Concorso di colpa ingiusto

Hai avuto un incidente? Vuoi un parere sul tuo caso? Hai qualche problema con la tua assicurazione?

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Rispondi
LilKing
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 4
Iscritto il: 29/11/2010, 18:43
Nome: Luca

Concorso di colpa ingiusto

Messaggio da LilKing » 29/11/2010, 19:12

Salve a tutti.
Sono un nuovo utente del forum.
Ho bisogno di un consiglio in merito ad un sinistro avvenuto un mese fa in cui ho subito un tamponamento, ma racconto subio la dinamica.
Mi trovavo in procinto di svoltare a sinistra, in un tratto di strada che vedeva l'interruzione di uno spartitraffico in cemento, un interruzione lunga una decina di metri, non presentava nessuna striscia continua a terra. Avendo dato la precedenza alle auto provenienti dalla corsia opposta mi ero gia posizionato in maniera tale da poter girare senza dover intralciare il traffico alle mie spalle.
A questo punto sento una forte botta sul lato posteriore sinistro, quello del guidatore per intenderci, la botta era tale che l'auto, viene spostata in posizione orizzontale rispetto all'inclinazione iniziale.
La controparte scende dall'auto inviperito, accusandomi che la manovra da me effettuata risultava non corretta e che avrei dovuto firmare io la piena assunzione della colpa, a questo punto io mi rifiutai e il tale chiamò i carabinieri che una volta arrivati sul posto hanno effettuato le consuete misurazioni.Siamo andati in questura a depositare le dichiarizioni e ad effettuare il test alcolemico.Il problema è che la controparte nelle dichiarazione è andato a dire che io gli ho tagliato la strada per svoltare, cosa non verà dato che l'urto comunque non è avvenuto sulla fiancata ma chiaramente nella parte posteriore sinistra. Finiti i riti burocratici mi hanno fatto uscire senza un verbale e senza avermi constatato nessun tipo di contravvenzione. Intanto io vado in ospedale a farmi diagnosticare un colpo di frusta, 12 giorni di prognosi prescritti dall'ospedale più collarino, e altri 35 dal mio medico curante, che devo ancora finire.
Mi reco oggi in assicurazione e scopro che dei 1500 euro di danni che il perito aveva richiesto per la vettura me ne vedo riconosciuti solo 750, e alla richiesta di una motivazione mi viene detto che viene pagato solo il 50% poichè sul verbale dei carabinieri, a quanto pare, c'è scritto che è un conscorso di colpa.
Ma io mi chiedo è mai possibile??? Mi rivolgo a voi per dei chiarimenti e per una spiegazione possibile, e un eventuale modo sicuro per un ricorso.
Allego due disegni che ricostruiscono la dinamica dell'incidente è la posizione dei danni al veicolo.
Grazie in anticipo dell'aiuto.

Immagine

Avatar utente
avv_ben
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1153
Iscritto il: 22/12/2009, 11:24

Re: Concorso di colpa ingiusto

Messaggio da avv_ben » 30/11/2010, 13:22

Buongiorno.
da come la racconti il concorso è davvero ingiusto.
Evidentemente la controparte ha davvero dichiarato che gli hai tagliato la strada. Vedi, se nel verbale sono riportate due dinamiche, una dice che tu eri fermo per girare e l'altra che hai effettuato una brusca manovra tagliando la strada a chi sopraggiungeva, allora le assicurazioni salomonicamente propongono un 50 e 50.

Ti consiglio di non firmare alcuna accettazione dell'importo, di scrivere una raccomandata alla tua assicurazione che accetti in acconto l'importo offerto, ritenendolo insufficiente.

Dopodichè ti conviene dare incarico a un legale. Primo il legale può valorizzare le prove sulla responsabilità della controparte, secondo è il solo che può minacciare e/o fare la causa (almeno fino a marzo, poi entra in vigore la mediazione e addio).

Ricorsi se ne fanno quando ci sono contravvenzioni. Non mi pare che tu ne abbia parlato.
Vuoi un parere legale personalizzato sulla tua vicenda che preveda lo studio approfondito delle tue carte? Immagine
Per una consulenza legale GRATUITA più completa sul tuo caso personale clicca qui

Antonio Benevento - avvocato in Milano - consulente Rc Auto di SicurAUTO.it

LilKing
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 4
Iscritto il: 29/11/2010, 18:43
Nome: Luca

Re: Concorso di colpa ingiusto

Messaggio da LilKing » 30/11/2010, 15:39

Sono appena stato dall'assicuratore.
Mi ha spiegato che l'accertatore incaricato di leggere il verbale ha patuito un equo 50 e 50, dicendomi anche che questi individui non sbagliano mai la lettura di un verbale poichè è il loro lavoro.
Mi ha anche detto che molto probabilmente sul verbale i carabinieri non hanno saputo a chi dare ragione e quindi sono stati addirittura loro a proporre il concorso di colpa.
Insomma praticamente mi ha detto che dovrei far intervenire un legale per andare contro al comando dei carabinieri, cosa che mi ha altamente sconsigliato di fare.
Che te ne pare?

Avatar utente
avv_ben
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1153
Iscritto il: 22/12/2009, 11:24

Re: Concorso di colpa ingiusto

Messaggio da avv_ben » 30/11/2010, 17:34

Guarda che avendo le lesioni, qui balla qualche migliaio di euro.
Quindi, visto che non ci perdi nulla, dì al tuo assicuratore che se ti vogliono pagare al 50% lo facessero pure, ma tu non accetti -o meglio accetti in acconto- e ti riservi l'azione legale non appena avrai modo di vedere il verbale, se questo proverà che hai ragione.
Certo il verbale non è detto che sia disponibile, in molti comuni lo rilasciano solo dopo 120 giorni dall'incidente.
Non sei obbligato ad accettare il 50% della responsabilità. E se loro dicono che o accetti o non ti pagano, allora puoi stare certo che non ti puoi fidare. Se invece ti hanno già pagato, manda una raccomandata con la quale dichiari di "accettare in acconto del maggior importo dovuto la somma offerta". Se fai riparare la macchina, e l'importo in fattura è superiore ai 1500 euro, richiederai il totale in fattura, purchè non superi il valore commerciale dell'auto (altrimenti sorgono altri problemi).
In ogni caso ribadisco, visto che ci sono anche le lesioni, conviene avere un legale al fianco.
Non perchè sia il mio mestiere, tanto più che non ti sto dicendo di dare il mandato a me, ma di trovare comunque un avvocato. Se chiedi a parenti e amici, ci sarà qualcuno che ha avuto un'esperienza positiva.
Vuoi un parere legale personalizzato sulla tua vicenda che preveda lo studio approfondito delle tue carte? Immagine
Per una consulenza legale GRATUITA più completa sul tuo caso personale clicca qui

Antonio Benevento - avvocato in Milano - consulente Rc Auto di SicurAUTO.it

LilKing
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 4
Iscritto il: 29/11/2010, 18:43
Nome: Luca

Re: Concorso di colpa ingiusto

Messaggio da LilKing » 30/11/2010, 18:09

Ti dirò in tutta confidenza che il preventivo che il perito ha fatto per il carroziere è di 1500 euro.
In più ci sono circa 2000 euro per il colpo di frusta.
Non vorrei intraprendere azione legali che mi fanno pagare l'avvocato più di quanto sia il mio guadagno

Avatar utente
avv_ben
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1153
Iscritto il: 22/12/2009, 11:24

Re: Concorso di colpa ingiusto

Messaggio da avv_ben » 01/12/2010, 11:22

i 1500 in teoria andrebbero addizionati dell'IVA.
Sempre in teoria un legale potrebbe farti aggiungere qualcosa per il fermo, che è dovuto per legge e giurisprudenza ma le compagnie fanno finta di niente.

Quanto al colpo di frusta, a parte che ho i miei dubbi che i 2000 euro poi l'assicurazione te li riconosca come danno "totale" al 100%, guarda che il fatto che siano solo 2000 euro è un'ipotesi che non credo abbia fondamento (a meno che tu non sia un medico legale e avvocato, nel qual caso hai tutta la mia ammirazione). Un colpo di frusta vale 2000 euro quando il danneggiato ha la fortuna di non avere quasi nulla di residuo (quando l'urto è veramente lieve), quando non ha dovuto affrontare spese mediche, e quando non ha perso soldi per l'assenza dal lavoro.

ora secondo me tu hai un danno potenzialmente di 5000 euro, vado a spanne, ma meno di quanto si possa pensare.
Quindi se accetti li concorso, stai rinunciando (sempre potenzialmente) a 2500 euro.
Il tutto sulla base di un'argomentazione priva di verifica.
Io ti informo, poi vedi tu.

Per concludere vorrei chiarire un punto misconosciuto dai più: l'avvocato non serve solo per far causa. Serve per farvi avere quel che vi spetta. Se poi credi che quel che ti spetta ti verrà dato comunque, allora beato te, io quell'innocenza l'ho persa da parecchi anni.

In ogni caso in bocca al lupo.
Vuoi un parere legale personalizzato sulla tua vicenda che preveda lo studio approfondito delle tue carte? Immagine
Per una consulenza legale GRATUITA più completa sul tuo caso personale clicca qui

Antonio Benevento - avvocato in Milano - consulente Rc Auto di SicurAUTO.it

LilKing
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 4
Iscritto il: 29/11/2010, 18:43
Nome: Luca

Re: Concorso di colpa ingiusto

Messaggio da LilKing » 02/12/2010, 13:20

Ma infatti io non ho dovuto spendere soldi per spese mediche, solo 144 euro da dare al mio medico curante per farmi dare i giorni di prognosi in piu, che sono un totale di 52.
Mi è arrivato oggi l'assegno per il carrozziere di 750 euro, però nessuno mi ha fatto firmare niente.
Quello che volevo dire io è che non vorrei pagare un avvocato che mi viene a chiedere alla fine 3000 euro di parcella, a quel punto il gioco non vale la candela non ti pare? Se per te è piu comodo possiamo anche sentirci in priva :D

Avatar utente
avv_ben
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1153
Iscritto il: 22/12/2009, 11:24

Re: Concorso di colpa ingiusto

Messaggio da avv_ben » 02/12/2010, 17:42

Visto che mi servi questo assist, ribadisco per tutti i lettori: l'avvocato non si paga. Almeno non per forza. Il diritto costituzionalmente garantito alla difesa è riconosciuto dalla giurisprudenza a tutti i livelli.
In pratica: così come se prendete un taxi perchè non potete guidare subito dopo un colpo di frusta, quella è una voce di danno che vi deve essere rimborsata, così la consulenza di un avvocato che vi segua nel risarcimento è una voce di danno che al pari deve essere rimborsata.
C'è il rischio che per danni piccoli o per danni solo materiai pagati congruamente e nei termini l'assicurazione si rifiuti di pagare l'avvocato. In tal caso l'avvocato ha lavorato gratis e non è contento.

Basta mettersi d'accordo prima con l'avvocato sulla parcella in caso di rifiuto di pagare da parte dell'assicurazione.
Vuoi un parere legale personalizzato sulla tua vicenda che preveda lo studio approfondito delle tue carte? Immagine
Per una consulenza legale GRATUITA più completa sul tuo caso personale clicca qui

Antonio Benevento - avvocato in Milano - consulente Rc Auto di SicurAUTO.it

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti