incidente con moto

Hai avuto un incidente? Vuoi un parere sul tuo caso? Hai qualche problema con la tua assicurazione?

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Rispondi
Bruno49
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 3
Iscritto il: 14/07/2010, 13:33
Nome: Bruno

incidente con moto

Messaggio da Bruno49 » 16/07/2010, 8:31

Buongiorno a tutti, mi sono appena iscritto e stò cercando dei chiarimenti in seguito ad un incidente. Ne sono ancora scosso.
nonostante il ragazzo non si è fatto nulla, sono talmente agitato che dormo male e mangio poco.
Comunque vi spiego la dinamica.
Stavo rincasando, giro nella via dove abito, il mio condominio è in fondo alla strada circa 500 metri, la strada poi volta a sinistra e finisce lì, quindi è una strada chiusa.
quando mancano circa 100 metri al parcheggio sotto casa a lisca di pesce ma dritta, guardo lo specchietto retrovisore e vedo dietro di me un motorino che ha svoltato nella mia stessa direzione a circa 250 metri da me, a colpo d'occhio insomma.
Mentre mi avvicino al parcheggio una signora con la figlia a piedi stanno finendo di passare sul posto auto dove ho intenzione di parcheggiare, rallentando e scalando, sono oramai in procinto di voltare a sinistra e metto la freccia. Appena inizio a voltare a sinistra il motorino mi piomba addosso sulla fiancata colpendo tutte e due le portiere lato sinistro. MI viene un colpo. Scendo agitatissimo per l'incolumità del ragazzo. Ho il cuore in gola, come è possibile che in pochi secondi mi abbia già raggiunto, ma a quanto diavolo stava andando, in questa via poi, dove proprio in fondo nella curva a sinistra che vi dicevo circa 50 metri dal luogo dell'incidente c'è un parco pubblico con bambini e ci si accede solo passando da sotto casa mia. Il ragazzo è in piedi, dice che non si è fatto nulla, anche se ha una leggera escoriazione al ginocchio, è agitato come me e inizia a dire che io non ho messo la frecca. IO DI RIMANDO GLI DICO CHE ANDAVA TROPPO VELOCE IN QUEL PUNTO E CHE LA FRECCIA L'AVEVO INSERITA, IIL DANNO ALLA MIA AUTO E' NOTEVOLE. SI AVVICINA LA GENTE, AMICI SUOI, MIEI VICINI DI CASA, MAMME CON BAMBINI E TUTTI CHE GLI DICONO CHE NON DEVONO ANDARE COSI VELOCI IN QUEL PUNTO (TRANNE GLI AMICI OVVIAMENTE).
Bè insomma la faccio breve, si decide di chiamare i carabinieri, i vigili a quell'ora non ci sono, Bah! nel frattempo ho dovuto spostare la macchina poichè impediva il passaggio delle altre auto. dopo una ora e mezza arrivano, non fanno nessun rilievo perchè abbiamo spostato i mezi,prendono le generalità di entrambi, ci fanno scrivere separatamente le nostre versioni dei fatti e ciao.
Dunque e qui nasce la mia domanda: telefono alla mia assicurazione e gli spiego gli eventi, la risposta è:
dato che lei stava parcheggiando, passa in automatico dalla parte del torto quindi nessuna colpa al 50% attendiamo l'altra assicurazione che si muova e stiamo a vedere.
Ma vi sembra normale? C'è qualcuno che sa darmi consigli?
Ho rivisto il ragazzo ed i genitori. Lui stà bene, ha fatto i controlli al pronto soccorso ma non ci sono complicazioni.
Scusate se mi sono dilungato così tanto
Bruno

Avatar utente
avv_ben
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1153
Iscritto il: 22/12/2009, 11:24

Re: incidente con moto

Messaggio da avv_ben » 16/07/2010, 11:23

Innanzitutto mi sento di dirti di cercare di stare sereno. Un incidente del genere, con un motorino, poteva andare molto peggio. Inutile fare esempi, è chiaro di cosa parlo. Il ragazzo sta bene, quindi si è trattato di un incidente senza gravi conseguenze.
Sempre senza entrare ancora nello specifico, bisogna considerare che quasi tutti gli incidenti stradali sono conseguenza di tre ingredienti: 1) colpa del primo conducente; 2) colpa del secondo conducente; 3) fatalità.

Poi nella pratica, quando la colpa di uno è molto più marcata e c'è violazione di norme sulla circolazione, allora la responsabilità ricade su di uno dei due, ma io ritengo che difficilmente quando c'è un urto, vi è uno dei conducenti che ha adottato tutte le misure di prudenza previste dal codice per evitare le collisioni.

Detto questo, venendo al concreto, la tua assicurazione non ti ha detto una cosa sbagliata. A una prima impressione, si direbbe che tu avevi obbligo di precedenza ex art. 154 cds, e lui divieto di sorpasso ex art. 148 cds.
La velocità del motorino, eventuali testimonianze che chiariscano altre circostanze, possono spostare l'ago della bilancia. Più che aspettare l'altra assicurazione, credo che la tua compagnia aspetterà il verbale dei vigili. che se ci sono lesioni del motociclista verrà messo a disposizione verosimilmente dopo 120 giorni dall'evento.

Ti segnalo che la deriva che mi sembra stiano prendendo le compagnie di assicurazioni nei danni da risarcimento diretto è quella di liquidare al 50% in modo generalizzato.

Per avere una difesa più efficace dei tuoi diritti sarebbe opportuno affidare la pratica a un avvocato. Ma la tua assicurazinoe te lo sconsiglierebbe, perchè le assicurazioni non vogliono avvocati in mezzo. Ti diranno che te lo devi pagare tu, per quanto ciò non sia esatto.

Altrimenti, affidati alla tua compagnia e aspettati un concorso di responsabilità tendenzialmente al 50%.
Vuoi un parere legale personalizzato sulla tua vicenda che preveda lo studio approfondito delle tue carte? Immagine
Per una consulenza legale GRATUITA più completa sul tuo caso personale clicca qui

Antonio Benevento - avvocato in Milano - consulente Rc Auto di SicurAUTO.it

Bruno49
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 3
Iscritto il: 14/07/2010, 13:33
Nome: Bruno

Re: incidente con moto

Messaggio da Bruno49 » 16/07/2010, 14:35

Grazie per la risposta ed il supporto morale, molto gentile.
Quanto Lei ha detto rispecchia ciò che mi ha riferito l'assicurazione, se non che sottolineano il fatto che io abbia scritto sul verbale che stavo posteggiando, e questo fa pendere l'ago della bilancia dall'altra parte. E come dice Lei sono in attesa che si muova la controparte.
Indubbiamente metteri una firma a questo punto per un 50/50. Ancora non ho avuto il coraggio di far vedere i danni ad un carozziere, ma temo che la cifra sia alta per ripararla.
Cosa mi consiglia a riguardo? Attendo perizia, faccio foto, faccio riparare? Cosa mi consiglia?
Onestamente vorrei evitare avvocati.
Resta sempre il fatto che ho preso un gran spavento e ancora adesso ne risento.
Grazie ancora
Bruno

Avatar utente
avv_ben
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1153
Iscritto il: 22/12/2009, 11:24

Re: incidente con moto

Messaggio da avv_ben » 16/07/2010, 16:15

Lei vuole evitare avvocati, ma chiede consiglio a uno di loro!

Comunque le scelte sulla riparazione sono molteplici: se fa il preventivo, ma non la fa riparare, non le liquidano l'IVA e sono più difficili da superare le differenze tra perizia e preventivo. Se fa riparare con fattura, la fattura gliela pagano tutta compresa l'IVA, naturalmente in percentuale a quanta ragione le riconosceranno.
Se i danni superano il valore commerciale del veicolo, Le consiglio di leggersi il mio articolo su assicuriamocibene.it, riportato anche in questo forum nei "post importanti", di cui Le lascio il link qui sotto

http://www.assicuriamocibene.it/2010/01 ... -che-fare/

E' consigliabile far periziare il veicolo in presenza del carrozziere cui ha intenzione di farla riparare, perchè così la valutazione dei danni è condivisa e in teoria non ci sono differenze tra perizia e costo delle riparazioni.

Non abbia paura degli avvocati, mi raccomando, ce ne sono tanti che possono quasi definirsi delle brave persone, Le assicuro...
Vuoi un parere legale personalizzato sulla tua vicenda che preveda lo studio approfondito delle tue carte? Immagine
Per una consulenza legale GRATUITA più completa sul tuo caso personale clicca qui

Antonio Benevento - avvocato in Milano - consulente Rc Auto di SicurAUTO.it

500L
Rank: Autista sicuro!
Rank: Autista sicuro!
Messaggi: 331
Iscritto il: 26/09/2009, 11:36
Località: Palermo

Re: incidente con moto

Messaggio da 500L » 18/07/2010, 23:59

Forse purtroppo potrebbe anche non profilarsi il concorso di colpa ma la colpa esclusiva dell'automobilista: infatti il motorino non sorpassava in corrispondenza di incrocio (come nella maggior parte dei casi sottoposti qui sul forum) ma in corrispondenza di un parcheggio, ed in quel caso resta solo l'obbligo di precedenza per chi sta manovrando per immettersi nel parcheggio. Occorre comunque verificare se nel tratto di strada dove vi è stato l'incidente il sorpasso non fosse comunque vietato, ad esempio per la presenza di una linea di mezzeria continua.

Bruno49
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 3
Iscritto il: 14/07/2010, 13:33
Nome: Bruno

Re: incidente con moto

Messaggio da Bruno49 » 19/07/2010, 8:07

Ok, grazie ad entrambi per le risposte esaurienti.
Vi farò sapere come è andata a finire.
Bruno

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti