Dolori ai muscoli della coscia sinistra causa frizione

Scrivete qui se avete un dubbio, una domanda, un problema non riguardante le altre categorie presenti sul forum.

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Rispondi
Avatar utente
alfalover
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 20
Iscritto il: 22/07/2006, 18:04
Località: Roma

Dolori ai muscoli della coscia sinistra causa frizione

Messaggio da alfalover » 16/09/2006, 14:23

Salve, il mio è un intervento di natura più medica che automobilistica, però i due temi sono interconnessi perché vorrei sapere se qualcuno fra voi ha mai accusato persistenti dolori ai muscoli della coscia sinistra dovuti al continuo stacco e riattacco della frizione. :-[
Nel caso, a parte un consulto medico che mi appresterò a fare, a voi capita mai? :(
Io ho notato che, forse, spingendo bene con tutta la gamba senza far leva solo sul tacco può aiutare a sentire meno dolore e a compiere la manovra più correttamente, voi che dite?

Grazie e saluti a tutti :ciao

Avatar utente
pacotom
Rank: Autista sicuro!
Rank: Autista sicuro!
Messaggi: 491
Iscritto il: 05/03/2006, 13:08

Re: Dolori ai muscoli della coscia sinistra causa frizione

Messaggio da pacotom » 16/09/2006, 16:23

alfalover ha scritto:Salve, il mio è un intervento di natura più medica che automobilistica, però i due temi sono interconnessi perché vorrei sapere se qualcuno fra voi ha mai accusato persistenti dolori ai muscoli della coscia sinistra dovuti al continuo stacco e riattacco della frizione. :-[
Nel caso, a parte un consulto medico che mi appresterò a fare, a voi capita mai? :(
Io ho notato che, forse, spingendo bene con tutta la gamba senza far leva solo sul tacco può aiutare a sentire meno dolore e a compiere la manovra più correttamente, voi che dite?

Grazie e saluti a tutti :ciao
Possibile, anche se non certissimo (potrebbero esserci altri cause, come microtraumi, sforzi, erronee posture ecc. non correlate all'azionamento della frizione e questo evidenzia soltanto il dolore). Pensa che mio padre, una ventina d'anni fa (cioè ne aveva una sessantina) ebbe un versamento al ginocchio e, in assenza di traumi o altre cause, l'ortopedico lo attribuì al ripetuto azionamento della frizione! Anche per questo da 6 anni ho adottato l'automatico e di quel dannato pedale non ne voglio più sapere (tranne quando mi capita di guidare l'altra auto, normalmente condotta da mia moglie)
Nel tuo caso, essendo il dolore localizzato alla coscia (davanti, dietro, di lato?), potrebbe trattarsi di infiammazione del nervo sciatico, non penso sia una causa muscolare od osteoarticolare, ma non essendo un medico ti direi di rivolgerti al curante ed eventualmente ad un fisiatra, certi fenomeni se trascurati possono portare complicazioni fastidiose.

Avatar utente
SicurAUTO
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12052
Iscritto il: 03/04/2002, 6:00
Nome: Claudio
Contatta:

Messaggio da SicurAUTO » 17/09/2006, 13:20

Allora la prima cosa che ti consiglio è leggere questa pagina

Inoltre io non poggio mai il tacco quando uso la frizione e trovo questo meno fastidioso e più corretto.

Leggi bene quella pagina, soprattutto sulla distanza dal volante. Devi evitare che premendo a fondo la frizione la gamba prema sull'imbottitura del sedile. Così facendo ridurrai i problemi di sforzo :ciao
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora! :)

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto - Per i Centauri Sicurezza in Moto

Avatar utente
alfalover
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 20
Iscritto il: 22/07/2006, 18:04
Località: Roma

Grazie Amministratore per avermi illuminato

Messaggio da alfalover » 17/09/2006, 14:24

Grazie Amministratore per avermi illuminato':wink: ' su questo particolare relativo alla corretta posizione, che francamente mi era sfuggito, benché giuro di essere sempre stato molto attento a tutti i consigli di guida imparati da sempre e poi perfezionati con Internet. Cercherò dunque di non premere più la coscia sul sedile':ok', e a dire il vero, anche io ho notato da un po' di tempo qualche fastidio in meno senza tenere solo il tacco e basta sulla frizione':angel'

Saluti a tutti ':ciao'

Jak
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 949
Iscritto il: 16/09/2005, 10:28
Località: Reggio Emilia

Messaggio da Jak » 18/09/2006, 8:27

Ho sempre cercato di mantenere la posizione più corretta possibile ma, in molti anni che guido ho notato che con certe auto il problema mi si presenta e con altre no, preciso: nel mio caso più che dolori presumo si tratti di affaticamento. Nelle auto di ultima generazione, soprattutto se TD, le potenze e le coppie motrici si sono impennate a livelli impensabili e spesso le frizioni sono dei veri e propri macigni da spostare, inoltre la conformazione di un sedile troppo sportiva costringe a pressioni sulla coscia ad ogni cambiata. Ultimamente, quando valuto l'acquisto di un'auto valuto anche questi aspetti, con la mia ttuale non ho più avuto problema, ma con la futura prenderò in seria considerazione anch'io il cambio automatico.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti