[Dieci falsi miti sugli incidenti stradali] Segnalo articolo

Anche tu sei stufo di vedere troppi morti sulle strade? Unisciti a noi e facci conoscere le tue idee. La sicurezza stradale è un problema di tutti!

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Rispondi
Avatar utente
Massy
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 2222
Iscritto il: 15/12/2002, 4:20
Località: Lazio
Contatta:

[Dieci falsi miti sugli incidenti stradali] Segnalo articolo

Messaggio da Massy » 21/11/2008, 14:39

http://oknotizie.alice.it/go.php?us=69c158c97756deb4

Cito alcune parti:
Nascono così i miti: cercheremo con l’aiuto delle statistiche di smascherarne i dieci principali. 10) Le autostrade sono le strade più pericolose. Le autostrade contribuiscono a non più del 10% dei morti in incidenti stradali. Il resto invece viene equamente distribuito tra strade extraurbane e strade urbane.
) Gli incidenti avvengono soprattutto al SUD dove i guidatori sono più indisciplinati. Guardando alle regioni con il più alto numero di morti si vede subito che al primo posto c’è la Lombardia con 877 (uno ogni 11.000 abitanti o uno ogni 8500 veicoli circolanti) vittime che stacca Lazio
2) La sicurezza costa moltissimi soldi. È vero il contrario, che gli incidenti, oltre al dolore per i congiunti, provocano altissimi costi sociali. La stima per il 2005 parla di 34 miliardi di euro pari a 306 euro pro capite. Un investimento che portasse ad una riduzione del solo 10% degli incidenti sarebbe pari al taglio della scuola che ha reso così impopolare la Gelmini.
Pareri? :)
Immagine § Informazioni mutui § Carte di Credito § Manie GraficheImmagine § Diari di viaggio

Quando inizierò a capire che sbaglio più di quanto possa immaginare starò meglio.

Avatar utente
ottobre_rosso
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 10979
Iscritto il: 25/05/2006, 0:01
Nome: Daniele
Località: La terra della cassoeula!!!
Contatta:

Re: [Dieci falsi miti sugli incidenti stradali] Segnalo articolo

Messaggio da ottobre_rosso » 21/11/2008, 15:12

mi ha colpito anche il punto 9:
Gli incidenti mortali avvengono soprattutto di notte. Le ore peggiori per gli incidenti mortali sono quelli del ritorno a casa dopo lavoro (dalle 16 alle 19) con una frequenza di morti che è quasi tre volte quelle delle ore della notte.
penso che i mass-media, purtroppo, tendono ad enfatizzare le notizie a loro piacimento, tendendo a risaltare cio' che e' "spettacolare" e distogliendo l'attenzione da cio' che, invece, e' magari piu' importante: detta piu' scalpore un solo incidente mortale avvenuto in autostrada, con (ipotizziamo...) "solo" cinque vittime ma che ha visto coinvolti 20 mezzi e l'intervento di cinque autobotti dei VdF, piuttosto che 20 morti raccolti sul resto delle strade della nostra penisola...
E il cervello dell'italiano medio ne rimane fortemente influenzato...
Il denaro fa ricco l'uomo... l'educazione lo rende signore!

Avatar utente
Cold_eyes_86
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1136
Iscritto il: 12/12/2004, 23:04
Località: Milano prov

Re: [Dieci falsi miti sugli incidenti stradali] Segnalo articolo

Messaggio da Cold_eyes_86 » 21/11/2008, 15:51

Questo articolo mi trova in accordo al 100 per cento!Ho sempre detto ma sopratutto me lo sono sempre chiesto: perchè i giornalisti non dicono se al momento di un incidente le vittime indossavano la cintura di sicurezza???
Sono accorgimenti importanti perchè aiutano a capire l'importanza di questi dispositivi!
Non capisco perchè alla gente che sale dietro nella mia macchina, non gli venga l' istinto di allacciare le cinture come magari gli verrebbe se solo sedesse al posto davanti...

La questione è che tanti non usano il cervello e pensano : "metto la cintura per evitare la multa" e "se sono davanti i vigili vedono se la ho oppure no", ma non è che il loro cervello fa un passo in più e pensa "Metto la cintura per salvarmi il fondoschiena"....sia che sono dietro o che sono davanti...

La manutenzione ordinaria dell'automobile?? sconosciuta a tanti!

Conosco padri di alcuni miei amici ma non solo...che si incavolano quando il figlio dice che c'è da far fare il tagliando alla macchina, da girare le gomme, da cambiare le gomme, da cambiare i tergicristallo, le lampadine...
Poi però gli stessi genitori piangono se accade l'imprevisto....Tutto per risparmiare soldi, anche quando magari non vi è la necessità di risparmiare.

Penso che qualcuno di voi abbia provato a guidare con un tergicristallo che pulisce male, al buio con la pioggia e le macchine che vengono incontro...risultato??Non si vede più nulla ne bordo strada, ne eventuali pedoni...vedi a malapena le strisce per terra.

La causa principale degli incidenti è proprio l'ignoranza come dice quell'articolo!Sento gente che dice ancora, l'airbag è una cavolata fa male etc etc....Ma perchè i giornalisti non dicono quante vite salva l'airbag??, ma dicono solo i danni che può provocare (la maggior parte a causa di un uso errato)??

Ciaoo!

Avatar utente
Fustino83
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1629
Iscritto il: 19/02/2006, 16:58
Località: Genova

Re: [Dieci falsi miti sugli incidenti stradali] Segnalo articolo

Messaggio da Fustino83 » 21/11/2008, 20:49

Perchè purtroppo la classe dei giornalisti "ufficiali" in Italia è molto molto scarsa ed inoltre spesso crea notizie inesistenti se non false o falsate.
Salud - Daniele

Immagine

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite