Confisca ciclomotori (anche maggiorenni), è legge.

Commenta insieme a noi il Nuovo Codice della Strada. Se hai ricevuto una multa e vorresti fare ricorso guarda qui. Tantissimi casi on line!

Moderatore: Staff Sicurauto.it

dacia1954
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 1
Iscritto il: 27/08/2005, 7:14

Messaggio da dacia1954 » 27/08/2005, 7:28

teoprimo ha scritto:ciao ragazzi mi sono iscritto proprio per approfondire il tema di questo topic...
sono minorenne e sto lottando per farmi fare il 125 (aprilia sportcity) al fine proprio di risolvere il problema della nuova legge per il trasporto del passegero. Mi rimane un dubbio, in questi pochi mesi che mi mancano per diventare maggiorenne posso portere il passegero sul 125 o no??

vi ringrazio in anticipo

Matteo
puoi circolare liberamente senza necessità di istruttore ma non puoi portare un'altro passeggero :D art.122 5 e 8

Avatar utente
SicurAUTO
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12052
Iscritto il: 03/04/2002, 6:00
Nome: Claudio
Contatta:

Messaggio da SicurAUTO » 30/08/2005, 7:31

Ragazzi scusate, un mio collega mi ha detto che la confisca non è immediata ma avviene solo se non si paga la multa entro un certo termine.

A voi risulta? :???
Ultima modifica di SicurAUTO il 30/08/2005, 14:10, modificato 2 volte in totale.
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora! :)

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto - Per i Centauri Sicurezza in Moto

SirEdward
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 749
Iscritto il: 19/01/2005, 9:36
Località: Bologna

Messaggio da SirEdward » 30/08/2005, 10:11

Clio110 ha scritto:Diciamoci la verita'...questi sono gli ennesimi FURTI LEGALIZZATI

Ritengo questa cosa semplicemente VERGOGNOSA.

Sono schifato nonostante io NON sia un dueruotista.

A quando la pena detentiva per quei CICLISTI indisciplinati che circolano per strada ove siano presenti apposite piste ciclabili e a quando la fustigazione per quei CRIMINALI pedoni non tengono la destra sui marciapiedi?
No, per i pedoni ESIGO la confisca delle scarpe!

Avatar utente
Kunta Kinte
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 4038
Iscritto il: 24/02/2005, 16:36
Località: La patria delle olive all'Ascolana

Messaggio da Kunta Kinte » 30/08/2005, 13:37

Sicurauto ha scritto:Ragazzi scusate, un mio collega mi ha detto che la confisca non è immediata ma avviene solo se non si paga la multa entro un certo termine.

A voi risulta? :???
Sbagliato........la confisca è automatica...e non centra nulla con l'avvenuto o omesso pagamento.

Comunque su un forum di settore stiamo preparando un comunicato da pubblicare nei gionali nazionali e locali.

Oltre a essere anticostituzionale ( si confiscano ciclomotori e motocicli ma NON auto e camion) la confisca è una sanzione troppo severa per le violazioni a cui si applica.
Immagine

meglio fare una multa in meno che farne una sbagliata L.Ciccola

Avatar utente
SicurAUTO
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12052
Iscritto il: 03/04/2002, 6:00
Nome: Claudio
Contatta:

Messaggio da SicurAUTO » 30/08/2005, 14:22

Ma il testo integrale della legge puoi postarlo?

Io sul sito della Gazzetta non lo trovo... :???
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora! :)

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto - Per i Centauri Sicurezza in Moto

Avatar utente
Kunta Kinte
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 4038
Iscritto il: 24/02/2005, 16:36
Località: La patria delle olive all'Ascolana

Messaggio da Kunta Kinte » 30/08/2005, 14:50

Sicurauto ha scritto:Ma il testo integrale della legge puoi postarlo?

Io sul sito della Gazzetta non lo trovo... :???
Pubblicata sulla G.U n. 194 del 22/08/2005 la Legge n. 168 di conversione del D.L. 115/2005

In vigore dal 23/08/2005

2-sexies. E' sempre disposta la confisca in tutti i casi in cui un ciclomotore o un motoveicolo sia stato adoperato per commettere una delle violazioni amministrative di cui agli articoli 169, commi 2 e 7, 170 e 171 o per commettere un reato, sia che la violazione amministrativa o il reato sia stato commesso da un detentore maggiorenne, sia che sia stato commesso da un detentore minorenne. In queste ipotesi l'autorita' di polizia che accerta la violazione deve disporre il sequestro del veicolo, nonche' la sua rimozione e il trasporto in apposito luogo di custodia individuato ai sensi dell'articolo 214-bis, in cui sia custodito a spese del possessore, anche se proprietario, secondo quanto previsto dalle disposizioni del presente articolo, in quanto compatibili";
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Qualcosa di più....qua http://www.forum.rai.it/index.php?s=8dc ... 50101&f=73
Immagine

meglio fare una multa in meno che farne una sbagliata L.Ciccola

Avatar utente
tanarus
Rank: Neo patentato
Rank: Neo patentato
Messaggi: 75
Iscritto il: 30/11/2004, 23:15
Località: Valle del Chiese

Messaggio da tanarus » 30/08/2005, 17:03

Kunta Kinte™ ha scritto: Comunque su un forum di settore stiamo preparando un comunicato da pubblicare nei gionali nazionali e locali.
Si ma se non mi aiuti a scriverlo mi spieghi quanto lo pubblichiamo????? :grr :grr :grr :grr :grr

Avatar utente
Kunta Kinte
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 4038
Iscritto il: 24/02/2005, 16:36
Località: La patria delle olive all'Ascolana

Messaggio da Kunta Kinte » 30/08/2005, 18:21

tanarus ha scritto:
Kunta Kinte™ ha scritto: Comunque su un forum di settore stiamo preparando un comunicato da pubblicare nei gionali nazionali e locali.
Si ma se non mi aiuti a scriverlo mi spieghi quanto lo pubblichiamo????? :grr :grr :grr :grr :grr
Accc........mi hai trovato pure qua? :ooh

Mica mi tiro indietro però, con Tomcat e gli altri, non è che mancano persone competenti per aiutarti.

E poi NON sei il mio comandante! :P
Immagine

meglio fare una multa in meno che farne una sbagliata L.Ciccola

Avatar utente
SicurAUTO
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12052
Iscritto il: 03/04/2002, 6:00
Nome: Claudio
Contatta:

Messaggio da SicurAUTO » 31/08/2005, 14:45

Ho trovato questa cosa in quella pagina:
Oggetto: LEGGE 17 agosto 2005, n. 168

Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 30 giugno 2005, n. 115, recante disposizioni urgenti per assicurare la funzionalità di settori della pubblica amministrazione. Disposizioni in materia di organico del personale della carriera diplomatica, delega al Governo per l'attuazione della direttiva 2000/53/CE in materia di veicoli fuori uso e proroghe di termini per l'esercizio di deleghe legislative.

Dalla data del 23.8 scorso è entrata in vigore la Legge 17 agosto 2005, n. 168 che ha convertito del decreto-legge 30 giugno 2005, n. 115, un cosiddetto decreto “ omnibus“ ma che, per la parte relativa al codice della strada, sconvolgerà la vita dei conducenti i veicoli a due ruote ( e non solo loro, ma anche di chi le leggi – per professione – deve farle rispettare ).

La legge 168, così come è stata scritta ( ancora una volta con eccessiva superficialità nel coordinamento legislativo ), lascia molti interrogativi aperti circa la modalità di applicazione delle norme a casi concreti e, soprattutto, per l’incongruenza nel pretendere l’adozione di provvedimenti sanzionatori un tantino eccessivi rispetto alla violazione commessa.

Come fare a non segnalare la possibilità di lesioni di natura costituzionale di alcune parti della legge che prevedono sanzioni diverse in presenza di fatti identici ma commessi alla guida di veicoli a due ruote, piuttosto che di altri veicoli ed è quindi prevedibile un’ondata di ricorsi al Giudice di Pace ( e di lavoro per avvocati e operatori di polizia ) e la richiesta di intervento della Corte Costituzionale per fare ordine su alcune norme.

La legge, peraltro strombazzata e preannunciata per l’entrata in vigore a Ferragosto, è stata pubblicata con qualche giorno di ritardo ma ha lasciato comunque impreparati i tecnici ministeriali che, di fronte a tanti problemi di interpretazione della legge, non hanno ancora messo compiutamente mano al testo per diramare la necessaria, indispensabile, circolare applicativa.

Si deve necessariamente premettere che la finalità della norma, negli articoli in trattazione,è quella di intervenire con particolare rigore, allo scopo di ridurre il numero delle vittime della strada del 50% entro il 2010, soprattutto per quel che concerne la circolazione dei motocicli e dei ciclomotori.

Le modifiche e le novità di rilievo:

1. PATENTINO PER CICLOMOTORI

Dal prossimo primo ottobre tutti coloro che non sono già titolari di patente e che intendano guidare un ciclomotore, siano essi soggetti maggiorenni o minorenni, dovranno essere titolari del prescritto “certificato di idoneità alla guida ”; conseguentemente, coloro che sono già maggiorenni alla data del 30 settembre 2005 potranno pertanto ottenere il certificato solo dimostrando di aver frequentato un corso presso un’autoscuola.

La novità più significativa in materia di guida del ciclomotore è costituita dall’obbligo del possesso dei requisiti psicofisici già richiesti per il rilascio della patente di categoria A, anche speciale, e per questo motivo sé stata prevista la visita medica per il rinnovo del “ patentino “ come per le altre patenti di guida.

Nonostante le novità apportate dal decreto legge e dalla legge di conversione, si sottolinea che il certificato di idoneità alla guida continua ad essere titolo abilitativo diverso dalla patente di guida e quindi escluso sia dal campo di applicazione delle sanzioni accessorie che dalla speciale sanzione della decurtazione di punti, norma che opera pertanto solo nei confronti dei titolari di patente.

Altra novità di rilievo è data dall’impossibilità per qualunque soggetto di essere titolare contemporaneamente di diversi documenti abilitativi della guida: ne consegue che il titolare di patente non potrà più ottenere il certificato di idoneità alla guida e il titolare di quest’ultimo documento deve, una volta conseguita la patente di guida ( di qualunque categoria ) restituire il documento per la guida del ciclomotore che rimane così assorbito dalla patente di guida.

Ma il dato che deve maggiormente far riflettere è che in caso di sospensione della patente di guida ( o di revoca ) non si potrà più neppure condurre un ciclomotore: quindi la privazione della patente di guida impedisce la conduzione di qualunque veicolo a motore.

Invece, chi incorrerà nel provvedimento di sospensione della patente di guida a seguito di violazione ai limiti di velocità, potrà continuare a guidare il ciclomotore legittimamente, senza incorrere in alcuna violazione.

2. INASPRIMENTO SANZIONI

Confisca del veicolo per passeggeri in numero superiore a quello previsto e mancato uso del casco sia per i ciclomotoristi che per i motociclisti e per uso del mezzo sottoposto a fermo o utilizzato per commettere reati.

Ad oggi non è ancora possibile ( solo in Italia, a differenza degli altri stati Europei ) trasportare un secondo passeggero sui ciclomotori e sulle micro car; la violazione comporta addirittura la confisca del veicolo, cioè la privazione a titolo definitivo dello stesso.

Sono poi state inasprite le sanzioni per le violazioni di cui agli articoli 170 e 171 del Codice, e cioè per il mancato uso del casco, commesse da ciclomotoristi o da motociclisti. Anche in tali casi, infatti, viene ora prevista la confisca del veicolo.

La norma, così come è scritta, deve essere letta nella sua più completa articolazione: infatti anche l’uso ( frequentissimo ) di casco per ciclomotori quando si circola su motociclo o più semplicemente l’utilizzo di casco non allacciato rientra nella previsione ed il pugno di ferro del Parlamento si abbatterà con questo pesante provvedimento.

La confisca del veicolo è stata altresì prevista per chiunque circola con un veicolo sottoposto a fermo amministrativo che era stato affidato alla sua custodia

E’ stato poi previsto l’obbligo di sequestro e di confisca di ciclomotori o motocicli che sono serviti per commettere reati; per reato si ritiene di citare indicativamente ad esempio, oltre a furti e rapine, i più frequenti illeciti contravvenzionali di cui all’art. 659 ( disturbo della quiete pubblica ) e guida in stato di ebbrezza ( art. 186 Cds ) o di guida in stato di alterazione da sostanze psicotrope e stupefacenti ( art. 187 Cds ); in questi e in tutti casi in cui si tratti di reato si procederà pertanto come detto e tale norma è, a parere di chi scrive, fortemente sospettata di possibile lesioni costituzionale, soprattutto in considerazione del fatto che guidare in stato di ebbrezza un ciclomotore o un autoarticolato oggi -stando così le cose - avrà un diverso trattamento sanzionatorio.

3. REVOCA PATENTE PER CHI CAUSA LA MORTE DI ALTRE PERSONE IN STATO DI UBRIACHEZZA (TASSO SUPERIORE A 3 G/L) O PER STUPEFACENTI.

Per la guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, viene prevista la revoca della patente nei casi in cui il conducente in stato di ubriachezza (con valore del tasso alcoolemico superiore a 3 g/l) o sotto l’effetto di stupefacenti, provochi la morte di altre persone.

4. PROVENTI DELLE SANZIONI AMMINISTRATIVE

I proventi delle sanzioni amministrative degli Enti locali devono essere destinati anche per consentire agli organi di Polizia locale l’effettuazione di corsi di educazione stradale nelle scuole di ogni ordine e grado; la norma impedirà così a molti Amministratori (già sotto il tiro delle associazioni di categoria che accusano i politici locali di utilizzare le polizie municipali soprattutto per far cassa) di aggirare le norme che invece indicano come finalità principali di una buona politica di sicurezza il ricorso ai corsi di educazione stradale, spesso con la dichiarata mancanza di fondi.

Tutto ciò in attesa di ulteriori modifiche a seguito delle preannunciate disposizioni ministeriali.

Ezio Bassani

COMANDANTE POLIZIA MUNICIPALE SERRAVALLE SCRIVIA
DOCENTE DELLA SCUOLA DI FORMAZIONE
POLIZIA MUNICIPALE DELLA REGIONE PIEMONTE
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora! :)

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto - Per i Centauri Sicurezza in Moto

Avatar utente
Kunta Kinte
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 4038
Iscritto il: 24/02/2005, 16:36
Località: La patria delle olive all'Ascolana

Messaggio da Kunta Kinte » 31/08/2005, 14:54

Bassani......un mito che mi onoro di conoscere personalmte...assieme al lui e altri, tra cui Tanarus, stiamo preparando un comunicato da inviare ai vari giornali........come ho già detto sopra.
Immagine

meglio fare una multa in meno che farne una sbagliata L.Ciccola

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 12 ospiti