Frizione e cambio manuale/automatico

Scrivete qui se avete un dubbio, una domanda, un problema non riguardante le altre categorie presenti sul forum.

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Rispondi
Avatar utente
alex_ander1979
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 725
Iscritto il: 16/10/2003, 23:25
Località: Roma

Frizione e cambio manuale/automatico

Messaggio da alex_ander1979 » 07/05/2005, 12:31

Chi di voi e con quale macchina riesce a partire senza dare gas, solo alzando la frizione ed a chi, invece, la macchina tende a spegnersi molto facilmente se non si dà gas (si parla di motori a benzina ovviamente) ?

Perché alcune frizioni sembrano essere meglio di altre (indipendentemente dall'usura della frizione stessa) ?
cinture allacciate + distanze di sicurezza + agevolarsi a vicenda nel traffico = viaggiare sicuri, tranquilli, anche in velocità ! :D

Avatar utente
chegue
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1322
Iscritto il: 19/11/2004, 15:39
Località: Lecce&Torino

Messaggio da chegue » 07/05/2005, 12:48

Beh, non dipende tanto dalla frizione, quanto dall'erogazione del motore (cosa che avevi implicitamente già intuito escludendo dal confronto le auto diesel). Più un motore è elastico (ovvero più ha il picco di coppia vicino al regime minimo e più ha la curva di coppia spostata verso i regimi più bassi) e più l'auto dimostra tale capacità. Per esempio io riesco a partire senza toccare il gas con tutte le mie auto (600 -nonostante la frizione poco modulabile, ovvero praticamente a "scatto"- e Panda, mentre con la Giulia -ovviamente giocando opportunamente con la frizione- anche in seconda) tranne che con la 127, che ha il picco di coppia molto in alto (4500 giri) e un'erogazione piuttosto pigra al di sotto dei 2000 giri.
Salentinu nell'anima
Giulia Super 1.6 '72 - Fiat 600D '63 - Fiat 508 balilla 3M '33 - (tra poco non più :-[ ) Fiat 127 '72 :angel - Fiat Panda 750 CL '87 - Opel Tigra 1.6 '95 - Punto I 1.2 85 16v HLX '99 - Yamaha FZR 1000 Ex-Up '90 - Suzuki GSX-R 1100 '92 - Honda CB 400 Four SS '78
Le mie bimbe

Avatar utente
sciaci
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1765
Iscritto il: 26/09/2003, 19:18
Località: La Città del Sole

Messaggio da sciaci » 07/05/2005, 14:05

Cmq le moderne auto ad iniezione si muovono e mantengono il regime di minimo anche senza accelerare...

Una volta in piano, mettendo in anticipo la frizione la mia 147 ha iniziato a muoversi di 5° non dico cretinate...

Ovviamente il motore appena si dava un filo di gas bestemmiava in aramaico... :P
Immagine

Avatar utente
chegue
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1322
Iscritto il: 19/11/2004, 15:39
Località: Lecce&Torino

Messaggio da chegue » 07/05/2005, 14:19

Iniezione? E cos'è? Diavolerie moderne... bah :roll: ! :P ... scherzi a parte, è vero: le auto a iniezione entro certi limiti si auto-accelerano (ingrassando o smagrendo la miscela aria-benzina) a seconda delle condizioni climatiche, di utilizzo e di temperatura del motore. Le auto di cui sono provvisto e di cui parlavo poc'anzi sono però tutte rigorosamente a carburatore, quindi...
Salentinu nell'anima
Giulia Super 1.6 '72 - Fiat 600D '63 - Fiat 508 balilla 3M '33 - (tra poco non più :-[ ) Fiat 127 '72 :angel - Fiat Panda 750 CL '87 - Opel Tigra 1.6 '95 - Punto I 1.2 85 16v HLX '99 - Yamaha FZR 1000 Ex-Up '90 - Suzuki GSX-R 1100 '92 - Honda CB 400 Four SS '78
Le mie bimbe

Avatar utente
alex_ander1979
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 725
Iscritto il: 16/10/2003, 23:25
Località: Roma

Messaggio da alex_ander1979 » 08/05/2005, 0:22

I motori dovrebbero essere provvisti di un regolatore di velocità, per cui se il numero di giri è troppo basso dovrebbe essere automaticamente aumentata la portata di carburante con l'effetto di non far spegnere il motore, riaumentando il numero di giri/min.

La frizione dovrebbe permettere di dosare gradualmente la coppia di attrito tra l'albero motore e l'albero che trasmette il moto alle ruote.

Se però la frizione è troppo "impulsiva" può essere difficile, senza dare gas, evitare di far spegnere il motore, poiché la coppia di attrito tra i due alberi è troppo forte ed il regolatore di velocità non è più in grado di "salvare la situazione".

Se invece la frizione è "graduale" si può sempre dosare la coppia che il motore deve fornire e si può evitare di "sovraccaricarlo" e di farlo spegnere. Eventualmente si rischia di consumare prima i dischi della frizione stessa.

Alcune auto, però, sono molto più sensibili e, al minimo errore, il motore si spegne se non si dà gas.
Ma, secondo me, anche in un auto con un motore che fornisce una coppia motrice elevata solo con un alto numero di giri, si potrebbe evitare il problema con una frizione che sia graduale ed un regolatore di velocità che faccia bene il suo lavoro.

Siete d'accordo ? E perché talvolta non sembra essere così, a seconda del modello dell'auto ?
cinture allacciate + distanze di sicurezza + agevolarsi a vicenda nel traffico = viaggiare sicuri, tranquilli, anche in velocità ! :D

Avatar utente
wilhem275
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 867
Iscritto il: 23/10/2003, 16:53
Località: Genova e Padova (Italia, EU)

Messaggio da wilhem275 » 08/05/2005, 13:48

Io con la Y 1.2 8v di mia mamma parto senza manco toccare l'accelleratore... e il motore non bestemmia. Basta fare tutto con calma ;)

Con la C200 è più difficile.

PS: la Y penso sia a carburatore! lato aspirazione si vede un affare in cui convergono tutti i condotti, con su scritto Weber... quindi...
Ich liebe Berlin! :D :ok :ok :ok

Avatar utente
Massy
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 2222
Iscritto il: 15/12/2002, 4:20
Località: Lazio
Contatta:

Messaggio da Massy » 08/05/2005, 13:50

I motori dovrebbero essere provvisti di un regolatore di velocità,
Diciamo che vale solo per i motori ad iniezione poiché vi è un dispositivo di autoregolazione della velocità nella pompa.

Molto banalmente son dei pesi che a seconda della velocità di rotazione dell'albero tendono ad allontanrsi o ad avvicinarsi a causa della forza centri(fuga|peda) regolando in tal modo la rotazione dell'asta a cremagliera che regola l'invio del carburante agli iniettori.

Ma resta il fatto, come dice chegue, che il tutto dipende dalla coppia a bassi giri del motore. :)
Immagine § Informazioni mutui § Carte di Credito § Manie GraficheImmagine § Diari di viaggio

Quando inizierò a capire che sbaglio più di quanto possa immaginare starò meglio.

Avatar utente
chegue
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1322
Iscritto il: 19/11/2004, 15:39
Località: Lecce&Torino

Messaggio da chegue » 09/05/2005, 0:07

wilhem275 ha scritto:la Y penso sia a carburatore! lato aspirazione si vede un affare in cui convergono tutti i condotti, con su scritto Weber... quindi...
:o :( :eh ? Un'auto catalitica a carburatore? Wilhem275, mi deludi :lol: :P ! Un catalizzatore per funzionare correttamente e non "cuocersi" in poche migliaia di km ESIGE la presenza della sonda lambda, il cui funzionamento è gestito da e indissolubilmente legato alla centralina di INIEZIONE :roll: ... molto più semplicemante si tratta di un sistema di iniezione single-point (o ad iniettore singolo), il cui aspetto esteriore è in effetti molto simile a quello di un carburatore monocorpo, tutto qui!
Massy ha scritto:Ma resta il fatto che il tutto dipende dalla coppia ai bassi giri del motore.
...ed anche (dimenticavo di specificarlo prima) in modo combinato alla coppia dalla lunghezza della rapportatura della prima marcia. :ciao
Salentinu nell'anima
Giulia Super 1.6 '72 - Fiat 600D '63 - Fiat 508 balilla 3M '33 - (tra poco non più :-[ ) Fiat 127 '72 :angel - Fiat Panda 750 CL '87 - Opel Tigra 1.6 '95 - Punto I 1.2 85 16v HLX '99 - Yamaha FZR 1000 Ex-Up '90 - Suzuki GSX-R 1100 '92 - Honda CB 400 Four SS '78
Le mie bimbe

Avatar utente
docmad
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 699
Iscritto il: 23/03/2004, 18:59
Località: Genova - Parma
Contatta:

Messaggio da docmad » 09/05/2005, 9:35

Io parto normalmente senza acceleratore (soprattutto in salita) così evito di fare quella brutta "retromarcia" nel tempo che uno molla il pedale del freno e schiaccia l'acceleratore....

Per ora tutti in tutti i modelli che ho usato non ho avuto alcun problema (anzi è molto meglio):

- Ford Fiesta 1.6 Ghia Pro del '94
- Fiat Punto 1.0 del '95
- Ford Focus 1.8 TdCi del '04
- Volkswagen Polo 1.2 del '03
- Land Rover Defender 110 del '02

Ciaociaoooooo
Enry
Enrico
Servizi Informatici

<a href="http://www.eca-services.com/" target="_blank">http://www.eca-services.com/</a>

SirEdward
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 749
Iscritto il: 19/01/2005, 9:36
Località: Bologna

Messaggio da SirEdward » 09/05/2005, 10:58

Con entrambe le mie vecchie fiesta, anche se non lo facevo quasi mai, era possibile partire senza accelratore andando con calma. con l'ultima credo (non ricordo bene) che si potesse fare anche in seconda (più per provare che per altro, perché era già uno stress elevato per la frizione partire così in prima).

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite