli indicatori di limite di velocita', programmabili o permanenti non sono solo indicativi della velocita' consigliata, ma anche della velocita massima consentita in quel tratto.
Il superamento della velocita' indicata, qual'ora percepito da un autovelox o auto civetta o auto della polizia, porta immediatamente all'applicazione di una sanzione (la multa), da pagare sul posto. L'unica differenza e' che se in germania su un'autostrada a 3 corsie, ci si trova un divieto a 80KM/h, in corsia di sorpasso ti trovi spesso qualcuno che cerca di importi il rispetto del limite e se provi a chiedere strada, difficilmente ti viene consentito e le occhiate che ricevi sono di assoluto disprezzo! Non solo, un tedesco puo' viaggiare a 300Km/h, ma se trova un divieto a 100Km/h , si assistono a delle incredibili decelerate, ed al rispetto del limite impostato,
e' solo questione di educazione o i limiti devono essere tassativamente rispettati e non possono in alcun modo essre trasgrediti?
Ciao, Luigi.

Triconide
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 3
Iscritto il: 19/03/2002, 1:52

Re: Come funzionano le autostrade tedesche?

Messaggio da Triconide » 19/03/2002, 1:55

Salve, ho letto la tua risposta al mio articolo e mi trovo perfettamente d'accordo con te, forse mi ero espresso male ma volevo dire le stesse cose che hai giustamente sottolineato tu, tuttavia non ho capito cosa non ti era chiaro del mio articolo. Io volevo solo dire che i tedeschi sono molto più disciplinati di noi e possono permettersi di “non” avere limiti. Non so poi se la disciplina derivi dal fatto che i controlli e le sanzioni siano molto diverse da quelle italiane o se è una peculiarità teutonica (come credo di poter affermare) visto che non mi capita tanto spesso di vedere tedeschi che in Italia vadano a più di 130 km/h.

Ciao Giuseppe

Avatar utente
alex_ander1979
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 725
Iscritto il: 16/10/2003, 23:25
Località: Roma

Messaggio da alex_ander1979 » 22/04/2004, 2:12

Salve, resuscito anche questo post, che completa l'altro post che trovate con la denominazione di "andare a 160 km/h in autostrada": viewtopic.php?t=26

Se Triconide ha fatto decine di migliaia di km in Europa, allora ha senz'altro viaggiato più di me all'estero e nella fattispecie in Germania.

Mi trovo d'accordo con lui (leggete anche quanto dico nell'altro topic) anche se vorrei precisare che non è vero che in Germania sono poi tutti così corretti: le idiozie le fanno pure li, tipo scartare all'ultimo momento per buttarsi in corsia di sorpasso .... cosa molto pericolosa se chi viene da dietro va a 200 Km/h !!!
Comunque è vero che c'è un clima generale di rispetto delle regole che in genere è maggiore che in Italia.
Una volta mi fermai ad osservare a Monaco due pedoni che in una strada secondaria assolutamente vuota (a mezzanotte) hanno atteso tutto il tempo in cui il semaforo pedonale era rosso, prima di attraversare, anche se non è passata nemmeno una macchina ed anche se la strada era piccola e con buona visibilità !!!
Comunque in primo luogo vengono i cirteri di progetto delle autostrade tedesche che sono migliori .... larghezza delle corsie maggiori ecc.
Chi vuole può leggere anche l'altro topic al riguardo

Un saluto
cinture allacciate + distanze di sicurezza + agevolarsi a vicenda nel traffico = viaggiare sicuri, tranquilli, anche in velocità ! :D

Avatar utente
alex_ander1979
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 725
Iscritto il: 16/10/2003, 23:25
Località: Roma

Messaggio da alex_ander1979 » 22/04/2004, 17:41

cinture allacciate + distanze di sicurezza + agevolarsi a vicenda nel traffico = viaggiare sicuri, tranquilli, anche in velocità ! :D

Avatar utente
SicurAUTO
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12052
Iscritto il: 03/04/2002, 6:00
Nome: Claudio
Contatta:

Messaggio da SicurAUTO » 27/04/2004, 19:35

Ho letto bene il tuo articolo... ben fatto :wink:

Grazie per il link... :ciao
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora! :)

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto - Per i Centauri Sicurezza in Moto

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti