[fermi al minimo] consumo di carburante

Anche tu sei stufo di vedere troppi morti sulle strade? Unisciti a noi e facci conoscere le tue idee. La sicurezza stradale è un problema di tutti!

Moderatore: Staff Sicurauto.it

mariopagnanelli
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1508
Iscritto il: 29/08/2009, 14:30
Nome: Mario
Località: Copparo (FE)
Contatta:

[fermi al minimo] consumo di carburante

Messaggio da mariopagnanelli » 25/04/2010, 23:51

Se leggiamo i "dati tecnici" dichiarati dalle case automobilistiche, troviamo sempre il consumo di carburante, ai 90, ai 120, ciclo urbano ... "quando si va " ...
ma nessuno ci dice mai quanti si consuma A STARE FERMI, cioè con il motore acceso al minimo.

Qualcuno lo ha mai misurato?

In mancanza di tale dato, tanto per rendermi un pò conto dell'ordine di grandezza, ho fatto il seguente ragionamento:

Una macchina media, che può fare 15 km/l ai 90 km/h ... 90/15 = 6 l/h (ai 90 consuma 6 litri all'ora)
6 litri / ora a 3000 giri ... = 2 l/h a 1000 giri

Oppure: ragionamento alternativo:
se lasciamo andare la macchina al minimo in prima, farà una velocità di circa 7 km/h.
Se facesse 14 km/l, 7 km si fanno con 1/2 litro ... (in 4°)
Ma siccome stiamo andando in prima, e non in quarta, e il rapporto di trasmissione è circa 3:1,
facendo il triplo dei giri, consumerà il triplo, e quindi 3 x ( 1/2) = 1,5 l/h

Quindi mi aspetto che una macchina media, ferma con il motore al minimo, consumi fra 1,5 e 2 litri all'ora.


(abbiamo già capito dove voglio andare a parare ... ogni km di coda (poniamo un veicolo ogni 5 metri x 2 corsie = 400 veicoli)
quanto consumano all'ora? (600-800 litri !!! buttati via per niente !)

Vale la pena farci un pensierino...

Avatar utente
SicurAUTO
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12052
Iscritto il: 03/04/2002, 6:00
Nome: Claudio
Contatta:

Re: [fermi al minimo] consumo di carburante

Messaggio da SicurAUTO » 26/04/2010, 7:56

Appena trovi la soluzione avvisami :D
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora! :)

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto - Per i Centauri Sicurezza in Moto

Avatar utente
ottobre_rosso
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 11032
Iscritto il: 25/05/2006, 0:01
Nome: Daniele
Località: La terra della cassoeula!!!
Contatta:

Re: [fermi al minimo] consumo di carburante

Messaggio da ottobre_rosso » 26/04/2010, 12:23

mariopagnanelli ha scritto: Quindi mi aspetto che una macchina media, ferma con il motore al minimo, consumi fra 1,5 e 2 litri all'ora.
Sono dati che devono far riflettere.... Il sistema Start and Stopmpenso gia' risolva il problema, ma su una macchina che non prevede questo sistema lo trovo distruttivo sia per la batteria che per il motorino d'avviamento.
Il denaro fa ricco l'uomo... l'educazione lo rende signore!

mariopagnanelli
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1508
Iscritto il: 29/08/2009, 14:30
Nome: Mario
Località: Copparo (FE)
Contatta:

Re: [fermi al minimo] consumo di carburante

Messaggio da mariopagnanelli » 27/04/2010, 0:29

ottobre_rosso ha scritto:
mariopagnanelli ha scritto: Quindi mi aspetto che una macchina media, ferma con il motore al minimo, consumi fra 1,5 e 2 litri all'ora.
Sono dati che devono far riflettere.... Il sistema Start and Stopmpenso gia' risolva il problema, ma su una macchina che non prevede questo sistema lo trovo distruttivo sia per la batteria che per il motorino d'avviamento.

Povero me !!
(intanto apro una parentesi: qualcuno è bene informato sul sistema strart & stop? Cos'ha di diverso il motorino d'avviamento di tali vetture, rispetto a quello standard, al di là della centralina che gestisce il tutto in automatico?)

Questo la dice lunga sul livello di "rassegnazione" cui siamo arrivati ... come se le code a singhiozzo fossero inevitabili !!

L'unica soluzione è STARE FERMI !! Spegnere tutto!
Tanto non si va da nessuna parte. Uno spostamento di 1 km, in macchina, è 1 minuto ai 60 all'ora.
Fare 5 m alla volta è una bestialità sovraumana, sia col motore acceso, sia con lo Start& Stop.

Facciamo due conti:
non solo non ha senso il classico km a singhiozzo 5 m alla volta 1 km in 10 minuti
(si sta fermi 9', e in 1' si fa lo stesso km. Si arriva uguale. Si consuma 1/10)

Basta che la velocità scenda sotto i 40 km/h. Non ha più senso proseguire. Non mi tiene più la quarta.
Nel momento in cui devo viaggiare in terza, ecco che consumo subito il 50% in più.
(è una provocazione ... ma in caso di code particolarmente lunghe, mi sento di dire che è meglio fare 1' fermi, e 2' ai 60, piuttosto che 3' in terza ai 40 ... (magari ce ne fossero di code così "fluide" ...))

Proseguiamo: se la velocità scende sotto i 25-30, che non mi tiene neanche più la terza, e devo cominciare a viaggiare in seconda...e consumo il DOPPIO ... ecco che la cosa si fa più interessante.
Meglio stare fermi 2', e andare 2' ai 60 (piuttosto che 4' in seconda ai 30)

Eccetera: comincia a essere evidente per tutti che, se andiamo sotto i 15 km/h, che non tiene la seconda, e devo andare in prima, che consumo il triplo .... meglio stare fermi 5', e andare 1' ai 60. (piuttosto che 6' ai 10 in prima)

MA SE ANDIAMO TALMENTE PIANO CHE NON TIENE NEMMENO LA PRIMA, E CI DOBBIAMO FERMARE A OGNI PISCIATA DI CANE... dove vogliamo andare ??? Perchè dobbiamo rassegnarci a una simile assurdità?

Siamo o non siamo un di utenti della strada?
Organizziamoci e pretendiamo che si diriga il traffico in un modo degno di questo nome !!!
Non sto inventando niente.
Dico solo quello che si fa già normalmente nei paesi civili.
Cosa aspettiamo?

(e lo start & stop lasciamolo a qualcun altro ... è solo un trucco fraudolento per abbassare artificiosamente i consumi dichiarati...)

Avatar utente
Cold_eyes_86
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1136
Iscritto il: 12/12/2004, 23:04
Località: Milano prov

Re: [fermi al minimo] consumo di carburante

Messaggio da Cold_eyes_86 » 28/04/2010, 22:56

Suppongo che il consumo, non cresca in modo linearissimo in base ai giri...penso sia un consumo più esponenziale.
Poi suppongo che varia da motore a motore....

mariopagnanelli
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1508
Iscritto il: 29/08/2009, 14:30
Nome: Mario
Località: Copparo (FE)
Contatta:

Re: [fermi al minimo] consumo di carburante

Messaggio da mariopagnanelli » 29/04/2010, 0:54

Cold_eyes_86 ha scritto:Suppongo che il consumo, non cresca in modo linearissimo in base ai giri...penso sia un consumo più esponenziale.
Poi suppongo che varia da motore a motore....
Infatti la mia domanda era proprio se qualcuno sapeva di consumi al minimo "misurati" e non "estrapolati".
(purtroppo ultimamente la parola "estrapolare" viene usata a sproposito ... qui è proprio nel senso originale del termine ...)


Come fai giustamente osservare, la stima approssimativa e grossolana che stavo facendo (tanto per farmi un'idea orientativa), si basava su un andamento lineare del consumo rispetto ai giri.
Cosa che sappiamo non essere vera.
Anzi, tutti sappiamo, e l'esperienza ce lo conferma, che più andiamo forte più si consuma.
Perchè?
perchè superato il regime di coppia massima, aumentando il regime, la coppia cala sempre di più, e con essa il rendimento.

Ma attenzione!
anche dalla coppia massima in giù, il rendimento cala.
Al punto che, sotto il regime minimo, la coppia del motore non è nemmeno sufficiente a vincere i punti morti.
E il motore si spegne. Muore.
E quindi è altrettanto legittimo aspettarsi che, al minimo, il motore abbia un rendimento talmente basso,
che il consumo potrebbe perfino essere superiore a quello supposto in base a stime "lineari".

Avatar utente
Cold_eyes_86
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1136
Iscritto il: 12/12/2004, 23:04
Località: Milano prov

Re: [fermi al minimo] consumo di carburante

Messaggio da Cold_eyes_86 » 29/04/2010, 20:50

Beh, il consumo al minimo, però è diciamo senza carico...
Immagina un alimentatore , lui comincia a consumare sensibilmente quando gli attacchiamo un cellulare, una console di giochi, un qualsiasi apparecchio elettronico.
Il consumo di corrente esiste anche senza questi oggetti è vero...ma è piccolissimo.
Il motore è vero consuma anche al minimo, ma in quel momento non ha nessun "carico" attaccato, la frizione ipoteticamente funziona come un'interruttore...
Il fatto è che comunque il motore al minimo è uno spreco piccolo ma inutile!!Serve solo al motore stesso...per questo ipotizzo che i costruttori ora installino lo start & stop... :ok :ok

mariopagnanelli
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1508
Iscritto il: 29/08/2009, 14:30
Nome: Mario
Località: Copparo (FE)
Contatta:

Re: [fermi al minimo] consumo di carburante

Messaggio da mariopagnanelli » 29/04/2010, 22:17

Cold_eyes_86 ha scritto:Beh, il consumo al minimo, però è diciamo senza carico...
Immagina un alimentatore , lui comincia a consumare sensibilmente quando gli attacchiamo un cellulare, una console di giochi, un qualsiasi apparecchio elettronico.
Il consumo di corrente esiste anche senza questi oggetti è vero...ma è piccolissimo.
Il motore è vero consuma anche al minimo, ma in quel momento non ha nessun "carico" attaccato, la frizione ipoteticamente funziona come un'interruttore...
Esempio altamente inadatto. E fra l'altro non sempre vero:
prova a misurare l'assorbimento del decoder satellitare in standby: più della metà di quando è acceso !
Inoltre le perdite di potenza di un trasformatore (5%), non hanno nulla a che vedere con il rendimento di un motore a scoppio.
Quanto al "senza carico" ... dimostra il contrario.
Facciamo un esempio più calzante riguardo ai motori:
Parti da un regime in cui il motore funziona davvero:
Coppia massima, ovvero circa 3000 giri, tipo quando te ne vai in giro ai 90-100 a metà gas.
Falla adesso, la prova che dici tu, di usare la frizione come interruttore...
ovvero, molli la frizione tenendo fermo il piede destro, con l'acceleratore a metà gas...
Cosa ti aspetti che succeda?
Un fuorigiri della madonna!! Il motore prende un regime pazzesco !
Perche?
Perchè è quando prende la coppia che il motore rende.
E se lo lasci senza carico, va su di giri senza freni.

Viceversa quando è al minimo,il regime non sale, anche se senza carico, perchè il rendimento è talmente basso che a malapena compensa i punti morti.
Te lo dice anche la puzza.
Stai dietro a una macchina ferma al minimo: una puzza infernale. Carbura da schifo.
Se invece stai in una strada piena di traffico, tutte macchine "sotto carico", secondo il tuo ragionamento sarebbe invivibile...
e invece sappiamo che non è così.



Il fatto è che comunque il motore al minimo è uno spreco piccolo ma inutile!!Serve solo al motore stesso...per questo ipotizzo che i costruttori ora installino lo start & stop... :ok :ok
Che se lo tengano, lo start & stop...
E che comincino una buona volta a dichiarare dei consumi reali, e non misurati con dei metodi veramente poco attinenti alla realtà...


Comunque ripeto la domanda ... al di là di tutte queste illazioni ( che sono solo ragionamenti ad alta voce, e che null'altro dimostrano se non quello che "ci aspettiamo" che succeda...)
Qualcuno è in possesso di dati misurati?


(Nota: saremo almeno tutti d'accordo che:
ogni volta che freniamo, distruggiamo la nostra energia cinetica;
ogni volta che partiamo da fermi, metà dell'energia meccanica fornita dal motore, se ne va in calore, dispersa dalla frizione;
anche nell'ipotesi ideale di attriti zero, ad ogni accelerazione dobbiamo consumare energia per dare velocità al veicolo;
fermarsi e ripartire continuamente è una perdita di tempo e fatica inutile anche da parte del guidatore;
essere "costretti" a tallonare chi ci precede, "altrimenti ti passano davanti", è un esempio di inciviltà inconcepibile:
invece di impegnarci ad aiutarci uno con l'altro a fare la cosa migliore, stiamo tutti a beccarci come galline nel pollaio per evitare le scorrettezze altrui ...
abbiamo una rete di semafori a periodo di commutazione fisso, che è una cosa raccapricciante;
abbiamo un numero significativo di forze dell'ordine, impegnate in cose diverse dal dirigere il traffico in modo efficiente, a causa di ben precise scelte politiche ...)

Cosa ce ne facciamo dello start&stop?
"Per me, è una cagata pazzesca !!"

Avatar utente
Cold_eyes_86
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1136
Iscritto il: 12/12/2004, 23:04
Località: Milano prov

Re: [fermi al minimo] consumo di carburante

Messaggio da Cold_eyes_86 » 30/04/2010, 19:06

Ascolta...il mio era un esempio da predere con le pinze.
Inoltre io parlavo di alimentatori, in quanto tali, non alimentatori in apparecchi che stanno in stand-by...
La corrente negli alimentatori attaccati alla presa di corrente, ma senza il proprio carico attaccato, consumano qualche microAmpere.
Il decoder, ha un alimentatore interno che deve appunto garantire lo stand.by, per cui il proprio carico lo ha, e in quanto tale consuma.

Secondo, l'esempio della frizione, non prendere alla lettera la parola interruttore...la frizione e tutta la trasmissione stessa, è ciò che permette di collegare il "carico" al motore.(che rapportato all'alimentatore questo carico può essere il tuo decoder, il tuo telefonino, il tuo monitor del pc...i quali li accendi con un interruttore, mentre nel caso della macchina, al motore, viene collegato il carico, ovvero l'onere di muovere le ruote, tramite non l'interruttore ma la trasmissione)

E poi, si più tranquillo, xkè qui si parla e si accettano le opinioni di tutti...Se sai già tutto allora non domandare.
Con questo chiudo la mia piccola polemica per certi versi OFF-TOPIC.
Comunque non penso che esistano documenti ufficiali su quanto un motore al minimo consumi!
Se hanno deciso di installare lo start and stop,sempre più frequentemente, hanno ovviato al problema di dover giustificare quanto consumi il motore al minimo, che poi quel dispositivo sia una cavolata o no...ognuno è libero di pensare ciò che vuole.
Saluti...comunque magari qualcuno qui è in grado di darti una mano...al contrario mio. :ciao :ciao :ciao

mariopagnanelli
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1508
Iscritto il: 29/08/2009, 14:30
Nome: Mario
Località: Copparo (FE)
Contatta:

Re: [fermi al minimo] consumo di carburante

Messaggio da mariopagnanelli » 30/04/2010, 23:07

Ok! Era solo per amore di conversazione!

In realtà tante volte mi accorgo in ritardo che avrei potuto spiegarmi meglio ...
Era molto più semplice e chiaro se dicevo:
sì, il motore al minimo gira senza carichi ... meglio dire senza carichi "esterni" .
Perchè un bel carico ce l'ha già dentro di sè: deve sempre e comunque vincere la resistenza della compressione
(e se dovessimo mettere in moto con la manovella come negli anni '20 ... sarebbe una "fatica" che conosceremmo bene ...)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti