Frecce e sorpassi...

Commenta insieme a noi il Nuovo Codice della Strada. Se hai ricevuto una multa e vorresti fare ricorso guarda qui. Tantissimi casi on line!

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Avatar utente
ntc_silver
Rank: Patentato attento
Rank: Patentato attento
Messaggi: 159
Iscritto il: 08/04/2004, 18:35
Località: Brindisi

Frecce e sorpassi...

Messaggio da ntc_silver » 03/05/2004, 9:48

Appena tornato da un ennesimo viaggio per le autostrade italiane, e puntualmente mi rifaccio la stessa domanda. Stavolta però conosco voi e vi "rigiro" la domanda! :)

Strade a 2 corsie per senso di marcia: Prima del sorpasso indicatore sx e lo tengo acceso per tutta la fase del sorpasso, poi "switcho" a dx e tengo la freccia finchè non rientro del tutto.

Strade a 3 o più corsie per senso di marcia: Indicatore di direzione per qualsiasi cambiamento di direzione, quando sono sull'estrema sinistra lo tengo acceso.

Sbaglio qualcosa?

Avatar utente
docmad
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 699
Iscritto il: 23/03/2004, 18:59
Località: Genova - Parma
Contatta:

Messaggio da docmad » 03/05/2004, 10:42

Se non erro (avevo chiesto a suo tempo alla polizia stradale la normativa sull'uso delle frecce in autostrada)... la freccia deve essere accesa prima del sorpasso (quindi prima di spostarsi sulla sinistra). Durante e dopo il sorpasso non è necessaria... non è necessaria neanche quando uno rientra nella corsia a destra. Questo perchè è obbligatorio dopo il sorpasso la marcia sulla corsia più a destra libera e quindi, come negli incroci con obbligo di svolta in una direzione, non è necessaria la freccia perchè appunto obbligatoria la svolta.
Non credo neanche che sia necessario tenere l'indicatore acceso quando uno è in marcia sulla corsia di estrema sinistra (ricordando sempre che con il nuovo c.d.s. uno deve sempre marciare nella corsia più a destra disponibile pena 4 punti sulla patente).

Quindi sia in strade a 2, 3 o 4 corsie la freccia va messa circa 150 metri prima dell'inizio della manovra di sorpasso e il resto è superfluo.

Claudio che ha più dimestichezza con il nuovo c.d.s. magari ne sa di più :)

Ciaocaio
Enrico
Enrico
Servizi Informatici

<a href="http://www.eca-services.com/" target="_blank">http://www.eca-services.com/</a>

Avatar utente
sicurdany
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 2345
Iscritto il: 09/02/2004, 22:22
Località: Palermo

Messaggio da sicurdany » 03/05/2004, 14:01

Art. 154 - Cambiamento di direzione o di corsia o altre manovre

1. I conducenti che intendono eseguire una manovra per immettersi nel flusso della circolazione, per cambiare direzione o corsia, per invertire il senso di marcia, per fare retromarcia, per voltare a destra o a sinistra, per impegnare un'altra strada, o per immettersi in un luogo non soggetto a pubblico passaggio, ovvero per fermarsi, devono:

a) assicurarsi di poter effettuare la manovra senza creare pericolo o intralcio agli altri utenti della strada, tenendo conto della posizione, distanza, direzione di essi;

b) segnalare con sufficiente anticipo la loro intenzione.

2. Le segnalazioni delle manovre devono essere effettuate servendosi degli appositi indicatori luminosi di direzione. Tali segnalazioni devono continuare per tutta la durata della manovra e devono cessare allorché essa è stata completata. Con gli stessi dispositivi deve essere segnalata anche l'intenzione di rallentare per fermarsi. Quando i detti dispositivi manchino, il conducente deve effettuare le segnalazioni a mano, alzando verticalmente il braccio qualora intenda fermarsi e sporgendo, lateralmente, il braccio destro o quello sinistro, qualora intenda voltare (1).

In teoria, da quanto previsto dal C.d.S. in manovra di sorpasso si dovrebbe tenere acceso l'indicatore fino a manovra conclusa...

Ma nessuno mai contesta tale violazione: l'importante è indicare i propri spostamenti di corsia con 1 apposito uso delle frecce.

Ciao :ciao
Ultima modifica di sicurdany il 03/05/2004, 14:04, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
docmad
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 699
Iscritto il: 23/03/2004, 18:59
Località: Genova - Parma
Contatta:

Messaggio da docmad » 03/05/2004, 14:03

:ok :bravo:
Enrico
Servizi Informatici

<a href="http://www.eca-services.com/" target="_blank">http://www.eca-services.com/</a>

Avatar utente
sicurdany
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 2345
Iscritto il: 09/02/2004, 22:22
Località: Palermo

Messaggio da sicurdany » 03/05/2004, 14:07

:arros :arros :arros

Avatar utente
docmad
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 699
Iscritto il: 23/03/2004, 18:59
Località: Genova - Parma
Contatta:

Messaggio da docmad » 03/05/2004, 14:15

:P :P :P
Enrico
Servizi Informatici

<a href="http://www.eca-services.com/" target="_blank">http://www.eca-services.com/</a>

Avatar utente
alex_ander1979
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 725
Iscritto il: 16/10/2003, 23:25
Località: Roma

Messaggio da alex_ander1979 » 03/05/2004, 14:17

Atteniamoci al codice della strada come fosse la Bibbia:

Citando sempre l' art 154 (quello già riportato in precedenza) si deduce che:

- la freccia è necessaria se si intende cambiare corsia.

Visto che rientrare da un sorpasso comporta un cambio di corsia sarebbe dunque obbligatorio usarla anche in tale manovra, contrariamente a quanto molti pensano.

- la freccia deve rimanere accesa (o se preferite: gli indicatori di direzione devono restare in funzione) per tutta la durata della manovra.

Il termine "manovra" si riferisce al cambio di corsia o di direzione o alla svolta, ma NON alla manovra di sorpasso (manovra più complessa che comprende anche due manovre di cambiamento di corsia). Per cui una volta che ci si trovi completamente sulla corsia di sorpasso la freccia va spenta, per poi essere riazionata (quella di destra) quando ci si riporta sulla corsia a destra.

Del resto, che la freccia non vada tenuta accesa per tutta la durata del sorpasso è evidente ALMENO nel caso in cui ci si trovi su una strada a tre corsie, sulla corsia centrale, mentre si sorpassa un veicolo lento che marcia sulla corsia di destra .... non è che si vuole andare, infatti, sulla corsia più a sinistra !
cinture allacciate + distanze di sicurezza + agevolarsi a vicenda nel traffico = viaggiare sicuri, tranquilli, anche in velocità ! :D

Avatar utente
docmad
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 699
Iscritto il: 23/03/2004, 18:59
Località: Genova - Parma
Contatta:

Messaggio da docmad » 03/05/2004, 14:20

:ok
Enrico
Servizi Informatici

<a href="http://www.eca-services.com/" target="_blank">http://www.eca-services.com/</a>

Avatar utente
Massy
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 2222
Iscritto il: 15/12/2002, 4:20
Località: Lazio
Contatta:

Messaggio da Massy » 04/05/2004, 2:52

Esatto alex... la manovra non è il sorpasso di per sè ma è lo spostamento a sinistra (anticipato dalla freccia a sx) e il successivo spostamento a destra (freccia a dx).

Tanto per dire il codice dice pure che se si sorpassa senza cambiare corsia (ad esempio per file parallele) la freccia NON va messa.
Immagine § Informazioni mutui § Carte di Credito § Manie GraficheImmagine § Diari di viaggio

Quando inizierò a capire che sbaglio più di quanto possa immaginare starò meglio.

Transistore1
Rank: Autista modello!
Rank: Autista modello!
Messaggi: 276
Iscritto il: 28/02/2004, 13:21
Località: Pagani

Messaggio da Transistore1 » 04/05/2004, 12:59

Sono d'accordo con Alex quando dice che anche in fase di rientro sulla corsia di destra, è necessario usare l'indicatore, probabilmente ci si riferisce ai sorpassi effettuati in strade non suddivise in corsie, quando si dice che è necessario tenere accesa l'indicatore di sinistra, fino al rientro sul margine destro. Non sono d'accordo con l'amico moderatore, quando parla dei 150 metri necessari prima, perchè credo che questo non sia scritto da nessuna parte (posso anche sbagliare!!!), ma credo che sia un concetto più complesso, in quanto si parla di sufficiente anticipo, e con questo voglio dire che implica un sacco di fattori, per cui sono propenso a poter affermare che sia più un fatto di tempi che di distanze! Questo credo, salutoni a tutti!
Se acceleri sempre, a scuola guida, non imparerai niente!!!

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti