DOMANDE SULL'ECODIESEL, INQUINAMENTO(targhe alterne, blocchi

Vi aiutiamo ad acquistare, in sicurezza, la vostra auto usata. Grazie ad Adiconsum chiariamo i diritti sulla Garanzia.

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Rispondi
mino87
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 29
Iscritto il: 17/02/2005, 22:47
Località: veneto vicenza

DOMANDE SULL'ECODIESEL, INQUINAMENTO(targhe alterne, blocchi

Messaggio da mino87 » 26/02/2005, 21:37

Vorrei sapere sulla questione dell'ecodiesel come sara la questione in città per chi ha per esempio una vettura dell'anno 1993 diesel, perchè ho sentito dire che forse saranno rottamate tutte, e questo è abbastanza grave per chi non ha denaro da spendere per una macchina nuove.
Allora cosa succederà non lo so ho sentito dire anche che ci saranno sempre le targhe alterne in futuro ma niente è certo dunque se sapete qualcosa rispondete che tutti sono interessati.
:ok :ok :ok :ok :) :) :D :D :D :ciao :ciao :ciao

Grazie siete super www.sicurauto.it vi auguro grande successo per i vostri grandi aiuti e servizi.

Aspetto vostre risposte.
Buongiorno a tutti aiutatemi a scegliere la mia auto

mino87
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 29
Iscritto il: 17/02/2005, 22:47
Località: veneto vicenza

Messaggio da mino87 » 26/02/2005, 21:52

Allora cosa ne pensate voi di questi provvedimenti che colpiranno le cosidette vecchie auto :roll: :roll: :roll: :-[ :-[ :-[ :??? :??? :??? :o perchè io non condivido e molte persone dovranno rinunciare a dei piccoli gioiellini che li sono costati cari!! come per me la mia piccola golf 3 1.9 TDI che ho sempre sognato di avere e adesso che c è l ho me la rottamano............... siamo pazzi ragazzi bisogna trovare nuovi accordi
Buongiorno a tutti aiutatemi a scegliere la mia auto

Avatar utente
sciaci
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1765
Iscritto il: 26/09/2003, 19:18
Località: La Città del Sole

Messaggio da sciaci » 27/02/2005, 8:10

Ehi ehi un pochino di pazienza... :)

Riguardo la questione rottamare penso sia davvero improbabile, si va quasi nell'incostituzionalità, quindi...

Sicuramente però ci saranno forti restrizioni, circolazione alterna oppure divieto di circolare il Lunedì, Mercoledì e Venerdì...

Cmq bisogna vedere le singole amministrazioni comunali, provinciali e regionali come si muoveranno...

Grazie per i complimenti e BENVENUTO! :lol: :ciao
Immagine

mino87
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 29
Iscritto il: 17/02/2005, 22:47
Località: veneto vicenza

Messaggio da mino87 » 27/02/2005, 13:32

Grazie sciaci per la risposta. :ciao :ciao :ok :ok :angel :angel :lol: :lol: :D :P
Io abito a Vicenza e penso che ci saranno veramente forti restrizioni sopratutto per i diesel ma spero che non ci butteranno le nostre macchine perchè sarebbe danneggiare il patrimonio finanziario di ogni persona, ma sono d'accordo che si facciano dei limiti per inquinare meno per tutte le auto. E poi come hai detto si va contro la COSTITUZIONE ITALIANA e dunque speriamo bene.

GRAZIE www.sicurauto.it

SPERO CHE SARETE NUMEROSI A RISPONDERE PECHE' SIAMO TUTTI COINVOLTI
Buongiorno a tutti aiutatemi a scegliere la mia auto

SirEdward
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 749
Iscritto il: 19/01/2005, 9:36
Località: Bologna

Messaggio da SirEdward » 27/02/2005, 19:15

Sinceramente penso che i decreti restrittivi della circolazione non si estenderanno troppo in futuro, per due ragoni strettamente correlate, e che prese insieme pesano moltissimo: 1) Sono fortemente impopolari, soprattutto se dovessero diventare pane quotidiano, e 2) (soprattutto, ed è quella che dà spessore anche all'altra) servono a molto poco.

Perché i controlli sono difficili e non c'è abbastanza personale per farli. Di conseguenza, pochi controlli=tante infrazioni.

Perché un solo giorno di stop serve a molto poco.

Perché i veri responsabili dell'inquinamento cittadino sono altri. Proprio oggi su quattroruote ho intravisto (ancora non ho avuto il tempo) un articolone sull'inquinamento, che punta il dito principalmente sui riscaldamenti e sulle industrie. Mi ha colpito la frase: fermare il traffico privato in queste condizioni è come mettere le pattine prima di entrare in un campo di letame.

Insomma, non credo che la cosa peggiorerà troppo, se non col tempo. Prima o poi, infatti, lo studio delle soluzioni per l'abbattimento dell'inquinamento porteranno a nuovi protocolli (euro5,6,7 etc.) e a vetture meno inquinanti, e la contemporanea graduale sostituzione del parco macchine attuale permetterà alle amministrazioni di diventare più severe con i vecchi protocolli (euro2,1,3 e chi più ne ha più ne metta). Come adesso le auto non catalizzate sono fortemente penalizzate, così nel lungo periodo lo saranno prima le auto euro1, poi quelle euro2 e via dicendo.

Non so che protocollo rispetti la tua Golf 1.9, credo euro2 o euro3, ma prima di fermare le auto euro2 fermeranno quelle euro1. Se sei euro3, il tempo che dovrà passare è tanto.

Naturalmente sono solo riflessioni personali. Speriamo siano valide!

Un paio di ragionamenti personali per finire in bellezza:

1) Non vedo perché, a parità di protocollo, le diesel dovrebbero essere penalizzate rispetto ai benzina. è vero che, in quanto a particolato inquinano di più, ma come cancerogeni le emissioni sono inferiori, e in ogni caso il cittadino non è tenuto a scegliere le automobili in base a chi rispetta meglio la legge antiinquinamento, ma solo in base alla conformità o meno a tale norma. Non tutti siamo capaci di valutare quali inquinanti sono più pericolosi di altri. Per questo esistono i regolamenti e i protocolli antiinquinamento. Se si bloccano le auto euro3, per esempio, allora tutte le auto euro3 dovrebbero essere bloccate, non solo le benzina o solo le diesel

2) Non sono aggiornatissimo, ma fino a poco tempo fa non esistevano in commercio motocicli che rispettassero le norme euro3. Tutti euro2. I motocicli meno inquinanti sono molto recenti. Non vorrei dire una stupidaggine, ma credo che fermare le automobili euro2 o euro3 significhi fermare anche quasi tutto il parco circolante delle due ruote, con le conseguenze del caso, visto che normalmente sulle restrizioni per motocicli e ciclomotori si chiude non solo un occhio, ma anche gli occhi che non si possiedono.

mino87
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 29
Iscritto il: 17/02/2005, 22:47
Località: veneto vicenza

Messaggio da mino87 » 28/02/2005, 21:14

GRAZIE per la tua interessantissima risposta e quello che hai detto è giustissimo e vorrei vederti come sindaco veramente responsabile :ok :ok :ok :D :D :D :D 8) 8)

Per la mia macchina è una EURO 1 penso perchè è aprile 1993 anche se penso che un altro anno la posso tenere come hai detto perchè prima si occuperanno della macchine non catalitiche (SPERIAMO), anche se con controlli più accurati le nostre macchine potrebbero inquinare meno e questi blocchi alla fin fine sono ridicoli!!!!!!!

Allora se avete novità non esitate a spedirle perchè siamo tutti implicati

Ancora grazie per le risposte

VIVA www.sicurauto.it
Buongiorno a tutti aiutatemi a scegliere la mia auto

domix
Rank: Neo patentato
Rank: Neo patentato
Messaggi: 53
Iscritto il: 02/02/2005, 19:23

Messaggio da domix » 01/03/2005, 13:16

è vero leggevo su un giornale che una buona parte dell inquinamento è dovuto ai vecchi impianti di riscaldamento a gasolio delle industrie...ma per lo stato secondo me è piu facile si vede fermare i "deboli" con la stronzata delle targhe alterne...spero almeno che sto governo CONTRIBUISCA a tornarci indietro (una parte)i soldi del bollo auto e dell assicurazione....è proprio una schifezza...

Avatar utente
Massy
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 2222
Iscritto il: 15/12/2002, 4:20
Località: Lazio
Contatta:

Messaggio da Massy » 02/03/2005, 2:03

è vero leggevo su un giornale che una buona parte dell inquinamento è dovuto ai vecchi impianti di riscaldamento a gasolio delle industrie
Leggevi male. :)
Immagine § Informazioni mutui § Carte di Credito § Manie GraficheImmagine § Diari di viaggio

Quando inizierò a capire che sbaglio più di quanto possa immaginare starò meglio.

domix
Rank: Neo patentato
Rank: Neo patentato
Messaggi: 53
Iscritto il: 02/02/2005, 19:23

Messaggio da domix » 02/03/2005, 20:12

l articolo diceva che l inquinamento è dovuto ad un 30% delle auto...il restante a sti cosidetti vecchi impianti a gasolio....la soluzione delle targhe alterne resterà sempre un "palliativo"...

Avatar utente
SicurAUTO
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12052
Iscritto il: 03/04/2002, 6:00
Nome: Claudio
Contatta:

Messaggio da SicurAUTO » 03/03/2005, 11:26

Gli esperti dicono (poi non so se è vero) che anche oltre il 30% dell'inquinamento è dovuto ai vecchi impianti di riscaldamento... l'ho sentivo più volte alla radio (RTL/Deejay) e alla TV.
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora! :)

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto - Per i Centauri Sicurezza in Moto

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti