Firenze,ubriaco fugge a controllo e travolge auto: 1 morto

Anche tu sei stufo di vedere troppi morti sulle strade? Unisciti a noi e facci conoscere le tue idee. La sicurezza stradale è un problema di tutti!

Moderatore: Staff Sicurauto.it

zanzara
Rank: Neo patentato
Rank: Neo patentato
Messaggi: 57
Iscritto il: 06/08/2006, 17:12
Località: cagliari
Contatta:

Firenze,ubriaco fugge a controllo e travolge auto: 1 morto

Messaggio da zanzara » 14/10/2007, 16:39

http://www.ilmessaggero.it/articolo.php ... E_INITALIA

Firenze, ubriaco fugge a controllo e travolge auto:
uccisa una donna, in fin di vita altre due


FIRENZE (13 ottobre) - Una donna di 70 anni è morte e altre due sono in fin di vita dopo essere state travolte dall'auto di un uomo di 33 anni ubriaco scappato a un controllo dei carabinieri, sulla Cassia vicino a Firenze. L'uomo, nella corsa per fuggire dagli agenti, ha travolto una Ford Ka con tre anziane a bordo. Nell'urto, una donna è morta, mentre le altre due sono rimaste gravemente ferite. Estratte dalle lamiere grazie all'intervento dei vigili del fuoco, le due donne sono state trasportate all'ospedale di Ponte a Niccheri. Le loro condizioni sono state definite critiche.

L'uomo che le ha travolte, Rodolfo Bonavolta, agente immobiliare di Carpi (Modena) è stato invece arrestato per omicidio colposo dai carabinieri di Scandicci e si trova nella cella di sicurezza a disposizione dell'autorità giudiziaria.

Secondo si è quanto appreso, era alla guida del suo Suv, una Jeep Cherokee Ltd, vicino al casello di Firenze Certosa e stava guidando ubriaco tanto che ha rischiato di investire un motociclista. Un maresciallo dei carabinieri di Firenze, fuori servizio, ha visto l'automobilista ubriaco e ha deciso di fermarlo. Bonavolta ha consegnato i documenti al maresciallo che ha chiamato la centrale operativa per effettuare il controllo. A quel punto, l'uomo è risalito sul Suv ed è scappato imboccando l'Autopalio in direzione sud.

Subito è iniziato l'inseguimento dei carabinieri, coadiuvati da un elicottero dell' Arma. Bonavolta, inseguito dalle gazzelle dei carabinieri di Scandicci e dall'elicottero, è uscito dall'Autopalio e ha imboccato la Cassia dove è stato intercettato da una macchina dei carabinieri di San Casciano. Dopo un breve inseguimento, durante il quale Bonavolta ha toccato velocità elevatissime, il Suv ha travolto una Ford Ka sulla quale viaggiavano tre donne anziane. L'utilitaria è stata schiacciata contro il muro di contenimento della strada.
IL FUMO NUOCE ALLA SALUTE
IL GUARD RAIL NUOCE AI MOTOCICLISTI

www.motociclisti-incolumi.com

Avatar utente
Cold_eyes_86
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1136
Iscritto il: 12/12/2004, 23:04
Località: Milano prov

Messaggio da Cold_eyes_86 » 14/10/2007, 17:47

Qua ora si pongono due problemi!

Il primo e il più grave : L'ALCOL

il secondo : La pericolosità dei SUV , in quanto la loro parte più rigida, corrisponde alle parti più deboli delle macchine normali!

Comunque, a questo, mai più la patente mai più!Neanche in un'altra vita!

Avatar utente
Fustino83
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1629
Iscritto il: 19/02/2006, 16:58
Località: Genova

Messaggio da Fustino83 » 14/10/2007, 19:02

Oggi di nuovo altri incidenti mortali simili a questo.

Non credo assolutamente ci sia un'emergenza autisti ubriachi come spesso fanno intendere i media con i loro servizi, però fossimo un paese serio chi di dovere dovrebbe scattare in piedi e mettere immediatamente mano al codice della strada in toto, ma non lo siamo quindi........ :-[ :-[ :-[ :-[ :-[ :-[ :-[ :-[ :-[ :-[ :-[
Salud - Daniele

Immagine

Avatar utente
Nostromo
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 738
Iscritto il: 18/04/2006, 12:22
Località: milano

Messaggio da Nostromo » 14/10/2007, 22:35

Questo qua dovrebbe farsi venti anni di galera, invece con la classica accusa di omicidio colposo se la caverà con pochissimo.
Aspettiamo che qualcuno di quelli che ci governano pensino anche a questi dettagli, solo dopo aver discusso di questioni ben più urgenti naturalmente.

In casi come questo, è giusto che le forze dell'ordine si impegnino in un inseguimento spingendo il fuggitivo a raggiungere velocità decisamente troppo elevate con conseguenze funeste? O sarebbe meglio lasciar perdere, avendo già tutti i suoi estremi?

zanzara
Rank: Neo patentato
Rank: Neo patentato
Messaggi: 57
Iscritto il: 06/08/2006, 17:12
Località: cagliari
Contatta:

Messaggio da zanzara » 14/10/2007, 23:11

Nostromo ha scritto:Questo qua dovrebbe farsi venti anni di galera, invece con la classica accusa di omicidio colposo se la caverà con pochissimo.
Aspettiamo che qualcuno di quelli che ci governano pensino anche a questi dettagli, solo dopo aver discusso di questioni ben più urgenti naturalmente.

In casi come questo, è giusto che le forze dell'ordine si impegnino in un inseguimento spingendo il fuggitivo a raggiungere velocità decisamente troppo elevate con conseguenze funeste? O sarebbe meglio lasciar perdere, avendo già tutti i suoi estremi?
Purtroppo la sfera di cristallo non è in dotazione alle autoradio dei Carabinieri, quindi quanto uno è pericoloso, se ha armi o droga in macchina, lo puoi sapere solo dopo che l' hai preso e l' hai perquisito.

Si evita un pericolo lasciandolo andare? No lo si rimanda e basta, magari proprio un Km dopo ammazza qualcuno o continua a comportarsi così "tanto non mi fanno niente". Si comincia col motorino per il casco e poi si continaua così con la moto o col suv. E gli amici e conoscenti, coi quali si vanta delle sue prodezze vedendo che non gli fanno niente non hanno neanche il deterrente delle FdO.
Se uno invece CREDE di poter scappare e viene preso, come succede nella quasi totalità delle fughe e ci vanno pesanti sanzionandogli pure la mancanza di omologazione della vitina degli occhiali e lo denunciano per resistenza a P.U. ci ripensa pima di farlo, e gli amici neanche ci pensano a scappare.

I carabinieri non hanno fatto manovre azzardate in mezzo al traffico ne hanno sparato, aspettavano solo un momento di assenza di traffico per superarlo e sbarrargli la strada o che trovasse traffico che lo costrringesse a fermarsi.
Purtroppo è andata male, ma non penso ch ei CC abbiano sbagliato.
IL FUMO NUOCE ALLA SALUTE
IL GUARD RAIL NUOCE AI MOTOCICLISTI

www.motociclisti-incolumi.com

zanzara
Rank: Neo patentato
Rank: Neo patentato
Messaggi: 57
Iscritto il: 06/08/2006, 17:12
Località: cagliari
Contatta:

Messaggio da zanzara » 14/10/2007, 23:34

Fustino83 ha scritto:Oggi di nuovo altri incidenti mortali simili a questo.

Non credo assolutamente ci sia un'emergenza autisti ubriachi come spesso fanno intendere i media con i loro servizi, però fossimo un paese serio chi di dovere dovrebbe scattare in piedi e mettere immediatamente mano al codice della strada in toto, ma non lo siamo quindi........ :-[ :-[ :-[ :-[ :-[ :-[ :-[ :-[ :-[ :-[ :-[
Più che il Codice della strada, in questo caso si tratta del codice penale: deve diventare onmicidio Doloso col dolo accidentale, non omicicdio colposo.
IL FUMO NUOCE ALLA SALUTE
IL GUARD RAIL NUOCE AI MOTOCICLISTI

www.motociclisti-incolumi.com

Avatar utente
ottobre_rosso
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 10714
Iscritto il: 25/05/2006, 0:01
Nome: Daniele
Località: La terra della cassoeula!!!
Contatta:

Messaggio da ottobre_rosso » 15/10/2007, 9:01

ci vogliono pene piu' severe e basta, non "diamo quattro anni, poi togliamo qua' , scontiamo di la'..." Le persone devono temere la giustizia, non giocarci o approfittarne. Ma in Italia sembra piu' comodo mantenere questa linea. (vedi il rom che ora se ne sta' in un residence con bella vista sul mare dopo aver ammazzato quatrto ragazzi :x ).

zanzara
Rank: Neo patentato
Rank: Neo patentato
Messaggi: 57
Iscritto il: 06/08/2006, 17:12
Località: cagliari
Contatta:

Messaggio da zanzara » 18/10/2007, 15:35

ASAPS) – Omicidio volontario. E’ questa l’accusa con cui il gip Paola Palasciano ha convalidato l'arresto nei confronti di R. B., l’agente immobiliare di 33 anni di Carpi (Modena) che, sotto l'effetto di alcol e cocaina, ha provocato un incidente stradale a San Casciano (Firenze), nel quale, sabato sera, ha perso la vita un’anziana e sono state ferite altre due donne. Il pm aveva chiesto la convalida dell’arresto ipotizzando il reato di omicidio colposo.
L'udienza di convalida si è tenuta nel carcere di Sollicciano, dove l’agente immobiliare è detenuto. (ASAPS)
IL FUMO NUOCE ALLA SALUTE
IL GUARD RAIL NUOCE AI MOTOCICLISTI

www.motociclisti-incolumi.com

Avatar utente
Fustino83
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1629
Iscritto il: 19/02/2006, 16:58
Località: Genova

Messaggio da Fustino83 » 18/10/2007, 16:49

Ma vuoi vedere che a forza di parlarne cambia qualcosa.

Vedremo......
Salud - Daniele

Immagine

Avatar utente
ottobre_rosso
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 10714
Iscritto il: 25/05/2006, 0:01
Nome: Daniele
Località: La terra della cassoeula!!!
Contatta:

Messaggio da ottobre_rosso » 18/10/2007, 16:59

Fustino83 ha scritto:Ma vuoi vedere che a forza di parlarne cambia qualcosa.

Vedremo......
non cambiera' nulla. Anzi, scomemttiamo sul nº di giorni che trascorrera' in carcere questo... elemento, prima che la pena venga commutata in arresti domiciliari?

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite