Ingresso in rotatoria: obbligo utilizzo indic. di direzione?

Ecco un forum interamente dedicato alle patenti e al patentino per i ciclomotori

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Rispondi
82ales
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 4
Iscritto il: 12/02/2009, 14:54

Ingresso in rotatoria: obbligo utilizzo indic. di direzione?

Messaggio da 82ales » 15/05/2009, 10:02

Buongiorno,
devo sostenere da privatista l'esame per la patente A e mi sorge un dubbio.
Quando ci si immette in una rotatoria è necessario segnare l'intenzione mettendo la freccia è destra o ciò non è necessario?
Grazie

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Ho modificato l'oggetto del post come da
regolamento
Ovviamente sei libero di modificarlo come meglio ritieni, purche' rispetti il regolamento

ottobre_rosso

Avatar utente
ottobre_rosso
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 11030
Iscritto il: 25/05/2006, 0:01
Nome: Daniele
Località: La terra della cassoeula!!!
Contatta:

Re: Ingresso in rotatoria: obbligo utilizzo indic. di direzione?

Messaggio da ottobre_rosso » 15/05/2009, 11:59

girando su web ho trovato quanto segue:

Immagine

A prescindere dalla forma, il tipo di rotatoria più utilizzato a Piacenza è quello che si ispira al modello "francese", cioè caratterizzato dal diritto di precedenza per i veicoli che circolano all'interno della stessa.

I veicoli in entrata, pertanto, debbono dare la precedenza a quelli che già stanno transitando sulla rotatoria.

Cosa fare nei pressi della rotatoria?

Quando si giunge nei pressi di una rotatoria, in fase di entrata, occorre:
- rallentare,
- verificare la presenza di veicoli che già impegnano la rotonda,
- dare la precedenza agli stessi e poi immettersi conseguentemente senza bisogno di segnalare questa manovra a coloro che ci seguono. In fase di ingresso, inoltre, quando le corsie lo consentono, è possibile circolare per file parallele.
Comportamento dei veicoli in rotatoria

- I veicoli che sono già in rotatoria hanno il diritto di precedenza rispetto ai veicoli in entrata anche se questi ultimi provengono da destra o da strade di primaria importanza.
- E' possibile circolare per file parallele in fase di ingresso in rotatoria quando le corsie lo consentono.
- E' opportuno impegnare la corsia esterna nel caso in cui si debba subito svoltare a destra; viceversa occorre impegnare quella interna nel caso in cui si prosegua il percorso in rotatoria.
- I veicoli sia in entrata sia in uscita dalla rotatoria, devono dare la precedenza ai ciclisti e ai pedoni sui passaggi pedonali.
- E' obbligatorio segnalare ogni cambio di corsia all'interno della rotatoria con gli indicatori di direzione (frecce).
- E' obbligatorio segnalare l'intenzione di uscire dalla rotatoria con gli indicatori di direzione (frecce).
Comportamento dei ciclisti in rotatoria

- I ciclisti devono transitare sulle piste ciclabili loro riservate, quando esistono.
- Se la pista ciclabile non c'è i ciclisti devono percorrere la rotatoria tenendo costantemente la destra e rimanendo sempre sulla corsia più esterna della rotatoria.
- Gli attraversamenti ciclabili segnalati con i "quadrotti" della segnaletica orizzontale danno continuità alla pista ciclabile. In questo modo il ciclista può attraversare senza scendere dalla bicicletta.
- Se non sono presenti gli attraversamenti ciclabili della segnaletica orizzontale ("quadrotti"), la pista risulta interrotta e il ciclista deve scendere dalla bicicletta e condurla a mano sull'attraversamento pedonale.


fonte
Il denaro fa ricco l'uomo... l'educazione lo rende signore!

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti