[Incidente] La moto ha sempre torto?

Hai avuto un incidente? Vuoi un parere sul tuo caso? Hai qualche problema con la tua assicurazione?

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Rispondi
Morpheus
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 1
Iscritto il: 26/03/2011, 11:05
Nome: Matteo

[Incidente] La moto ha sempre torto?

Messaggio da Morpheus » 26/03/2011, 11:35

Salve a tutti,
è da molto tempo che leggo questo sito in quanto lavoro nel campo degli accessori auto e moto e i clienti spesso mi fanno domande veramente impegnative.Ma veniamo al dunque, ho bisogno di un consiglio.
Mercoledi 9 marzo alle ore 19:45 tornavo a casa da lavoro con la mia moto, una Honda CBF 600 S. A un km da casa, non appena supero un sottopassaggio, dal senso opposto una signora con la fiat marea svolta a sinistra dentro ad una stradina, tagliandomi la strada.Considerando il fatto che dalla fine del sottopassaggio alla stradina in cui lei ha svoltato non ci sono più di 8 metri io non riesco ad evitare l'impatto.Ho frenato, ma subito ho capito che era impossibile evitarla.Avevo casco, giubbotto e pantaloni con le protezioni, stivali e guanti.La moto è da buttare, l'auto ha subito danni sulla portiera dx anteriore e la dx posteriore si è tolta.Sono stato soccorso da un ragazzo e subito trasportato all'ospedale.Solo alle 22 ho iniziato a capire cosa mi era successo.Il risultato dell'incidente è:trauma cranico, ematomi su piede, coscia, spalla dx, il polso dx con microfrattura e pollice sx anche (entrambi ingessati fino al 30 marzo).Cosa molto più grave è la milza.Una perforazione di 2 cm che non hanno voluto rimuovere, ma aspettare una sua autonoma guarigione.Per questo motivo non posso camminare e non posso stare molto seduto.Tutto ciò almeno fino al 12 di aprile e poi si vedrà.Ho fatto 6 giorni di ospedale e poi a casa.
Dopo il mio trasporto in ospedale la polizia stradale è arrivata sul luogo dell'incidente dove ha raccolto la deposizione della signora e ha fatto delle misurazioni.Hanno solo misurato dove si trovava la mia moto, nient'altro in quanto la signora ha spostato subito l'auto dal luogo dell'incidente e non vi sono segni di gomme a terra.
La mia deposizione l'hanno raccolta ieri, dopo aver chiesto se per favore potevano venire loro a casa mia in quanto non mi posso muovere.Ho detto che ho visto l'auto che mi ha tagliato la strada e che non mi sono potuto fermare.
Mi hanno staccato una bella contravvenzione secondo l'articolo 141 del cds di 80 euro e 5 punti perchè la mia velocità non era commisurata alla situazione della strada (limite 40 km/h).Nel verbale non hanno scritto nessuna motivazione che supporti la tesi della mia velocità, correvo punto e basta.Non ci sono rilievi che supportino la loro tesi, non ci sono testimoni e soprattutto loro non erano testimoni.Sulla base di cosa possono darmi una multa così'?Hanno detto che ho staccato la portiera alla signora...bene, se andavo contro un SUV la portiera non si sarebbe staccata e quindi?
Con questa multa ovviamente mi daranno concorso in colpa immagino (il verbale andrò a prenderlo la settimana prossima), ma io procedevo per la mia strada, è la signora che non ha fatto attenzione nello svoltare mentre io passavo, non io che correvo troppo veloce.Ho bisogno di vostri pareri..ah, sono già andato dall'avvocato che cercherà prima di tutto di contestare la multa.
Possible che per le forze dell'ordine sia sempre colpa dei motociclisti e della loro velocità?
Considerate che io ora sto perdendo giorni di lavoro e soprattutto corsi all'università (a luglio mi dovrei laureare...)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 33 ospiti