[Formula1 2009]: iniziamo da qui'...

Sezione libera dove si può parlare di quello che si vuole, ovviamente senza esagerare! :P

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Rispondi
Avatar utente
ottobre_rosso
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 11001
Iscritto il: 25/05/2006, 0:01
Nome: Daniele
Località: La terra della cassoeula!!!
Contatta:

[Formula1 2009]: iniziamo da qui'...

Messaggio da ottobre_rosso » 05/12/2008, 13:02

Iniziamo dal calendario:

29 marzo - Australia - Melbourne
5 aprile - Malesia - Sepang
19 aprile - Cina - Shanghai
26 aprile - Bahrain - Al Sakhir
10 maggio - Spagna - Barcellona
24 maggio - Monaco - Montecarlo
7 giugno - Turchia - Istanbul
21 giugno - Gran Bretagna - Donington
12 luglio - Germania - Nurburgring
26 luglio - Ungheria - Budapest
23 agosto - Europa - Valencia
30 agosto - Belgio - Spa
13 settembre - Italia - Monza
27 settembre - Singapore - Singapore
4 ottobre - Giappone - Suzuka
18 ottobre - Brasile - San Paolo
1 novembre - Emirati Arabi - Abu Dhabi
Il denaro fa ricco l'uomo... l'educazione lo rende signore!

Avatar utente
ottobre_rosso
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 11001
Iscritto il: 25/05/2006, 0:01
Nome: Daniele
Località: La terra della cassoeula!!!
Contatta:

Re: [Formula1 2009]: iniziamo da qui'...

Messaggio da ottobre_rosso » 05/12/2008, 13:03

Honda, ritiro immediato: 760 persone senza lavoro

Honda ha ufficialmente confermato il ritiro dal mondiale di Formula 1 con effetto immediato. L'obiettivo, proteggere il core business dell'azienda in un momento difficile. "Quella della stagione 2008 sarà la nostra ultima partecipazione in Formula 1" ha confermato il Presidente Takeo Fukui, "siamo in contatto con i partner del team Honda e del fornitore di motori Honda Racing Development riguardo il futuro delle due aziende, che comprenderà la messa in vendita della squadra".. Fukui identifica anche chiaramente la causa della mossa: "Sono sicuro che, tra cinque anni, la storia ci darà ragione. La decisione è stata presa alla luce della situazione sempre più deteriorata del settore, dovuta alla crisi dei subprime.

Dopo anni di investimenti, rivelatisi nelle ultime stagioni infruttuosi, il risparmio derivante dall'uscita di Honda è valutato sui 420 milioni. Cifre in grado di pesare sul bilancio, fino al punto da trasformare le previsioni dal rosso al nero. Una domanda rimane: Quali saranno le decisioni di Honda per il futuro degli altri programmi sportivi? Se per la presenza in IndyCar si può al momento contare su motori ultra-ammortizzati e su una situazione di monopolio, il futuro potrebbe essere in bilico. Stesso discorso per le gare Endurance, in cui il progetto LMP1 Acura è stato lanciato da poco, o per la F.Master.
Il denaro fa ricco l'uomo... l'educazione lo rende signore!

Avatar utente
ottobre_rosso
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 11001
Iscritto il: 25/05/2006, 0:01
Nome: Daniele
Località: La terra della cassoeula!!!
Contatta:

Re: [Formula1 2009]: iniziamo da qui'...

Messaggio da ottobre_rosso » 08/12/2008, 18:50

Dalla Williams l'allarme: un altro costruttore lascerà la F.1

Adam Parr, CEO del team Williams, ha rilasciato una dichiarazione ad Autosport nella quale sostiene che prima dell'avvio del campionato 2009 un altro, o addirittura due, team di F.1 abbandoneranno il mondiale. Secondo Parr ad alzare bandiera bianca non sarebbe una squadra privata, tipo Force India, Red Bull-Toro Rosso o Williams, bensì un costruttore. Nel mirino di molti c'è la Toyota, ma la Casa giapponese aveva smentito la possibilità di un suo ritiro. Rimangono Mercedes, Renault, Ferrari, BMW.
Il denaro fa ricco l'uomo... l'educazione lo rende signore!

Avatar utente
Federico Autotecnica
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 6289
Iscritto il: 06/12/2005, 22:30
Località: Brescia
Contatta:

Re: [Formula1 2009]: iniziamo da qui'...

Messaggio da Federico Autotecnica » 08/12/2008, 18:55

Ho paura che non saranno gli unici....
Federico alias "FEDELELLA" - Professione: Autoriparatore
AUTOTECNICA BRESCIA l'officina ufficiale di SicurAUTO.it :ok

MTB BRESCIA

Avatar utente
Nostromo
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 738
Iscritto il: 18/04/2006, 12:22
Località: milano

Re: [Formula1 2009]: iniziamo da qui'...

Messaggio da Nostromo » 08/12/2008, 21:36

La F1 costa montagne di soldi ed evidentemente non ritorna molto alle Case.

Non so voi, ma quando (raramente purtroppo :-[ ) devo decidere che auto comprare, degli eventuali piazzamenti delle auto di F1 della Casa costruttrice non me ne può fregare di meno... :D

Per quanto mi riguarda, metterei una sola regola tecnica per la realizzazione delle monoposto: ti dò 70-80 litri di benzina e con quelli ti devi fare tutta la gara, trova tu la soluzione migliore per andare forte consumando poco.
Fin qunado avrà senso fare auto, normali o di F1, a benzina.

Avatar utente
ottobre_rosso
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 11001
Iscritto il: 25/05/2006, 0:01
Nome: Daniele
Località: La terra della cassoeula!!!
Contatta:

Re: [Formula1 2009]: iniziamo da qui'...

Messaggio da ottobre_rosso » 09/12/2008, 0:48

Nostromo ha scritto:La F1 costa montagne di soldi ed evidentemente non ritorna molto alle Case.
il ritorno c'è, ma solo per le case che ottengono buoni piazzamenti: per questo motivo la Honda ha abbandonato e già si stà parlando della Toyota come prossimo out. Il problema è che si è tirata troppo la corda, ed ora è troppo tardi. Inoltre il nanetto della F1 ha insistito col voler portare la F1 in oriente, convinto di aprire nuovi orizzonti, senza considerare gli enormi costi di trasferimento. E già da tempo la FIA avrebbe dovuto limitare i test riservati ai team, sia in termini di kilometraggio che di giorni.

Ora ci si ritrova col nanetto che insiste col motore unico, mentre la FOTA, coordinata da Montezemolo, intende proporre il ritorno al motore turbo da 1800 cc, con riduzione dei consumi del 30%. Certo che a parole sono tutti ottimisti, ma se solo ci avessero pensato qualche anno fà...
Il denaro fa ricco l'uomo... l'educazione lo rende signore!

Avatar utente
ottobre_rosso
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 11001
Iscritto il: 25/05/2006, 0:01
Nome: Daniele
Località: La terra della cassoeula!!!
Contatta:

Re: [Formula1 2009]: iniziamo da qui'...

Messaggio da ottobre_rosso » 12/12/2008, 18:28

F.1: COSI’ LA FIA TAGLIERA’ I COSTI


Immagine

A conclusione della riunione del FIA's World Motor Sport Council a Monaco, la FIA ha comunicato le misure concordate con l'associazione delle squadre di Formula 1 (FOTA) che saranno applicate nei prossimi anni e che taglieranno i costi di almeno un terzo già dall'anno prossimo.


- Sono vietate tutte le prove durante la stagione ad eccezione di quelle delle sessioni di prove libere nei weekend dei Gran Premi e dei test prima dell’inizio del campionato.

- I motori dovranno durare per tre gare consecutive con un massimo di otto unità a stagione per ogni vettura a cui si aggiungono, per ogni team, quattro motori per i test. I motori, per avere questo incremento d’uso, avranno un limite di rotazione fissato a 18.000 giri.

- I reparti delle squadre dovranno, poi, essere chiuso per almeno sei settimane all'anno. Inoltre le squadre dovranno ridurre il personale presente nei week end di gara e la misura sarà realizzata con la condivisione tra tutti i team delle informazioni sui pneumatici e sul combustibile.

Questi provvedimenti, seconda la FIA, dovrebbero già ridurre i costi del 30%.


Ma nel 2010 i cambiamenti saranno ancora più radicali.


Resta aperta la possibilità della vendita di motori da parte di un fornitore indipendente, che dovrebbe essere la Cosworth che ha vinto l’appalto indetto dalla FIA, ad un costo inferiore a 5milioni di euro a stagione. Le squadre potranno comunque anche costruire il proprio motore, ma non potrà essere più competitivo del motore standard. Queste specifiche del motore saranno anche utilizzate nel 2011 e nel 2012.


La FIA, poi, auspica che si giunga ad utilizzare un cambio standard.

Nei week end di gara, saranno standardizzati i sistemi di telemetria e radio, saranno vietati gli pneumatici preriscaldati ed i rifornimenti di carburante in gara,
Ulteriori limitazioni riguarderanno anche l’uso delle gallerie del vento.

La FIA promuoverà poi una ricerca di mercato per verificare il gradimento di altri cambiamenti come una modifica della prove di qualifica, la sostituzione del punteggio con l’attribuzione di medaglie e l’eventuale riduzione della distanza dei gran premi.

E’ stata anche avanzata la possibilità di un KERS standard dal 2010, visto che un certo numero di squadre probabilmente decideranno di non utilizzare nel 2009 il sistema di recupero di energia per un problema di costi.


Per quanto riguarda il futuro più a lungo termine, la FIA e la FOTA studieranno, per il 2013, la possibilità di motore interamente nuovo con un miglior rendimento energetico.
Il denaro fa ricco l'uomo... l'educazione lo rende signore!

Avatar utente
Fustino83
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1629
Iscritto il: 19/02/2006, 16:58
Località: Genova

Re: [Formula1 2009]: iniziamo da qui'...

Messaggio da Fustino83 » 14/12/2008, 11:22

Ma mi sembra che con questa presidenza più che soluzioni, si tiri fuori un continuo mare di ca**ate.

Prima vogliono ridurre i costi, poi aggiungono kers e roba varia, cambiano regolamento ogni stagione con conseguente adattamento ogni volta di una nuova macchina (e i motori, e il monogomma, e il kers, e i 18.000 giri) solo che di progettazione vanno a spendere più che in costruzione.

Il motore unico e cambio unico poi è bellissima, allora cancelliamo la F1 e facciamo prima, facciamo una macchina unica e poi le case ci piazzano gli adesivi sopra e bon, e addio ricerca.

Io comincerei a far ritornare i tifosi a vedere la F1 in questo modo si avrebbero più introiti per le case coinvolte e si risolverebbero i problemi. Soluzioni base e semplici, via tutta l'elettronica di aiuto alla guida (non come quella stupidata di eliminare gran parte dei sensori sulle auto, che forniscono alla fine solo informazione ai box e sicurezza), due alettoni fronte e retro e qualifiche come i vecchi tempi, motori più piccoli e turbo, circuiti degni di questo nome e non stradine insulse in mezzo ai palazzi dove si è costretti ad andare tutti in fila indiana e lasciamo le regole fisse per almeno una decina di anni.
Salud - Daniele

Immagine

Avatar utente
SicurAUTO
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12052
Iscritto il: 03/04/2002, 6:00
Nome: Claudio
Contatta:

Re: [Formula1 2009]: iniziamo da qui'...

Messaggio da SicurAUTO » 14/12/2008, 11:24

Io dico che in 3 anni nessuno correrà più in F1 con queste regole. Finisce tutta la ricerca in pratica... bah! :ooh :(

:giu
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora! :)

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto - Per i Centauri Sicurezza in Moto

Avatar utente
ottobre_rosso
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 11001
Iscritto il: 25/05/2006, 0:01
Nome: Daniele
Località: La terra della cassoeula!!!
Contatta:

Re: [Formula1 2009]: iniziamo da qui'...

Messaggio da ottobre_rosso » 14/12/2008, 14:10

il ritorno al turbo 1.8 è già in programma, anche se non ufficiale (tra l'altro consentirebbe di risparmiare il 30% in meno di carburante).

La limitazione a 18000giri è stata decisa proprio per evitare ulteriori sviluppi e, quindi, di utilizzare i motori allo stato attuale.

Comunque c'è una cosa che mi chiedo: lo scopo di tutto ciò è anche quello di avvicinare il pubblico rendendo le gare più spettacolari (o meno noiose, a seconda di come uno veda il bicchiere...), ma voglio vedere se interverranno anche sul costo del biglietto, considerando che la durata di ogni gp sarà ridotta
Il denaro fa ricco l'uomo... l'educazione lo rende signore!

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti