[entità del risarcimento danni]

Hai avuto un incidente? Vuoi un parere sul tuo caso? Hai qualche problema con la tua assicurazione?

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Rispondi
giangi67
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 3
Iscritto il: 30/01/2009, 18:00

[entità del risarcimento danni]

Messaggio da giangi67 » 31/01/2009, 16:24

SAlve a tutti. Ho avuto un incidente con la moto ed il verbale della polizia municipale mi ha dato ragione al 100%. Il perito ha optato per la rottamazione della moto. Adesso il liquidatore (della mia compagnia - rimborso diretto) mi offre 12.000 + 200 € di immatricolazione, ma la mia moto (comprata nuova e pagata 17.300€ ) al momento dell'incidente aveva appena 3 mesi di vita. Possibile che ci debba rimettere tutti questi soldi ? il rottame vale si e no 1.000/2.000 € e la riparazione costa 12.500 € (ma avrei una moto "rattoppata" a fronte di una praticamente nuova). Con quale criterio vengono calcolati i danni ed il relativo risarcimento ? Esistono sentenze che abbiamo attribuito il diritto ad una moto nuova (al netto del valore del rottame) in casi di mezzo di così recente immatricolazione al momento del sinistro? GRAZIE

Avatar utente
dami65
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 685
Iscritto il: 20/08/2008, 17:30
Località: bologna

Re: [entità del risarcimento danni]

Messaggio da dami65 » 31/01/2009, 17:08

giangi67 ha scritto:SAlve a tutti. Ho avuto un incidente con la moto ed il verbale della polizia municipale mi ha dato ragione al 100%. Il perito ha optato per la rottamazione della moto. Adesso il liquidatore (della mia compagnia - rimborso diretto) mi offre 12.000 + 200 € di immatricolazione, ma la mia moto (comprata nuova e pagata 17.300€ ) al momento dell'incidente aveva appena 3 mesi di vita. Possibile che ci debba rimettere tutti questi soldi ? il rottame vale si e no 1.000/2.000 € e la riparazione costa 12.500 € (ma avrei una moto "rattoppata" a fronte di una praticamente nuova). Con quale criterio vengono calcolati i danni ed il relativo risarcimento ? Esistono sentenze che abbiamo attribuito il diritto ad una moto nuova (al netto del valore del rottame) in casi di mezzo di così recente immatricolazione al momento del sinistro? GRAZIE
Da quello che ci racconti devi pretendere il 10% in meno del valore attuale della moto, naturalmente se non hai altre franchigie contemplate in polizza da te sottoscritte.
Se rottami oltre le 200,00 € devono darti la spesa della demolizione e con quella puoi farti rimborsare il bollo o la tassa di proprietà. In alternativa fai riparare la moto a regola d'arte con garanzia del riparatore...in seguito puoi scegliere di venderla oppure tenerla, ma la compagnia deve pagare in toto la spesa, ovviamente fatturata. :ciao

...BENVENUTO IN SICURAUTO.IT :bravo: :bravo: :bravo:
Ricordati di adottare, in ogni momento, una guida circostanziata alle condizioni della strada, del tempo e del traffico. Indipendentemente dai valori stabiliti dalla legge, éducati a non metterti alla guida se hai assunto sostanze alcooliche o stupefacenti, anche se in misura minima.

giangi67
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 3
Iscritto il: 30/01/2009, 18:00

Re: [entità del risarcimento danni]

Messaggio da giangi67 » 01/02/2009, 9:23

Grazie della risposta.
L'unica cosa che non capisco, però, è cosa intendi per ".....valore attuale della moto...". E' il prezzo di listino del nuovo (cioè 17.660 ad oggi con l'aumento del 2009) o è il prezzo di una moto usata di 3 mesi di vita ? E in quest'ultimo caso il liquidatore quale valore guarda? Perchè se si rifà ad Eurotax allora non riprendo una lira, visto che la mia moto (Una BMW) ha una sorta di mercato a parte, in cui i prezzi dell'usato presso i concessionari o sui siti on-line sono molto più alti di quelli di Eurotax. :ciao

Avatar utente
dami65
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 685
Iscritto il: 20/08/2008, 17:30
Località: bologna

Re: [entità del risarcimento danni]

Messaggio da dami65 » 01/02/2009, 10:34

Purtroppo questo non e' solo un tuo problema...
Chi liquida deve attenersi a quello che viene riportato tra eurot giallo e eurot blu... Poi cerca di aggiungerci un po' del tuo "savor fare" e vedrai che arrivi a fare una equa trattativa... :wink:
:ciao
Ricordati di adottare, in ogni momento, una guida circostanziata alle condizioni della strada, del tempo e del traffico. Indipendentemente dai valori stabiliti dalla legge, éducati a non metterti alla guida se hai assunto sostanze alcooliche o stupefacenti, anche se in misura minima.

giangi67
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 3
Iscritto il: 30/01/2009, 18:00

Re: [entità del risarcimento danni]

Messaggio da giangi67 » 01/02/2009, 17:05

Però è sconfortante il fatto che esci con una moto nuova, uno ti viene addosso, te la distrugge e pur avendo il 100% della ragione ci devi rimettere qualche migliaio di Euro :grr

Comunque grazie per la consulenza :ciao

aletom79
Rank: Autista sicuro!
Rank: Autista sicuro!
Messaggi: 339
Iscritto il: 21/08/2006, 20:53
Nome: Alessandro
Località: Milano
Contatta:

Re: [entità del risarcimento danni]

Messaggio da aletom79 » 02/02/2009, 20:44

Ciao sugli aspetti liquidativi non sono informato, credo però che devi considerare come già detto il valore commerciale, e poi anche l'IVA che chi compra il mezzo nuovo ci perde al momento della vendita...
quindi nn so se l'offerta è congrua.

fai cosi:
se hai fatto rischiesta di risarcimento, con lettera a/r alla tua compagnia, con il meccanismo di risarc. diretto, consulta un avvocato e se c'è discordanza con l'offerta che ti fa la tua compagnia fai causa secondo l'art. 145 del codice delle assicurazioni private.
Ecco cosa recita l'art. su scritto...ed estratto dall'art. http://www.assicuriamocibene.it/?p=18

Se non siete soddisfatti del risarcimento?
Nel caso in cui il danneggiato dichiari di accettare la somma offerta dall’impresa o la rifiuti, egli riceverà la somma accettata o rifiutata nei 15 gg. successivi.

Se ritenete non soddisfacente il risarcimento effettuato dall’assicuratore e avevate fatto richiesta di risarcimento tramite raccomandata A/R (è la sola modalità che assolve la condizione di procedibilità dell’azione giudiziaria, prevista dall’art. 145 del codice delle assicurazioni private), potrete agire in giudizio nei confronti della propria compagnia, solo dopo che siano trascorsi 60 gg per il danno alle cose o 90 gg per le lesioni, decorrenti dal giorno in cui l’assicuratore e l’assicuratore dell’altro veicolo abbiano ricevuto la richiesta danni.
Alessandro Tomasello - Audit manager di un' importante compagnia assicurativa. Non chiedetemi quale però!
Segui il mio blog www.assicuriamocibene.it

Avatar utente
dami65
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 685
Iscritto il: 20/08/2008, 17:30
Località: bologna

Re: [entità del risarcimento danni]

Messaggio da dami65 » 02/02/2009, 23:38

aletom79 ha scritto:Ciao sugli aspetti liquidativi non sono informato, credo però che devi considerare come già detto il valore commerciale, e poi anche l'IVA che chi compra il mezzo nuovo ci perde al momento della vendita...
quindi nn so se l'offerta è congrua.

fai cosi:
se hai fatto rischiesta di risarcimento, con lettera a/r alla tua compagnia, con il meccanismo di risarc. diretto, consulta un avvocato e se c'è discordanza con l'offerta che ti fa la tua compagnia fai causa secondo l'art. 145 del codice delle assicurazioni private.
Ecco cosa recita l'art. su scritto...ed estratto dall'art. http://www.assicuriamocibene.it/?p=18

Se non siete soddisfatti del risarcimento?
Nel caso in cui il danneggiato dichiari di accettare la somma offerta dall’impresa o la rifiuti, egli riceverà la somma accettata o rifiutata nei 15 gg. successivi.

Se ritenete non soddisfacente il risarcimento effettuato dall’assicuratore e avevate fatto richiesta di risarcimento tramite raccomandata A/R (è la sola modalità che assolve la condizione di procedibilità dell’azione giudiziaria, prevista dall’art. 145 del codice delle assicurazioni private), potrete agire in giudizio nei confronti della propria compagnia, solo dopo che siano trascorsi 60 gg per il danno alle cose o 90 gg per le lesioni, decorrenti dal giorno in cui l’assicuratore e l’assicuratore dell’altro veicolo abbiano ricevuto la richiesta danni.
Non credo che sia meglio andare davanti ad un Giudice per determinare un danno materiale...passeranno degli anni prima di essere risarciti senza essere sicuri di prendere il danno in toto...Addirittura si rischia che il Giudice compensi le spese di lite, quindi ci si rimetteranno anche le spese legali.

Penso invece che se il liquidatore non vuol sentir ragione...Bisogna riparare il mezzo, mettere ogni cosa in fattura è a quel punto se il danno non supera il valore commerciale attuale del mezzo...il liquidatore sarà obbligato a liquidare il danno patito.
:ciao
Ricordati di adottare, in ogni momento, una guida circostanziata alle condizioni della strada, del tempo e del traffico. Indipendentemente dai valori stabiliti dalla legge, éducati a non metterti alla guida se hai assunto sostanze alcooliche o stupefacenti, anche se in misura minima.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti