Incidente in moto, rischio colpa a causa di poche prove

Scrivete qui se avete un dubbio, una domanda, un problema non riguardante le altre categorie presenti sul forum.

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Rispondi
alepavia81
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 2
Iscritto il: 22/06/2006, 17:53

Incidente in moto, rischio colpa a causa di poche prove

Messaggio da alepavia81 » 22/06/2006, 18:09

L'altro ieri ho fatto un incidente in moto, la dinamica è semplice, viaggiavo in un viale con divieto di sosta con corsie suddivise da striscia continua.

Ad un certo punto esce un'auto dalla sosta (vietata) senza segnalare la manovra, :grr , vado a sbattere contro la portiera e il conducente (un magrebino, come al solito..) nel raddrizzare il veicolo mi spinge nell'altra corsia, dove la moto cade, senza di me, che vedendo veicoli venire dall'altro senso di marcia, mi sono tirato fuori dalla moto in caduta.

Il problema è questo, dai segni e dalle sue dichiarazioni (falsate) andavo contromano ( o gli tagliavo la strada :x ), quando invece mi ci ha spinto lui, la frenata risultava sulla striscia continua, mentre era il segno della moto che cadendo con i copertoni aveva segnato l'asfalto. La mia dichiarazione non sono riuscito a farla sul luogo poichè sono stato portato via in ambulanza. I carabinieri hanno praticamente rilevato con le sue disposizioni.

Il mio testimone ha visto l'auto uscire dalla sosta vietata e ha solo sentito il colpo, dopo la moto a terra.
Per ora sò soltanto che ha un testimone anche lui che sicuramente darà una versione a suo favore, di cui non sò ancora nulla.

Ora, non vorrei che oltre al danno mi fanno la beffa! dovendo la mia assicurazione risarcire quel pirata della strada!!!!
Ultima modifica di alepavia81 il 25/06/2006, 9:34, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Kunta Kinte
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 4038
Iscritto il: 24/02/2005, 16:36
Località: La patria delle olive all'Ascolana

Messaggio da Kunta Kinte » 22/06/2006, 20:31

Le tue dichiarazioni verranno prese (strano non siano venuti in ospedale......noi lo facciamo sempre).

Se hai un testimone sei a posto......mandalo da chi ha rilevato l'incidente e fagli fare la sua dichiarazione.

Sarebbe il caso di mettere un avvocato o un'agenzia che si occupi SOLO di sinistri automobilistici.
Immagine

meglio fare una multa in meno che farne una sbagliata L.Ciccola

Avatar utente
pacotom
Rank: Autista sicuro!
Rank: Autista sicuro!
Messaggi: 491
Iscritto il: 05/03/2006, 13:08

Messaggio da pacotom » 22/06/2006, 21:51

Le dichiarazioni sono importanti, ma uno può dire pure che l'altro veniva dal cielo e lui da sottoterra. Quello che conta davvero sono i rilievi (descrittivi, planimetrici, fotografici e sui veicoli), lì emerge davvero come sono andate le cose.

alepavia81
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 2
Iscritto il: 22/06/2006, 17:53

Messaggio da alepavia81 » 22/06/2006, 22:57

pacotom ha scritto:Le dichiarazioni sono importanti, ma uno può dire pure che l'altro veniva dal cielo e lui da sottoterra. Quello che conta davvero sono i rilievi (descrittivi, planimetrici, fotografici e sui veicoli), lì emerge davvero come sono andate le cose.

Purtroppo dai rilievi risultava che frenando sulla riga continua c'ero andato volutamente, invece ci sono stato spinto. L'unica prova a mio favore è la portiera che ha il segno evidente di un impatto diagonale, non una riga da sorpasso.

Il testimone può dare la sua versione anche ai carabinieri? è possibile anche ricontattarli? Il giorno dopo l'ospedale, sono stato da loro per confermare la versione, ho ridato la stessa, ma secondo loro dai segni risulta che mi trovavo in sorpasso, cosa per me impossibile visto che non sarei mai caduto (è accaduto invece a seguito del raddrizzamento del veicolo sulla strada).

Avatar utente
Kunta Kinte
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 4038
Iscritto il: 24/02/2005, 16:36
Località: La patria delle olive all'Ascolana

Messaggio da Kunta Kinte » 23/06/2006, 13:37

Se c'era un testimone che ha VISTO come è accaduto l'incidente (e quindi non si si girato a guardare dopo l'impatto o che sia arrivato anche due secondi dopo) se non è stato sentito dagli agenti può spontaneamente presentarsi (prima lo fa meglio è) e rilasciare la sua dichiarazione.

Comunque poi la "lotta" sarà tra i periti delle assicurazioni.

Comunque, anche se stavi sorpassando, non significa che ti si possa buttare a terra.
Immagine

meglio fare una multa in meno che farne una sbagliata L.Ciccola

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti