Frizione e cambio manuale/automatico

Scrivete qui se avete un dubbio, una domanda, un problema non riguardante le altre categorie presenti sul forum.

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Rispondi
Regulus
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 753
Iscritto il: 29/01/2003, 19:24
Località: Torino

Messaggio da Regulus » 12/05/2005, 7:44

alex_ander1979 ha scritto:
però il sincronizzatore allunga il tempo necessario per cambiare la marcia. Sulle auto da corsa, mi dicono, non ci sono sincronizzatori nel cambio.
non saprei dirti con certezza, ma non credo, e questo penso per svariati motivi:

- pilota che sa il fatto suo ed usa il motore nei range giusti
- motore che non deve fare 400000 km
- cambi, frizioni, motori e balle varie più sofisticati, o comunque se non più sofisticati quando si parla di auto da corsa un po' vecchie, comunque orientati ad una prestazione da corsa, piuttosto che alla ricerca del comfort


ciao

Avatar utente
chegue
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1322
Iscritto il: 19/11/2004, 15:39
Località: Lecce&Torino

Messaggio da chegue » 12/05/2005, 15:51

wilhem275 ha scritto:la doppia debraiata dovrebbe, scalando, portare il motore nel range di giri corretto per l'inserimento della marcia più bassa, perché sia più pronto e più docile nell'attacco della frizione, giusto?
Giusto, nonchè ad alleggerire notevolmente il carico agli organi meccanici e by-passare in parte i sincronizzatori (tant'è che facendola è possibile inserire la marcia inferiore senza dover azionare la frizione e senza rischi -io da bravo sboroooooone lo faccio spesso per stupire gli amici-) , rendendo la cambiata molto più rapida, dato che i sincronizzatori, pur rendendo possibile cambiare marcia senza fare la doppietta, assorbono tempo utile alla velocità di cambiata. Nella maggior parte delle auto da corsa di ogni tipo (che tra l'altro montano quasi tutte cambi di tipo sequenziale ad innesti frontali -affini ai cambi motociclistici per capirci- sia meccanici che elettroattuati, entrambi più veloci anche se meno dolci di quelli automobilistici tradizionali) infatti non esistono sincronizzatori. Ps: non è vero che sulle vecchie auto non esistessero i sincronizzatori... esistevano eccome (dagli anni '40/'50 in poi), solo che su molte auto (specialmente le più piccole, tipo 500 e 600) venivano montati dalla seconda (o terza) in su. Magari avrai avuto quest'idea provando qualche vecchia auto il cui cambio si rifiutava di accettare le cambiate senza doppietta con sonore grattate: probabilmente l'auto in questione si comportava così a causa dell'usura dovuta a età e percorrenza dei sincronizzatori, non alla loro completa assenza. :ciao
Salentinu nell'anima
Giulia Super 1.6 '72 - Fiat 600D '63 - Fiat 508 balilla 3M '33 - (tra poco non più :-[ ) Fiat 127 '72 :angel - Fiat Panda 750 CL '87 - Opel Tigra 1.6 '95 - Punto I 1.2 85 16v HLX '99 - Yamaha FZR 1000 Ex-Up '90 - Suzuki GSX-R 1100 '92 - Honda CB 400 Four SS '78
Le mie bimbe

Avatar utente
alex_ander1979
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 725
Iscritto il: 16/10/2003, 23:25
Località: Roma

Messaggio da alex_ander1979 » 12/05/2005, 19:32

Ma insomma il punta tacco come si fa ?

- freno, sposto il tacco alla base dell'acceleratore, metto in folle, spingo il pedale del gas con il tacco (senza premere anche la frizione), innesto rapidamente la marcia più bassa (meglio con l'uso della frizione...) ?

e il "punta tacco alla partenza" ?

- tolgo la pressione dal pedale del freno, ma non il piede. do gas con il tacco e controllo la partenza con la frizione... se devo frenare posso spingere il pedale istantaneamente; se la via è libera ruoto tutto il piede sull'acceleratore...?
cinture allacciate + distanze di sicurezza + agevolarsi a vicenda nel traffico = viaggiare sicuri, tranquilli, anche in velocità ! :D

Avatar utente
chegue
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1322
Iscritto il: 19/11/2004, 15:39
Località: Lecce&Torino

Messaggio da chegue » 12/05/2005, 21:13

Allora, il punta-tacco con doppietta in scalata si fa così:
con il piede sinistro SI PREME la frizione, si mette in folle, si molla la frizione, con la punta del destro si frena mentre con il tacco si dà un colpo di gas, si ripreme la frizione (è questa la volta che se si è bravi a "sentire" il motore si può anche fare a meno di premerla) e si mette una marcia inferiore, il tutto ovviamente molto velocemente.
Nelle partenze in salita invece:
mentre con la punta del piede destro si tiene l'auto frenata, con il sinistro si preme la frizione, si inserisce la prima, con il tacco del destro (sempre tenendo giù il freno con la punta) si dà gas mentre si rilascia lentamente la frizione, e quando il motore inizia ad "attaccare" si lascia il freno e si parte normalmente. Tutto chiaro? :ok :ciao
Salentinu nell'anima
Giulia Super 1.6 '72 - Fiat 600D '63 - Fiat 508 balilla 3M '33 - (tra poco non più :-[ ) Fiat 127 '72 :angel - Fiat Panda 750 CL '87 - Opel Tigra 1.6 '95 - Punto I 1.2 85 16v HLX '99 - Yamaha FZR 1000 Ex-Up '90 - Suzuki GSX-R 1100 '92 - Honda CB 400 Four SS '78
Le mie bimbe

Avatar utente
wilhem275
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 867
Iscritto il: 23/10/2003, 16:53
Località: Genova e Padova (Italia, EU)

Messaggio da wilhem275 » 12/05/2005, 22:04

Mio nonno mi ha sempre detto punta sull'accelleratore e tacco sul freno... a me sembra più naturale come movimento, dato che spesso il primo sta più "in fondo" del secondo e che rispecchia i movimenti usuali sui due pedali...

Come si fa a dosare bene col tacco? E' molto più semplice di punta a mio avviso... :???
Ich liebe Berlin! :D :ok :ok :ok

Avatar utente
marko
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1602
Iscritto il: 20/03/2004, 0:14
Località: Capena (RM)

Messaggio da marko » 12/05/2005, 22:06

sinceramente no....
nn ho capito la prima parte...cm si fa la doppietta??? :(
<b>Mr.Domino</b>
<b>[M+@+(k*2)+0] </b>
IL MIO FORUM

Avatar utente
chegue
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1322
Iscritto il: 19/11/2004, 15:39
Località: Lecce&Torino

Messaggio da chegue » 12/05/2005, 22:11

wilhem275 ha scritto:Mio nonno mi ha sempre detto punta sull'accelleratore e tacco sul freno... a me sembra più naturale come movimento, dato che spesso il primo sta più "in fondo" del secondo e che rispecchia i movimenti usuali sui due pedali...

Come si fa a dosare bene col tacco? E' molto più semplice di punta a mio avviso... :???
Si, ok... ma prova a dosare il freno con il tacco (specialmente con sto c*zzo di servofreno di m*rda che come sfiori il pedale inchiodi)! Meglio accelerare un po' troppo a frizione giù che inchiodare, non trovi :P ? Poi è questione di abitudine, io mi trovo meglio a dosare il gas con il tacco ed il freno con la punta che viceversa... altri magari no...
Salentinu nell'anima
Giulia Super 1.6 '72 - Fiat 600D '63 - Fiat 508 balilla 3M '33 - (tra poco non più :-[ ) Fiat 127 '72 :angel - Fiat Panda 750 CL '87 - Opel Tigra 1.6 '95 - Punto I 1.2 85 16v HLX '99 - Yamaha FZR 1000 Ex-Up '90 - Suzuki GSX-R 1100 '92 - Honda CB 400 Four SS '78
Le mie bimbe

Avatar utente
chegue
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1322
Iscritto il: 19/11/2004, 15:39
Località: Lecce&Torino

Messaggio da chegue » 12/05/2005, 22:14

marko ha scritto:sinceramente no....
nn ho capito la prima parte...cm si fa la doppietta??? :(
La manovra si fa esattamente come ho scritto... sinceramente non ho capito cosa tu non abbia capito :??? !
Salentinu nell'anima
Giulia Super 1.6 '72 - Fiat 600D '63 - Fiat 508 balilla 3M '33 - (tra poco non più :-[ ) Fiat 127 '72 :angel - Fiat Panda 750 CL '87 - Opel Tigra 1.6 '95 - Punto I 1.2 85 16v HLX '99 - Yamaha FZR 1000 Ex-Up '90 - Suzuki GSX-R 1100 '92 - Honda CB 400 Four SS '78
Le mie bimbe

Avatar utente
marko
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1602
Iscritto il: 20/03/2004, 0:14
Località: Capena (RM)

Messaggio da marko » 12/05/2005, 22:16

no scusa...ho sbagliato io a scrivere...la mia domanda era:
1)xke bisogna frenare??se stiamo scalando x aumentare i giri del motore(x effettuare un sorpasso x esempio) rallentiamo..no? :???
2)qnt probabilità c sn d impicciarsi nel fare sta cosa??(da leggersi: vale la pena?)
<b>Mr.Domino</b>
<b>[M+@+(k*2)+0] </b>
IL MIO FORUM

Avatar utente
wilhem275
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 867
Iscritto il: 23/10/2003, 16:53
Località: Genova e Padova (Italia, EU)

Messaggio da wilhem275 » 12/05/2005, 23:02

chegue ha scritto:
wilhem275 ha scritto:Mio nonno mi ha sempre detto punta sull'accelleratore e tacco sul freno... a me sembra più naturale come movimento, dato che spesso il primo sta più "in fondo" del secondo e che rispecchia i movimenti usuali sui due pedali...

Come si fa a dosare bene col tacco? E' molto più semplice di punta a mio avviso... :???
Si, ok... ma prova a dosare il freno con il tacco (specialmente con sto c*zzo di servofreno di m*rda che come sfiori il pedale inchiodi)! Meglio accelerare un po' troppo a frizione giù che inchiodare, non trovi :P ? Poi è questione di abitudine, io mi trovo meglio a dosare il gas con il tacco ed il freno con la punta che viceversa... altri magari no...
Anche questo è vero... però ho fatto le mie prove, e nelle mie auto non riesco proprio a portare la punta del piede molto più indietro rispetto al tacco... mi vengono i crampi!

Piuttosto, per avere una frenata più "sensibile", metto la pianta più che il tacco sul freno.


PS: mio nonno diceva anche "Mai accellerare quando hai le ruote sui binari del tram!" :D

Lui che un giorno si ritrovò in un PL a motore mezzo scassato in mezzo ai binari del treno, con le sbarre chiuse... riuscì a manovrare l'auto piazzandola parallela ai binari, e si trovò con due treni in corsa ai lati dell'auto... passata senza un graffio, come tante altre, grazie a tanta esperienza (fortuna che un po' ne è arrivata anche a me).
Ich liebe Berlin! :D :ok :ok :ok

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti