[Incidente stradale] Verità capovolta

Hai avuto un incidente? Vuoi un parere sul tuo caso? Hai qualche problema con la tua assicurazione?

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Rispondi
maxme
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 4
Iscritto il: 02/04/2013, 12:03
Nome: Massimo

[Incidente stradale] Verità capovolta

Messaggio da maxme » 02/04/2013, 12:36

E' bello fare un incidente e vedersi ribaltata la verità, vero?
Condensando, pensate ad una macchina ferma a destra con le quattro frecce che chiede informazioni. Voi la state per superare e improvvisamente, sempre con le quattro frecce, parte cercando di entrare in un cancello a sinistra tagliandovi la strada. L'urto avviene con il mio anteriore, e per fortuna per chi era alla guida, con il lato posteriore dell'altra macchina. Nella pazzia è stato veloce, ancora poco e passava del tutto.
Nel mondo reale direi di avere il 100% di ragione.
Ma qui non siamo nel mondo reale.
Chiamo qualcuno perchè il guidatore dell'altra sembrava un pò sballottato. Escono i vigili.
Pensavo che i vigili avessero tra le loro mansioni quella di cercare di capire la dinamica dell'incidente, visto che si sono sostituiti alla constatazione amichevole. Invece hanno semplicemente raccolto le dichiarazioni degli interessati, fatto miliardi di rilevazioni senza usarne nessuna per capire cosa fosse successo. Infatti dopo giorni scopro che non hanno scritto assolutamente niente, tranne riportare le dichiarazioni. Bastava guardare la posizione delle macchine, danno etc., e trarre delle conclusioni.
Ora che sapete nel mondo reale cosa è successo, attenzione a come viene rivoltata la verità senza dire una bugia.
Dichiarazione della controparte:
"Dopo una sosta per chiedere informazioni mi rimettevo in marcia e svoltavo a sinistra per entrare in un cancello quando mi sentivo urtare nella parte posteriore dell'auto".
Bene, ora che abbiamo lasciato il mondo reale e siamo entrati in quello immaginario chi ha ragione? Il liquidatore dice "qui siamo al 50%".
Ottimo direi.
La cosa incredibile è che i vigili non hanno nemmeno chiesto se aveva messo la freccia prima di girare, cosa direi non da poco, e quando ho fatto loro notare che l'altra macchina ferma aveva ANCORA LE QUATTRO FRECCE INSERITE non hanno nemmeno alzato gli occhi per guardare.
Ora, se non trovo la signora che aveva dato l'informazione stradale, e che quindi è una testimone, avrò il 50% di una macchina così sfasciata il cui danno supera il suo valore.

Commenti?

Avatar utente
avv_ben
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1119
Iscritto il: 22/12/2009, 11:24

Re: [Incidente stradale] Verità capovolta

Messaggio da avv_ben » 04/04/2013, 10:19

Purtroppo i vigili hanno la tendenza a non prendere posizione. In effetti il punto d'impatto doveva dire qualcosa sulla dinamica e forse, se c'è scritto sul verbale, si può ancora usare. Dubito però che osservazioni di questo tipo incidano su una trattativa stragiudiziale.
La dichiarazione della controparte ha un qualche peso contro di lui, ma non so se si riesce a far cambiare idea al liquidatore.

Forse bisognerà valutare, con l'ausilio di un professionista e carte alla mano, l'eventuale azione legale, qualora ne ricorrano i presupposti.

A meno che non si trovi la testimone che provi la dinamica come descritta.
Vuoi un parere legale personalizzato sulla tua vicenda che preveda lo studio approfondito delle tue carte? Immagine
Per una consulenza legale GRATUITA più completa sul tuo caso personale clicca qui

Antonio Benevento - avvocato in Milano - consulente Rc Auto di SicurAUTO.it

maxme
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 4
Iscritto il: 02/04/2013, 12:03
Nome: Massimo

Re: [Incidente stradale] Verità capovolta

Messaggio da maxme » 05/04/2013, 22:26

Già, mi sono accorto che i vigili non prendono posizione, ma così facendo rendono di fatto la loro presenza praticamente inutile.
Ora cercherò un testimone... ho trovato una signora che era presente quando sono sceso dall'auto, ma non ha visto, ha sentito il botto.
Poi ne ho trovata un'altra che ha chiesto alla controparte cosa era successo, sentendo praticamente una confessione piena. Bisognava registrarla...

mariopagnanelli
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1504
Iscritto il: 29/08/2009, 14:30
Nome: Mario
Località: Copparo (FE)
Contatta:

Re: [Incidente stradale] Verità capovolta

Messaggio da mariopagnanelli » 11/04/2013, 1:52

Quando vedi le quattro frecce... ALZARE LE ANTENNE !!!

Chi ha inventato un consimile dispositivo... non avrebbe mai immaginato l'uso che ne sarebbe stato fatto !!

Io sono stato "graziato dalla fortuna" e non ho mai subito danni... ma nella mia breve e tormentata esistenza ho visto fare tante di quelle porcherie (e le ho viste usare tante di quelle volte a sproposito...) che oramai le ho prese come una
REGOLA GENERALE ...

LUCI DI EMERGENZA = ATTENZIONE ALL' IMBEZIL !!!


Stare lontanissimi .... e non fidarsi mai !

Io voto per proibirle !




(a parte questa osservazione, dall'indubbia verità scientifica statistica... faccio un'altra osservazione tecnica....)

Fermo restando che la mia opinione è " proibirle "....

se proprio proprio le si volessero consentire, sarebbe giusto che la loro omologazione prevedesse un requisito essenziale:
che il contemporaneo azionemento dell?indicatore di direzione (freccia) disabilitasse le luci di emergenza, mandando contemporaneamente un vistoso segnale di errore (es. un forte buzzer da un suono non confondibile).

Cosa potrebbe essere successo per esempio in questo incidente: forse l'utente parcheggiato a dx, dopo tanto tempo e chiacchiere, si era dimenticato (magari anche in buona fede...) di avere messo le 4 f . .
Ha messo la freccia per partire, ha sentito il normale "tic tic"... non ha fatto caso alle spie.... ma le 4 f hanno continato a funzionare tutte e quattro, con le conseguenze che conosciamo.

Può succedere. Spesso. Perchè continuare a rischiare?

maxme
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 4
Iscritto il: 02/04/2013, 12:03
Nome: Massimo

Re: [Incidente stradale] Verità capovolta

Messaggio da maxme » 11/04/2013, 21:52

Interessante dissertazione riguardante le 4 frecce.
Da informatico non posso che essere d'accordo sul trovare un algoritmo che guidi l'utente nelle varie possibilità che si possono verificare... aiuterebbe sicuramente.
C'è però una questione di fondo: molti automobilisti pensano che il fatto di azionare l'indicatore dia loro il diritto di effettuare la manovra, l'immissione o quant'altro. E li vedi infilarsi con la loro bella freccia senza aspettare che ci sia libero.

Nel caso specifico: anche se la controparte avesse disattivato i quattro indicatori ed inserito quello corretto, quella manovra la poteva fare SOLO SE IO NON C'ERO !!!
Non si può da fermi ed accostati tutti a destra entrare in un cancello a sinistra senza guardare se c'è qualcuno che sta arrivando, freccia o non freccia, perchè si sta tagliando la strada di netto e chi si trova a transitare ha una sola possibilità: premere il pulsante dell'iperspazio e sparire :(
Purtroppo non tutti fanno i conti con la propria coscienza... in questo caso bisognava rendersi conto che una disattenzione del genere poteva costare veramente caro, accontentarsi di avere avuto salva la pellaccia, ed ammettere di aver sbagliato.

Ma la coscienza non si compra, è un dono di natura.

mariopagnanelli
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1504
Iscritto il: 29/08/2009, 14:30
Nome: Mario
Località: Copparo (FE)
Contatta:

Re: [Incidente stradale] Verità capovolta

Messaggio da mariopagnanelli » 11/04/2013, 22:45

Perfettamente d'accodro... ero in tema, e mi sono lasciato trasportare....

Le mie osservazioni erano puramente "generiche" (può capitare, "in generale" , di dimenticare di avere le 4 frecce" inserite).
Nel caso in oggetto, la precedenza era chiaramente d'obbligo !!!

Avatar utente
ottobre_rosso
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 10563
Iscritto il: 25/05/2006, 0:01
Nome: Daniele
Località: La terra della cassoeula!!!
Contatta:

Re: [Incidente stradale] Verità capovolta

Messaggio da ottobre_rosso » 12/04/2013, 10:25

mariopagnanelli ha scritto:Perfettamente d'accodro... ero in tema, e mi sono lasciato trasportare....
Non preoccuparti :wink: E, comunque, trovo la tua proposta interessante e utile: credo che eviterebbe parecchi incidenti come quello in oggetto
Il denaro fa ricco l'uomo... l'educazione lo rende signore!

Michael
Rank: Neo patentato
Rank: Neo patentato
Messaggi: 96
Iscritto il: 07/04/2010, 17:13

Re: [Incidente stradale] Verità capovolta

Messaggio da Michael » 25/04/2013, 10:58

Ma l'hai fatta una foto subito dopo l'incidente?

Perché a bordo non avevi una telecamera (la cosiddetta scatola nera)?

maxme
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 4
Iscritto il: 02/04/2013, 12:03
Nome: Massimo

Re: [Incidente stradale] Verità capovolta

Messaggio da maxme » 25/04/2013, 15:49

Michael ha scritto:Ma l'hai fatta una foto subito dopo l'incidente?

Perché a bordo non avevi una telecamera (la cosiddetta scatola nera)?
La polizia locale ha fatto foto e rilevamenti, per un sacco di tempo come dicevo. Se sapevo che si limitavano a registrare le dichiarazioni dell'uno e dell'altro senza nemmeno fare una domanda li mandavo a lavorare a calci in cuxo...

Le telecamere a bordo non mi sembrano molto diffuse; non siamo in Russia.
Ma a questo punto auspico che diventino obbligatorie anche da noi.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti