Incidente shock sull'A4 - Riflettiamo insieme...

Scrivete qui se avete un dubbio, una domanda, un problema non riguardante le altre categorie presenti sul forum.

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Avatar utente
SicurAUTO
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12052
Iscritto il: 03/04/2002, 6:00
Nome: Claudio
Contatta:

Incidente shock sull'A4 - Riflettiamo insieme...

Messaggio da SicurAUTO » 14/03/2003, 15:42

Cari lettori,
ieri sull'A4 c'è stato un maxi-incidente che ha coivolto ben 250 veicoli e centinaia di persone.

Abbiamo voluto pertanto dedicare un articolo a tale incidente in modo da avviare una riflessione sulla situazione agghiacciante in cui ci ritroviamo a vivere e a guidare ogni giorno.

Fateci sapere come voi risolvereste questo problema e chi secondo voi dovrebbe intervenire...

Link all'articolo
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora! :)

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto - Per i Centauri Sicurezza in Moto

vittoredarin
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 4
Iscritto il: 23/05/2002, 9:26

sicurezza in autostrada con nebbia

Messaggio da vittoredarin » 19/03/2003, 22:11

I camions dovrebbero tutti viaggiare a velocità fissa (80-70-60 Km/h, secondo le situazioni) equindi stare tutti incolonnati su di una sola corsia con il divieto assoluto di sorpasso.

Avatar utente
Massy
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 2222
Iscritto il: 15/12/2002, 4:20
Località: Lazio
Contatta:

Messaggio da Massy » 20/03/2003, 0:41

Guarda, utopicamente, questa sarebbe la panacea di tutti i mali se tale regola valesse per TUTTI i veicoli.
E' ipocrita scaricare le colpe sui camionisti... anche perchè statisticamente, insieme ai taxisti, sono i migliori autisti in assoluto.

Se, e ripeto se, TUTTI in caso di nebbia andassero a 50 Km/h con visibilità 30-40 metri non ci sarebbe nessun tamponamento a catena.. è un dato di fatto.

Non mi va di stare a giudicare nulla, sono addolorato e incazzato per l'accaduto e sentire ancora discorsi ipocriti (giuro, non ce l'ho con te ma con alcuni commenti che ho sentito in tele il giorno del disastro dell'A4) mi fa stare ancora peggio.

Ciao
Immagine § Informazioni mutui § Carte di Credito § Manie GraficheImmagine § Diari di viaggio

Quando inizierò a capire che sbaglio più di quanto possa immaginare starò meglio.

Avatar utente
SicurAUTO
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12052
Iscritto il: 03/04/2002, 6:00
Nome: Claudio
Contatta:

Non generalizziamo...

Messaggio da SicurAUTO » 20/03/2003, 10:42

Ciao vittoredarin,
il problema non sono SOLO i camionisti e quindi sarebbe meglio non generalizzare...
Il discorso è che spesso e volentieri sono poche le persone che rispettano i limiti di velocità e quindi, con l'alta velocità e la nebbia fitta, gli incidenti diventano molto più probabili.
Certo è che un camion a 80 Km/h provoca un danno maggiore di una vettura che procede alla stessa velocità. Sulla A4 si sono viste auto ridotte in condizioni incredibili e non penso che i camionisti andassero così piano...

Immagine

Un'auto non si riduce così per nulla!!! :grr
Quindi non bisogna dimenticare che i grossi trasportatori hanno delle responsabilità maggiori della famigliuola che va in gita la domenica!! Non dimentichiamocene... :x

Ma dare tutta la colpa a loro mi sembra anche troppo.
E' un male difficile da sconfiggere la mortalità sulle strade, la vera sicurezza deve partire da noi facendo da esempio agl'altri e cercando di contribuire, nel nostro piccolo, alla VERA educazione stradale.

Claudio
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora! :)

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto - Per i Centauri Sicurezza in Moto

Avatar utente
giuseppele
Rank: Neo patentato
Rank: Neo patentato
Messaggi: 94
Iscritto il: 14/01/2003, 15:02

Messaggio da giuseppele » 20/03/2003, 11:55

E meno male che, visto che nelle autostrade succedono meno incidenti che altrove, si potrebbe innalzare il limite..................
Gia', sono sempre polemico, ma certi messaggi dovrebbero tornare al mittente con gli interessi.
Comunque il problema principale e' sempre
la VERA educazione stradale
come dice Claudio.
E la VERA educazione, purtroppo, si fa solo facendo un "mazzo tanto" ai pirati della strada e togliendoli di mezzo (dalla strada intendo).
E non si dovrebbero pubblicare notizie tipo La nebbia assassina, vittime della nebbia, del maltempo, ecc... Il maltempo non e' mai colpevole, lo e' la stupidita'.
In alcuni stati sono piu' educati nella guida solo perche' sanno che le infrazioni gravi si PAGANO, tant'e' vero che da noi si comportano "da italiani".
Spero solo che si faccia qualcosa e presto per ridurre le vittime della strada. E' possibile, basta volerlo veramente.
:ciao Giuseppe

vittoredarin
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 4
Iscritto il: 23/05/2002, 9:26

Messaggio da vittoredarin » 20/03/2003, 12:24

IO NON HO DETTO CHE LA COLPA SIA DEI CAMIONISTI MA E' CERTO COMUNQUE CHE LA PRESENZA DI QUESTI GROSSI MEZZI SULL'AUTOSTRADA CREA DEI GROSSI PROBLEMI. AVETE MAI VISTO UN
RIMORCHIO CHE A 80 kM/h STA SUPERANDO UN ALTRO CHE VA A 75 ?IO PENSO CHE SICCOME IL RANGE DI VELOCITA' A CUI VANNO USUALMENTE QUESTI GROSSI MEZZI E' MOLTO PIU' RISTRETTO CHE QUELLO DELLE AUTOMOBILI TANTO VARREBBE FARLI PROCEDERE SU DI UN'UNICA CORSIA A VELOCITA' FISSA E QUINDI SENZA SORPASSI.
PER QUANTO RIGUARDA LA STUPIDITA' DEGLI AUTOMOBILSTI SIAMO PERFETTAMENTE D'ACCORDO ED IMMAGINO ANCHE A VOI SIA CAPITATO DI PROCEDERE LENTAMENTE PERCHE' NON CI SI VEDE A 20 METRI E VEDERSI SUPERATI DA AUTO CHE VANNO A VELOCITA' CHE NON SI ARRESTEREBBERO NEPPURE IN 200 METRI.
QUANDO LA NEBBIA E' FITTA DOVREBBE ESSERE MOLTO PIU' DIFFUSO L'USO DEI FOLLOW ME. MA QUANDO LA NEBBIA E'A BANCHI IMPROVVISI PUO' TRADIRE ANCHE GLI AUTOMOBILISTI PRUDENTI ED IN TAL CASO DOVREBBE ESSERE ANCHE PIU' TEMPESTIVO L'USO DI SEGNALAZIONI

Avatar utente
giuseppele
Rank: Neo patentato
Rank: Neo patentato
Messaggi: 94
Iscritto il: 14/01/2003, 15:02

Messaggio da giuseppele » 20/03/2003, 14:38

Ciao vittoredarin,
Il problema, secondo me, e' generale e non riguarda solo i camionisti.
Certo che un mezzo di quella massa richiede piu' attenzione, ma lo sanno bene i camionisti professionali, e sono tanti. I pazzi al volante purtroppo appartengono a tutte le categorie. Ma quando un camion che va a 80Km/h ne incontra uno che va a 40Km/h cosa deve fare ?? L'importante e' che, se supera, lo faccia in condizioni di sicurezza. Questo naturalmente vale per tutti.
Quello che a noi manca, purtroppo, e' il rispetto per la vita.
Mi ha fatto molto "incazz...." il mucchio di sparate che continuo a sentire, da varie fonti e purtroppo anche da chi ha grosse responsabilita' (vedi ministro Lunardi) che addirittura vogliono ribaltare le responsabilita' su chi va piano.
Chi va troppo adagio e' pericoloso quanto chi va troppo forte
Poi si piange sul latte versato.
Io continuo a ripetere che chi va troppo adagio e' si' di ostacolo, e' si' maleducato, sia pure multato se intralcia il traffico, ma quando ci scappa l'incidente la colpa principale e' sempre di chi e' imprudente.
A tal proposito (p. es. sorpasso) il codice della strada parla chiaro, ma pochi lo rispettano.
Torniamo all'incidente sull'autostrada. Secondo l'ammissione di alcune persone, anche coinvolte, andavano quasi tutti, auto e camion, a velocita' pazzesca per quelle condizioni. Tutto qua.
Ed appena riaperta l'autostrada, testimone una troupe di rete4 (se non ricordo male) hanno fermato un automobilista che andava a 180Km/h senza patente poiche' glie la avevano tolta da poco in quanto "beccato" a 206 Km/h.
Vogliamo continuare a dire che andare forte non e' pericoloso? Che e' colpa di quegli imbranati che vanno adagio?
Guardate un po' un sondaggio di Quattroruote su cosa pensano gli italiani a proposito delle cause dei gravi incidenti
http://www.edidomus.it/club/sondaggi/is ... &canale=14
Solo il 18% lo reputa alla velocita' (intesa come eccessiva).
E subito dopo c'e' un sondaggio nel quale noi italiani diamo al 54% la responsabilita' degli incidenti a chi va troppo piano e solo al 46% a chi va troppo forte.
Tutto cio' mi nausea profondamente, e' inutile scomporsi un attimo per gravi incidenti e poi riprendere a correre come prima. E ad insegnare questa mentalita' da bulli ai nostri figli e poi dire che i giovani corrono troppo. glie lo abbiamo insegnato noi genitori.
:ciao Giuseppe

Avatar utente
Massy
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 2222
Iscritto il: 15/12/2002, 4:20
Località: Lazio
Contatta:

Messaggio da Massy » 20/03/2003, 15:18

Che dire.. daccordo su tutto!
Immagine § Informazioni mutui § Carte di Credito § Manie GraficheImmagine § Diari di viaggio

Quando inizierò a capire che sbaglio più di quanto possa immaginare starò meglio.

settantasei
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 22
Iscritto il: 10/12/2002, 14:17

E LE CINTURE DI SICUREZZA ???

Messaggio da settantasei » 21/03/2003, 20:11

Salve a tutti.
Vorrei parlare di una cosa di cui nessuno finora ha parlato:
LE CINTURE :???
E’ vero, l’allucinante incidente dell’A4 è stato dovuto sicuramente all’eccessiva velocità dei mezzi per le condizioni autostradali di quel giorno, e questo ha reso inevitabili le scene che tutti abbiamo visto.
13 Morti –più di 70 feriti.
Ma quanti di questi indossavano le cinture? :grr
Sicuramente non molti, come del resto è ben risaputo :x
Nonostante le decine di servizi sull’accaduto non ho mai sentito parlare di cinture di sicurezza. :o
La mia non è retorica.
E’ noto come la stragrande maggioranza dei automobilisti non indossa le cinture, e come tale anche quel giorno.
Se per assurdo tutti avessero avuto le cinture sicuramente il bilancio sarebbe molto diverso. :angel
E’ chiaro certe immagini hanno fatto capire che non ci poteva essere speranza, ma solo in alcuni casi, in altri sicuramente la presenza della cintura avrebbe cambiato la situazione.

Quello che voglio dire è che come sempre si fa cattiva informazione.
Abito a Modena (famosa per il suo cronico ingorgo tra Modena Nord e Sud), e non c’è giorno che nei telegiornali locali non si parli di incidenti +o- gravi o sull’autostrada o su strade principali. Poi appaiono le immagini, e si vede come gli abitacoli sia pur disastrati, abbiano comunque resistito all’incidente, eppure spesso “scappa il morto”. Non ho mai sentito un giornalista dire una sola parola sull’assenza o meno delle cinture nelle vittime di incidenti…
:ooh :ooh Eppure sono convinto che se sene parlasse ci sarebbe un incentivo all’uso. Invece si ci ricorda dell’alta velocità (giusto), dell’imprudenza (giustissimo) ma mai dell’assenza delle cinture.
Voi cosa ne pensate? :???
Ciao :ciao

Avatar utente
SicurAUTO
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12052
Iscritto il: 03/04/2002, 6:00
Nome: Claudio
Contatta:

Giusto ma...

Messaggio da SicurAUTO » 22/03/2003, 9:35

Ciao settantasei,
quello che dici tu è giustissimo e nessuno di noi lo potrà mai negare.
Il discorso che stavamo affrontando però è un altro, cioè come PREVENIRE tali tipi d'incidenti. Sull'uso delle cinture ne abbiamo parlato più volte, e in tutto il sito viene ricordato sempre che allacciare la cintura può salvarci la vita...anche in occasione dei maxi-incidenti.

E' vero che ricordarlo sempre non guasta, ma qui cercavamo di capire come poter prevenire tali tipi d'incidenti, come agire alla fonte ancor prima che la cintura e gli airbag entrino in azione. Forse è per questo che poteva sembrare che avevamo tralasciato l'argomento cintura... :roll:
Quello che voglio dire è che come sempre si fa cattiva informazione.
Cmq se ti sembra che sia stata fatta della disinformazione me ne scuso, ma nel post stavamo parlando di come prevenire gl'incidenti.

Rispondendo invece a giuseppele e vittoredarin
Io continuo a ripetere che chi va troppo adagio e' si' di ostacolo, e' si' maleducato, sia pure multato se intralcia il traffico, ma quando ci scappa l'incidente la colpa principale e' sempre di chi e' imprudente.
Verissimo! Ovviamente chi corre è molto più pericoloso di chi va piano... e come dici tu il risultato del sondaggio di cui tu parli è sconvolgente!

Ma anche vittoredarin ha ragione:
Avete mai visto un rimorchio che a 80 km/h sta superando un altro che va a 75?
Io centinaia di volte!! E sappiamo anche bene che i camionisti guadagnano sulle consegna effettuate e quindi più consegne fanno più guadagnano... e non tutti sono "santerellini"... :angel

Per finire:
E ad insegnare questa mentalita' da bulli ai nostri figli e poi dire che i giovani corrono troppo. Glielo abbiamo insegnato noi genitori.
Verissimo! Anche se non proprio la guida da bulli di certo la guida "maleducata" senza un minimo di attenzione verso se stessi e gl'altri. Io ho imparato ad usare la cintura solo perchè mio padre sin da piccolo mi obbligava a metterla, e adesso non riesco a farne a meno...
Speriamo che con tanta educazione stradale nelle scuole si riesca a formare al meglio il guidatore medio italiano del futuro. Anche se si dovrebbe partire facendo educazione stradale anche all'interno delle famiglie :-[

Claudio :ciao
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora! :)

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto - Per i Centauri Sicurezza in Moto

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 0 ospiti