Consiglio su incidente auto senza Constatazione Amichevole

Hai avuto un incidente? Vuoi un parere sul tuo caso? Hai qualche problema con la tua assicurazione?

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Rispondi
Ram
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 1
Iscritto il: 11/09/2010, 13:42
Nome: Marco

Consiglio su incidente auto senza Constatazione Amichevole

Messaggio da Ram » 11/09/2010, 14:24

Salve a tutti,
chiedo un parere riguardo ad un incidente in auto capitato a mia moglie 2 giorni fa.
Due auto erano ferme ad un dare la precedenza di una strada a 2 corsie, di fronte all'entrata di una rotonda a 2 corsie. La vettura di mia moglie nella corsia di destra, l'altra in quella di sinistra, un po' piu' indietro di quella di mia moglie.
Entrambe le vetture erano ferme per attendere il transito di auto all'interno della rotonda.
Liberata la rotonda, l'auto alla sinistra di mia moglie, guardando solo alla sua sinistra per controllare che la rotonda fosse sgombra, avvia l'auto ma calcola male la traiettoria, sterzando troppo verso destra ed invadendo l'altra corsia va a centrare quella di mia moglie, che era ancora ferma, sulla sua fiancata sinistra ( quella del conducente per intenderci ) facendo rientrare e segnando la portiera e la parte posteriore della fiancata .
Il signore al volante dell'altra auto, piuttosto anziano, chiede scusa dicendo che ha causato lui il danno, ma non vuole fare nessuna constatazione amichevole, in quanto deve andare dal nipote con urgenza.
Dice di non preoccuparsi, che chiamera' la sua assicurazione il giorno dopo e fara' sistemare ogni cosa, nonostante l'insistenza di mia moglie nel voler fare la constatazione amichevole. Errore di mia moglie nel non aver chiamato i vigili o fatto foto, purtroppo e' andata cosi'.
Si scambiano i dati reciprocamente, anche se probabilmente il signore un po' anziano, non capisce a modo l'assicurazione di mia moglie.
Comunque il giorno dopo subito mia moglie chiama la nostra assicurazione ( Linear ) e apre il sinistro. Al telefono la rassicurano dicendo che visto dove ha avuto il danno, non dovrebbero esserci problemi anche nel caso dall'altra parte vogliano fare i furbi. Entro 5 giorni arrivera' il perito a verificare il tutto.

Ora, le domande che mi pongo sono queste :
1) Potrebbe in qualche modo l'altro conducente, spiegare alla sua assicurazione che non so come, la colpa possa essere di entrambi, o tutta di mia moglie, non essendoci constatazione amichevole, o foto a testimonianza del fatto ?

2) Nel caso l'altro conducente non abbia capito bene tutti i dati ( essendo anzianotto ), ci pensera' la nostra assicurazione a contattare l'altra per mettersi d'accordo, o dobbiamo chiamare questo signore per fargli capire a modo di che assicurazione si tratta ?

3) L'auto di mia moglie e' vecchiotta, un'opel corsa di 12 anni, quindi valore commerciale bassissimo. Pero' funziona ancora bene, ed anche ora che e' incidentata, cammina senza grossi problemi. Pero' per fare riparare il danno in carrozzeria immagino che richiedano almeno 1000 / 2000 euro, siccome ci sara' da sistemare le botte e riverniciare come minimo la fiancata. Come funziona in questi casi ? Se il valore del veicolo e' ridicolo, l'altra assicurazione non paga un tubo, oppure l'importo delle spese per la sistemazione vengono pagate per intero, anche se superano il valore commerciale dello stesso ?

Scusate la lunghezza, spero qualcuno ci dia qualche consiglio, in attesa di sentire le assicurazioni la prossima settimana.

Grazie mille !

Saluti.

Avatar utente
avv_ben
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1153
Iscritto il: 22/12/2009, 11:24

Re: Consiglio su incidente auto senza Constatazione Amichevole

Messaggio da avv_ben » 17/09/2010, 12:22

Gentile Marco, il tuo racconto è piuttosto dettagliato quindi passo direttamente alle risposte.
1) io direi che essendo due veicoli che compiono la stessa manovra, sì è astrattamente possibile che la controparte fornisca una versione che ribalti o comunque cambi la responsabilità del sinistro. Insomma lui ha calcolato male la traiettoria, lui ha invaso la corsia...ma se ciò non è confermato da quello, è solo la versione di tua moglie. Speriamo che quella persona abbia fatto il suo dovere;
2) non credo ci siano problemi, con la targa risaliranno a chi assicura il veicolo;
3) innanzitutto ti invito a leggere l'articolo "Danni a veicolo di scarso valore commerciale", lo trovi in questo stesso forum, nei post importanti (più sopra di quelli normali), oppure anche digitando su google "riparazione antieconomica" che rimanda al blog assicuriamocibene.it.

In sostanza, è possibile andare oltre il valore commerciale, ma non più di tanto. Mentre rottamandola si ha diritto a un forfait che "aumenta" il risarcimento, ma...non più di tanto.
Quando si rovina un veicolo di scarso valore, che va bene, si rimane sempre fregati, più o meno.
Vuoi un parere legale personalizzato sulla tua vicenda che preveda lo studio approfondito delle tue carte? Immagine
Per una consulenza legale GRATUITA più completa sul tuo caso personale clicca qui

Antonio Benevento - avvocato in Milano - consulente Rc Auto di SicurAUTO.it

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 6 ospiti