Il ricorso vale come comunicazione dati?

Commenta insieme a noi il Nuovo Codice della Strada. Se hai ricevuto una multa e vorresti fare ricorso guarda qui. Tantissimi casi on line!

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Rispondi
rider78
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 3
Iscritto il: 07/01/2009, 15:07

Il ricorso vale come comunicazione dati?

Messaggio da rider78 » 07/01/2009, 15:17

Buongiorno a tutti,
vi spiego la mia vicenda che ha del grottesco.Mi fu notificata un anno fa la multa per eccesso di velocità con Velomatic512, io feci ricorso al GdP ed attesi tutto il tempo necessario per lo svolgersi del processo.
Nel frattempo io non ho mai comunicato i dati del conducente.
Il GdP ha rigettato il ricorso stabilendo che io debba pagare la multa.Orbene, io la multa l'ho pagata , ma questa mattina sono venuto a sapere che il comando di Polizia Urbana che mi accertò il fatto, ha intenzione di ritirarmi la patente nonostante io non abbia MAI comunicato i dati del conducente.
Loro spiegano la cosa dicendo che il ricorso porta il mio nome e questo per loro basta per potermi indicare come conducente del veicolo in quella data.

E' legittimo? Cosa devo fare?
Grazie

Giuseppe

Avatar utente
Kunta Kinte
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 4038
Iscritto il: 24/02/2005, 16:36
Località: La patria delle olive all'Ascolana

Re: Il ricorso vale come comunicazione dati?

Messaggio da Kunta Kinte » 07/01/2009, 15:27

Dipende cosa hai dichiarato nel ricorso........... ovvio che se hai scritto io Mario Rossi, conducente del veicolo targato XX123XX..... hai esplicitamente dichiarato di essere il conducente del veicolo oggetto di verbale.

rider78
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 3
Iscritto il: 07/01/2009, 15:07

Re: Il ricorso vale come comunicazione dati?

Messaggio da rider78 » 07/01/2009, 15:37

no.
E' semplicemente indicato nome e cognome, non c'è scritto che ero il conducente.

Avatar utente
Kunta Kinte
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 4038
Iscritto il: 24/02/2005, 16:36
Località: La patria delle olive all'Ascolana

Re: Il ricorso vale come comunicazione dati?

Messaggio da Kunta Kinte » 07/01/2009, 19:06

Allora è strano.

Comunque tieni presente che di amministrativa ne faccio pochissima e quindi anche che sia regolare la cosa non sono certo al 100% .............. comunque avendo fatto tu il ricorso..........avranno fatto 1 + 1.

Inoltre se non consideravano i dati estrapolati dal ricorso, oltre al verbale per la violazione, ti sarebbe giunto altro verbale di 250,00 euro per non aver comunicato i dati.

Avatar utente
dami65
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 685
Iscritto il: 20/08/2008, 17:30
Località: bologna

Re: Il ricorso vale come comunicazione dati?

Messaggio da dami65 » 07/01/2009, 23:48

Nel frattempo io non ho mai comunicato i dati del conducente.
Sono d'accordissimo con quanto sopradetto da Kunta...Penso anch'io sul ricorso ci sia un vizio di forma.
Sembra però strano che nessuno abbia mai comunicato i dati di chi conduceva il veicolo al momento dell'avvenuta infrazione... ...quindi sul ricordo non è stata chiesta la provvisoria sospenzione della decurtazione dei punti.

Pertanto il qualità di obbligato in solido, credo che tu debba fare un'altro ricorso, eccependo il fatto che dall'epoca della sanzione non sei MAI riuscito a capire chi conducesse realmente il veicolo e non avendo (MAI) comunicato entro i 30 gg (ora 60 gg.) doveva arrivarti ulteriore sanzione come previsto da art. 180 CdS.

Naturalmente non avendo fatto ciò, possiamo dirla così: L'impiegato dell'ufficio notifiche all'ordine del sindaco del Comune sanzionatore, sbagliando clamorosamente comunica all'anagrafe degli abilitati alla guida presso il Ministero dei Trasporti Terresti in Roma le tue generalità, chiedendo la decurtazione dei punti.
Quindi: RICORSO dall'Ill.mo Sig. Giudice di Pace del Comune dove risiedi. Lo sottolineo in quanto anche se il verbale è stato accertato ed eccepito in un luogo lontano dalla tua residenza, puoi in questi casi rivolgerti al GdP di competenza, più vicino al luogo dove risiedi.
Visto il ritiro con sicura sospensione della patente, ti invito a rivolgerti al tuo legale di fiducia. :ciao
Ricordati di adottare, in ogni momento, una guida circostanziata alle condizioni della strada, del tempo e del traffico. Indipendentemente dai valori stabiliti dalla legge, éducati a non metterti alla guida se hai assunto sostanze alcooliche o stupefacenti, anche se in misura minima.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite