Firenze,ubriaco fugge a controllo e travolge auto: 1 morto

Anche tu sei stufo di vedere troppi morti sulle strade? Unisciti a noi e facci conoscere le tue idee. La sicurezza stradale è un problema di tutti!

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Avatar utente
Cold_eyes_86
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1136
Iscritto il: 12/12/2004, 23:04
Località: Milano prov

Messaggio da Cold_eyes_86 » 19/10/2007, 14:12

ottobre_rosso ha scritto:
Fustino83 ha scritto:Ma vuoi vedere che a forza di parlarne cambia qualcosa.

Vedremo......
non cambiera' nulla. Anzi, scomemttiamo sul nº di giorni che trascorrera' in carcere questo... elemento, prima che la pena venga commutata in arresti domiciliari?
Ti do proprio ragione...questo qui tempo 1 mese neanche e girerà già in macchina....quando dovrebbe, marcire...va beh....forse son troppo cattivo??mah
Però lui non doveva mettersi al volante...

zanzara
Rank: Neo patentato
Rank: Neo patentato
Messaggi: 57
Iscritto il: 06/08/2006, 17:12
Località: cagliari
Contatta:

Messaggio da zanzara » 30/10/2007, 19:14

PICCHIATO IN CELLA FINISCE IN COMA

Carcere. E' ricoverato in prognosi riservata all'Ospedale di Careggi, l'agente immobiliare che il 13 ottobre, sotto l'effetto di droga, investì e uccise un'anziana. L'uomo, in carcere, è stato picchiato dal compagno di cella.
IL FUMO NUOCE ALLA SALUTE
IL GUARD RAIL NUOCE AI MOTOCICLISTI

www.motociclisti-incolumi.com

Avatar utente
Nostromo
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 738
Iscritto il: 18/04/2006, 12:22
Località: milano

Messaggio da Nostromo » 30/10/2007, 20:29

Capita...

Avatar utente
ottobre_rosso
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 10537
Iscritto il: 25/05/2006, 0:01
Nome: Daniele
Località: La terra della cassoeula!!!
Contatta:

Messaggio da ottobre_rosso » 31/10/2007, 9:16

zanzara ha scritto:PICCHIATO IN CELLA FINISCE IN COMA

Carcere. E' ricoverato in prognosi riservata all'Ospedale di Careggi, l'agente immobiliare che il 13 ottobre, sotto l'effetto di droga, investì e uccise un'anziana. L'uomo, in carcere, è stato picchiato dal compagno di cella.
che si sia rifiutato di chinarsi a raccogliere la saponetta?

Avatar utente
SicurAUTO
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12052
Iscritto il: 03/04/2002, 6:00
Nome: Claudio
Contatta:

Messaggio da SicurAUTO » 31/10/2007, 15:04

E' un gesto, per quanto errato, molto significativo.

Vuol dire che anche per i carcerati fare lo stron*o per strada uccidendo qualcuno è da condannare.

:)
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora! :)

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto - Per i Centauri Sicurezza in Moto

Avatar utente
ottobre_rosso
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 10537
Iscritto il: 25/05/2006, 0:01
Nome: Daniele
Località: La terra della cassoeula!!!
Contatta:

Messaggio da ottobre_rosso » 31/10/2007, 15:18

Sicurauto ha scritto:E' un gesto, per quanto errato, molto significativo.

Vuol dire che anche per i carcerati fare lo stron*o per strada uccidendo qualcuno è da condannare.

:)
beh, c'e' anche chi dice che il "codice carcerario" fa' piu' giustizia che non la giustizia stessa...

Avatar utente
Fustino83
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1629
Iscritto il: 19/02/2006, 16:58
Località: Genova

Messaggio da Fustino83 » 31/10/2007, 18:10

Si c'è da dire tipo gli stupratori che vengono considerati in malo modo dagli altri carcerati, mi verrebbe da dire da che pulpito se magari c'è gente di quelli che discrimina che ha ucciso diverse persone o è mafioso. Stessa cosa per il tipo che ha investito la vecchietta, vorrei sapere cosa ha fatto il suo compagno di cella.

Se mettiamo sul piatto della bilancia uno stupratore e un omicida, bè l'ago non sta di sicuro al centro ma pende verso l'omicida ovv.
Anche se, fosse per mè, li farei marcire nei seminterrati per tutta la vita entrambi.
Salud - Daniele

Immagine

Avatar utente
ottobre_rosso
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 10537
Iscritto il: 25/05/2006, 0:01
Nome: Daniele
Località: La terra della cassoeula!!!
Contatta:

Messaggio da ottobre_rosso » 31/10/2007, 18:41

Fustino83 ha scritto:Si c'è da dire tipo gli stupratori che vengono considerati in malo modo dagli altri carcerati, mi verrebbe da dire da che pulpito se magari c'è gente di quelli che discrimina che ha ucciso diverse persone o è mafioso. Stessa cosa per il tipo che ha investito la vecchietta, vorrei sapere cosa ha fatto il suo compagno di cella.

Se mettiamo sul piatto della bilancia uno stupratore e un omicida, bè l'ago non sta di sicuro al centro ma pende verso l'omicida ovv.
Anche se, fosse per mè, li farei marcire nei seminterrati per tutta la vita entrambi.
:police non facciamone di tutta l'erba un fascio: diciamo che il compagno di cella potrebbe essere un ladro, o addirittura un innocente. :wink:

Avatar utente
Nostromo
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 738
Iscritto il: 18/04/2006, 12:22
Località: milano

Messaggio da Nostromo » 31/10/2007, 20:32

Non mi importa da che pulpito sia arrivata, l'importante è che la predica abbia mandato all'ospedale quel criminale.
Era arrivato in ospedale in coma, e pare che la situazione sia peggiorata: purtroppo si sta riprendendo...

Avatar utente
SicurAUTO
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12052
Iscritto il: 03/04/2002, 6:00
Nome: Claudio
Contatta:

Messaggio da SicurAUTO » 01/11/2007, 11:31

Se mettiamo sul piatto della bilancia uno stupratore e un omicida, bè l'ago non sta di sicuro al centro ma pende verso l'omicida ovv.
Io eviterei casi specifici. Penso che uno stupro uccida una persona per tutta la vita e quindi...
:-[ :-[
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora! :)

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto - Per i Centauri Sicurezza in Moto

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti