Incidente bici-moto

Hai avuto un incidente? Vuoi un parere sul tuo caso? Hai qualche problema con la tua assicurazione?

Moderatore: Staff Sicurauto.it

galadriel
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 5
Iscritto il: 09/10/2009, 10:02

Incidente bici-moto

Messaggio da galadriel » 09/10/2009, 10:32

Buongiorno a tutti,

vi scrivo per domandare un parere su un incidente che ho fatto due giorni fa.
Stavo attraversando con la bici sulle strisce pedonali, e una moto, passando con il rosso, mi ha investita.
Lo so, lo so: non si attraversa con la bici sulle strisce pedonali. A mia discolpa posso dire per il 99% della mia vita da ciclista milanese mi attengo scrupolosamente al codice della strada, ma ovviamente sfiga vuole che è proprio in quell'1% che si verificano gli incidenti.
Ad ogni modo le strisce erano sgombre da pedoni e, dal momento che la svolta a sinistra "da manuale" prevedeva il passaggio sul pavé+rotaie del tram, PER MIA SICUREZZA (fa quasi ridere, ora) avevo pensato di approfittare dell'attraversamento pedonale (al semaforo verde).

Per fortuna mi sono fatta meno male di quanto avrei potuto, ma comunque sono stata portata in pronto soccorso e ho una lussazione alle vertebre cervicali per la quale dovrò portare il collare. (oltre a dolori e lividi un po' ovunque).

Sul momento mi sono rialzata e ho detto al motociclista che andava tutto bene, mi ha lasciato il suo numero di cellulare e se n'è andato. Mi sono rimessa in bici e dopo 100 metri ho avuto forti vertigini e un abbassamento della vista, perciò sono scesa e ho chiamato un'ambulanza.
In ospedale è arrivata la polizia che mi ha chiesto i dettagli dell'incidente, e ha ricontattato il motociclista per avere la sua versione dei fatti. Lunedì dovremo andare in commissariato per firmare il verbale.

Nel frattempo, mi ha chiamata il motociclista per dirmi che, dal momento che io passavo sulle strisce, sicuramente la sua assicurazione non coprirà l'incidente.
Ora, io non ho mai fatto un incidente in vita mia perciò la cosa che mi chiedo (e che chiedo a voi) è questa: davvero io non avrò alcun tipo di copertura assicurativa per come sono andate le cose?

Grazie per le vostre risposte

saxilsolo
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 2
Iscritto il: 06/10/2009, 14:02

Re: Incidente bici-moto

Messaggio da saxilsolo » 09/10/2009, 15:53

Ciao Galadriel.
IL NOSTRO CODICE della strada stabilisce che l'attraversamento pedonale è «una parte della carreggiata, opportunatamente segnalata ed organizzata, sulla quale i pedoni in transito dall'uno all'altro lato della strada godono della precedenza rispetto ai veicoli». Va da sè che soltanto i pedoni godono del diritto di precedenza se attraversano sulle strisce pedonali, mentre qualunque altro veicolo, se parte da un margine ed attraversa la carreggiata deve dare la precedenza ai veicoli in transito. Pertanto il cittadino in bicicletta che intenda attraversare, godendo del diritto di precedenza, deve assumere la veste di pedone, ossia scendere e portare la bicicletta a mano. In questo caso infatti, in caso di investimento, sarebbe contravvenuto il veicolo investitore.
CONSIDERATO L'ALTO NUMERO di biciclette che transitano sulle nostre strade, spesso in maniera disordinata ed al di fuori delle regole, si raccomanda comunque agli utenti in circolazione di usare la massima prudenza alla vista di persone a bordo di velocipedi, soprattutto se giovanissimi o anziani, cercando di prevedere se possibile le loro intenzioni e di transitare a debita distanza da essi. Ai ciclisti si raccomanda invece un po' più di senso civico e di rispetto per le regole giacché l'idea che in bicicletta possiamo permetterci qualunque cosa è completamente sbagliata e porta, purtroppo molto spesso, a spiacevoli conseguenze».

Avatar utente
Massy
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 2222
Iscritto il: 15/12/2002, 4:20
Località: Lazio
Contatta:

Re: Incidente bici-moto

Messaggio da Massy » 09/10/2009, 19:21

Tutto giusto, per carità, ma la moto da quanto detto è passata con il rosso. :)
Immagine § Informazioni mutui § Carte di Credito § Manie GraficheImmagine § Diari di viaggio

Quando inizierò a capire che sbaglio più di quanto possa immaginare starò meglio.

galadriel
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 5
Iscritto il: 09/10/2009, 10:02

Re: Incidente bici-moto

Messaggio da galadriel » 09/10/2009, 23:18

Saxilsolo:
lo so, hai ragione. Comunque, ripeto che non ho fatto alcuna manovra azzardata, l'attraversamento era completamente sgombro da pedoni e le macchine tutte già ferme al semaforo rosso. Purtroppo so che per il codice della strada non avrei dovuto attraversare sulle strisce, ma alle volte capita, in una città come milano, che un ciclista commetta un'infrazione per evitare una condizione di pericolo. Per quanto sappia bene che questa non è una giustificazione, mi sento comunque di difendere la mia educazione sulle due ruote, che è praticamente ineccepibile.
In questo caso sono stata sfortunata :(

Massy:
infatti la mia domanda è proprio questa: al di là della mia infrazione, è possibile che il fatto che la moto sia passata con il rosso non conti nulla a livello assicurativo?
Ammetto la mia totale ignoranza in merito.

Avatar utente
sicurdany
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 2345
Iscritto il: 09/02/2004, 22:22
Località: Palermo

Re: Incidente bici-moto

Messaggio da sicurdany » 10/10/2009, 16:26

galadriel, tu hai commesso 1 infrazione... ma chi ti ha investito e sottolineo investito, altrettanto ( se vogliamo utilizzare 1 metro di giudizio, anke peggiore )... x cui rivolgiti ad 1 esperto del settore xkè male ke possa andarti, potrebbe esserti dato 1 concorso di colpa. ;)

Avatar utente
dami65
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 685
Iscritto il: 20/08/2008, 17:30
Località: bologna

Re: Incidente bici-moto

Messaggio da dami65 » 10/10/2009, 17:13

sicurdany ha scritto:galadriel, tu hai commesso 1 infrazione... ma chi ti ha investito e sottolineo investito, altrettanto ( se vogliamo utilizzare 1 metro di giudizio, anke peggiore )... x cui rivolgiti ad 1 esperto del settore xkè male ke possa andarti, potrebbe esserti dato 1 concorso di colpa. ;)
Concordo in toto con quando sopra riportato....
Al solo scopo di capire cosa hanno realmente verbalizzato gli agenti accertatori intervenuti. In seguito si potrà avere una migliore visione della reale dinamica.
:ciao
Ricordati di adottare, in ogni momento, una guida circostanziata alle condizioni della strada, del tempo e del traffico. Indipendentemente dai valori stabiliti dalla legge, éducati a non metterti alla guida se hai assunto sostanze alcooliche o stupefacenti, anche se in misura minima.

galadriel
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 5
Iscritto il: 09/10/2009, 10:02

Re: Incidente bici-moto

Messaggio da galadriel » 11/10/2009, 0:29

sicurdany:
grazie mille, farò sicuramente come dici :)

dami65:
lunedì saprò finalmente cosa è stato verbalizzato. In effetti, gli agenti sono intervenuti dopo, quando io ero già in pronto soccorso, e immagino che ora io e il ragazzo della moto dovremo solo confermare quanto ho già raccontato...

Avatar utente
dami65
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 685
Iscritto il: 20/08/2008, 17:30
Località: bologna

Re: Incidente bici-moto

Messaggio da dami65 » 12/10/2009, 19:38

lunedì saprò finalmente cosa è stato verbalizzato. In effetti, gli agenti sono intervenuti dopo, quando io ero già in pronto soccorso, e immagino che ora io e il ragazzo della moto dovremo solo confermare quanto ho già raccontato...
Certamente.
Ma anche se gli agenti sono intervenuti in un secondo momento, ciò non esclude che questi abbiamo acquisito eventuali altre testimonianze da passanti e/o persone presenti sul luogo del sinistro occorso.
:ciao
Ricordati di adottare, in ogni momento, una guida circostanziata alle condizioni della strada, del tempo e del traffico. Indipendentemente dai valori stabiliti dalla legge, éducati a non metterti alla guida se hai assunto sostanze alcooliche o stupefacenti, anche se in misura minima.

galadriel
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 5
Iscritto il: 09/10/2009, 10:02

Re: Incidente bici-moto

Messaggio da galadriel » 12/10/2009, 19:46

Sono appena tornata, il tempo di rimettermi dallo choc e vi racconto... :grr

galadriel
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 5
Iscritto il: 09/10/2009, 10:02

Re: Incidente bici-moto

Messaggio da galadriel » 12/10/2009, 23:37

AGGIORNAMENTO:

Oggi il ragazzo che mi ha investita, forte del fatto che io non ho preso il nome di nessuno dei numerosi testimoni, mi ha chiamata prima che andassimo dai vigili per chiedermi di "venirci incontro", ossia dare una versione che non prevedesse il passaggio con il semaforo rosso né il mio passaggio sulle strisce. Al di là della questione puramente legale del dare una falsa testimonianza, il verbale era già stato redatto dal vigile perciò la proposta non ha avuto seguito.

Di fronte all'impossibilità di scampare alla multa+perdita dei punti, mi ha quindi detto chiaramente che lui si sarebbe "tutelato" (!!!), e avrebbe dichiarato che non è passato con il rosso ma è semplicemente "andato lungo" sulla frenata. Io non ho potuto far altro che dirgli che farò il possibile per rintracciare la persona che mi ha soccorso o una delle persone presenti sul luogo dell'incidente, e quindi di pensare bene alle dichiarazioni che avrebbe rilasciato.

Stasera, come previsto, ho firmato il verbale e mi sono presa la multa per essere passata sulle strisce.
Lui mi ha chiamata alla fine della sua deposizione per confermarmi che ha rilasciato la versione "edulcorata". Gli ho chiesto se gli fosse stata data la multa e mi ha risposto di no. Al che mi domando se non abbia detto addirittura di essere passato con il verde... perché mi pare quantomeno sospetto che il vigile non gli abbia contestato alcuna infrazione.

Mi ha detto poi che ora le strade possibili sono due:
1. andiamo per avvocati
2. facciamo una constatazione amichevole per garantire che almeno in parte io possa essere risarcita dall'assicurazione

Onestamente sono un po' amareggiata, e soprattutto non mi è chiara una cosa: possibile che l'assicurazione, anche a fronte di una constatazione amichevole, non si informi sulla possibile presenza di un verbale dei vigili? E nel caso in cui lo facesse e la dichiarazione dell'investitore fosse falsa, come posso tutelarmi? Ha valore un testimone ritrovato a distanza di qualche giorno? Ammesso poi che riesca a ritrovarlo...

Insomma, cosa devo fare???

:gratgrat

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti