[Fiat Punto mkII] Riscaldamento "debole"

Abarth, Alfa Romeo, Fiat, Lancia, Ferrari, Maserati, Lamborghini

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Matro
Rank: Patentato attento
Rank: Patentato attento
Messaggi: 138
Iscritto il: 12/12/2007, 13:17

[Fiat Punto mkII] Riscaldamento "debole"

Messaggio da Matro » 16/10/2009, 7:50

Salve,

ho la punto in oggetto, e complici gli ultimi freddi, ho notato che il riscaldamento si sente poco.. ..esce quasi aria fredda!
Ho gia' fatto lo spurgo tramite la valvolina sul radiatore e quella sul tubo che entra in abitacolo, ma il problema persiste.
Ho notato che sulla parete tra zona motore e abitacolo, verso il corpo farfallato, ci sono due tubi passanti neri di circa 2cm di diametro. Sono quelli che alimentano il radiatore interno? Devono essere entrambi caldi?
Se non lo fossero (provo oggi), significa che c'è qualche ingorgo?

Grazie! :)

Avatar utente
ottobre_rosso
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 11079
Iscritto il: 25/05/2006, 0:01
Nome: Daniele
Località: La terra della cassoeula!!!
Contatta:

Re: [Fiat Punto mkII] Riscaldamento "debole"

Messaggio da ottobre_rosso » 16/10/2009, 9:30

ci sono due tubi passanti neri di circa 2cm di diametro. Sono quelli che alimentano il radiatore interno?
si!
Devono essere entrambi caldi?
si!

Se non lo fossero (provo oggi), significa che c'è qualche ingorgo?
ipotesi:
  • ostruzione
  • gruppo manopola-leveraggio-rubinetto radiatorino riscaldamento difettoso
  • valvola termostatica rimasta aperta, ma te ne accorgeresti perche' la temp. dell'acqua non starebbe mai sui 90º
Il denaro fa ricco l'uomo... l'educazione lo rende signore!

Matro
Rank: Patentato attento
Rank: Patentato attento
Messaggi: 138
Iscritto il: 12/12/2007, 13:17

Re: [Fiat Punto mkII] Riscaldamento "debole"

Messaggio da Matro » 16/10/2009, 13:51

Allora, mi sono dimenticato di dire che la temp motore è sempre a 90°C, motivo in più per pensare che il problema sia solo sul radiatore interno di riscaldamento.
Il tubo a sinistra (penso sia quello che arriva dal motore) è molto caldo, dopo un po' non si riesce a tenere la mano sopra; Quello a destra (di conseguenza sarà l'uscita) è invece tiepido.. Se smonto la plancia centrale coi comandi del riscaldatore, riesco ad accedere al radiatore, per vedere se il rubinetto si muove?

Altra domanda.. ..cos'è e a cosa serve la valvola termostatica?

Grazie! :)

Avatar utente
ottobre_rosso
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 11079
Iscritto il: 25/05/2006, 0:01
Nome: Daniele
Località: La terra della cassoeula!!!
Contatta:

Re: [Fiat Punto mkII] Riscaldamento "debole"

Messaggio da ottobre_rosso » 16/10/2009, 14:22

serve a regolare il flusso del liquido di raffreddamento in base alla temperatura del medesimo per due motivi:
  • far raggiungere la temperatura ottimale al motore nel minor tempo possibile;
  • mantenere la temp. costante
Il denaro fa ricco l'uomo... l'educazione lo rende signore!

Matro
Rank: Patentato attento
Rank: Patentato attento
Messaggi: 138
Iscritto il: 12/12/2007, 13:17

Re: [Fiat Punto mkII] Riscaldamento "debole"

Messaggio da Matro » 16/10/2009, 15:02

per il rubinetto sai dirmi qualcosa?

Avatar utente
zambor
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1248
Iscritto il: 30/07/2007, 2:18

Re: [Fiat Punto mkII] Riscaldamento "debole"

Messaggio da zambor » 16/10/2009, 22:10

La punto non ha il rubinetto ma l'acqua circola sempre nel radiatore, per fare il caldo o il freddo ci sono delle paratie che deviano il flusso dell'aria.
Prima di tutto hai controllato il livello del liquido a freddo che sia al massimo? in quella macchina basta che ne manchi un litro e il riscaldamento fa le bizze, se il livello è basso bisogna anche spurgare correttamente l'impianto.

Avatar utente
ottobre_rosso
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 11079
Iscritto il: 25/05/2006, 0:01
Nome: Daniele
Località: La terra della cassoeula!!!
Contatta:

Re: [Fiat Punto mkII] Riscaldamento "debole"

Messaggio da ottobre_rosso » 17/10/2009, 12:14

zambor ha scritto:La punto non ha il rubinetto ma l'acqua circola sempre nel radiatore, per fare il caldo o il freddo ci sono delle paratie che deviano il flusso dell'aria.

In tal caso devo dare una bella strigliata al mio meccanico: sei mesi fà mi disse che la Punto di mia moglie, stesso modello di quello posseduto da Matro, aveva il rubinetto... :testata
Il denaro fa ricco l'uomo... l'educazione lo rende signore!

Avatar utente
zambor
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1248
Iscritto il: 30/07/2007, 2:18

Re: [Fiat Punto mkII] Riscaldamento "debole"

Messaggio da zambor » 17/10/2009, 22:14

ottobre_rosso ha scritto: In tal caso devo dare una bella strigliata al mio meccanico: sei mesi fà mi disse che la Punto di mia moglie, stesso modello di quello posseduto da Matro, aveva il rubinetto... :testata
Umm adesso mi fai venire dei dubbi, secondo me non c'è visto che nella prima serie non c'era non penso che nella seconda abbiano peggiorato il sistema pero non ne sono sicuro al 100%.
Comunque il consiglio di controllare il livello del liquido e in caso di mancanza spurgare l'impianto resta valido.

Matro
Rank: Patentato attento
Rank: Patentato attento
Messaggi: 138
Iscritto il: 12/12/2007, 13:17

Re: [Fiat Punto mkII] Riscaldamento "debole"

Messaggio da Matro » 19/10/2009, 11:19

Ho fatto il cambio del liquido e ho fatto circolare dell'acqua con la canna nel radiatorino interno, sembra andare un po' meglio ma non è migliorato tanto. Ovviamente ho fatto lo spurgo un paio di volte, subito e dopo un centinaio di km.
A questo punto mi resta da pensare che il radiatorino interno sia intasato internamente.. ..se volessi cambiarlo è un lavoraccio?

Mister_Coffee
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 2
Iscritto il: 18/10/2009, 16:12

Re: [Fiat Punto mkII] Riscaldamento "debole"

Messaggio da Mister_Coffee » 19/10/2009, 13:01

Salve, ragazzi, mi sono iscritto apposta a questo forum, per cercare di dare una mano a chi, come me, ha patito il freddo! ho risolto il del riscaldamento secondo quessta procedura:

-Ho tolto i 2 tubi di ingresso e uscita del radiatore interno (per chi fosse poco sperto faccia attenzione perchè sono molto fragili e subito si bucano se li si forza con una pinza o cacciavite) , poi con l'aiuto di una pompa d'acqua ed aria compressa ho fatto fuoriuscire tutti residui di rugine i quali nn permettevano al rdiatore di riscaldarsi, poi ho risciacquato + volte.
In fine ho riempito il circuito con dell'acqua e della soda, e l'ho fatto girare così per circa una giornata, cosicchè si riscaldasse per bene.. poi ho ripetuto la procedura, ho lavato il circuito ed ho fatto uscire la ruggine sia dal radiatore interne che da quello di raffreddamento (consiglio di togliere anche il tubo inferiore del radiatore perpulire per bene il circuito).
in fine dopo aver eliminato ogni traccia di rugine ho riempito il tutto con del liquido permanente (il clasico antigelo..) ed ho effettuato lo spurgo.

IMPORTANTE: NON PERDETE TEMPO A SMONTARE LA PLANCIA E QUINDI L'INTERO RADIATORINO DEL RISCALDAMENTO, NON SERVE!!!!

Spero di esser stato utile in qualche modo.. :) a presto!

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 7 ospiti