[Kia Rio 1.4 ] Catalizzatore sportivo vantaggi ?

Daihatsu, Honda, Hyundai, Infiniti, Kia, Lexus, Mazda, Mitsubishi, Nissan, SSangyong, Subaru, Suzuki, Toyota

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Rispondi
Intelinside
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 28
Iscritto il: 18/02/2007, 6:55

[Kia Rio 1.4 ] Catalizzatore sportivo vantaggi ?

Messaggio da Intelinside » 21/03/2009, 19:40

Buonasera,

possiedo una KIA RIO 1.4 Benzina, 16V del 2005, 97CV.
Sono sempre quello (purtroppo) che cerca di far andare meglio la mia auto in città cercando di migliore i consumi/prestazioni.

Il mio meccanico mi parlava di sostituire il mio catalizzatore che è montato sui collettori di scarico in verticale con uno sportivo.

Questa sostituzione, a sua detta, comporta il tagliare il vecchio (che mi verrebbe restituito) e montaggio del nuovo con relative saldature.

Ciò renderebbe più pronto il mio motore con una modesta diminuzione dei consumi.

Mi ha detto che siamo sui 400 euro, ora mi chiedevo:

1) E' un prezzo onesto ? Dipende da marca / celle ?

2) Che differenza c'è tra quello ceramico e metallico ?

3) Con le sonde lambda come funziona poi ? La mia auto ne ha solo una o due ?

4) Effettivamente i consumi possono beneficiare ?

5) Considerando che la mia auto a bassi regimi ma benissimo ma ai medio alti si 'ferma' potrei avere un effettivo miglioramento ?

6) Tutto sommato conviene fare questo tipo di investimento a lungo termine ?

Grazie per i preziosi consigli, in special modo al consiglio di Fedelella sempre disponibile, grazie.

Ciao!

Ho modificato il titolo come da regolamento Fedelella

Avatar utente
zambor
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1248
Iscritto il: 30/07/2007, 2:18

Re: Catalizzatore sportivo

Messaggio da zambor » 23/03/2009, 22:50

Io per mie esperienze ritengo che i vantaggi siano minimi se non inesistenti sia in fatto di prestazioni che di consumi, personalmente non ci spenderei nemmeno 1€

Avatar utente
Federico Autotecnica
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 6289
Iscritto il: 06/12/2005, 22:30
Località: Brescia
Contatta:

Re: Catalizzatore sportivo

Messaggio da Federico Autotecnica » 24/03/2009, 22:04

zambor ha scritto:Io per mie esperienze ritengo che i vantaggi siano minimi se non inesistenti sia in fatto di prestazioni che di consumi, personalmente non ci spenderei nemmeno 1€
Mi associo a Zambor, vantaggi minimi, prima di recuperare i 400 € avrai cambiato almeno altre 3 vetture.
In dialetto lassa perder "lascia perdere" non è la soluzione al tuo problema :ciao
Federico alias "FEDELELLA" - Professione: Autoriparatore
AUTOTECNICA BRESCIA l'officina ufficiale di SicurAUTO.it :ok

MTB BRESCIA

Ballack87
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 2
Iscritto il: 26/04/2009, 22:32

Re: [ Kia rio 1.4 ] Catalizzatore sportivo vantaggi ?

Messaggio da Ballack87 » 27/04/2009, 0:14

ciao... mi sa che questo sarebbe un investimento molto molto lungo da ammortizzare... non sono esperto, a mio parere i vantaggi ci sarebbero eccome (se si monta un catalizzatore con le palle, che essenzialmente sono più vuoti e lasciano passare meglio i gas senza fare troppo da tappo), ma sarebbero veramente limitati se non si unisce una buona mappatura della centralina e magari alberi a camme ad hoc, ma ora l'investimento sarebbe più che raddoppiato.

La differenza tra supporti ceremici (solitamente in cordierite) e metallici; (anche se non ne sono sicuro) sta solo nel fatto che i primi supportano temperature più alte e sono chimicamente più inerti e porosi (possono accogliere una maggior quantità di agenti attivi e pulire di più), tra l'altro credo che la tua auto sia Euro 3 o superiore e quindi molto probabilmente il Cat che hai è già ceramico, ciò è dovuto al fatto che nella maggior parte delle applicazioni Euro 3 il catalizzatore è montato subito dopo il collettore di scarico è quindi deve poter sopportare alte temperature (circa 850°C a motore caldo, contro i 700 degli Under Floor Catalyst). sempre se è euro 3 o superiore la tua auto ha sicuramente 2 lambda, una a monte e una a valle del Cat, è proprio in questo caso che sarebbe utile rimappare la centralina, in quanto con le due sonde viene fatto un controllo dei gas prima e dopo il cat, solitamente i catalizzatori after matket (a maggior ragione quelli sportivi) sono meno efficienti nel pulire i gas. la seconda sonda sentirebbe quindi dei gas più sporchi di quello che dovrebbero essere (la centralina ipotizza quindi un problema nel Cat essendo il segnale della prima lambda ok), la centralina cercherà allora di aggiustare il tiro cambiando i paramentri di controllo (iniezione e accensione principalmente) per far uscire già dal motore gas più puliti, ciò solitamente è fatto riducendo potenza ed efficienza (che è ciò che non vogliamo)...

cmq sia, facendo tutti gli interventi i benefici sarebbero veramente tanti (sia prestazioni che consumi)... ma c'è una controindicazione notevole, inquineresti molto di più, so che per molti non è un problema ma potrà diventarlo per tutti.

per quanto riguarda il tiro che manca agli alti giri il problema non verrebbe assolutamente risolto col catalizzatore, da solo darebbe pochi cambiamenti (e non è detto che siano benefici), sia agli alti che hai bassi. in parte potresti intervenire sulla centralina, ma un bel cambiamento lo si avrebbe solo con l'azione combinata di centralina e alberi a camme. Da notare che se alzi la coppia agli alti inevitabilmente l'abbassi ai bassi (anche se il motore è dotato di variatore di fase), ciò porterebbe ad aumentare molto i consumi nella normale guida cittadina.

le auto sono progettate come un tutt'uno, cambiando un solo componente l'equilibrio scompare e ciò che avrebbe dovuto dare un miglioramento facilmente darà un peggioramento... il tuo caso è perfetto per dimostrare ciò; infatti oltre al problema delle sonde lambda vi è un problema di contrpressione sentita dal motore diversa da quella originale, quest'ultima, che io sappia, non è misurata da nessun sensore (è un paramentro di progetto che viene fuori da tutto il complesso motore scarico dopo dei test). questo parametro è inserito nella centralina così come è, se si cambia la contropressione sentita dal motore ma non il "numerino" nella centralina questa sbaglierà tutti i calcoli... immagina allora a questo punto dove saranno finiti i tuoi 400€.

un ultima cosa, spesso queste modifiche vengono fatte anche cambiando il terminale... a volte sembra che l'auto vada di più, spesso fa solo più rumore che dà a noi un maggior euforismo e sensazione di velocità ma messe sul banco dinamometrico in reltà c'è anche una perdita di potenza (un amico con motore Fiat 1.8 136cv togliendo del tutto il Cat ha perso 5 cavalli di max potenza o poco più, ma il peggio veniva ai bassi regimi dove aveva perso quasi 10 cv, dà lì nasceva anche la sensazione di avere un auto più brillante in alto ma in realtà andave sempre peggio, era proprio il peggioramento in basso che dava questa sensazione.... è tornato al Cat originale).

in definitiva se vuoi consumare meno e andare un po' di più un centralina ben mappata è la miglior cosa.... ma ovviamente inquinerai di più anche col Cat originale.

i consumi sono in massima parte affidati al tuo piede destro... un ultimo consiglio è quello di gonfiare bene le gomme, anche ben di più di quanto scritto nel manuale di istruzioni, migliori consumi, miglior handling... il risvolto della medaglia sarà però peggior comfort, e magari qualche cigolio con gli anni... ma io di questo piccolo set-up low cost e fai da te non riesco proprio a farne a meno.

ciao ciao!!

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti