Frizione e cambio manuale/automatico

Scrivete qui se avete un dubbio, una domanda, un problema non riguardante le altre categorie presenti sul forum.

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Rispondi
Avatar utente
chegue
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1322
Iscritto il: 19/11/2004, 15:39
Località: Lecce&Torino

Messaggio da chegue » 17/05/2005, 15:57

M*nchia... vi è giunta un po' in ritardo la notizia... per maggiori informazioni vedere il link: www.lfb.it/tiramolla/tiramolla.htm
Ps: il primo disegnatore ufficiale (non l'autore, che è vivo e vegeto) è morto quest'anno, non due anni fa... due errori in poche righe... sorry!
Chiudiamo qui l'OT però, ok? :wink:
Salentinu nell'anima
Giulia Super 1.6 '72 - Fiat 600D '63 - Fiat 508 balilla 3M '33 - (tra poco non più :-[ ) Fiat 127 '72 :angel - Fiat Panda 750 CL '87 - Opel Tigra 1.6 '95 - Punto I 1.2 85 16v HLX '99 - Yamaha FZR 1000 Ex-Up '90 - Suzuki GSX-R 1100 '92 - Honda CB 400 Four SS '78
Le mie bimbe

Avatar utente
alex_ander1979
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 725
Iscritto il: 16/10/2003, 23:25
Località: Roma

Messaggio da alex_ander1979 » 18/05/2005, 1:54

Mah... personalmente sono troppo affezionato ai comandi classici da poter accettare simili innovazioni... già di mio detesto il cambio automatico
Io pensavo come pensi tu e, inoltre, ritenevo per es. il cambio automatico roba da pensionati. Tuttavia c'è da dire che il cambio automatico garantisce prestazioni superiori a quelle che si ottengono normalmente (ossia in condizioni standard) con il manuale. Ora non ho cronometrato i millesimi di secondo, però, sicuramente, se anche un esperto pilota ottiene con il manuale prestazioni uguali o superiori a quelle che si ottengono con l'automatico, l'impegno per tutte le cambiate e scalate di marcia è notevole e probabilmente l'effetto sarebbe più brusco.

In più, ad occhio e croce, se un cambio automatico ci mette (diciamo) qualche decimo di secondo per innestare una marcia, se non di meno, a mano (contando anche l'effetto dei sincronizzatori) credo che siamo su tempi del secondo o più: frizione, cambio, alzare la frizione più o meno gradualmente... chi ha dei dati ufficiali ci faccia sapere...

Anche quattroruote difende l'automatico:
http://www.quattroruote.it/club/redazio ... 1&inizio=1

L'automatico è più indicato alla partenza, per scalare rapidamente le marce nei sorpassi, nelle partenze in salita e, soprattutto, in città. E' inoltre meno impegnativo sfruttare al massimo il motore con il cambio automatico: basta premere a fondo l'acceleratore...

Tuttavia il manuale è (in alcune situazioni) molto divertente. Cosa c'è di più divertente del fare una strada di montagna con continue scalate di marcia ed accelerate (sempre che non si finisca nel burrone tra una terza e una seconda...) ??

Però la frizione classica ha alcune limitazioni, e sorgono alcuni problemi discussi in questo topic. Il punta tacco (o tacco-punta) è un metodo che può (almeno in parte) risolvere tali problemi, peccato che poi le pedaliere spesso non tengono conto della necessità o utilità di tale manovra.

Altre soluzioni tecniche potrebbero essere interessanti, pur conservando la "manualità" del cambio di marcia....

P.S.: a me piace tutto quello che è manuale ed è elegante: ho una vecchia reflex Nikon dove l'esposizione è solo manuale e non ho la minima intenzione di comprare una macchina fotografica compatta digitale; ed ho acquistato su ebay una radio dell'inizio degli anni '80 (Grundig Satellit 2400) che funziona ancora con una sintonia a condensatore variabile (l'oscillatore locale è un piccolo gioiello di elettronica analogica), con un frequenzimetro di precisione con display a cristalli liquidi (per l'epoca all'avanguardia), la quale riceve tutte le gamme di frequenza (LW-MW-SW) in AM e SSB per ascoltare i radioamatori (e naturalmente riceve la gamma 88-108 Mhz in FM), e in FM-stereo ha un suono degno dei migliori impianti Hi-Fi (permette anche la regolazione della stereofonia, regolazione oggi non più "di moda")... così preferisco gli amplificatori analogici a quelli venduti oggi nei cosiddetti negozi specializzati... per cui mi piacciono anche i cambi manuali, però nel traffico è anche questione di sicurezza e comfort.
cinture allacciate + distanze di sicurezza + agevolarsi a vicenda nel traffico = viaggiare sicuri, tranquilli, anche in velocità ! :D

Avatar utente
polemico
Rank: Autista modello!
Rank: Autista modello!
Messaggi: 208
Iscritto il: 10/07/2003, 19:35
Località: roma

Messaggio da polemico » 18/05/2005, 8:29

Secondo me, con qualunque mezzo, dall'ape al tir, si può partire senza premere l'acceleratore: si tratta solo di dare il tempo alle ruote di raggiungere la velocità del "motore"! Se questo tempo è inferiore a quello... necessario per bruciare la frizione :lol: tutto ok, senno'... meglio accelerare! :wink:

Regulus
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 753
Iscritto il: 29/01/2003, 19:24
Località: Torino

Messaggio da Regulus » 18/05/2005, 12:52

Alex_ander1979:
Tuttavia il manuale è (in alcune situazioni) molto divertente. Cosa c'è di più divertente del fare una strada di montagna con continue scalate di marcia ed accelerate (sempre che non si finisca nel burrone tra una terza e una seconda...) ??
non credo che potrei riuscire mai a staccarmi dal mio cambio manuale, certo che io la vedo comunque dal punto di vista di una persona che abita in montagna e che quindi la maggior parte delle volte guida su strade divertenti, però immagino, e ultimamente lo sto sempre più provando che nel traffico l'automatico sarebbe una bella comodità...... un giorno poi vi racconto di un episodio che mi è accaduto in centro a torino... roba da pisciarsi addosso dalle risate... per voi... :lol: :lol: :lol:
By Regulus

Avatar utente
chegue
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1322
Iscritto il: 19/11/2004, 15:39
Località: Lecce&Torino

Messaggio da chegue » 18/05/2005, 16:03

Beh, non dico che l'automatico faccia schifo o che in città non sia una pacchia (l'ho provato, non parlo per supposizioni), ma amo troppo il cambio manuale, la frizione, le scalate quinta/seconda con doppietta e punta-tacco ( :lol: :P )... la bella guida insomma, per lasciarmene persuadere!
Salentinu nell'anima
Giulia Super 1.6 '72 - Fiat 600D '63 - Fiat 508 balilla 3M '33 - (tra poco non più :-[ ) Fiat 127 '72 :angel - Fiat Panda 750 CL '87 - Opel Tigra 1.6 '95 - Punto I 1.2 85 16v HLX '99 - Yamaha FZR 1000 Ex-Up '90 - Suzuki GSX-R 1100 '92 - Honda CB 400 Four SS '78
Le mie bimbe

SirEdward
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 749
Iscritto il: 19/01/2005, 9:36
Località: Bologna

Messaggio da SirEdward » 18/05/2005, 20:52

Concordo in pieno sia con Regulus che con Chegue (anche se non so fare il punta tacco. lo ammetto...). Il cambio manuale usato al momento giusto è entusiasmante, e finora è sempre molto più veloce dei cambi automatici che ho provato (l'osceno automatico renault che equipaggiava le Scénic prima serie e il buon automatico Ford delle Focus C-Max). l'automatico è lento a rispondere e a riprendere, e nei passaggi di marcia bisogna aspettare troppo, troppo tempo, soprattutto quando si sale. E, più che altro, anche se i tempi di cambiata fossero simili (e, ripeto, non lo sono, per quelli che ho provato), l'automatico tende a non cambiare nel momento migliore, e i suoi tempi sono fissi, mentre col manuale puoi, eventualmente, giocare con la frizione per avere un attacco docile e adeguato alle caratteristiche della strada.

Avatar utente
alex_ander1979
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 725
Iscritto il: 16/10/2003, 23:25
Località: Roma

Messaggio da alex_ander1979 » 19/05/2005, 20:10

Ho guardato sul sito della bmw: rispetto al manuale l'automatico allunga il tempo necessario per andare da 0-100 Km/h, ma comunque al massimo di qualche decimo di secondo.

E' anche vero che l'automatico succhia più potenza ed è più pesante (di 20 Kg circa).

I dati li ho trovati solo in tedesco. Per la serie 5:
http://www.bmw.com/generic/de/de/produc ... asheet.pdf

per la serie 3:
http://www.bmw.com/generic/de/de/produc ... asheet.pdf

Si nota anche che più la macchina è potente, più la differenza tra automatico e manuale scompare.

I dati tra parentesi quadre [] si riferiscono al cambio automatico.
Werte in [ ] gelten für Fahrzeuge mit 6-Gang-Automatic.
cinture allacciate + distanze di sicurezza + agevolarsi a vicenda nel traffico = viaggiare sicuri, tranquilli, anche in velocità ! :D

Avatar utente
polemico
Rank: Autista modello!
Rank: Autista modello!
Messaggi: 208
Iscritto il: 10/07/2003, 19:35
Località: roma

Messaggio da polemico » 19/05/2005, 20:54

chegue ha scritto:Beh, non dico che l'automatico faccia schifo o che in città non sia una pacchia (l'ho provato, non parlo per supposizioni), ma amo troppo il cambio manuale, la frizione, le scalate quinta/seconda con doppietta e punta-tacco ( :lol: :P )... la bella guida insomma, per lasciarmene persuadere!
Non faccio il tacco-punta (io l'ho sempre chiamato cosi'... :lol: ) dai tempi del Cinquino che mi hanno rubato anni fa... Ma non ne sento la mancanza: sbaglio, o si fa(ceva) per fare le partenze in salita? Dopo anni di patente, ormai ho imparato a passare da freno ad acceleratore abbastanza in fretta da non far spegnere o indietreggiare la macchina! O si usa per altri motivi?

La "doppietta", invece, mi pare proprio che non serva piu' a niente, col cambio automatico? O sbaglio?

Avatar utente
chegue
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1322
Iscritto il: 19/11/2004, 15:39
Località: Lecce&Torino

Messaggio da chegue » 19/05/2005, 22:24

Beh, con il cambio automatico non è solo che non serva... non si può proprio fare! Col manuale, anche se sincronizzato, aiuta (se fatta velocemente e come si deve), by-passando i sincronizzatori, a rendere più fluido, secco e veloce l'inserimento delle marce (in scalata più che altro). Il punta-tacco non serve solo per le partenze in salita, ma anche in caso di scalata con doppietta in frenata.
Salentinu nell'anima
Giulia Super 1.6 '72 - Fiat 600D '63 - Fiat 508 balilla 3M '33 - (tra poco non più :-[ ) Fiat 127 '72 :angel - Fiat Panda 750 CL '87 - Opel Tigra 1.6 '95 - Punto I 1.2 85 16v HLX '99 - Yamaha FZR 1000 Ex-Up '90 - Suzuki GSX-R 1100 '92 - Honda CB 400 Four SS '78
Le mie bimbe

Avatar utente
wilhem275
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 867
Iscritto il: 23/10/2003, 16:53
Località: Genova e Padova (Italia, EU)

Messaggio da wilhem275 » 19/05/2005, 22:52

Il Selespeed Alfa la doppietta te la fa! :lol:
Ich liebe Berlin! :D :ok :ok :ok

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti