[Incidenti stradali] se la compagnia assicurativa non paga

Hai avuto un incidente? Vuoi un parere sul tuo caso? Hai qualche problema con la tua assicurazione?

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Rispondi
pierpaolo
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 3
Iscritto il: 24/11/2011, 12:12
Nome: pierpaolo

Re: [Incidenti stradali] se la compagnia assicurativa non pa

Messaggio da pierpaolo » 24/11/2011, 16:29

..eh già.non ho firmato nessuna "cessione del credito" l'assegno è intestato a me. L'avvocato me l'ha consigliato il meccanico appunto..credo di essere incappato proprio in un associazione a delinquere! :-( ..e chissà con quanti l'hanno fatto! il problema è ora trovare una soluzione..perchè nn sò veramente dove sbattermi la testa..se me la devo prendere col meccanico, con l'avvocato o con l'assicurazione!

Avatar utente
avv_ben
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1119
Iscritto il: 22/12/2009, 11:24

Re: [Incidenti stradali] se la compagnia assicurativa non pa

Messaggio da avv_ben » 24/11/2011, 16:55

Provo a dire la mia su questa faccenda, premesso che giudicare un tecnico e un legale, o un perito e un liquidatore senza avere il quadro completo della situazione è davvero come camminare sulle uova.

Un primo consiglio generale, che si può trarre da questa vicenda, è che è rischioso affidare auto e richiesta danni a una coppia di sconosciuti.
Questo non significa che il meccanico o il legale stiano marciando sulle difficoltà del danneggiato, ma vuol dire che in caso di problemi non ci sente tutelati.

Qui è evidente che o meccanico e perito non si sono capiti, oppure il primo ha effettuato riparazioni che non c'entrano con il sinistro e senza alcuna autorizzazione.

In questo caso una telefonata del legale poteva essere di chiarimento, ma va da sè che anche se il legale sta facendo pienamente il proprio mestiere, ha l'handicap di essere stato consigliato dal meccanico.

Non è così strano che l'avvocato non abbia chiamato fino all'arrivo dell'assegno. La prima parte della procedura risarcitoria se la giocano i tecnici, in particolare meccanico e perito, mentre il legale fa supervisione e consiglia per il meglio.

Il problema è che adesso il danneggiato è legato a doppio filo al meccanico e all'avvocato.
Lei può anche dire all'avvocato che non lo vuol pagare, ma intanto è l'avvocato che ha in mano l'assegno e se è vero che nell'assegno sono compresi gli onorari, quelli sono soldi del legale e deve darglieli.

Potrebbe dire all'avvocato che gli paga gli onorari compresi nell'assegno (attenzione devono essere scritti nella comunicazione di offerta, altrimenti la somma si intende per capitale) e poi gli revoca il mandato. Può anche dirgli che ha intenzione di andar contro al meccanico in caso di mancato recupero dei costi di riparazione e quindi non può avvalersi della sua assistenza per conflitto di interessi.

Certo è una situazione pericolosa, in cui è fondamentale la fiducia reciproca fra le parti, che invece qui mi pare irrecuperabile.

Ripeto che sto generalizzando perchè senza le carte davanti non si può giudicare il lavoro degli altri.
Il lettore comunque potrebbe ritirare l'assegno dall'avvocato a titolo di acconto, pagare quest'ultimo e revocare il mandato, poi dare l'acconto al meccanico a condizione di ritirare la macchina e infine rivolgersi ad altro legale.

Buona fortuna.
Vuoi un parere legale personalizzato sulla tua vicenda che preveda lo studio approfondito delle tue carte? Immagine
Per una consulenza legale GRATUITA più completa sul tuo caso personale clicca qui

Antonio Benevento - avvocato in Milano - consulente Rc Auto di SicurAUTO.it

pierpaolo
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 3
Iscritto il: 24/11/2011, 12:12
Nome: pierpaolo

Re: [Incidenti stradali] se la compagnia assicurativa non pa

Messaggio da pierpaolo » 24/11/2011, 17:17

La ringrazio. Solo che il meccanico mi ha già anticipato che non mi ridarà la macchina sinchè non avrà tutti i soldi..e non mi sembra il caso di firmare impegni. Io non ho la certezza che l'assicurazione paghi la differenza (dovuta al "rigonfiamento" del danno). Quindi le associazioni dei consumatori me le sconsiglia?

Avatar utente
avv_ben
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1119
Iscritto il: 22/12/2009, 11:24

Re: [Incidenti stradali] se la compagnia assicurativa non pa

Messaggio da avv_ben » 28/11/2011, 18:11

Il meccanico non ha titolo per fare una cosa del genere. Ma è evidente che dovrebbe minacciare azioni legali per riavere il suo veicolo.
Che vuole che Le dica, se vuole rivolgersi a un'associazione di consumatori faccia pure, magari la letterina gliela scrivono e magari sortisce l'effetto di farLe riavere il veicolo.
Probabilmente l'associazione dei consumatori darà mandato a un suo avvocato di intervenire, quindi la soluzione non differisce da quanto Le consigliavo io.

Certo il problema del costo delle riparazioni resta. Se il meccanico ha eseguito riparazioni non richieste Lei non dovrebbe pagarle.
E' un bel pasticcio.
Buona fortuna.
Vuoi un parere legale personalizzato sulla tua vicenda che preveda lo studio approfondito delle tue carte? Immagine
Per una consulenza legale GRATUITA più completa sul tuo caso personale clicca qui

Antonio Benevento - avvocato in Milano - consulente Rc Auto di SicurAUTO.it

fraloro
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 1
Iscritto il: 11/01/2012, 18:07
Nome: Roberta

Re: [Incidenti stradali] se la compagnia assicurativa non pa

Messaggio da fraloro » 11/01/2012, 18:13

Sono alquanto disperata!!! Il 7 ottobre u.s. la mia auto, posteggiata in sosta regolare, veniva "centrata" da un' altra autovettura ( iniziando dalla parte posteriore destra si è letteralmente conficcata dentro la portiera di dx!!). Sono stata chiamata e la signora, la conducente della vettura che mi ha centrato, ha sostenuto di essere stata speronata in senso contrario alla sua andatura di marcia, da un' altra auto che però è andata via. Sono arrivati i vigili urbani che hanno rilevato un incidente a 3, prendendo per buona la testimonianza della signora e di 2 operai, non italiani, che erano poco distanti e che hanno dichiarato "solo" di aver visto una macchina con la freccia che sembrava volesse girare a dx ma che poi ha continuato dritta. Mi sono recata alla mia assicurazione (Allianz) che, leggendo il verbale mi comunicava che il risarcimento diretto non poteva essere effettuato perchè l'incidente era a 3 veicoli, ma senza comunque tutelarmi in alcun modo prendendo posizione nei confronti dell'assicurazione della controparte (Genertel). Ho mandato una raccomandata sia all'Allianz e alla Genertel, comunicando la situazione e poi ho dato in mano ad un consulente sinistri che però, dopo 4 mesi mi dice che si trova in un conflitto di interessi perchè anche l'altra signora si è rivolta a lui poche presentandosi poche ore prima di me. Ho deciso oggi di ritirare la documentazione consegnata al consulente, ma adesso non saprei proprio come precedere!!! L'auto, per un piacere personale, un carrozziere amico di amici, l'ha rimessa a posto, ma io devo ancora pagarlo. La fattura che mi è stata consegnata è di circa 4.000 euro. Cosa devo fare? E' possibile che le assicurazioni si fanno pagare ed anche profumatamente per poi non tutelare il cliente. Io sento di essere l'unica vittima certa di questo incidente e devo avere gli stessi trattamenti della signora che mi ha causato il tutto? (Perchè per me, per quanto riguarda la mia auto, è lei l'unica responsabile certa!)
Aiutatemi!
GRazie

Carluccio
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 2
Iscritto il: 13/03/2012, 19:01
Nome: Giuseppe

Re: [Incidenti stradali] se la compagnia assicurativa non pa

Messaggio da Carluccio » 13/03/2012, 19:34

Qualcuno saprebbe darmi un minimo di spiegazioni?

Il 23 Novembre del 2011 ho subito un incidente stradale....dico ho subito perchè avevo la precedenza e sopratutto stavo fermo...cmq è successo...chiamo direttamente io la polizia...ma alla fine non fanno nessun verbale ....motivo dovevano smontare...quindi niente verbale della polizia...

la dinamica dell'incidente è semplice...io stavo fermo e avevo diritto di precedenza....dalla mia sinistra arrivava un'auto a forte velocità che non ha rispettato il segnale dare precedenza anche se aveva già impegnato l'incrocio...mentre un'altra auto che andava nel senso opposto al mio sperona nella parte posteriore quest'ultima che va a finire con il posteriore sulla mia
La mia auto, una ford focus c-max ha avuto notevoli danni....parte frontale tutta da rifare...e addirittura la barra di ferro anteriore si è piegata....ma altre al danno materiale anche quello fisico..infatti...dopo che i polizioni che non hanno fatto il loro dovere sono andati via...siamo corsi all'ospedale...
eravamo in 2 in auto..e ci danno 30 giorni ciascuno l'obbligo di utilizzo del collare...

Ora da parte mia ho preso tutte le mie precauzioni affidando la pratica ad un avvocato....
Dopo circa un mese e mezzo mi "telefona" senza che mi arrivi ne a me ne al mio avvocato nessuna raccomandata, il perito che mi dice che il giorno successivo sarebbe venuto a fare le foto...mha...è così è stato.

lui mi valuta il danno della macchina 2500 euro
il mio fatto alla ford è di oltre 5000

ma la proposta vera dell'assicurazione non è mai arrivata

possano i giorni è nessuno si fa sentire....
quando pochi giorni (dopo circa 90 dall'incidente) chiamano il mio avvocato chiedendo le foto dell'incrocio da me e che ancora non avevano chiarito di chi era la colpa....

sottolineo ce il cid è ad un unica firma visto che nessuno degli altri due coinvolti me l'ha voluto firmare...e la raccomandata con la richiesta di risarcimento è stata inviata ad entrambi il 25 novembre

Ora sono passati oltre 100 giorni è nessuno si è fatto sentire...e se chiamo direttamente io alle altre due assicurazioni mi dicono che si sono avuti dei problemi tecnici.... e che non è mia cosa che m'interessa farmi far sapere a che punto stanno

Ma non c'è un limite a tutto questo?
io sto pagando ancora l'assicurazione...e l'auto è ferma...e non so quando potrò portarla...visto che a mie tasche non la voglio riparare.....visto la somma

e sopratutto perchè hanno voluto le foto da me?
Io ho dichiarato dove ho fatto l'incidente e come è avvenuto...

Altra domanda è giusto che mi facciano aspettare tanto senza nessuna informazione?

E' giusto che se la prendono con comodo? il danno maggiore l'ho subito io...e non avevo colpe

Posso fare ricorso per questi giorni?

La mia auto è ferma da 100 giorni....e sto utilizzando un'altra auto per andare a lavoro...visto che ho un'azienda agricola...e viaggio parecchio...circa 50000 km all'anno.

Cosa posso fare?

Carloka
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 2
Iscritto il: 22/03/2012, 16:36
Nome: Carlo

E se l'assicurazione non paga?(incidente particolare)

Messaggio da Carloka » 22/03/2012, 17:02

Salve a tutti,navigando sul web mi sono imbattuto in questo interessante forum e volevo esporvi quanto mi è successo e sentire i vostri consigli e pareri.
Allora circa 2 anni fa percorrendo una strada,subito dopo una curva cieca,mi sono trovato davanti un gregge di pecore,e seppur frenando,gli sono finito addosso.Mi sono assunto le colpe dell'incidente,e poco tempo fa mi è arrivata una citazione da parte degli avvocati della parte lesa,che mi obbliga a presentarmi in tribunale insieme ad un rappresentante della mia assicurazione.La mia assicurazione,non è riuscita a mettersi d'accordo,e ha pagato solo una parte dei danni che gli venivano richiesti,e quindi la parte lesa vuole rivalersi su di me e su l'assicuratore.
Volevo chiedervi che rischi ci sono che io debba pagare i rimanenti danni? i danni provocati da me non si avvicinano lontanamente ai massimali dell'assicurazione!
Grazie in anticipo a tutti quelli che risponderanno. :)

Avatar utente
avv_ben
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1119
Iscritto il: 22/12/2009, 11:24

Re: [Incidenti stradali] se la compagnia assicurativa non pa

Messaggio da avv_ben » 22/03/2012, 19:31

Spero per Lei che non avesse alcun barlume di ragione. Certo che dietro una curva, un gregge di pecore...a me sembra che qualche ragione l'avrebbe avuta anche Lei.

Comunque, non dovrà pagare i danni, ci assicuriamo per questo. La citazione del responsabile del danno si deve fare, quindi è prassi che Lei si trovi citato a giudizio, ma i danni li dovrà pagare la Sua assicurazione.
Vuoi un parere legale personalizzato sulla tua vicenda che preveda lo studio approfondito delle tue carte? Immagine
Per una consulenza legale GRATUITA più completa sul tuo caso personale clicca qui

Antonio Benevento - avvocato in Milano - consulente Rc Auto di SicurAUTO.it

Carloka
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 2
Iscritto il: 22/03/2012, 16:36
Nome: Carlo

Re: [Incidenti stradali] se la compagnia assicurativa non pa

Messaggio da Carloka » 22/03/2012, 22:55

Purtroppo patente presa da poco,avevo due ragazze in macchina,intimidito dal pastore che non ci ha nemmeno aiutato a uscire dall'auto che poi si è ribaltata e insultato pesantemente ho sbagliato a addossarmi tutta la colpa.Tornando indietro non l'avrei fatto.Tutta esperienza per il futuro(sperando che non ricapiti). Tempo dopo mi ero documentato,e avevo "un pò" di ragione dalla mia: le pecore occupavano tutta la carregiata,erano ben più di 50 e c'era un solo pastore.Si stavo facendo i 90 kmh,mi è stato contestato dai carabinieri e ho pagato la multa.
Non vorrei ora ritrovarmi con oltre il danno(l'auto) la beffa di pagare di tasca mia i danni.Perchè se al processo dovessero interrogarmi,credo che al pastore prenderebbero anche i soldi che gli hanno già dato.
Grazie per la Sua risposta.

Carluccio
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 2
Iscritto il: 13/03/2012, 19:01
Nome: Giuseppe

Re: [Incidenti stradali] se la compagnia assicurativa non pa

Messaggio da Carluccio » 30/03/2012, 14:51

Nessuno risponde al mio messaggio?

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti