Confluenza a "cerniera lampo"

Anche tu sei stufo di vedere troppi morti sulle strade? Unisciti a noi e facci conoscere le tue idee. La sicurezza stradale è un problema di tutti!

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Rispondi
mariopagnanelli
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1508
Iscritto il: 29/08/2009, 14:30
Nome: Mario
Località: Copparo (FE)
Contatta:

Confluenza a "cerniera lampo"

Messaggio da mariopagnanelli » 21/10/2019, 23:35

Ho trovato questo articolo bellissimo...
che conferma una teoria che affermo da un certo tempo...

https://auto.howstuffworks.com/traffic- ... c4yV2gbID0

In pratica...
Come difenderci dall'annoso problema delle CODE A TRATTI
create dal disordine, generato dai soliti "elementi perturbatori",
che quando due corsie confluiscono in una sola (es. per lavori o incidenti),
quando tutti confluiscono al primo o secondo segnale nella corsia "libera", lasciando vuota la corsia "con l'ostacolo"...
dicevamo...gli "elementi perturbatori, invece di confluire al proprio turno (in ordine di apparizione), trovando la corsia vuota, SUPERANO quelli che sono arrivati prima di loro (odiosi!!!) ...arrivano all'ostacolo... (per forza) qui si fermano...
poi cominciano a STRINGERE per entrare di prepotenza...
(rallentando tutta la colonna...) ?

La "mia" proposta
(credevo...che fosse un'idea mia...
Ovvero... ci sono arrivato da solo ... ma... come si vede, ci sono studi autorevoli di chi c'è arrivato prima di me !)
NON lasciare vuota la corsia occupata dall'ostacolo !
Continuare amarciare sulle stessa corsia fino all'ultimo momento
(in modo che non la possa occupare chi ne fa un uso scorretto...)
Ovviamente proseguiremo... ma NON per andare davanti a chi è arrivato prima di noi,
ma proseguiremo correttamente affiancati (o meglio, leggermente sempre più sfalsati rallentando molto gradualmente) sempre alla stesso veicolo nella corsia di fianco, senza passare davanti a nessuno.
Proseguire nel graduale sfalsamento in modo che al punto di confluenza (poco prima dell'ostacolo che genera il restringimento) il nosrto "muso" sia immediatamente dietro la "coda" del veicolo inizialmente affiancato...
E vedrete che senza difficoltà, visto il nostro comportamenro CORRETTO,
il veicolo che segue ci avrà lasciato lo spazio per infilarci senza difficoltà.
In una confluenza ordinata , giusta, ed efficiente.

Provare per credere !!!

Avatar utente
ottobre_rosso
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 10905
Iscritto il: 25/05/2006, 0:01
Nome: Daniele
Località: La terra della cassoeula!!!
Contatta:

Re: Confluenza a "cerniera lampo"

Messaggio da ottobre_rosso » 22/10/2019, 12:46

Premesso che percorro pochi km (9000 km/anno di cui soltanto 1500 in autostrada) quelle poche volte che mi capita di vedere situazioni di ostacolo presente sulla corsia di solito viene fatta una traiettoria obbligatoria con i coni per incanalare in un'unica corsia.
Il problema che descrivi tu nasce da situazioni improvvise tipo tamponamenti, alberi o oggetti presenti sulla corsia, qui si che ci si ritrova a ridosso dell'ostacolo per rientrare improvvisamente creando situazioni di pericolo (o arroganza)
Il denaro fa ricco l'uomo... l'educazione lo rende signore!

mariopagnanelli
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1508
Iscritto il: 29/08/2009, 14:30
Nome: Mario
Località: Copparo (FE)
Contatta:

Re: Confluenza a "cerniera lampo"

Messaggio da mariopagnanelli » 22/10/2019, 23:11

Forse va spiegato meglio...
Il problema descritto nasce non nelle strettoie "improvvise", ma in quelle ben segnalate
con congruo anticipo dal segnale (spesso una sequenza di 3 segnali distanziati di decine di metri) "corsia chusa"
https://www.coopglobalservice.it/p/cart ... ia-chiusa/

Cosa succede quando il traffico è intenso: tutti gli utenti che vogliono comportarsi "ordinatamente" iniziano subito dal primo segnale a confluire nella corsia libera.
Tutto il traffico si concentra in questa, che rallenterà...
e rimarrà vuota la corsia occupata dall'ostacolo.
Se tutti si comportano correttamente si avrà una fila lunga ma veloce, e tutto scorre fluidamente...
Ma... come sempre... arriva lo stron*o.
Che invece di rispettare il proprio turno, e contribuire a fondere i due flussi di traffico in uno solo in un punto solo, uno per parte, in ordine di apparizione, a cerniera lampo...
va dritto sulla corsia dell'ostacolo (ma in quel tratto "vuota" perchè tutti si sono già messi in fila nella corsia in uso...), passa davanti a tutta la fila...
...arriva all'ostacolo (e quì è obbligato a fermarsi...) e poi pretende di entrare nella coda con la forza. Inizia a sporgersi, a stringere, finchè non trova qualcuno che ha paura di sbattere, e lo lascia passare.

Quello che io sostengo, e che sostiene anche l'articolo, pur non menzionando cotali sinistri figuri, è che la soluzione più efficiente è:
NON confluire in anticipo, ma farlo ALL'ULTIMO MOMENTO,
tenendo le due corsie impegnate fino all'ultimo.
In questo modo nessuno avrà spazio per fare manovre scorrette, e tutta la coda ne beneficerà.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti