[Gomme termiche] Cosa metto davanti, cosa metto dietro?

Cosigliamoci o confrontiamoci sulla scelta migliore da effettuare su: Spike spider, catene da neve, Autosock, gomme invernali e normali, etc.

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Knowledge
Rank: Patentato attento
Rank: Patentato attento
Messaggi: 127
Iscritto il: 20/05/2008, 17:40

[Gomme termiche] Cosa metto davanti, cosa metto dietro?

Messaggio da Knowledge » 20/12/2010, 1:03

Domani andrò a cambiare le gomme, montando le termiche.
La mia C3 possiede due Michelin Alpin di data agosto 2008, e due Firestone Winterhawk 2 di gennaio 2010. Il motivo è semplice, quando acquistai l'auto l'inverno scorso erano rimaste montate dal propietario precedente le due Michelin all'anteriore, mentre al posteriore il concessionario mi regalò le due Firestone.
Feci due mesi d'inverno in questa configurazione (ho semplicemente montato le due Firestone al posteriore, al posto delle due estive che c'erano), trovandomi bene. Era quindi mia idea rimontare le Michelin davanti e le altre due dietro, in quanto ritenevo le prime leggermente superiori (in termini di qualità) rispetto alle Firestone.
Ma questa sera, pulendole, ho notato per PURO caso che la mescola delle Michelin è più dura delle altre due! Mentre le Michelin le facevo girare da ferme con relativa facilità, le Firestone tentavano quasi a bloccarsi, facendo adesione al pavimento.

Le mie considerazioni sono state le seguenti:

1° all'anteriore ritengo che sia meglio montare quelle in migliore stato, in quanto la trazione e la frenata avvengono sul queste due.

2° prendendo per corretta la prima considerazione (ancora da verificare...), come posso stabilire quali fra le Michelin e le Firestone sono "migliori"?
In termini di usura, le gomme sono pressochè tutte nuove e consumate alla stessa maniera (le Michelin leggerissimamente di più, giusto perchè il propietario prima le avrà usate un pochetto)
In termini di marchio, indubbiamente le Michelin sono un pò meglio, ritengo.
In termini di mescola, la data di fabbricazione gioca a favore delle Firestone. Questo è l'unico giudizio oggettivo che posso dare; è vero che mi pare d'aver constato una "morbidità" maggiore delle Firestone, ma rimane pur sempre un "test" da prendere con i piedi di piombo (io esercitavo una pressione di pochi kg, una macchina ne esercita diverse centinaia, non è detto che la gomma si comporti alla stessa maniera in tali condizioni)

Che cosa suggerite?

linus911
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 557
Iscritto il: 09/09/2009, 1:21

Re: [Gomme termiche] Cosa metto davanti, cosa metto dietro?

Messaggio da linus911 » 20/12/2010, 1:30

Ciao Knowledge, il mio personale consiglio è di montare quelle più recenti (Firestone) all'anteriore, ma puoi fare come vuoi. Ciaooo

Knowledge
Rank: Patentato attento
Rank: Patentato attento
Messaggi: 127
Iscritto il: 20/05/2008, 17:40

Re: [Gomme termiche] Cosa metto davanti, cosa metto dietro?

Messaggio da Knowledge » 20/12/2010, 13:21

Anche io, a questo punto, pensavo di fare in questa maniera...

Avatar utente
SicurAUTO
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12052
Iscritto il: 03/04/2002, 6:00
Nome: Claudio
Contatta:

Re: [Gomme termiche] Cosa metto davanti, cosa metto dietro?

Messaggio da SicurAUTO » 20/12/2010, 13:51

Di norma, per le estive, si predilige mettere le gomme più nuove al POSTERIORE. Questo è quanto tutti i maggiori produttori di gomme suggeriscono e anche quanto viene suggerito dalla fisica.

Perchè? Perchè sono le gomme posteriori che ci tengono su strada. La tenuta è garantita da quelle posteriori perchè se tu hai un'aderenza ottima davanti ma hai delle gomme pessime dietro l'auto tenderebbe a sbandare con facilità (sovrasterzo) e quindi diventerebbe pericolosissima da guidare. Mentre se all'anteriore c'è meno aderenza si avrebbe un sottostrerzo, fenomeno più facile da recuperare.

Tuttavia sulla neve conta di più la trazione e quindi, ma non ho elementi tecnici sicuri sui quali basare il mio consiglio, ti direi di fare come hai scelto. Basta però che lo stesso ragionamento non venga esteso alle estive, dove vige sempre la scelta del treno migliore al posteriore. Ovvio che se le gomme invernali che metterai al posteriore sono molto usurate allora conviene cambiarle e sei apposto.

Ciao
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora! :)

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto - Per i Centauri Sicurezza in Moto

Jak
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 949
Iscritto il: 16/09/2005, 10:28
Località: Reggio Emilia

Re: [Gomme termiche] Cosa metto davanti, cosa metto dietro?

Messaggio da Jak » 20/12/2010, 14:55

Per le invernali io preferirei le più recenti all'aventreno, essendo le più adatte a mantenere meglio la direzionalità su sfondi scivolosi, oltre a moricità e franata.

mariopagnanelli
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1510
Iscritto il: 29/08/2009, 14:30
Nome: Mario
Località: Copparo (FE)
Contatta:

Re: [Gomme termiche] Cosa metto davanti, cosa metto dietro?

Messaggio da mariopagnanelli » 21/12/2010, 1:01

Tutto dipende se sai controllare un sovrasterzo ...

Ci ha mai provato?

Non è facile come sembra ...
L'errore che fanno tutti: se aspetti che la macchina risponda, ti si rigira dall'altra parte e va in "oscillazione"...

La prima volta che ci ho provato, ho fatto un bel pasticcio ... a momenti finisco nel fosso ...
devo ringraziare la fortuna.
Meglio provare in "pista"


In questo senso, quoto "sicurauto"...
Tutte le fonti "ufficiali" concordano con questa versione.

Jak
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 949
Iscritto il: 16/09/2005, 10:28
Località: Reggio Emilia

Re: [Gomme termiche] Cosa metto davanti, cosa metto dietro?

Messaggio da Jak » 21/12/2010, 14:23

E' un discorso differente: parlando di estive, dove non ci sono problematiche di trazione da considerare, ci sono due scuole di pensiero, entrambe con buone motivazioni, non esiste una "verità" buona per tutti:
su un'utilitaria ti tipo "standard", il peso grava in percentuale piuttosto elevata sull'anteriore. Questo fa si, oltre al fatto che la coppia motrice viene scaricata a terra dalle ruote anteriuori, che la maggior parte delle auto di questo tipo siano fortemente sottosterzanti, consumando molto le gomme anteriori, per cui si preferisce montare le più buone sull'anteriore. Non si considera, però, che il posteriore risulta molto leggero e se, le gomme non sono in buono stato, possono manifestare sbilanciamenti nelle reazioni delle manovre d'emergenza. Inoltre, in caso di forti piogge, il retrotreno più leggero è fortemente a rischio di acquaplaning, ancor più elevato se le gomme sono anche consumate, per cui il consiglio è di metterle le più nuove al posteriore.
Su vetture più equilibrate forse è meglio avere le più buone all'anteriore, dove grava oltre 80% della frenata e danno maggior direzionalità. Inoltre, le vetture più moderne, magari equipaggiate con sofisticati sistemi di controllo, riducono parecchio i rischi riportati sopra.

mariopagnanelli
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1510
Iscritto il: 29/08/2009, 14:30
Nome: Mario
Località: Copparo (FE)
Contatta:

Re: [Gomme termiche] Cosa metto davanti, cosa metto dietro?

Messaggio da mariopagnanelli » 22/12/2010, 0:20

Jak ha scritto:. Inoltre, le vetture più moderne, magari equipaggiate con sofisticati sistemi di controllo, riducono parecchio i rischi riportati sopra.

SOLO SE la perdita di aderenza è da frenata o da trazione....
che non sono casi poi così frequenti...

Ridimensionerei molto l'importanza che si vorrebbe dare a questi dispositivi

Jak
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 949
Iscritto il: 16/09/2005, 10:28
Località: Reggio Emilia

Re: [Gomme termiche] Cosa metto davanti, cosa metto dietro?

Messaggio da Jak » 22/12/2010, 14:56

mariopagnanelli ha scritto:
Jak ha scritto:. Inoltre, le vetture più moderne, magari equipaggiate con sofisticati sistemi di controllo, riducono parecchio i rischi riportati sopra.

SOLO SE la perdita di aderenza è da frenata o da trazione....
che non sono casi poi così frequenti...

Ridimensionerei molto l'importanza che si vorrebbe dare a questi dispositivi

Hai perfettamente ragione, non ho sopecificato: i controlli elettronici riducono questi rischi, ma solo nel caso la situazione sia ancora controllabile con il tipo d'intervento che posso effettuare gli stessi. Quindi, se la velocità è elevata, non c'è controllo che tenga...occorre scomodare qualche Santo!

L'ESP è in grado di controllare bene anche un sovra o sotto-sterzo, sempre se è ancora controllabile.

mariopagnanelli
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1510
Iscritto il: 29/08/2009, 14:30
Nome: Mario
Località: Copparo (FE)
Contatta:

Re: [Gomme termiche] Cosa metto davanti, cosa metto dietro?

Messaggio da mariopagnanelli » 23/12/2010, 0:50

L'ESP è in grado di controllare bene anche un sovra o sotto-sterzo, sempre se è ancora controllabile.
Questa è una cosa che mi sono sempre chiesto: ... coma fa a sapere dove vogliamo andare?

Qual è l'algoritmo usato? Il principio di funzionamento (non il meccanismo ... dico proprio la logica, l'idea di partenza).

E inoltre: se per abitudine facciamo una "correzione"... come viene interpretata dall'automatismo?

(Oppure invece: la correzione non la si fa, perchè l'automatismo arriva prima... e quindi, non essendoci nessuna
"reazione" da correggere, di conseguenza, non faremo nessuna "correzione" ...)

Non lo so ... non ho mai guidato una ESP ... tantomeno in condizioni limite ...
Bisognerebbe provare in pista ...

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite