Incidente stradale articolo 141 comma 3

Hai avuto un incidente? Vuoi un parere sul tuo caso? Hai qualche problema con la tua assicurazione?

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Rispondi
Jurgeng99
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 1
Iscritto il: 23/09/2021, 19:38
Nome: Jurgen

Incidente stradale articolo 141 comma 3

Messaggio da Jurgeng99 » 23/09/2021, 19:46

Ciao a tutti..qualche mese fa ho avuto un incidente, praticamente andavo per la mia strada quando dietro una curva mi trovo un carro attrezzi di traverso che bloccava tutte e due le corsie perché essendo un carro attrezzi era lungo e occupava anche una parte della sua carreggiata…fatto sta che l’ho preso in pieno e dopo tutti gli accertamenti dei vigili mi hanno fatto il verbale con articolo 141 comma 3 e in più dicendo che il torto e completamente imputabile a me. Ora ho l’avvocato che si occupa di tutto però vorrei sapere se è successo già a qualcuno anche perché se no ho buttato via 20mila € anche perché lassicurazione non vuole risarcirmi

rapheal21
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 1
Iscritto il: 07/10/2021, 16:13
Nome: rapheal

Re: Incidente stradale articolo 141 comma 3

Messaggio da rapheal21 » 07/10/2021, 16:25

Nonostante il nostro impegno e i nostri sforzi, gli incidenti stradali continuano a essere una delle principali cause di morte, disabilità e ospedalizzazione nel Paese. L'India è al primo posto per numero di decessi per incidenti stradali nei 199 paesi e rappresenta quasi l'11% dei decessi correlati a incidenti nel mondo.
Secondo il rapporto sugli incidenti stradali per il 2019, nel paese si sono verificati un numero totale di 449.002 incidenti durante l'anno solare 2019, causando 151.113 morti e 451.361 feriti. In termini percentuali, il numero di incidenti è diminuito del 3,86 % nel 2019 rispetto a quello dell'anno precedente, mentre i decessi correlati agli incidenti sono diminuiti dello 0,20 % e i feriti sono diminuiti del 3,86. Il calo di incidenti stradali, omicidi e lesioni segnalati durante l'anno solare 2019 sembra essere stato il risultato della legge sui veicoli a motore attuata negli Stati dal 1° settembre 2019 che si concentrava sulla sicurezza stradale e includeva, tra l'altro, un forte aumento delle sanzioni per violazioni del codice stradale, nonché l'applicazione elettronica.
Le altre tendenze rilevate nel 2019 sono state molto simili a quelle registrate negli anni precedenti. Le autostrade nazionali, che costituiscono il 2,03 percento della rete stradale totale, hanno continuato a rappresentare una quota sproporzionata del 35,7 percento dei decessi nel 2019, indicando la necessità di migliorare
imposizione e correttivi da applicare alle autostrade nazionali. Le autostrade statali che rappresentano il 3,01% della lunghezza della strada hanno rappresentato il 24,8% dei decessi. Altre strade che costituiscono circa il 95% delle strade totali sono state responsabili del saldo rispettivamente del 39% dei decessi e del monitoraggio elettronico delle stesse.
Come negli anni precedenti, la fascia di età lavorativa compresa tra i 18 ei 60 anni rappresentava una quota dell'84 percento del totale dei decessi per incidenti stradali. Nella categoria delle violazioni delle regole del traffico, l'eccesso di velocità ha continuato a essere uno dei principali killer anche nel 2019, rappresentando il 67% delle persone uccise, seguito dalla guida sul lato sbagliato della strada che ha rappresentato il 6% dei decessi correlati agli incidenti.
Gli incidenti stradali sono suscettibili di azioni correttive e il Ministero ha implementato una strategia di sicurezza stradale su più fronti basata su istruzione, ingegneria (sia delle strade che dei veicoli),
Applicazione e cure di emergenza come dettagliato nel capitolo 9 del rapporto.
Nel 2019, il Ministero si è concentrato sull'identificazione e la rettifica dei punti neri e ha identificato 5583 punti neri nel paese nel 2018. L'identificazione di questi punti neri è stato un intervento critico e ha aiutato MORTH a focalizzare e pianificare i suoi sforzi di rettifica. La questione viene esaminata in modo sistematico con un portale in preparazione e lo stato di avanzamento
riesaminato periodicamente al massimo livello.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti