[Incidenti stradali] se la compagnia assicurativa non paga

Hai avuto un incidente? Vuoi un parere sul tuo caso? Hai qualche problema con la tua assicurazione?

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Rispondi
Carmine60
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 2
Iscritto il: 29/06/2015, 20:56
Nome: CARMINE

Re: [Incidenti stradali] se la compagnia assicurativa non pa

Messaggio da Carmine60 » 29/06/2015, 21:46

Buona sera, spero che qualcuno possa essermi di conforto. Un paio di settimane fa sono stato tamponato. Mi fermo a delle strisce pedonali per far passare dei pedoni, purtroppo un furgone, causa asfalto bagnato, nonostante il conducente tenti di frenare, mi tampona. Scusandosi e assumendosi la piena responsabilità dell'incidente, compiliamo il C.A.I. Lo stesso giorno porto l'auto in carrozzeria, la quale provvede ad avvisare entrambe le compagnie assicuratrici coinvolte. Dopo aver firmato la cessione del credito da parte dell'assicurazione, alla carrozzeria, lascio l'auto per la riparazione, previo rilascia un auto di cortesia. Dopo un paio di giorni vengo chiamato dapprima dalla compagnia assicuratrice della controparte, la quale mi chiede di visionare l'auto (nonostante la stessa fosse stata già avvisata dalla carrozzeria), naturalmente gli rispondo che l'auto è in carrozzeria, successivamente vengo chiamato anche dalla mia assicurazione, la quale oltre alla stessa richiesta della controparte, mi chiede anche se io al momento dell' incidente avessi fatto delle foto (cosa che naturalmente non mi è passato per la testa (purtroppo). Riferisco anche alla mia assicurazione di aver già portato l'auto in carrozzeria e che la pratica la sta gestendo direttamente la carrozzeria. So che l'auto è stata visionata dal perito della mia assicurazione. Dopo due settimane ritiro l'auto dal carrozziere, convinto che ormai fosse solo questione di tempo per il rimborso del lavoro direttamente alla carrozzeria da parte dell'assicurazione. Dopo due giorni mi chiama la segretaria della carrozzeria la quale mi preannuncia che è arrivata una raccomandata dalla mia assicurazione, la quale mi informava che la richiesta di risarcimento viene formalmente respinta poiché """ gli accertamenti tecnici effettuati hanno escluso la coerenza tra i danni riscontrati sul suo veicolo rispetto alla dinamica da Lei rappresentata""" La mia domanda quindi è: è possibile che dopo aver visionato l'auto, quindi il danno, e, credo aver concordato anche con la carrozzeria l'importo della spesa, ( che sinceramente non so neanche l'importo, tenuto conto di avere piena ragione) e di conseguenza aver autorizzato i lavori, decidere addirittura il diniego del risarcimento? Come devo comportarmi????? Grazie

Avatar utente
avv_ben
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1144
Iscritto il: 22/12/2009, 11:24

Re: [Incidenti stradali] se la compagnia assicurativa non pa

Messaggio da avv_ben » 02/07/2015, 18:11

Questo è il problema del cedere il credito alla carrozzeria. Si perde di vista la procedura risarcitoria.

Se il problema è sorto durante la perizia, parlare con chi della carrozzeria era presente (spero ci fosse uno presente) può essere illuminante.

Se il problema è dovuto all'ubicazione dei danni, è un problema tecnico, ci vorrebbe un parere tecnico.

Se poi la carrozzeria ha infilato nel preventivo dei lavori danni che non c'entrano con il sinistro, ancora una volta bisogna chiedere chiarimenti alla carrozzeria.

A parte tutto questo...se Lei è in buona fede, allora vada da un avvocato e li faccia neri.
Altrimenti non saprei cosa dirLe.
Vuoi un parere legale personalizzato sulla tua vicenda che preveda lo studio approfondito delle tue carte? Immagine
Per una consulenza legale GRATUITA più completa sul tuo caso personale clicca qui

Antonio Benevento - avvocato in Milano - consulente Rc Auto di SicurAUTO.it

Carmine60
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 2
Iscritto il: 29/06/2015, 20:56
Nome: CARMINE

Re: [Incidenti stradali] se la compagnia assicurativa non pa

Messaggio da Carmine60 » 02/07/2015, 21:33

Grazie del consiglio, spero non sia necessario adire per vie legali. Considerato che parlando con il perito, mi ha detto che l'invio delle lettere di diniego, vengono inviate quando causa tardiva acquisizione di documentazione della controparte, per bloccare i termini entro i quali bisogna risarcire, onde avere il tempo di ricevere ulteriori informazioni. Speriamo bene.

Avatar utente
avv_ben
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1144
Iscritto il: 22/12/2009, 11:24

Re: [Incidenti stradali] se la compagnia assicurativa non pa

Messaggio da avv_ben » 03/07/2015, 16:25

Sì a volte fanno così. Peraltro è stupido, perché quando ai danneggiati arrivano certe lettere è frequente che questi vadano da un avvocato e questo alle compagnie non conviene.

Comunque rivolgersi a un legale non vuol dire "adire le vie legali". Nel senso che l'avvocato serve anche per fare la trattativa stragiudiziale.

Lo dico anche per chi leggerà mai queste righe, avendo problemi simili.

In bocca al lupo.
Vuoi un parere legale personalizzato sulla tua vicenda che preveda lo studio approfondito delle tue carte? Immagine
Per una consulenza legale GRATUITA più completa sul tuo caso personale clicca qui

Antonio Benevento - avvocato in Milano - consulente Rc Auto di SicurAUTO.it

liber
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 1
Iscritto il: 30/11/2015, 12:32
Nome: giuseppe

Re: [Incidenti stradali] se la compagnia assicurativa non pa

Messaggio da liber » 30/11/2015, 12:39

salve, ho subito il furto del navigatore "di serie" della mia autovettura. Ho denunciato il fatto e chiesto il risarcimento alla mia compagnia. Il perito incaricato ha visionato l'auto, ma a distanza di oltre due mesi non ho ricevuto alcuna proposta. Non sono assistito da un legale, avendo ricevuto ausilio dalla mia agenzia nella richiesta di risarcimento. Ora vorrei sollecitare la compagnia al pagamento e vorrei sapere se, affidandomi ad un avvocato devo pagarlo io o l'assicurazione lo pagherà direttamente. se volessi agire da solo a chi devo inviare il sollecito alla compagnia o al perito?
grazie

Avatar utente
avv_ben
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1144
Iscritto il: 22/12/2009, 11:24

Re: [Incidenti stradali] se la compagnia assicurativa non pa

Messaggio da avv_ben » 15/12/2015, 19:57

Credo di averti già risposto in altra sede, ma per gli altri utenti ribadisco anche qui che nel caso delle "garanzie dirette" (polizza furto-incendio, kasco, infortuni conducente) accessorie alla polizza rc auto, l'assicurato dovrebbe contare solo sulla disponibilità del suo assicuratore (almeno nella testa degli assicuratori).
Se interviene un avvocato, ha scarse probabilità di essere pagato dalla compagnia, comunque deve esserci un motivo (ad esempio un ingiustificato diniego di indennizzo).Certo se si arriva a iniziare una causa, e la si vince, allora l'avvocato ottiene la condanna alle spese della compagnia, ma in questi casi non è facile che si arrivi ad iniziare l'azione giudiziaria.
Per lo più l'avvocato fa attività stragiudiziale che non gli verrà probabilmente pagata dalla compagnia, restando in carico all'assistito.
Vuoi un parere legale personalizzato sulla tua vicenda che preveda lo studio approfondito delle tue carte? Immagine
Per una consulenza legale GRATUITA più completa sul tuo caso personale clicca qui

Antonio Benevento - avvocato in Milano - consulente Rc Auto di SicurAUTO.it

uollino83
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 8
Iscritto il: 09/01/2016, 9:39
Nome: francesco

Re: [Incidenti stradali] se la compagnia assicurativa non pa

Messaggio da uollino83 » 09/01/2016, 10:48

buongiorno a tutti.
allora la mia storia e questa qualche mese faccio un incidente con il motorino.
e mi riscontrano danni alla spalla con precisione alla cuffia dei rotatori.
qualche giorno fa il mio avvocato mi dice che l'assicurazione non vuole pagarmi i punti di invalidità perchè io 5 anni fa ho fatto altro incidente cosa verissima ma riportai lesioni al ginocchio no alla spalla.
l'avvocato ha detto di non preoccuparmi e ha fatto richiesta degli atti io vorrei capire una cosa se per dire mi hanno dato 3 punti di invalidità per l'incidente al ginocchio vanno ad annullare quelli della spalla.
poi diciamo che non ho diritto ai punti di invalidità ma ho cmq diritto ad essere risarcito per i giorni documentati da regolare certificato medico solo il pronto soccorso mi da una prognosi di 20 giorni.

Avatar utente
avv_ben
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1144
Iscritto il: 22/12/2009, 11:24

Re: [Incidenti stradali] se la compagnia assicurativa non pa

Messaggio da avv_ben » 11/01/2016, 17:27

Quando c'è un danno pregresso può capitare che le compagnie di assicurazione tentino di ridurre il risarcimento.
Pare strano che non vogliano pagare nulla, in ogni caso l'inabilità temporanea, che certo è dovuta, non è una grossa cifra, non rispetto all'invalidità permanente.
Se il tuo avvocato dice di non preoccuparti, non preoccuparti.
In ogni caso se davvero i danni erano in parti così diverse del corpo, non credo che la tesi della compagnia possa tenere in caso di accertamento tecnico preventivo o causa.
In bocca al lupo
Vuoi un parere legale personalizzato sulla tua vicenda che preveda lo studio approfondito delle tue carte? Immagine
Per una consulenza legale GRATUITA più completa sul tuo caso personale clicca qui

Antonio Benevento - avvocato in Milano - consulente Rc Auto di SicurAUTO.it

pizzingrillo75
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 4
Iscritto il: 23/05/2016, 17:37
Nome: saverio

Re: [Incidenti stradali] se la compagnia assicurativa non pa

Messaggio da pizzingrillo75 » 23/05/2016, 18:02

Salve a tutti, riepilogo quel che mi è successo, ho provato a lettere tutto il thread ma vi sono dei punti particolari nella storia che mi è capitata che non sono contenuti negli interventi precedenti.

Gennaio 2015: transito su una strada di Roma, affiancato da un altro veicolo sulla mia sx, il quale - improvvisamente - rallenta in modo brusco e svolta sulla destra per infilarsi in un parcheggio. Il suo veicolo con la punta anteriore dx colpisce il parafango e la mia fiancata sx. siamo costretti a spostare subito le auto, l'altro conducente si rifiuta di fare il cid in quanto la agenzia con la quale ha preso la macchina a noleggio non aderisce alla convenzione di indennizzo diretto. Mi fornisce peraltro un numero di telefono falso, al mio tentativo di chiamarlo mi dice che ha il cellulare scarico e spento.

Contattiamo i vigili che, arrivati sul posto, registreranno versioni discordanti e redigeranno nell'atto che l'altro conducente mi accusa di un veloce sorpasso a destra, che addirittura avrebbe voluto fare il cid (cosa impossibile come detto sopra) e mi accusa di aver causato l'incidente quando invece è palese di come lui stesso abbia colpito la mia vettura. Il verbale non riconosce null'altro che un concorso di colpa.

In virtù della mancanza di convenzione diretta la mia assicurazione mi consiglia di chiedere direttamente indennizzo all'assicurazione della controparte, che ricevo in stato di concorso di colpa, con riconoscimento parziale del danno.

A maggio 2016 sono citato in giudizio al gdp di Rm assieme alla mia assicurazione in quanto l'agenzia di noleggio ha più volte richiesto in via bonaria un risarcimento alla mia assicurazione, e le è stato negato.

Nell'atto sono citato in prima battuta e la mia assicurazione è citata come "legale pro tempore".

La mia assicurazione mi tranquillizza che è una formalità in quanto hanno rifiutato di liquidare il danno e che andremo in giudizio con la mia sola presenza, il legale lo fornirà lei, ed in caso di sentenza sfavorevole saranno loro a farsi carico delle spese, non applicando il malus ma effettuando solo un'annotazione.

La domanda è.... mi presento all'udienza anche con un legale di mia fiducia? Può capitare che il gdp mi ritenga responsabile sia dell'atto che del pagamento dei danni superando di fatto il contratto rca stipulato con la mia assicurazione, per qualche oscuro motivo che non conosco... altrimenti avrei fatto l'avvocato?

Un grazie a chiunque sappia aiutarmi.

ricky87
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 2
Iscritto il: 13/06/2016, 5:32
Nome: Riccardo

Re: [Incidenti stradali] se la compagnia assicurativa non pa

Messaggio da ricky87 » 13/06/2016, 5:45

Buon giorno, in data 14/4/16 sono stato tamponato da un veicolo. Abbiamo fatto la constatazione a doppia firma (l'altra parte ha ammesso di aver cambiato corsia). A distanza di 45 giorni mi arriva una raccomandata dal mio assicuratore in cui mi viene detto che i danni non risultano compatibili con quelli denunciati. Come devo muovermi? A chi devo rivolgermi? Ho qualche possibilità di esser risarcito o devo mettermi il cuore in pace? Grazie per l'attenzione

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 18 ospiti