[Incidente] senza urto: come agire?

Hai avuto un incidente? Vuoi un parere sul tuo caso? Hai qualche problema con la tua assicurazione?

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Rispondi
dellas81
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 1
Iscritto il: 16/05/2011, 15:21
Nome: alberto

[Incidente] senza urto: come agire?

Messaggio da dellas81 » 16/05/2011, 15:28

Buongiorno a tutti, vorrei chiedere un consiglio riguardo un fatto accaduto alla mia ragazza; circa 3 o 4 giorni fa, girando verso il cancello di casa, ha tagliato la strada ad un motociclista che fortunatamente è riuscito a deviarla andando però a cadere in maniera leggera.
Lui si è rialzato, la mia ragazza si è sincerata ke fosse tutto ok, e lui le ha risposto "Si si tutto bene" e se ne è andato.
Il giorno dopo è venuta a cercarla a casa per farle fare una constatazione amichevole, xè la sua assicurazione sulla vita la pretende.
La mia ragazza ha sentito la sua assicurazione e loro dicono che anche se è colpa sua (dato ke gli ha tagliato la strada) lei non deve fare alcuna constatazione amichevole perchè non si sono toccati e lui alla fine è caduto da solo e ke per la sua assicurazione è sufficiente il certificato dell'ospedale.
Io non sono tanto convinto di questa versione però non sapendo a ki chiedere ho pensato a voi...
Come dovremmo muoverci?
Resto in attesa di gentilissimo riscontro.
Saluto tutti quanti e buona giornata
Dellas

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Oggetto del post modificato come da
regolamento


ottobre_rosso

Avatar utente
avv_ben
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1153
Iscritto il: 22/12/2009, 11:24

Re: [Incidente] senza impatto: come agire?

Messaggio da avv_ben » 16/05/2011, 16:30

Se la Sua ragazza ha torto e sa di averlo, dovrebbe acconsentire a fare la constatazione amichevole. Non c'è alcun obbligo giuridico, ma sappiate che in mancanza di urto tra i veicoli, senza un'ammissione da parte della Sua ragazza il motociclista farà fatica a farsi risarcire.
Naturalmente, ammettendo di aver tagliato la strada a un motociclista, verrà applicato il malus, con conseguente aumento del costo di assicurazione a partire dal prossimo anno di polizza.
La constatazione amichevole a doppia firma non è obbligatoria, ma una versione della dinamica firmata da entrambi i conducenti velocizza le pratiche del risarcimento.
Vuoi un parere legale personalizzato sulla tua vicenda che preveda lo studio approfondito delle tue carte? Immagine
Per una consulenza legale GRATUITA più completa sul tuo caso personale clicca qui

Antonio Benevento - avvocato in Milano - consulente Rc Auto di SicurAUTO.it

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti