Dubbi su un semaforo

Commenta insieme a noi il Nuovo Codice della Strada. Se hai ricevuto una multa e vorresti fare ricorso guarda qui. Tantissimi casi on line!

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Rispondi
Salabar
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 19
Iscritto il: 22/04/2004, 20:31

Dubbi su un semaforo

Messaggio da Salabar » 15/07/2004, 21:08

Ho un dubbio su un semaforo e vorrei capire se adotto il comportamente corretto o meno.
In un tratto di strada urbana (molto frequentata) vi è un incrocio regolato da semaforo. Per procedere dritto o svoltare a destra vi è un comune semaforo (3 luci) mentre per la svolta a sinistra solamente 2 (verde e arancione). Questo semaforo per svoltare a sinistra è veramente molto breve (passano al massimo 4/5 macchine) e diventa verde 1 volta quando quello per procedere dritto lo diventa 2 (con circa 8/10 macchine che riescono a passare).
Ora quando non è verde o non è arancione il semaforo come lo devo interpretare?? lo devo interpretare come spento e quandi attraversare prestando particolare attenzione o come rosso e non passare?
La maggior parte degli automobilisti si portano al centro dell'incrocio e appena possibile svoltano. Io per ora mi tengo dietro la linea del semaforo e attando il verde (anche 5/6 minuti se si era appena spento quando sopraggiungevo).
Che comportamento devo seguire??

Avatar utente
alex_ander1979
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 725
Iscritto il: 16/10/2003, 23:25
Località: Roma

Messaggio da alex_ander1979 » 15/07/2004, 22:08

Non mi è molto chiaro come dovrebbe funzionare questo semaforo. In generale un semaforo è periodico, nel senso che dopo un certo tempo T, le sue segnalazioni luminose si ripetono, sempre allo stesso modo...
diventa verde 1 volta quando quello per procedere dritto lo diventa 2
Dovrebbe dunque significare che in un periodo il semaforo per svoltare è acceso una sola volta, mentre quello per procedere dritto compie due transizioni dal rosso al verde (e dunque anche due dal verde al rosso, passando per il giallo) ??

Può essere; però appare veramente insolito, in quanto non conosco alcun semaforo che abbia caratteristiche simili !

Per il resto valgono le seguenti regole (tenendo conto anche di come erano i vecchi semafori, un po' più confusionari e meno chiari perchè spesso non adottavano completamente le frecce luminose):
- se vedi il rosso "pieno" e basta ti devi fermare.
- se vedi la luce verde "piena" e basta puoi andare in tutte le direzioni consentite dal segnale di obbligo a sfondo blu posto nei pressi del semaforo. Se non c'è tale segnale dovresti poter svoltare in tutte le direzioni, ma attenzione: talvolta il segnale è semplicemente "crollato" o si sono "scordati" di metterlo per cui fai sempre attenzione a non imboccare sensi vietati !!
- se c'è il rosso pieno ma c'è una freccia verde illuminata (a sinistra per es.) puoi girare nella direzione data dalla freccia verde illuminata. Attenzione alle eventuali confluenze con macchine provenienti da altre direzioni che pure avessero il verde ....
- se per la svolta viene il giallo e dopodiché si spegne la freccia verde e/o non vedi più la freccia illuminata, allora ci si rifà alle regole generali precedenti, ossia:
se vedi solo rosso ti fermi, se vedi solo verde ("pieno") puoi andare dove dovevi andare...

In genere funziona sempre così, non credo che il tuo semaforo faccia eccezione.

Pertanto, se la freccia si spegne non vuol dire che "il semaforo per svoltare" è spento, ma vale la segnalazione luminosa (rosso o verde) che è accesa (il rosso o il verde "pieno", per capirci...) e devi agire di conseguenza, in conformità a quanto sopra detto.

Ciao


:ok
cinture allacciate + distanze di sicurezza + agevolarsi a vicenda nel traffico = viaggiare sicuri, tranquilli, anche in velocità ! :D

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti