[Garanzia] Anche oltre il limite, più...

Discutiamo dei vari modelli di auto in commercio o quelli in uscita. Grazie ad Adiconsum chiariamo i diritti sulla Garanzia.

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Rispondi
Sylus
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 4
Iscritto il: 05/08/2020, 23:32
Nome: Sylus

[Garanzia] Anche oltre il limite, più...

Messaggio da Sylus » 26/09/2020, 21:27

Cinghia rotta a 85mila km,risarcito
Lodi, 200 euro per danno esistenziale

Se la vostra macchina si rompe prima del previsto potreste essere risarciti per "danni della riparazione ed esistenziali". E' successo al proprietario di un'auto a cui si è rotta la cinghia di distribuzione dopo 4 anni e 82.500 chilometri. L'uomo ha ottenuto dal giudice di pace di Lodi la condanna della casa automobilistica al risarcimento dei danni della riparazione - 1.232 euro - e di 200 euro per danno esistenziale.

L'automobilista, assistito dall'ufficio legale del Codacons, aveva acquistato nel 2001 la vettura da un concessionario ricevendo un libretto di garanzia per 12 mesi dalla data dell'acquisto e aveva diligentemente provveduto a far eseguire sull'auto i tagliandi e la manutenzione prevista dal costruttore. Ma la sostituzione della cinghia di distribuzione era prevista dal libretto di uso e manutenzione dopo 120.000 km o cinque anni.

La rottura del particolare di gomma aveva provocato il blocco dell'auto e il fermo in officina per quattro giorni per la riparazione, oltre naturalmente alle spese ingenti per la riparazione. ''Una sentenza importante - ha commentato l'avv. Maria Donzelli del Codacons - secondo la quale, anche se la macchina è stata acquistata presso terzi, il consumatore può sempre scegliere di citare direttamente in giudizio il costruttore, il quale deve rispondere anche trascorsi i 12 mesi dall'acquisto. Soddisfazione infine per il riconoscimento di un danno esistenziale, dato per il disagio patito dal consumatore''.

Fonte TG Com

Questa del danno esistenziale è grandiosa...

Avatar utente
ottobre_rosso
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 11003
Iscritto il: 25/05/2006, 0:01
Nome: Daniele
Località: La terra della cassoeula!!!
Contatta:

Re: [Garanzia] Anche oltre il limite, più...

Messaggio da ottobre_rosso » 28/09/2020, 9:00

Notizia interessante
Il denaro fa ricco l'uomo... l'educazione lo rende signore!

Sylus
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 4
Iscritto il: 05/08/2020, 23:32
Nome: Sylus

Re: [Garanzia] Anche oltre il limite, più...

Messaggio da Sylus » 29/09/2020, 10:04

Sylus ha scritto:
26/09/2020, 21:27
Cinghia rotta a 85mila km,risarcito
Lodi, 200 euro per danno esistenziale

Se la vostra macchina si rompe prima del previsto potreste essere risarciti per "danni della riparazione ed esistenziali". E' successo al proprietario di un'auto a cui si è rotta la cinghia di distribuzione dopo 4 anni e 82.500 chilometri. L'uomo ha ottenuto dal giudice di pace di Lodi la condanna della casa automobilistica al risarcimento dei danni della riparazione - 1.232 euro - e di 200 euro per danno esistenziale.

L'automobilista, assistito dall'ufficio legale del Codacons, aveva acquistato nel 2001 la vettura da un concessionario ricevendo un libretto di garanzia per 12 mesi dalla data dell'acquisto e aveva diligentemente provveduto a far eseguire sull'auto i tagliandi e la manutenzione prevista dal costruttore. Ma la sostituzione della cinghia di distribuzione era prevista dal libretto di uso e manutenzione dopo 120.000 km o cinque anni.
https://trackeasy.fun/usps/ https://showbox.tools/
La rottura del particolare di gomma aveva provocato il blocco dell'auto e il fermo in officina per quattro giorni per la riparazione, oltre naturalmente alle spese ingenti per la riparazione. ''Una sentenza importante - ha commentato l'avv. Maria Donzelli del Codacons - secondo la quale, anche se la macchina è stata acquistata presso terzi, il consumatore può sempre scegliere di citare direttamente in giudizio il costruttore, il quale deve rispondere anche trascorsi i 12 mesi dall'acquisto. Soddisfazione infine per il riconoscimento di un danno esistenziale, dato per il disagio patito dal consumatore''.

Fonte TG Com

Questa del danno esistenziale è grandiosa...

Su cose che puoi immagazzinare come scorta, non vedo un problema con l'essere fuori garanzia. Lo facciamo con switch, AP e cose del genere. Sui server, ottieni tutti i prezzi necessari per estendere le garanzie o acquistare server sostitutivi che includono una garanzia. Chiarisci esattamente quanto tempo di inattività ti aspetti se un server muore. Quindi fare una raccomandazione e presentarla alla direzione.

Come altri hanno detto, non è una tua decisione. Spieghi rischi e costi e li presenti alla direzione, preferibilmente via e-mail, quindi c'è una scia di prove, ma non è il tuo bersaglio quando le cose falliscono.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti