E per finire: Guida per il domenicale

Scrivete qui se avete un dubbio, una domanda, un problema non riguardante le altre categorie presenti sul forum.

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Avatar utente
polemico
Rank: Autista modello!
Rank: Autista modello!
Messaggi: 208
Iscritto il: 10/07/2003, 19:35
Località: roma

E per finire: Guida per il domenicale

Messaggio da polemico » 14/06/2004, 9:42

Per "il domenicale" un decalogo non basta, serve un manuale d'istruzioni...
(Il "domenicale" e' quello che prende la macchina solo la domenica per andare al lago, o solo il primo maggio per andare a magna' le fave...)

1) Quello in mezzo e' il pedale del freno; premerlo a fondo per rallentare.
2) Agli incroci guardare davanti e ignorare gli altri: dovrebbero fermarsi vedendoti arrivare, ma se vedono che li guardi si arrabbiano e passano loro.
3) Per andare avanti spostare il cambio in avanti; per andare indietro spostare il cambio all'indietro.
4) Per sorpassare serve velocità: se sei in terza, passa subito in quarta! Quarta?!? Ma e' dietro!!! Che faccio, vado all'indietro?!? Allora sara' quell'altra, la seconda... Oddio, mi rallenta la macchina, allora sto frenando?!? Quindi quello in mezzo non e' il freno, e' quello a destra! Devo premere al centro per accelerare! Vado!........ :angel
5) In caso di discesa da una montagna, mettere in folle e tenere premuto costantemente il freno. Quando ci si stanca, usare il freno a mano. Se si sente puzza di bruciato non e' niente, e' il tizio davanti che ha bruciato il motore usando il freno-motore per rallentare (*).
6) Prima di partire, assicurarsi che il gommone appoggiato sul tetto della macchina sia abbastanza pieno di roba da renderlo abbastanza pesante da non volare via durante il viaggio in autostrada.
7) Assicurarsi che il lunotto posteriore sia ben coperto da ombrelloni e asciugamani, in modo che le auto dietro non possano sbirciare nell'abitacolo.
8 ) Se si e' in 6 con un auto e uno e' un bambino, nasconderlo sotto il sedile o tenerlo in braccio sul sedile davanti, cosi' in caso di incidente lo reggete (**).
9) Una volta uscito dall'autostrada, non superare i 30 all'ora, per osservare meglio il panorama: vedrete che le auto dietro a voi faranno altrettanto, specie se la strada ha molte curve...
10) In caso di sosta temporanea in paese sconosciuto, lasciare la macchina in mezzo alla strada, per essere sicuro di riuscire a ritrovarla senza perdersi tra le stradine del paese.


(*)
In realtà, seguendo il "consiglio" del punto 5 si otterrebbe il surriscaldamento dei freni, di cui ci si puo' accorgere sia dalla puzza di bruciato, sia dalla riduzione della capacita' di frenata, fino alla perdita totale dell'uso dei freni in caso di surriscaldamento eccessivo! L'unico modo per far rifunzionare i freni e'... fermarsi e farli raffreddare, ma senza freni è un po' difficile fermarsu, quindi questa situazione va evitata a priori: per farlo, bisogna ricordarsi di percorrere la discesa usando la stessa marcia usata per fare lo stesso tratto in salita: il motore sembrerà "urlare" un po', ma è quello che faceva prima in salita, solo che ci si faceva meno caso perche' la cosa era voluta, mentre qui il motore accelera non perche' si preme sull'acceleratore, ma per effetto della discesa. Naturalmente, il freno-motore va affiancato all'uso del pedale del freno, il cui uso deve essere pero' limitato il piu' possibile in discese LUNGHE.

(**) E' un comportamento comune a molti (ignoranti): in realta', è impossibile reggere un bambino anche di solo pochi mesi con la sola forza delle mani, in caso di incidente, perche' la decelerazione causata dall'urto fa si' che il bambino venga spinto in avanti come se pesasse 5-10 volte più del suo peso (quindo, 50-100 chili!!! Qualcuno di voi riesce a sollevare da solo un peso di 50-100 chili, SENZA PREAVVISO???).
Il risultato effettivo sarebbe quindi, nel migliore dei casi, far spiaccicare il bambino sul parabrezza; se poi chi lo "regge" non ha la cintura, in caso di incidente sarà impossibile distinguere più i due... come dire.... preferirei non scriverlo.

Er polemico

Avatar utente
SicurAUTO
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12052
Iscritto il: 03/04/2002, 6:00
Nome: Claudio
Contatta:

Messaggio da SicurAUTO » 15/06/2004, 19:06

Ripeto... TU sei un grande!!! :D :D :D

Mi rotolo dalle risate... penso che darò maggiore risalto a questi decaloghi... appena ho un attimo li pubblicherò sul sito!! :wink: :ciao
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora! :)

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto - Per i Centauri Sicurezza in Moto

Avatar utente
polemico
Rank: Autista modello!
Rank: Autista modello!
Messaggi: 208
Iscritto il: 10/07/2003, 19:35
Località: roma

Messaggio da polemico » 16/06/2004, 8:20

Sicurauto ha scritto:Ripeto... TU sei un grande!!! :D :D :D

Mi rotolo dalle risate... penso che darò maggiore risalto a questi decaloghi... appena ho un attimo li pubblicherò sul sito!! :wink: :ciao
Addirittura! :lol:
Allora e' meglio se scrivo anche i contro-decaloghi... quelli con i comportamenti da tenere effettivamente, invece di quelli descritti nei decaloghi... (tipo le note nel decalogo del "domenicale"). Vedro' che posso fare. :)

er polemico

Avatar utente
marko
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1602
Iscritto il: 20/03/2004, 0:14
Località: Capena (RM)

Messaggio da marko » 17/06/2004, 10:05

confermo mi sto uccidendo dalle risate...
<b>Mr.Domino</b>
<b>[M+@+(k*2)+0] </b>
IL MIO FORUM

Avatar utente
SicurAUTO
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12052
Iscritto il: 03/04/2002, 6:00
Nome: Claudio
Contatta:

Messaggio da SicurAUTO » 17/06/2004, 20:09


Addirittura!
Allora e' meglio se scrivo anche i contro-decaloghi... quelli con i comportamenti da tenere effettivamente, invece di quelli descritti nei decaloghi... (tipo le note nel decalogo del "domenicale"). Vedro' che posso fare.
:ok
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora! :)

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto - Per i Centauri Sicurezza in Moto

Avatar utente
polemico
Rank: Autista modello!
Rank: Autista modello!
Messaggi: 208
Iscritto il: 10/07/2003, 19:35
Località: roma

Messaggio da polemico » 18/06/2004, 13:30

Le "soluzioni" della "Guida del domenicale"
(ovvero, come comportarsi realmente, scherzi a parte.

1) D'accordo, quello in mezzo è il freno: ma per RALLENTARE non va premuto A FONDO, anzi, a volte non c'e' nemmeno bisogno di premerlo: basta LASCIARE L'ACCELERATORE (il pedale a destra...) (cfr. punto 5)

2) Agli incroci ha la precedenza chi NON HA il cartello DARE LA PRECEDENZA! I cartelli servono a risolvere gli equivoci (passo io? passi tu? famo il botto?), e solo talvolta è possibile "bypassarli", quando si è sicuri che gli altri hanno capito cosa si sta per fare e di aver capito gli altri cosa stanno per fare. Nel dubbio, HANNO RAGIONE I CARTELLI!

3) Spero di non dover spiegare anche questo... :D

4) Per sorpassare bisogna, si', essere piu' veloci del veicolo da sorpassare, MA se stiamo incolonnati dietro al veicolo da sorpassare, evidenetemente andiamo alla sua stessa velocità! E per AUMENTARE la velocità serve POTENZA, e la potenza si ha quando i giri del motore sono ALTI (3-4000): se siete in quarta a 50 all'ora difficilemente sarete sopra i 2000 giri, per cui per sorpassare dovrete SCALARE in terza (a 50 forse addirittura in seconda, se siete abbastanza pratici...): avrete cosi' a disposizione la potenza necessaria a far accelerare l'auto dai 50 ai 60-70 all'ora (non c'e' bisogno di andare a 200 per sorpassare uno che va a 50!), e sorpassare il tizio davanti.

5) In realtà, seguendo il "consiglio" del punto 5 si otterrebbe il surriscaldamento dei freni, di cui ci si puo' accorgere sia dalla puzza di bruciato, sia dalla riduzione della capacita' di frenata, fino alla perdita totale dell'uso dei freni in caso di surriscaldamento eccessivo! L'unico modo per far rifunzionare i freni e'... fermarsi e farli raffreddare, ma senza freni è un po' difficile fermarsu, quindi questa situazione va evitata a priori: per farlo, bisogna ricordarsi di percorrere la discesa usando la stessa marcia usata per fare lo stesso tratto in salita: il motore sembrerà "urlare" un po', ma è quello che faceva prima in salita, solo che ci si faceva meno caso perche' la cosa era voluta, mentre qui il motore accelera non perche' si preme sull'acceleratore, ma per effetto della discesa. Naturalmente, il freno-motore va affiancato all'uso del pedale del freno, il cui uso deve essere pero' limitato il piu' possibile in discese LUNGHE.

6) E' sempre meglio evitare di sovraccaricare l'auto conroba sopra al portabagagli, ma se è proprio inevitabile, attenersi almeno alle più elementari norme di sicurezza: il carico va ANCORATO E FISSATO SALDAMENTE al portapacchi, non appoggiato! Non ci devono essere oggettini sparsi incastrati che non sono trattenuti dalle corde! Ma, SOPRATTUTTO, quando si ha un carico sul tetto, NON SI POSSONO SUPERARE I 90-100 ALL'ORA, sennò si spacca tutto! Se non ci credete, andate in macchina con un vostro amico, e tenete una mano fuori dal finestrino (fate guidare lui), LONTANO DALLO SPORTELLO: fatelo da quando state fermi a quando arrivate a 90 all'ora; se la strada lo permette, andate fino a 130 all'ora: riuscite ancora a tenere la mano fuori? E una mano è larga 10 centimetri: il vostro pacco sul tetto è largo un metro o più!

7) Il lunotto posteriore ingombro rende perfettamente inutile lo specchietto retrovisore centrale, che invece è di FONDAMENTALE IMPORTANZA per sapere QUANTO potete frenare in caso di bisogno, se potete sorpassare o se arriva qualcuno, ecc.

8 ) E' un comportamento comune a molti (ignoranti): in realta', è impossibile reggere un bambino anche di solo pochi mesi con la sola forza delle mani, in caso di incidente, perche' la decelerazione causata dall'urto fa si' che il bambino venga spinto in avanti come se pesasse 5-10 volte più del suo peso (quindo, 50-100 chili!!! Qualcuno di voi riesce a sollevare da solo un peso di 50-100 chili, SENZA PREAVVISO???).
Il risultato effettivo sarebbe quindi, nel migliore dei casi, far spiaccicare il bambino sul parabrezza; se poi chi lo "regge" non ha la cintura, in caso di incidente sarà impossibile distinguere più i due... come dire.... preferirei non scriverlo.

9) Se proprio volete guardare il panorama, trovatevi una piazzola, parcheggiate e guardatelo, ma non rompete i cojones a chi abita nella zona e sta solo cercando di tornare a casa da lavoro!

10) Una macchina parcheggiata in doppia fila davanti alla vostra impedendovi di sucire dal parcheggio, è una rottura sia che abbia acceso le doppie frecce sia che non ce le abbia... o no? Non fate agli altri quello che non volete sia fatto a voi!

Avatar utente
Massy
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 2222
Iscritto il: 15/12/2002, 4:20
Località: Lazio
Contatta:

Messaggio da Massy » 19/06/2004, 0:08

2) Agli incroci ha la precedenza chi NON HA il cartello DARE LA PRECEDENZA!
Ne sei certo? :)

D'accordo sul resto, per carità, ma questo mi sembra un pochino fuorviante...

Se io ho lo stop, tu no, io il verde e tu il rosso, chi passa?

Se io e te non abbiamo segnali, io vengo dalla tua destra, chi passa prima?

etc etc..
Immagine § Informazioni mutui § Carte di Credito § Manie GraficheImmagine § Diari di viaggio

Quando inizierò a capire che sbaglio più di quanto possa immaginare starò meglio.

Avatar utente
polemico
Rank: Autista modello!
Rank: Autista modello!
Messaggi: 208
Iscritto il: 10/07/2003, 19:35
Località: roma

Messaggio da polemico » 19/06/2004, 15:46

Massy ha scritto:
2) Agli incroci ha la precedenza chi NON HA il cartello DARE LA PRECEDENZA!
Ne sei certo? :)

D'accordo sul resto, per carità, ma questo mi sembra un pochino fuorviante...

Se io ho lo stop, tu no, io il verde e tu il rosso, chi passa?

Se io e te non abbiamo segnali, io vengo dalla tua destra, chi passa prima?

etc etc..
...mica posso condensare tutto il libretto di scuola guida in un post, no? :D

Avatar utente
Massy
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 2222
Iscritto il: 15/12/2002, 4:20
Località: Lazio
Contatta:

Messaggio da Massy » 21/06/2004, 2:04

Ehehe... :D tu sei il "polemico" io il "rompi*****i"
Immagine § Informazioni mutui § Carte di Credito § Manie GraficheImmagine § Diari di viaggio

Quando inizierò a capire che sbaglio più di quanto possa immaginare starò meglio.

Avatar utente
marko
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1602
Iscritto il: 20/03/2004, 0:14
Località: Capena (RM)

Messaggio da marko » 21/06/2004, 22:42


Ne sei certo?

D'accordo sul resto, per carità, ma questo mi sembra un pochino fuorviante...

Se io ho lo stop, tu no, io il verde e tu il rosso, chi passa?

Se io e te non abbiamo segnali, io vengo dalla tua destra, chi passa prima?
alt calma spiegatemi..
se tu hai lo stop e lui no passa lui.se tu hai il rosso e lui no è sempre lui ke passa,se nn ci sn segnali e tu vieni da destra sei tu a passare giusto?? a meno ke tu nn sia a un km dall'incrocio ovviamente.... quindi xke dici ke sia fuorviante la cosa???
<b>Mr.Domino</b>
<b>[M+@+(k*2)+0] </b>
IL MIO FORUM

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Majestic-12 [Bot] e 1 ospite