[Fiat Scudo II^ serie] riscaldamento e pomello cambio

Abarth, Alfa Romeo, Fiat, Lancia, Ferrari, Maserati, Lamborghini

Moderatore: Staff Sicurauto.it

polimero86
Rank: Neo patentato
Rank: Neo patentato
Messaggi: 99
Iscritto il: 28/05/2010, 17:40
Nome: Simone

[Fiat Scudo II^ serie] riscaldamento e pomello cambio

Messaggio da polimero86 » 02/01/2018, 11:36

Ciao gente,
Ho uno scudo del 2002, 2.0 109cv. Nel complesso è un ottimo mezzo, resistente e lavoratore.
Ho solo un paio di problemini: il primo banale è che mi si è staccato il pomello del cambio e non riesco a trovare vecchi scudo dai rottamai, il problema è che c'è la leva da tirare per la retromarcia, cosa mi consigliate di fare? potrei magare sostituire il pezzo interno con un pomello tipo fiat panda o similare? :D

Il secondo problema è che il riscaldamento abitacolo ci mette una vita a fare aria calda. L'aria inizia a scaldarsi solo qaundo il termostato di apre.
Nella pratica devo fare spesso la tratta Magenta - Novara (una ventina di km) ed inizia a fare caldino appena appena quando sono praticamente arrivato.
Non dovrebbe esserci un sistema che permette di far scaldare l'aria anche prima che il termostato si apra.
Su tutte le altre auto ho visto che faceva così, esempio su punto della fidanzata, la mia vecchia citroen zx poi scaldava quasi subito....ect ect...

Cosa mi consigliate?

Una volta arrivato in temperatura tutto ok, però fa freddo :testata :eh :eh

grazie

polimero86
Rank: Neo patentato
Rank: Neo patentato
Messaggi: 99
Iscritto il: 28/05/2010, 17:40
Nome: Simone

Re: Fiat Scudo II°serie - riscaldamento e pomello cambio

Messaggio da polimero86 » 02/01/2018, 11:38

ora c'è un termostato 83°C, dite che metterne uno da 88°C cambierebbe, non penso onestamente ma ci ho pensato.
La dico alla buona: non dovrebbe esserci un tubo che porta il liquido dal motore al radiatore del riscaldamento che bypassi il termostato, in modo che l'aria si scaldi subito?

Avatar utente
ottobre_rosso
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 10653
Iscritto il: 25/05/2006, 0:01
Nome: Daniele
Località: La terra della cassoeula!!!
Contatta:

Re: [Fiat Scudo II^ serie] riscaldamento e pomello cambio

Messaggio da ottobre_rosso » 02/01/2018, 17:14

Simone, il termostato non ha nulla a che vedere col problema che lamenti: il suo funzionamento permette la circolazione del liquido di raffreddamento all'interno del radiatore, mentre nel radiatorino interno all'abitacolo, quello per il riscaldamento giusto per intenderci, c'è sempre circolazione del liquido. I casi sono due: o il rubinetto (ammesso che il radiatorino ce l'abbia) non si apre completamente e quindi non arriva abbastanza "acqua" calda al suo interno, oppure hai problemi di circolazione dovuti alla pompa dell'acqua.
Il denaro fa ricco l'uomo... l'educazione lo rende signore!

polimero86
Rank: Neo patentato
Rank: Neo patentato
Messaggi: 99
Iscritto il: 28/05/2010, 17:40
Nome: Simone

Re: [Fiat Scudo II^ serie] riscaldamento e pomello cambio

Messaggio da polimero86 » 02/01/2018, 17:40

proverò con la pompa dell'acqua, ho comunque in preventivo di sostituire la cinghia servizi poichè usurata, così ne approfitto.

Ho questo mezzo da quattro anni e nessun problema, tagliandi da me sempre fatti...ora a 260 mila km inizia a chiedere manutenzione un pò più complessa: filtro gasolio che perde ogni tanto, motorino avviamento fatto, tra poco frizione, cinghia servizi che reclama, batteria cambiata.
Probabilmente è normale...
Prima ha fatto fatica ad accendersi, ho sentito poi puzza di "motore elettrico bruciato", penso possa essere dovuto al fatto che il filtro del gasolio è sopra al motorino avviamento e l'ha bagnato. Domani sistemo subito, per evitare gravi danni...

Avatar utente
ottobre_rosso
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 10653
Iscritto il: 25/05/2006, 0:01
Nome: Daniele
Località: La terra della cassoeula!!!
Contatta:

Re: [Fiat Scudo II^ serie] riscaldamento e pomello cambio

Messaggio da ottobre_rosso » 02/01/2018, 17:58

hai fatto lo spurgo dell'impianto a motore acceso e manopola su aria calda? l'eventuale presenza di aria al suo interno potrebbe spiegare la difficoltà nel riscaldare il radiatorino
Il denaro fa ricco l'uomo... l'educazione lo rende signore!

polimero86
Rank: Neo patentato
Rank: Neo patentato
Messaggi: 99
Iscritto il: 28/05/2010, 17:40
Nome: Simone

Re: [Fiat Scudo II^ serie] riscaldamento e pomello cambio

Messaggio da polimero86 » 02/01/2018, 18:43

Si, inizio inverno ho sostituito il liquido e fatto lo spurgo.
Per scrupolo ricontrollerò tutto.
Ultima modifica di ottobre_rosso il 02/01/2018, 19:45, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: Rimozione quote integrale

Avatar utente
Federico Autotecnica
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 6289
Iscritto il: 06/12/2005, 22:30
Località: Brescia
Contatta:

Re: [Fiat Scudo II^ serie] riscaldamento e pomello cambio

Messaggio da Federico Autotecnica » 02/01/2018, 19:38

La temperatura dell'acqua in tangenziale/autostrada resta a circa 90°?
Chiedo questo perché ho il dubbio che il termostato resti aperto.
Il radiatore interno potrebbe essere intasato dal tanto lavoro.
Federico alias "FEDELELLA" - Professione: Autoriparatore
AUTOTECNICA BRESCIA l'officina ufficiale di SicurAUTO.it :ok

MTB BRESCIA

polimero86
Rank: Neo patentato
Rank: Neo patentato
Messaggi: 99
Iscritto il: 28/05/2010, 17:40
Nome: Simone

Re: [Fiat Scudo II^ serie] riscaldamento e pomello cambio

Messaggio da polimero86 » 02/01/2018, 20:03

La temperatura arriva tra la tacca del 70 e 90. E' da 83°C. Poi resta fisso lì.
L'ho sostituito non più di 6 - 8 mesi fa.
Ultima modifica di ottobre_rosso il 02/01/2018, 21:36, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: Rimozione quote integrale

polimero86
Rank: Neo patentato
Rank: Neo patentato
Messaggi: 99
Iscritto il: 28/05/2010, 17:40
Nome: Simone

Re: [Fiat Scudo II^ serie] riscaldamento e pomello cambio

Messaggio da polimero86 » 07/02/2018, 17:15

dopo un pò, tra impegni vari. penso di aver individuato il problema.
Penso sia il radiatore del riscaldamento da o è otturato in qualche modo (parzialmente) o lo spurgo andrebbe rifatto.
Sullo scudo c'è una vite di spurgo affianco al termostato, al momento non ne ho individueate altre.
Anceh se solitamente dovrebbe essercene una sui tubi che vanno proprio al radiatore del riscaldamento. Dovrò smontare qualcosa perchè non riesco a vedere i tubi.

Io direi di pulire il radiatorino, non mi sembra difficiel da togliere e poi spurgare bene l'impianto con cambio liquido...che ne dite?

Avatar utente
ottobre_rosso
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 10653
Iscritto il: 25/05/2006, 0:01
Nome: Daniele
Località: La terra della cassoeula!!!
Contatta:

Re: [Fiat Scudo II^ serie] riscaldamento e pomello cambio

Messaggio da ottobre_rosso » 07/02/2018, 19:00

Federico, nei vecchi post, suggeriva di scollegare i manicotti che vanno al radiatorino ed infilarci letteralmente la canna dell'acqua
Il denaro fa ricco l'uomo... l'educazione lo rende signore!

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti