garanzia triennale mitsubishi - rottura motore

Discutiamo dei vari modelli di auto in commercio o quelli in uscita. Grazie ad Adiconsum chiariamo i diritti sulla Garanzia.

Moderatore: Staff Sicurauto.it

bertold
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 8
Iscritto il: 05/05/2010, 10:39

Re: garanzia triennale mitsubishi - rottura motore

Messaggio da bertold » 26/05/2010, 17:12

comunque nel frattempo ci sono stati degli aggiornamenti.

mi sono recato presso l'officina dove mi hanno detto che l'auto e' a disposizione per il ritiro.

mi hanno fatto vedere i pezzi sostituiti, il meccanico mi ha fornito delle spiegazioni.
a voce mi hanno spiegato quale siano state le cause e quali siano state le parti sostituite in garanzia e quali invece a mio carico.

cosi' per finire mi e' stato presentato un conto da circa 1.170 € comprensivo di iva, dovuto in particolare per forniture da tagliando (olio, filtro ecc) per la sostituzione completa della distribuzione motore per circa 400€ che non era stata danneggiata dal guasto occorso, rettifica iniettori e altre voci minori.

Il danno pare sia stato causato da una rottura della turbina, che ha aspirato l'olio del motore facendo quindi fondere quest'ultimo ( bronzine pistoni, cilindro rigato.... pare sia rimasto sano solo l'albero motore).

segue

bertold
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 8
Iscritto il: 05/05/2010, 10:39

Re: garanzia triennale mitsubishi - rottura motore

Messaggio da bertold » 26/05/2010, 17:19

Ora secondo logica dovrei pagare i lavori che mi sono stati addebitati, in quanto il motore aveva già fatto 75.000km, e cmq per opportunità per eseguire i lavori alla regola dell'arte hanno deciso in questo senso.

la mia perplessità innanzitutto e' se devo pagare questo conto, e se ricorrano gli estremi per contestarlo;

inoltre dovendo comunque pagarlo per ritirare l'auto essendo questa posta a diritto di ritenzione da parte dell'officina, come posso esprimere eventuali riserve o contestazioni all'atto del ritiro?

Mi viene giustamente in mente che io non sono un tecnico, ne posso portarmene uno dietro ogni volta che accada una cosa del genere (questo vale in generale ovviamente), e che quindi non e' possibile per un normale automibilista compiere opportune valutazioni e verifiche all'atto del pagamento e della presa in consegna dell'auto.

come sarebbe opportuno comportarsi?

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti