[Incidente Auto - Bici] Come procedo per il risarcimento?

Hai avuto un incidente? Vuoi un parere sul tuo caso? Hai qualche problema con la tua assicurazione?

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Rispondi
robeci
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 2
Iscritto il: 06/05/2013, 20:51
Nome: roberto

[Incidente Auto - Bici] Come procedo per il risarcimento?

Messaggio da robeci » 06/05/2013, 21:02

Mentre stavo percorrendo una strada urbana, rettilinea, in pieno giorno e leggera salita, con la mia bici, un'auto (smart) che procedeva nella mia stessa direzione mi ha sorpassato e subito dopo a voltato a destra in una strada secondaria.
Durante la manovra di svolta a destra mi ha urtato la ruota anteriore tanto che il cerchio della bici ha abraso il parafango laterale posteriore destro dell'auto.
Naturalmente sono caduto a terra sbattendo la testa (lato dx) e fratturandomi un dito (mano dx).
Il conducente dell'auto però dice che aveva messo la freccia nei tempi opportuni ed io l'ho tamponato.
Stessa cosa dice un testimone (amico del conducente) il quale aggiunge che io non ho visto l'auto che aveva già svoltato.
I vigili arrivati dopo l'accaduto e con i mezzi non più sul luogo esatto dell'impatto hanno preso le dichiarazioni degli "incidentati" e testimone ma nel verbale dicono che non può essere ricostruita la dinamica dell'incidente.
L'avvocato a cui mi sono rivolto dice che anche se di fatto ho ragione, non potrò mai averla perché c'è un testimone a favore del fantomatico tamponato !
Possibile che non ci sia modo di ricostruire i fatti come effettivamente sono andati ?

Avatar utente
avv_ben
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1119
Iscritto il: 22/12/2009, 11:24

Re: Incidente Auto - Bici

Messaggio da avv_ben » 07/05/2013, 10:15

Non mi permetto di giudicare ciò che Le ha detto il collega che la segue. Però in casi del genere val sempre la pena di dare battaglia. Magari il legale L'ha voluta preparare al peggio...spiragli di concorso a me sembra che ce ne siano.

Quanto alla domanda sulla ricostruzione della dinamica, purtroppo non ci sono mezzi. Specie nei casi che coinvolgono pedoni o ciclisti, perché non si può contare nemmeno sui danni alle lamiere per ricostruire l'accaduto.
Vuoi un parere legale personalizzato sulla tua vicenda che preveda lo studio approfondito delle tue carte? Immagine
Per una consulenza legale GRATUITA più completa sul tuo caso personale clicca qui

Antonio Benevento - avvocato in Milano - consulente Rc Auto di SicurAUTO.it

robeci
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 2
Iscritto il: 06/05/2013, 20:51
Nome: roberto

Re: [Incidente Auto - Bici] Come procedo per il risarcimento

Messaggio da robeci » 07/05/2013, 18:42

innanzitutto grazie per la risposta
ma com'è possibile non poter dimostrare che tra un'auto ed una bici che procedono nella stessa direzione in un tratto in leggera salita, l'auto è più veloce e quindi anche se rallenta per voltare, dovrà passare un tot di tempo prima che la bici la raggiunga per tamponarla ammesso che viaggiassero alla stessa velocità.
infatti la bici sarebbe stata ad una distanza di sicurezza inferiore al necessario dall'auto se avesse viaggiato a velocità superiore di quest'ultima, oppure l'auto era molto vicina alla bici perché l'aveva sorpassata da poco rientrando troppo presto.
se poi avessi tamponato l'auto, avrei piegato la ruota anteriore della bici (che non è) oppure con la testa avrei sbattuto sul lunotto posteriore dell'auto.
mi scusi, ma da profano, questi mi serberebbero tutti elementi tali per ricostruire l'accaduto e quindi i vigli possono esimersi da produrre una ricostruzione dell'incidente ?
riguardo al concorso di colpa forse ci potrebbe essere "il pericolo" che le spese legali per la causa sarebbero superiori a quelle indennizzate ?
ed infine una richiesta danni con allegata dimostrazione potrebbe essere avanzata senza procedere per le vie legali ?
tante grazie per l'attenzione

Avatar utente
avv_ben
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1119
Iscritto il: 22/12/2009, 11:24

Re: [Incidente Auto - Bici] Come procedo per il risarcimento

Messaggio da avv_ben » 08/05/2013, 9:20

La ricostruzione dell'accaduto spetta al giudice. I vigili tendono a non pronunciarsi. Talvolta lo fanno, se i dati raccolti sono univoci. In ogni caso i Vigili non decidono sulla responsabilità dell'incidente, ma rendono conto di ciò che trovano ed elevano eventualmente le sanzioni del caso.

L'argomento della ruota è spendibile, ma nulla vieta che Lei potesse essere girato dall'altra parte, non ha visto in tempo l'auto che stava svoltando e cercando di evitarla l'ha urtata sul parafango posteriore destro. Insomma i danni sulla bici non sono granchè per ricostruire la dinamica.

Quanto alla possibilità di documentare stragiudizialmente danni e dinamica, certo che si può. Il problema è cosa fare se l'assicurazione non paga, sulla scorta di quanto riportato nel verbale.

Per le spese legali, si tratta di accordi tra cliente e avvocato. Potenzialmente il rischio di cui parla c'è, sta alle parti accordarsi sul punto.
Vuoi un parere legale personalizzato sulla tua vicenda che preveda lo studio approfondito delle tue carte? Immagine
Per una consulenza legale GRATUITA più completa sul tuo caso personale clicca qui

Antonio Benevento - avvocato in Milano - consulente Rc Auto di SicurAUTO.it

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti